Consiglio del 3 luglio 2008 - Taverneriocittà - dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
HOME | FORUM | ATTI PUBBLICI | FILMATI | CONTATTI
  •  
  • Solo per oggi avrò cura del mio aspetto: non alzerò la voce, sarò cortese nei modi, non criticherò nessuno, non pretenderò di migliorare nessuno, tranne me stesso.

    Papa Giovanni XXIII

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Titolo
Appuntamenti (3)
Archivio redazionali (40)
Consigli Comunali (85)
Interpellanze (8)
Lettere al Sindaco (2)
Redazionale (63)
Terzi (23)

Ultimi commenti:
merito di questa fantastica amministrazione da voi appoggiata!!!! Complimen...
16/10/2019 @ 12:59:13
Di abomini
Il Bagliacca è pieno d'acqua e in parte inagibileIl Borella é pieno di debi...
10/10/2019 @ 06:25:26
Di I due asili...
Le anime belle son riuscite a portare al centro civico gli schiavi negri ar...
25/07/2019 @ 13:23:03
Di Plagiati dai media
Bianchi si è comportato male in consiglio comunale (non al bar) e non dovre...
08/06/2019 @ 22:45:37
Di in alternativa Paulon dimettiti tu..
Non capisco come mai non si sia ancora dimesso.....ma si puo' essere così a...
03/06/2019 @ 09:47:49
Di ottimo bianchi
Bianchi come assessore al bilancio non vale niente.. Ma questo si sapeva......
02/06/2019 @ 14:38:54
Di Avrà successo.. Dimissione.. Il minimo
Dopo quello che è successo, un passo indietro l'assessore Bianchi lo DEVE f...
28/05/2019 @ 14:40:20
Di la cacciata
Credo sia ora di staccare la spina a questa amministrazione
27/05/2019 @ 08:52:05
Di stop
Sorprende l'evidente enorme difficoltà degli amministratori locali a compor...
26/05/2019 @ 11:24:20
Di Maggio. Il mese del cucu'
BRAVE PERSONE NON FA RIMA CON BRAVO POLITICO
21/05/2019 @ 14:48:58
Di RIMEE
Paulon é una brava persona. L'ho votato però..Non capisco il suo percorso p...
19/05/2019 @ 16:07:32
Di Perché?
imbarazzante direi....
06/05/2019 @ 10:15:50
Di che imbarazzo
Sindaco che usa la responsabilità territoriale come sgabello per i suoi lib...
20/04/2019 @ 14:14:21
Di mobiliere
Mirko Paulon candidato alle europee con il partito +europa quello della bon...
20/04/2019 @ 10:45:01
Di Z
Maggioranza a pezzi.. Chi rimane?Qualcuno mi aggiorna?
30/03/2019 @ 10:17:45
Di Domanda?
Uno degli obbiettivi del gruppo di tavereriocittà era proprio la garanzia c...
28/02/2019 @ 11:24:57
Di ardua sentenza
ero alla riunione dei genitori ieri sera all'asilo. Ci è stato promesso che...
27/02/2019 @ 13:06:45
Di tutti in consiglio
SE L'ASILO BORELLA CHIUDE, IL SINDACO SI DEVE DIMETTERE. ALTRIMENTI SARA' F...
26/02/2019 @ 09:58:52
Di SINDACO DIMETTITI
Le responsabilità di questo sindaco e questa giunta sono enormi.Se L'Asilo ...
25/02/2019 @ 21:21:01
Di Editore deluso
asilo borella Rischio chiusura. Spero che il sindaco si dimetta
25/02/2019 @ 15:33:15
Di via sindaco
EffettivamenteUltimamente Non si vede niente...
23/02/2019 @ 19:54:21
Di Anonimo
assolutamente sì. Torna Rossella salvaci da questo pantano!!!
21/02/2019 @ 11:08:47
Di aiuto
rossella radice sindaco
05/02/2019 @ 16:09:42
Di i rosseliani
SILENZIO TOTALE DI INCAPACITA' AMMINISTRATIVA E PROGETTUALE. UN VERO FLOP Q...
13/11/2018 @ 08:48:49
Di FLOP
Ma esistete ancora?
09/11/2018 @ 10:51:55
Di Anonimo

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati



//

\\ : Articolo
giu29dom
Consiglio del 3 luglio 2008
Di Admin (del 29/06/2008 @ 10:33:27, in Consigli Comunali, linkato 16673 volte)

 

Consiglio Comunale

Giovedì 3 luglio 2008 - ore 21

presso l'Auditorium Comunale

Ordine del giorno:


1. Esame ed approvazione rendiconto esercizio finanziario 2007;
2. Variazioni al bilancio di previsione 2008;
3. Regolamento per l'affidamento di servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria;
4. Approvazione protocollo d'intesa per l'adesione alla società Como Acque Srl;
5. Società Angelo Borella SpA - Proposta di scioglimento e liquidazione volontaria. Atti conseguenti.

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Invia articolo Invia
 
# 1
Evviva! Chiudono la Borella.
Chissà se hanno avvisato quei co(ni)glioni del cda...
Di  nostro signore dei bradipi  (inviato il 29/06/2008 @ 10:39:21)
# 2
sinceramente non so se quei co...ni del cda saranno stati avvisati e poco mi importa, ma invece i dipendenti di AB cosa farranno ne avranno parlato almeno a loro????
Di  gli importa?  (inviato il 29/06/2008 @ 10:42:41)
# 3
....io invece penso un'altra cosa, chissà il maltagliato adesso come si comporterà, continuerà a non farsi vedere alla casa del signore per la VERGOGNA o la sua presunzione avrà ancora la meglio e continuerà a sparlare a vanvera...........
Di  maltagliato di testa  (inviato il 29/06/2008 @ 10:44:50)
# 4
non ho parole, solo parolacce
Di  senza parole.....  (inviato il 29/06/2008 @ 22:14:47)
# 5
Il Sindaco vero dottor Fabio Rossini ha creato le Società del Comune e le ha fatte funzionare, il sindaco finto rossini le ha distrutte e adesso comincia a chiudere. Fà e desfà l'è tut laurà. Complimenti agli incapaci.
Di  che dire ancora?  (inviato il 29/06/2008 @ 23:44:12)
# 6
ma dai, è solo una proposta...
magari bradipozzol tira fuori i marroncini micro che ha e gli fa cambiare idea...
Di  micro-organismi  (inviato il 30/06/2008 @ 06:38:31)
# 7
le proposte di gianni pluto rossini possono essere solo approvate.
presidente pozzoli! non faccia polemica!
Di  a noi!  (inviato il 30/06/2008 @ 07:44:52)
# 8
e il polemico per eccellenza?
il mal-tagliato?
è scomparso dalla circolazione?
svanito nel nulla come il gas dei palloncini...
Di  sgunfia-baluni  (inviato il 30/06/2008 @ 11:56:23)
# 9
i cugini hanno distrutto tutto.
caro sindaco se lei fosse stato al posto di noi cittadini cosa avrebbe fatto? scritto sui muri "ladri"?
Di  parenti serpenti  (inviato il 30/06/2008 @ 11:57:37)
# 10
il problema é che non é finita.li alla prossima.
Di  S 24 D  (inviato il 30/06/2008 @ 15:47:13)
# 11
il polemico per eccelenza, meglio spiegarlo, il mal-tagliato, è veramente scomparso ma non come gas dei palloncini ma solo come "gas" intestinale
Di  gas  (inviato il 01/07/2008 @ 12:39:24)
# 12
10
sicuramente il probrema non è finito, anche perchè stando così le capacitaà amministrative, degli inetti, il prossimo interesse sarà sicuramente rivolto ad altra SOCIETA', (per i non addetti ai lavori SERVICE 24 DIVISIONE SERVIZI) che quelli in gamba hanno fondato e fatto funzionare, mentre gli inetti incapaci di amministrare sanno solo distruggere creando aulteriore danni economici alle casse comunali E NON HANNO IL CORAGIO DI DIRE CHE i "ladri" di prima non hannmo RUBATO e nemmeno hanno creato deficenze economiche mentre loro con la loro ""Superba""" amministrazione della societa in chiusura hanno creato chiusure di bilancio in ROSSSSSO PER DEIVERWSE CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO.
Alllora chi crea buchi???????????????
Di  rossssso  (inviato il 01/07/2008 @ 12:49:06)
# 13
ma il cda di service non è al capolinea?
chissà chi indicherà il giovanni rossini...qualche parente o qualche mangiante o un gabolante?
Di  boh  (inviato il 01/07/2008 @ 15:23:36)
# 14
forse un depur o sbaglio!
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2008 @ 15:54:51)
# 15
depur!, depur!, la lista di questa amministrazione si faceva in csa di depur! con Rossi e Invernizzina con il cappello in mano. E il vasetto di vaselina in tasca.
Di  Il vizietto  (inviato il 02/07/2008 @ 09:53:25)
# 16
commento # 2

i dipendenti di AB dovrebbero essere lì tutti presenti domani in consiglio comunale...non potranno dire la loro, ma sentire cosa dicono gli "illuminati" sul loro futuro potrebbe sicuramente interessarli...
Di  venite, ascoltiamo  (inviato il 02/07/2008 @ 11:53:59)
# 17
Commento 1.
E perché mai il Sindaco avrebbe dovuto avvisare i cinque co(ni)glioni del cda?
Il Sindaco ai co(ni)glioni dà ordini, non informazioni.
Di  credere, obbedire, combattere  (inviato il 02/07/2008 @ 19:12:01)
# 18
chissà se i coniglioni avranno il coraggio di presentarsi in auditorium.
visto che si parla della (oramai pseudo) azienda che disamministrano...
Di  chissà  (inviato il 02/07/2008 @ 19:26:09)
# 19
Sarebbe interessante e rivedere Elio Maltagliati in auditorium e sentirlo nuovamente gridare: ladri!
Davanti allo specchio.
Di  i ladri veri  (inviato il 02/07/2008 @ 21:29:54)
# 20
Tutti i giorni

La guerra non viene più dichiarata, ma proseguita.
L’inaudito è divenuto quotidiano.
L’eroe resta lontano dai combattimenti.
Il debole è trasferito nelle zone di fuoco.

La divisa di oggi è la pazienza,
medaglia la misera stella della speranza, appuntata sul cuore.

Viene conferita
quando non accade più nulla,
quando il fuoco tambureggiante ammutolisce,
quando il nemico è divenuto invisibile
e l’ombra d’eterno riarmo ricopre il cielo.

Viene conferita
per la diserzione delle bandiere,
per il valore di fronte all’amico,
per il tradimenti di segreti obbrobriosi

e l’inosservanza
di tutti gli ordini.

Ingeborg Bachmann (1926-1973)
Di  chiara tettamanti  (inviato il 03/07/2008 @ 09:42:30)
# 21
ma il trombetta e la pirlasca o l'altro che se l'é data a gambe ma è sempre stato presente...uscito dalla porta rientrato dalla finestra...questi...non li abbiamo dimenticati. guai.
ora dovranno rendere conto, certamente se non a noi perché potranno farla franca a qualcuno prima o poi certamente...
il biglietto prima o poi si paga!!!!!
Di  stolta  (inviato il 03/07/2008 @ 11:08:56)
# 22
Commento 2.
Ai figuri che governano AB, dei dipendenti non importa assolutamente nulla.
Si preoccupano solo del loro compenso che verrà a mancare.
Ma coraggio, il cuginetto vi troverà qualche altra pastetta.
Di  pastette in vista  (inviato il 03/07/2008 @ 17:33:44)
# 23
Commento 3.
Da quando in qua i lombrichi provano vergogna?
Di  il lombrico  (inviato il 03/07/2008 @ 17:38:08)
# 24
Al termine dell’Amministrazione del Dr Fabio Rossini, dopo tredici mesi al vaglio del Commissario Prefettizio, nessuna irregolarità è un bilancio con un corposo avanzo.
Amministrazione di “ladri”.
Dopo tre anni di Amministrazione del Rag. Giovanni Rossini l’avanzo è scomparso, AB si chiude con un “buco” di oltre un milione di euro.
Amministrazione di “onesti”.
(a pensarci bene, forse erano meglio i “ladri”).
Di  forse ...  (inviato il 03/07/2008 @ 17:45:33)
# 25
IO...perché IO...siccome IO...sappiate che IO...benché IO...IO, IO, IO, IO, IO, IO, IO, IO, IO, IO......
questo è il sindaco giovanni rossini in consiglio quando parla di AB
superbo!!!!!!!!!!!!!!!!1
Di  super-ego  (inviato il 04/07/2008 @ 08:57:07)
# 26
coglio supremus
Di  il gianni  (inviato il 04/07/2008 @ 09:55:27)
# 27
maaaaaaaaaaaa.....all'ordine del giorno si vota lo scioglimento di AB e non c'è nessuno del CdA?????
bravi bene bis
Di  applausi  (inviato il 04/07/2008 @ 10:06:59)
# 28
già...nessuno presente in consiglio comunale ieri sera....

dov'erano nascosti?
Di  cucù  (inviato il 04/07/2008 @ 10:07:54)
# 29
poveri ciucci i disamministratori di ab.
hanno fatto solo disastri, per forza che adesso scappano.
chissà se qualcuno li avviserà che a breve prenderanno una bella pedata nel culo.
Di  bradipozzoli  (inviato il 04/07/2008 @ 10:10:59)
# 30
ancora una volta il sindaco, visibilmente teso e sulla difensiva, ha zittito redenti, il dirigente che mangia pane e beve vino
Di  ah, ah, ah  (inviato il 04/07/2008 @ 11:40:01)
# 31
...e fuma la pipa...
Di  ah, ah, ah, ah  (inviato il 04/07/2008 @ 11:44:45)
# 32
Commento 25.
IO, IO, IO, tipico dei Ras.
I Ras Bamba.
I BambaRas.
Di  il BambaRas  (inviato il 04/07/2008 @ 13:35:40)
# 33
e l'assessore ai servizi sociali???
e quello all'istruzione????
non hanno aperto bocca nella discussione su AB...come se non fossero coinvolti!
Di  l'an fa nanca un plissè  (inviato il 04/07/2008 @ 14:03:13)
# 34
probabilmente se avessero aperto bocca avrebbero detto il contrario del sindaco.
invece zitti, a 90 gradi, con giù le mutande...
Di  sado-maso-mimmi  (inviato il 04/07/2008 @ 14:05:28)
# 35
Commento 33.
Scusa, ma l'Assessore ai servizi sociali è Cosimo Prete, quello all'istruzione è Domenico di Gregorio.
Come puoi pensare cha abbiano delle idee proprie, che siano in grado di esprimere un parere, che siano capaci di contrastare il Sindaco?
Di  icapaci di intendere e di volere  (inviato il 04/07/2008 @ 14:18:59)
# 36
commento 35

in effetti..a pensarci bene...meglio fare la statua di marmo...se non sai fare altro
Di  plissè 2  (inviato il 04/07/2008 @ 16:44:30)
# 37
e il gatti dei miei stivali?
non c'era?
Di  gatti di marmo  (inviato il 04/07/2008 @ 16:58:43)
# 38
Qualcuno ha visto bene quando diceva che si voleva eliminare gli anziani dal CENTRO CIVICO ,ma ora che anno eliminato A B e di conseguenza la casa x anziani , questi pseudo amministratori cosa vogliono, mandarli direttamente accanto alla PLINIA!
Di  poveri  (inviato il 04/07/2008 @ 18:37:32)
# 39
ma ieri sera al cosiglio comunale in merito A B l'ASSESSORE ai servizi sociale cera, e se si perchè non ha preso la parola.
Di  parola  (inviato il 04/07/2008 @ 19:18:08)
# 40
Commento 39.
Cosimo Prete detto 'o Fanasma non ha preso la parola perché non avrebbe saputo cosa dire.
E se anche avesse saputo, non avrebbe potuto dire che parolacce.
Meglio tacere.
Di  un bel tacer non fu mai detto  (inviato il 04/07/2008 @ 19:21:31)
# 41
Uno spettacolo veramente penoso ieri sera. "Da due anni va sempre peggio e non c'era altra soluzione che il fallimento". Provare a mettere per tempo degli amministratori capaci??? Oppure lo scopo era dimostrare che AB non poteva funzionare?? Sulla pelle di chi ha bisogno! E poi chiudere la seduta dicendo "buone vacanze". Vergogna!
Di  osservatore  (inviato il 04/07/2008 @ 21:38:28)
# 42
Eliminano AB, la casa per gli anziani è tolta di mezzo,tanto non pensano che invecchieranno pure loro. Anime insensibili e ipovedenti di chi pensa solo al proprio IO IO IO...
Di  Miseri  (inviato il 04/07/2008 @ 23:55:24)
# 43
I vecchi anima bianca di calce in controluce, occhi annacquati dalla pioggia della vita,i vecchi soli come i pali della luce e dover vivere fino alla morte che fatica...i vecchi sempre tra i piedi, chiusi in cucina se viene qualcuno, i vecchi che non li vuole nessuno,i vecchi da buttare via...... Il dottor Rossini Vero,Sindaco Vero, animo nobile, ha fatto. Il rossini finto.......non ha bisogno di nulla e distrugge.
Di  senza parole  (inviato il 05/07/2008 @ 00:03:53)
# 44
"Da due anni va sempre peggio e non c'era altra soluzione che il fallimento".
Praticamente dei bei complimenti fatti ai coniglioni Pozzoli, Maltagliati, Trombetta, Perlasca, Tiburzi.
Di  bravi coniglioni  (inviato il 05/07/2008 @ 07:33:48)
# 45
"Da due anni va sempre peggio e non c'era altra soluzione che il fallimento". (vedi commento 44).
E te ne sei accorto solo ora?
Sindaco BambaRas , c’era un’altra soluzione.
Dare un nuovo scopo sociale ad AB (visto che quello originale è stato eliminato) e far rendere il suo cospicuo patrimonio immobiliare.
Certo che per fare ciò non bisognava mettere alla guida della Società cugini e amici, ma imprenditori.
Cugini e amici ritardati mentali come il BambaRas Giovanni Rossini.
Di  ritardati mentali  (inviato il 05/07/2008 @ 20:07:28)
# 46
Commenti 25 e 32.
La parola io
di Gaber - Luporini
2003 © Edizioni Curci Srl - Milano

La parola io
è un'idea che si fa strada a poco a poco
nel bambino suona dolce come un'eco
è una spinta per tentare i primi passi
verso un'intima certezza di se stessi.

La parola io
con il tempo assume
un tono più preciso
qualche volta rischia
di esser fastidioso
ma è anche il segno
di una logica infantile
è un peccato ricorrente ma veniale.

Io, io, io
ancora io.

Ma il vizio dell'adolescente
non si cancella con l'età
e negli adulti stranamente
diventa più allarmante e cresce.

La parola io
è uno strano grido
che nasconde invano
la paura di non essere nessuno
è un bisogno esagerato
e un po' morboso
è l'immagine struggente del Narciso.

Io, io, io
e ancora io.

Io che non sono nato
per restare per sempre
confuso nell'anonimato
io mi faccio avanti
non sopporto l'idea di sentirmi
un numero fra tanti
ogni giorno mi espando
io posso essere il centro del mondo.

Io sono sempre presente
son disposto a qualsiasi bassezza
per sentirmi importante
devo fare presto
esaltato da questa mania
di affermarmi ad ogni costo
mi inflaziono, mi svendo
io voglio essere il centro del mondo.

Io non rispetto nessuno
se mi serve posso anche far finta
di essere buono
devo dominare
sono un essere senza ideali
assetato di potere
sono io che comando
io devo essere il centro del mondo.

Io vanitoso, presuntuoso
esibizionista, borioso, tronfi o
io superbo, megalomane, sbruffone
avido e invadente
disgustoso, arrogante, prepotente
io, soltanto io
ovunque io.

La parola io
questo dolce monosillabo innocente
è fatale che diventi dilagante
nella logica del mondo occidentale
forse è l'ultimo peccato originale.
Io.
Di  http://www.youtube.com/watch?v=aZje4eUvQrs  (inviato il 05/07/2008 @ 20:20:38)
# 47
Commento 46
Il collegamento non è venuto bene
Proviamo a rifare
Di  http://www.youtube.com/watch?v=aZje4eUvQrs  (inviato il 05/07/2008 @ 20:23:12)
# 48
....palpabile è l'impotenza di fronte a quello che accade...............dobbiamo imparare a sentire il presente.. in un tempo cosi' provvisorio.....
ascoltate ad ochi chiusi.....
Di  http://www.youtube.com/watch?v=-yNbDI8FVNU&feature  (inviato il 06/07/2008 @ 15:07:17)
# 49
palpabile....................
Di  ascoltate ad occhi chiusi....  (inviato il 06/07/2008 @ 15:11:21)
# 50
peccato|
Di  aaa  (inviato il 06/07/2008 @ 18:05:14)
# 51
Gaber rivistato per Giovanni Rossini il BambaRas.
La parola io
è un'idea che si fa strada a poco a poco
nel bambino suona dolce come un'eco
è una spinta per tentare i primi passi
ma Rossini è un adulto e sono c..zzi
Di  crescere!!  (inviato il 06/07/2008 @ 18:37:18)
# 52
Gaber rivisitato per Giovanni Rossini il BambaRas
La parola io
con il tempo assume
un tono più preciso
qualche volta rischia
di esser fastidioso
ma è anche il segno
di una logica senile
è un peccato ricorrente da maiale.
Di  cresciuto troppo  (inviato il 06/07/2008 @ 18:40:58)
# 53
Gaber rivisitato per Giovanni Rossini il BambaRas
Ma il vizio dell'adolescente
non si cancella con l'età
e negli adulti stranamente
diventa più allarmante e cresce,
soprattutto nel Boccalone
grande pesce.
Di  più che cresciuto, marcito  (inviato il 06/07/2008 @ 19:41:24)
# 54
Gaber rivisitato per Giovanni Rossini il BambaRas
La parola io
è uno strano grido
che nasconde invano
la paura di non essere nessuno
è un bisogno esagerato
e un po' morboso
è l'immagine struggente del Narciso,
che al BambaRas stringe il c…lo e contrae il viso,
e per il terrore di esser solo un nano
al Consigliere Gatti va il grido disumano.
Di  il grido fatidico del signor "nessuno"  (inviato il 06/07/2008 @ 19:49:38)
# 55
Gaber rivisitato per Giovanni Rossini il BambaRas
Io che non sono nato
per restare per sempre
confuso nell'anonimato
io mi faccio avanti
non sopporto l'idea di sentirmi
un numero fra tanti
ogni giorno mi espando
io posso essere il centro del mondo,
a faccio l’ordinanza
per il can che sta cagando.
Di  ordinanze storiche  (inviato il 06/07/2008 @ 19:53:28)
# 56
Gaber rivisitatao per Giovanni Rossini il BambaRas
Io sono sempre presente
son disposto a qualsiasi bassezza
per sentirmi importante
devo fare presto
esaltato da questa mania
di affermarmi ad ogni costo
mi inflaziono, mi svendo
io voglio essere il centro del mondo,
agli altri glielo metto, ma prima o pi lo prendo.
Di  maglio rasentare le pareti  (inviato il 06/07/2008 @ 19:59:19)
# 57
La politica, più di ogni altro settore della società, specie quella occidentale, è in mano ai mediocri, grazie proprio alla democrazia, diventata oramai un'aberrazione dell'idea originale, quando si trattava di votare se andare o no in guerra contro Sparta e poi... di andarci davvero, andarci di persona, magari a morire.
Oggi, per i più, democrazia vuol dire andare ogni quattro o cinque anni a mettere una croce su un pezzo di carta ed eleggere qualcuno che, proprio perchè deve piacere a tanti, ha necessariamente da essere medio, mediocre e banale come sono tutte le maggioranze. Se mai ci fosse una persona eccezionale, qualcuno con delle idee fuori dal comune, con qualche progetto che non fosse quello di imbonire tutti promettendo felicità, quel qualcuno non verrebbe mai eletto. Il voto dei più non lo avrebbe mai.

Tiziano Terzani, tratto da "Un indovino mi disse"
Di  villaggio di mediocri  (inviato il 06/07/2008 @ 20:01:20)
# 58
il commento #57 dice una cosa vera. non paga più nessuno per le scelte che si fanno. fare fallire una società con una mission attuabile con le risorse a disposizione non è malagestione?
CHI PAGA? NESSUNO?
allora va bene a tutti
Di  malagestione  (inviato il 06/07/2008 @ 20:05:02)
# 59
Gaber rivisitato per Giovanni Rossini il BambaRas
Io vanitoso, presuntuoso
esibizionista, borioso, tronfio
io superbo, megalomane, sbruffone
avido e invadente
disgustoso, arrogante, prepotente
io, soltanto io
ovunque io,

La parola io
questo dolce monosillabo innocente
è fatale che diventi dilagante
nella logica del mondo occidentale
forse è l'ultimo peccato originale.
Io.
Chi osa criticarmi paga il fio.
Di  guai a chi mi tocca  (inviato il 06/07/2008 @ 20:07:04)
# 60
lì "svaccato" sulla poltrona il sindaco pensionato ha zittito l'assessore dirigente che aveva ancora in bocca il pezzo di pane mangiato a cena pane ed evidentemente aveva bevuto tanto vino.
Infatti ci ha fatto notare che si asfaltano le strade, ma non ha detto che i servizi diminuiscono, anzi sono scomparsi!
poi irritato e nervoso, a quelli che chiedevano tempo per valutare la liquidazione di ab, ha manifestato il proprio animo vendicativo!
Di  baccanali  (inviato il 07/07/2008 @ 09:35:03)
# 61
Il Sindaco BambaRas è specializzato nello zittire.
Zittisce i suoi, zittisce la minornaza (ricordiamo ci sempre del grido da demente: Consigliere Barigelletti, non faccia polemica!), zittisce la coscienza.
Anzi, la coscenza è ormai talmente zittita che non fa più nemmeno capolino.
Non può ancora zittire il blog, ma se potesse ...
"Baccanali" del commento 60, non faccia polemica!
Di  non facciamo polemica  (inviato il 07/07/2008 @ 18:57:10)
# 62
è doveroso riproporre l'intervento dell'assessore "il pipa" o "pupazzo di neve"o "pane al pane vino al vino" nella sua vera veste di imprenditore venditore di fregnacce...........
Di  cliccate il blu  (inviato il 07/07/2008 @ 21:55:10)
# 63
Commento 62.
Venditore di fregnacce: avevamo detto, in campagna elettorale, che avremmo chiuso le società, ora lo stiamo facendo.
Gian Vittorio Redenti, la campaga elettorale è finità più di tre anni fa.
Lo state facendo ora, dopo aver dilapidato un milione di euro.
Fregnacciari.
Di  fregnacciari  (inviato il 08/07/2008 @ 17:45:56)
# 64
ma aiani mi faccia il piacere!
onestà intellettuale?!
parli con in bocca il pane e beva un pò di vino e non ci prenda in giro...onestà ? intelletto?
non nel consiglio comunale di tavernerio!
Di  sic  (inviato il 09/07/2008 @ 12:28:39)
# 65
Consigliere Aiani, mi meraviglio di lei.
C’è una vecchia regola da rispettare: non parlare di corda in casa dell’impiccato.
Quindi: non parlare di onestà in casa dei ladri.
E poi in Consiglio Comunale!
Un po’ di rispetto.
Mica siamo all’osteria per parlare così esplicitamente di Onestà.
Magari con la O maiuscola!
Di  Onerstà, oh cara!  (inviato il 09/07/2008 @ 17:41:41)
# 66
però diciamocelo: ci vuole coraggio in consiglio comunale dichiarare che gli attuali amministratoiri di AB hanno fatto di tutto per risollevarne le sorti.
ma anche di fronte all'evidenza si può mentire così?
è un dato di fatto che il cda di ab non ha fatto nulla salvo "sputare" addosso ad altri.
e i bilanci?
e la totale disorganizzazione dell'asilo borella?
ma chi se ne frega pagano i poveri diavoli,
che nessuno ascolta,
cui nesuno dà importanza!
Di  scoraggiato  (inviato il 09/07/2008 @ 17:53:44)
# 67
Commento 66.
Hai perfettamente ragione.
ci vuole coraggio in consiglio comunale dichiarare che gli attuali amministratori di AB hanno fatto di tutto per risollevarne le sorti.
Ma un certo tipo di coraggio non manca a questa amministrazione.
Il coraggio dell'impudenza.
Di  Il coraggio dell'impudenza.  (inviato il 09/07/2008 @ 21:00:42)
# 68
Commento 25.
Jean Piaget sostiene che l’egocentrico, incapace di differenziare il proprio punto di vista con quello altrui, si rileva dall’utilizzo insistente della parola “io” (egocentrismo verbale) o dal “monologo collettivo” (il soggetto continua il suo discorso, incurante delle parole degli altri).
Ad esempio, in un Consiglio Comunale, un Sindaco che compulsivamente ripete la parola “io”, inibisce il dialogo, e, ove nasce, non vi partecipa. Quando percepisce una argomentazione diversa dalla propria, perde il controllo e grida istericamente: Consigliere Barigelletti, non faccia polemica!
Sempre secondo il Piaget, il periodo del “linguaggio egocentrico” è normale nei bambini dai tre ai sei anni.
Nei bambinoni di sessant’anni che giocano a fare il Sindaco e sintomo di psicopatia.
Di  dai tre a ai sei anni, poi più  (inviato il 09/07/2008 @ 21:45:58)
# 69
ora non si può parlare male neanche di Service 24.
quando sia anzani che redenti si sono dilungati evidenziando i miglioramenti di service 24 sia dal punto di vista patrimoniale, che di qualità dei servizi offerti,
subito è intervenuto Io, IO, IO ammonendoli "adesso stiamo parlando di AB".
però dei cuginetti che ha messo al timone, forse solo per poterli manovrare come voleva, ha detto che poveretti hanno fatto di tutto...
chiediamo ai dipendenti di AB presenti in massa al consiglio:
chi li vede mai gli amministratori?
Di  IO IO IO IO  (inviato il 10/07/2008 @ 09:52:48)
# 70
Commento 68 e 69.
I due commenti si completano l’uno con l’altro.
Il BambaRas affetto da egocentrismo si concentra su se stesso (io, io, io) proiettando le sue turbe su AB di cui sa di essere direttamente colpevole e quindi reitera le giustificazioni (egocentrismo verbale) e non si cura degli interventi degli altri (monologo collettivo).
La patologia gli impedisce di sentirsi “primus inter pares”, ma si rappresenta come epicentro del mondo.
Io, io, io, e via farneticando.
Poveretto!
Di  stato patologico  (inviato il 10/07/2008 @ 20:01:05)
# 71
#65
Lo psicopatico per difendere sé stesso deve difendere cuginetti ed amici e così IO, IO, IO e via stupideggiando.
Ma una cosa giusta l’ha detta.
Cuginetti ed amici hanno fatto di tutto.
E’ vero.
Proprio di tutto.
Una c…gata dopo l’altra.
Di  han fatto di tutto  (inviato il 10/07/2008 @ 20:26:11)
# 72
Lo psicopatico sa benissimo cosa avrebbe dovuto fare.
Avendo deciso con lo squallido Renato Olivieri che il Villaggio della Terza Età “non s’ha da fare”, avrebbe dovuto nominare subito un Amministratore unico dandogli l’incarico di portare la Società alla chiusura nel tempo più breve e nel modo più economico.
Poi nominare un liquidatore e chiudere.
Lo psicopatico sa benissimo che facendo ora quello che avrebbe dovuto fare tre anni fa ha buttato al vento un milione di euro.
Ecco perché IO, IO, IO, e via vaneggiando.
Sa di aver fatto una figura di m…rda e gli brucia il c…lo.
Di  Psyco letale  (inviato il 10/07/2008 @ 21:13:27)
# 73
Già.
Lo Psyco si contorce, s’avviluppa,
si aggroviglia, s’inviluppa,
s’ingarbuglia, s’arrovella,
s’avvolge, s’attorciglia.
...
Poi si prende la pastiglia.
Maalox a go go.
Di  Maalox a go go  (inviato il 10/07/2008 @ 21:27:26)
# 74
all'assesore "volevo far notare che stiamo asfaltando le strade" vorrei far presente che hanno asfaltato via IV Novembre mentre sapevano che c'erano ben due grossi cantieri da completare.
adesso c'è un gran via vai
quando si fanno le cose con i piedi,
anzi con il pane in bocca e il vino in circolo...anche se si fa il dirigente!!!!!!!!!
Di  ridens  (inviato il 11/07/2008 @ 09:51:25)
# 75
Psyco è stato incastrato.
Lo hanno fatto Sindaco e il suo orgoglio gli impedisce di dimettersi.
Fino in fondo.
Uniti nel bene e nel Maalox.
Di  Ce la faremo?  (inviato il 11/07/2008 @ 15:32:17)
# 76
I residenti di Tavernerio devono pagare i libri di testo x le medie. I residenti di Albese no dato ke il comune li dà in comodato d'uso. ke amarezza.
Di  WhO BiTTeReNeS  (inviato il 11/07/2008 @ 18:02:02)
# 77
Commento 74.
Propongo un piccolo esercizio.
Andare a vedere le strade asfaltate ed andare a vedere dove abitano “gli amici”.
Vuoi vedere che le strade coincidono?
Di  strane conincidenze  (inviato il 13/07/2008 @ 19:36:46)
# 78
ma è ovvio, allora x che cosa si sono candidati, x i cittadini!
Di  furbetti  (inviato il 14/07/2008 @ 14:33:55)
# 79
e ke dire della strada adiacente al campo sportivo???
I soldi per il campo sportivo ci sono x asfaltare dieci metri di strada li stiamo ancora trovando!!
Seminiamo soldi x raccogliere pozzanghere...
Di  WhO BiTTeReNeS  (inviato il 14/07/2008 @ 17:39:20)
# 80
abita forse qualche assessore! la via salvo d'acquisto è stata asfaltata dal PIPA forse!
Di  lavori  (inviato il 14/07/2008 @ 18:58:13)
# 81
Commento 80.
Fuochino, fuochino.
Di  Fuichino  (inviato il 15/07/2008 @ 10:29:54)
# 82
Per accendere la PIPA il fuchino non basta.
Fuoco, fuoco.
Di  Fuoco  (inviato il 15/07/2008 @ 17:26:57)
# 83
Commento 67.
In fatto di impudenza è bene ricordare anche l’illegittimo Presidente della Fondazione Renato Olivieri che nella Relazione ai Soci del 26 gennaio 2007 dice e scrive: «Permettetemi un brevissimo riepilogo di questi tre anni deludenti e inconcludenti: da subito sono iniziate le incomprensioni tra la Società controllata e la Fondazione.»
La Fondazione designa tre membri su cinque del Consiglio di Amministrazione, quindi gli uomini della Fondazione determinano la maggioranza e dirigono la Società.
E l’impudente parla di incomprensioni durate tre anni?
E un Presidente lascia trascorrere tre anni «deludenti e inconcludenti» senza cacciare gli eventuali “dissenzienti” risolvendo in un attimo ogni incomprensione.
Questo non è un Presidente, ma un Deficiente.
E uno che, dopo aver fatto questa dichiarazione, non va a nascondersi è un Deficiente Impudente.
Di  oltre l'impudenza  (inviato il 17/07/2008 @ 21:06:26)
# 84
Ricordiamo tutti gli uomini (illegittimi) del Presidente:
• Luca Rossi
• Pantaleone Musumeci
• Giovanni Muscionico
Non eletto, ma membro di diritto:
• Giovanni Rossini
Di  Tutti gli Uomini del Presidente  (inviato il 17/07/2008 @ 21:31:11)
# 85
Quando un Presidente dice «Permettetemi un brevissimo riepilogo di questi tre anni deludenti e inconcludenti …» vuol dire che ha pronto un programma megagalattico con il quale fare le faville.
L’affermazione serve per richiamare l’attenzione ed preparare la soppesa dei fuochi d’artificio.
Quando un Presidente dice «Permettetemi un brevissimo riepilogo di questi tre anni deludenti e inconcludenti …» e poi continua a non fare assolutamente nulla, vuol dire che non è un Presidente, ma un Deficiente.
Di  C'è Presidente e Presidente  (inviato il 24/07/2008 @ 17:58:31)
# 86
#85
Vero. Non è un Presidente, ma un Deficiente.
E’ anche vero che è inconcepibile che un’Assemblea non salti per aria di fronte ad affermazioni simili, che non domandi al cialtrone cosa gli ha impedito di rimuovere i sui uomini, se in conflitto, cosa gli ha impedito di fare proposte “soddisfacenti e concludenti” esigendone l’esecuzione.
Non dimentichiamoci che la Fondazione detiene il 50% del capitale sociale di AB e sceglie tre amministratori su cinque.
In altre parole, la Fondazione è il Padrone e comanda.
Di  il Padrone sono me  (inviato il 25/07/2008 @ 18:22:29)
# 87
Commento 86.
Anch’io sono perplesso.
Come può un’Assemblea riconfermare (vero che il Cialtrone ha dovuto ricorrere ad un atto illegittimo per farsi rieleggere) un Renato Olivieri con i suoi trascorsi?
Come Assessore ha caldamente voluto AB per costruire il Villaggio della Terza Età, poi da Presidente della Fondazione, senza ufficialmente cambiare idea sul Villaggio, ha trascorso tre anni “insoddisfacenti e inconcludenti” (in altre parole ha percepito i compensi senza fare assolutamente nulla).
Una volta illegittimamente riletto il Fondazione ha continuato a percepire i compensi senza fare assolutamente nulla.
“Gli hanno fatto pensare” che il Villaggio della Terza Età non s’ha da fare, senza per questo “fargli pensare” che AB, non avendo più da costruire il Villaggio, avrebbe dovuto essere immediatamente chiusa.
Ma Renato Olivieri è un bravo ragazzo che merita fiducia.
Misteri della vita!!
Di  l'occulto  (inviato il 26/07/2008 @ 18:07:11)
# 88
Ricordiamoci che non solo Renato Olivieri è stato fra quelli che hanno voluto la Angelo Borella S.p.A.
Molti di quelli che siedono in Consiglio la vollero.
Da Cosimo Prete, che ne fu sostenitore e “portavoce”, a Monica Citeroni, a Domenico Di Gregorio, a Giovanni Muscionico.
E così molti che ora operano dietro le quinte, da Pierluigi Invernizzi a Roberto Brambilla e via discorrendo.
Per non dimenticare l’attuale Presidente di AB Alessandro Pozzoli ed il Consigliere Marco Trombetta che furono componenti del primo Consiglio di Amministrazione, strenui sostenitori del Villaggio della Terza Età.
Non dimentichiamo, infine, Luca Rossi che fu il Presidente dell’allora IPAB Asilo Infantile Rag. Angelo Borella che trasformò l’IPAB in Fondazione affidando ad AB S.p.A. parte del proprio patrimonio per costruire il Villaggio.
Molti se ne sono dimenticati.
Per primi i diretti interessati.
Di  vuoto di memoria  (inviato il 27/07/2008 @ 21:24:30)
# 89
lasciate stare il trombetta: lui non ha fatto nulla, perché continuate?
Di  boh  (inviato il 28/07/2008 @ 16:57:38)
# 90
Beh, non è vero che Marco Trombetta non ha fatto assolutamente nulla.
Non ha fatto assolutamente nulla di utile ed intelligente.
Ma i suoi compensi per 5 anni se li è presi.
Di  quasi nulla  (inviato il 28/07/2008 @ 19:34:01)
# 91
Se è per quello, Marco Trombetta ha anche vinto i tornei di briscola.
Di  pro veritate  (inviato il 29/07/2008 @ 11:57:50)
# 92
Per completezza: Marco Trombetta ha fatto da collettore di voti per il Sindaco Giovanni Rossini.
Mica poco.
Di  meritevole di encomio  (inviato il 29/07/2008 @ 12:22:16)
# 93
ha dato anche la birra agli alcolizzati
Di  glu glu  (inviato il 29/07/2008 @ 14:35:38)
# 94
per completezza. ha fatto da collettore di voti per il sindaco gianni squadrista rossini e poi l'ha presa nel liski tre volte: via da s24, via dal comune e adesso via anche da ab.
tre gettoni persi.
mica poco come tripla trombata.
Di  trombettato  (inviato il 29/07/2008 @ 16:47:26)
# 95
Visto che marco Trombetta è un giocatore di carte, possiamo dire che ha fatto una partita a poker con il morto.
Lui ha fatto il morto.
Di  trombatura di Trombetta  (inviato il 29/07/2008 @ 20:27:10)
# 96
e il calcio? trombettato anche lì? perché anche lì nulla si è fatto. Peccato lui avesse promesso molto!
Di  ennesima  (inviato il 30/07/2008 @ 10:07:28)
# 97
Per rimanere nella gergalità dei giocatori di poker.
In casa Trombetta il piatto piange.
Di  il piatto piange  (inviato il 30/07/2008 @ 10:16:09)
# 98
vabbé il trombetta e della leonessa che mi dite?
è troppo impegnata nei circoli blasonati e non ha tempo per i poveretti dei servizi sociali!!!!!!!!
Di  leonessa  (inviato il 30/07/2008 @ 11:53:07)
# 99
Povero Marco Trombetta.
Credeva di contare come l'asso di bastoni.
Si accorto di contare come il due di picche.
Di  il due di picche  (inviato il 30/07/2008 @ 17:52:24)
# 100
#98
Cosa dire della leonessa.
Beh, la nostra Nicoletta Perlasca detta la Pirlasca, sulla base della sua competenza, ha fatto molte cose in AB.
In primo luogo ha sviluppato un metodo nuovo di ricerca.
Lei nascondeva un oggetto, poi i quattro compari del CdA iniziavano a cercare.
L’innovazione della Pirlasca è stata importante.
Anziché l’ormai superato metodo di indicare acqua, acqua, fuochino, fuochino e fuoco, fuoco, lei ha introdotto un nuovo metodo: piscino, piscino, piscia, piscia, piscione, piscione.
Mica poco eh?
Di  la Pirlasca  (inviato il 30/07/2008 @ 19:23:51)
# 101
In primo luogo la ricerca piscia, piscino, piscone.
E in secondo luogo?
Di  e poi?  (inviato il 30/07/2008 @ 20:08:35)
# 102
In secondo luogo ...
In secondo luogo ...
In secondo luogo ...
In secondo luogo ... niente!
Il primo luogo basta ed avanza.
Di  insulsaggine  (inviato il 30/07/2008 @ 20:30:57)
# 103
In secondo luogo, anche lei ha percepito, immeritatamente, i suoi compensi quale Consigliere.
Di  pecunia non olet  (inviato il 31/07/2008 @ 08:51:19)
# 104
Pissa pissa, bau bau
Di  Pirlasca  (inviato il 31/07/2008 @ 12:52:56)
# 105
Le capisce solo di pipì?
P...orina!!
Di  Pirlasca  (inviato il 31/07/2008 @ 15:28:45)
# 106
Sì, è proprio così.
La p…orina capisce solo di pipì.
Anche se lavora in un laboratorio di analisi, quando AB ha dovuto affrontare il problema delle analisi del sangue, nessuno dei componenti del CdA, Pirlasca in testa, ha saputo cosa fare.
E’ dovuto intervenire improvvisando un estraneo, per la precisione Cosimo Prete, noto incapace, ma sempre meno incapace dei 5 ciula del CdA.
Così è la vita.
Di  Nicoletta, la p...orina  (inviato il 31/07/2008 @ 17:58:40)
# 107
A chiusura dell’anno di Presidenza 1997-98 del Lions Club «Como Plinio il Giovane» Nicoletta Perlasca scrisse: « Spero che l'anno della mia Presidenza, che a me ha dato tanto in termini di rapporti umani, sia servito a far conoscere ed apprezzare un po' di più le nostre iniziative. Se questo è avvenuto lo considero un grande successo per tutto il nostro Club e permettetemi soprattutto per me.»
A chiusura del biennio (o triennio, vedremo) in qualità di Consigliere di Amministrazione della Società Angelo Borella S.p.A. Nicoletta Perlasca scriverà: «Spero che il triennio trascorso quale membro del CdA, Mentore Renato Olivieri, possa essere definito deludente e inconcludente. Io ce l’ho messa tutta per fare veramente schifo, per buttare al vento un milione di euro e per affossare definitivamente la Società. Se questo è avvenuto lo considero un grande successo per AB e, permettetemi, soprattutto per me.»
Di  pissa pissa bau bau  (inviato il 02/08/2008 @ 22:30:10)
# 108
A chiusura dell’anno di Presidenza 1997-98 del Lions Club «Como Plinio il Giovane» Nicoletta Perlasca cita, tra le Attività di servizio: Solidarietà all'ABIO di Como, ai terremotati dell'Umbria, all'Arca di Don Aldo Fortunato, al Telefono Azzurro.
Una volta del CdA di Angelo Borella S.p.A. per «Hospice San Martino» m…rda.
Nemmeno la cortesia di un contatto preliminare prima di interrompere il servizio, oh Lyoness cafona!
E dire che la fornitura do pasti ad Hospice procurava pure un profitto. Non particolarmente elevato, ma pur sempre un profitto.
Vergogna.
Di  Pirlasca, buuuh, buuuh  (inviato il 03/08/2008 @ 22:10:27)
# 109
Commento 96.
Il pluri trombettato Marco Trombetta pensava di essere l’arbitro del calcio.
Si accorto di essere solo il fischietto.
(in Milanese: ul ciful)
Di  ul ciful  (inviato il 04/08/2008 @ 18:08:31)
# 110
Marco Trombetta.
Guardavano a lui come al faro che guida e illumina.
Era solo un cerino.
Spento.
Di  il cerino  (inviato il 05/08/2008 @ 16:16:21)
# 111
Marco Trombetta.
Guardavano a lui come il paladino del calcio.
Del calcinculo.
Di  il calcinculo  (inviato il 05/08/2008 @ 19:29:37)
# 112
Marco Trombetta.
Guardavano a lui come l'anima dell'agone.
In carpione.
Di  il missoltino  (inviato il 05/08/2008 @ 20:49:25)
# 113
Marco Trombetta.
in Angelo Borella il maestro nel gioco delle carte.
Il rubamazzo.
Di  € 980.000,00  (inviato il 05/08/2008 @ 20:58:50)
# 114
Marco Trombetta.
Votatemi che vi rappresenterò in Consiglio comunale.
Per 5 minuti.
Poi darò le dimissioni.
Di  dove si guadagna di più  (inviato il 05/08/2008 @ 21:04:44)
# 115
Marco Trombetta.
Il colmo per un giocatore di briscola.
Giocare in AB e rimanere incartato.
Di  il ciula  (inviato il 05/08/2008 @ 21:23:27)
# 116
Marco Trombetta.
Marco e i 4 cifoli di AB, come i pifferi di montagna.
Andarono per suonare e finirono suonati.
Di  non piffero, ma Trombetta  (inviato il 05/08/2008 @ 21:28:40)
# 117
Marco Trombetta.
GGC
Grand, gross e ciula
Di  GGC  (inviato il 06/08/2008 @ 10:25:11)
# 118
Proverbio:
"Grand e gross, pussee ciula che baloss".
Di  il Trombetta  (inviato il 06/08/2008 @ 15:47:52)
# 119
Trombetta
Di  Trombetta  (inviato il 06/08/2008 @ 18:54:57)
# 120
ZUCCHINA TROMBETTA
Nel ponente ligure gli orti mandano in tavola anche la singolare zucchina TROMBETTA che da giugno comincia a strisciare sul terreno occupandolo man mano come alta marea o si arrampica su canne e tutori.
A Tavernello le società del circondario mandano in giro anche i singolari individui TROMBETTA che, nel corso dell’intero anno, cominciano a strisciare sul terreno occupandolo man mano come alta marea o si arrampicano su sindaci e assessori.
Di  la zucchina Trombetta  (inviato il 06/08/2008 @ 19:53:43)
# 121
ZUCCHINA TROMBETTA
L’appellativo “TROMBETTA” è giustificato dall’aspetto slanciato, tubolare, sottile (all’incirca il diametro di un grosso sigaro) con estremità leggermente rigonfie.
La si raccoglie ad uno stadio vegetativo molto anticipato rispetto alla maturazione completa.
A Tavernello l’appellativo “TROMBETTA” è giustificato dall’aspetto slanciato, tubolare, sottile (all’incirca il diametro di un grosso cifolo) e chi lo frequenta finisce con alcune parti fortemente rigonfie.
Lo si raccoglie ad uno stadio vegetativo molto anticipato rispetto alla maturazione completa ed a questo stadio immaturo resta perennemente.
Di  la zucchina Trombetta 2  (inviato il 06/08/2008 @ 20:01:22)
# 122
ZUCCHINA TROMBETTA
Molto versatili in cucina, sono tenute nella dovuta considerazione dal ricettario domestico e trovano ampi consensi nella ristorazione che li sposa a piatti di terra e di mare.
Naturali alleate dell’olio extravergine d’oliva, le “trombette” si prestano con entusiasmo ad entrare in piatti giocati sulla punta di fioretto smentendo il vecchio adagio, “se il cuoco è bravo anche le zucchine sono buone”, che le considerava ortaggi di poco pregio.
A Tavernello TROMBETTA è tenuto nella dovuta considerazione dal ricettario politico e trova ampi consensi tra quelli del calcio che lo hanno sposato a cospicui interventi.
Naturale alleato dell’olio extravergine d’oliva usato da TROMBETTA per buggerare in maniera indolore quelli che gli hanno dato il voto, si presta con entusiasmo a qualunque compromesso.
Non smentisce il vecchio adagio “un TROMBETTA pure arrosto resta sempre un TROMBETTA” e resta sempre un elemento di poco pregio.
Di  la zucchina Trombetta 3  (inviato il 06/08/2008 @ 20:10:02)
# 123
ZUCCONE TROMBETTA
Non commestibile, infestante, cresce ovunque anche se è tipico di Tavernello, s’abbarbica nelle strutture pubbliche e ne spreme la linfa vitale.
Usato a scopo ornamentale durante le partite di briscola.
Di  zuccone Trombetta  (inviato il 07/08/2008 @ 09:18:15)
# 124
ZUCCONE TROMBETTA
Per combattere l'infestante TROMBETTA cura radicale Renato Brunetta.
Via i fannulloni!
Di  terapia d'urto  (inviato il 07/08/2008 @ 12:27:10)
# 125
Azzeccato come non mai il commento 116 su Marco Trombetta.
Ha raccolto larga messe di voti e li ha portati al suo Sindaco Psyco Giovanni Rossini.
Si è dimesso dalla carica di Consigliere per mantenere i compenso come Consigliere di AB ed arrotondare così le parcelle fatte a Service 24.
Già da tempo gli hanno tolto la ciccia di Service 24, ora gli tolgono quella di AB.
Come i pifferi di montagna. Andarono per suonare e finirono suonati.
Di  più tempo per la briscola  (inviato il 07/08/2008 @ 12:52:52)
# 126
Per un quadro più completo.
Marco Trombetta prendeva soldi non solo da Service 24 e da AB, ma anche dal Comune.
E anche il Comune lo ha silurato.
Di  Caporetto  (inviato il 07/08/2008 @ 13:32:00)
# 127
Beh, diciamo che il povero Marco Trombetta si è ritrovato con una zucchina "trombetta" nel ...
Una zucchina trombetta da semenza.
Di  che dolore!!!!  (inviato il 07/08/2008 @ 17:20:08)
# 128
Oh che gioia
Oh che piacere
Penso a Marco
Con zucchina nel …
Di  poesia  (inviato il 08/08/2008 @ 13:59:07)
# 129
Marco Trombetta è stato intervistato su vari commenti del blog su di lui.
Consigliere, come si sente dopo i commenti sulle zucchine Trombetta?
Dei commenti non m’importa nulla.
Io sono abituato a guardare sempre avanti.
I commenti sulle zucchine Trombetta li sento dietro.
Di  ditrologia  (inviato il 09/08/2008 @ 21:27:37)
# 130
# 127, 129
Ohi, ma le zucchine Trombetta da semenza sono enormi!!!
Ho capito perché marco le sente dietro!
Di  dolore smisurato  (inviato il 11/08/2008 @ 14:57:51)
# 131
#130
Zucchine Trombetta enormi: da semenza.
Cervello minuscolo: da scemenza.
Di  inversamente proporzionale  (inviato il 11/08/2008 @ 15:42:28)
# 132
Marco Trombetta, visto a posteriori.
Zucchina Trombetta da semenza: bruciore di c...
Cervello minuscolo da scemenza: bruciati € 928.000,00.
E non è finita.
Di  a posteriori  (inviato il 11/08/2008 @ 16:05:38)
# 133
Marco Trombetta, visto a posteriori.
Vediamolo meglio.
€ 928.000,00 bruciati al 31/12/07.
La Società, dice il sindaco, perde circa € 200.000,00 all’anno.
Oggi è il 12 agosto 2008.
Quindi, ad oggi, sono stati bruciati altri 120.000,00 euro, circa.
Totale del denaro buttato al vento al 12/08/08: € 1.048.000,00.
In lire: 2.029.210.960.
Di  il frutto della scemenza  (inviato il 12/08/2008 @ 13:12:17)
# 134
Marco Trombetta visto a posteriori.
Già che ci siamo, facciamo un altro passo avanti. € 928.000,00 bruciati al 31/12/07.
La Società, dice il sindaco, perde circa € 200.000,00 all’anno.
A fine anno saranno € 1.128.000,00 (duemiliardicentoottantaquattromilalire)
Poi ci sarà il costo della liquidazione.
Speriamo di sbagliarci, ma ci sa che arriveremo ad aver buttato nel cesso un milione e mezzo di euro.
Quasi tremiliardi di lire.
Poi erano quelli vecchi a fare i buchi!!!
Di  storie di buchi  (inviato il 12/08/2008 @ 15:12:16)
# 135
Marco Trombetta visto a posteriori.
I tre baluba “new entry” Elio Maltagliati, Paolo Tiburzi e Nicoletta Perlasca detta la Pirlasca raccontano, appena trovano qualcuno disposti ad ascoltarli, che loro non c’entrano.
La chiusura di AB è una causa della precedente amministrazione.
Palla macroscopica, ma tant’é.
Ma per Marco Trombetta e per il suo degno compare Alessandro Pozzoli detto il Bradipo, come la mettiamo?
Loro nella precedente amministrazione c’erano.
E allora?
Di  loro c'erano  (inviato il 13/08/2008 @ 12:22:46)
# 136
Già.
Marco Trombetta e Alessandro Pozzoli rappresentano la continuità amministrativa di AB.
E allora?
Di  loro c'erano  (inviato il 13/08/2008 @ 13:03:41)
# 137
Marco Trombette e Alessandro Pozzoli.
Loro in AB c’erano.
Vediamo i due momenti.
Nel primo triennio da amministratori, c’erano, ma non sapevano quello che facevano.
Incapaci di intendere e di volere.
Nel secondo triennio da amministratori, c’erano, ma non sapevano quello che facevano.
Incapaci di intendere e di volere.
Coerente continuità.
Di  coerente continuità  (inviato il 13/08/2008 @ 13:36:18)
# 138
Marco Trombette e Alessandro Pozzoli.
Loro in AB c’erano.
Vediamo i due momenti.
Nel primo triennio da amministratori, portavano a casa il loro compenso senza fare nulla.
Nel secondo triennio da amministratori, portavano a casa il loro compenso senza fare nulla.
Coerente continuità.
Di  coerente continuità  (inviato il 13/08/2008 @ 13:38:27)
# 139
Marco Trombette e Alessandro Pozzoli.
Loro in AB c’erano.
Vediamo i due momenti.
Nel primo triennio da amministratori, la Società operava per costruire il Villaggio della Terza Età.
Ma loro non l’avevano capito.
Nel secondo triennio da amministratori, la Società operava per non costruire il Villaggio della Terza Età.
Ma loro non l’avevano capito.
Coerente continuità.
Di  coerente continuità  (inviato il 13/08/2008 @ 13:40:56)
# 140
Marco Trombette e Alessandro Pozzoli.
Loro in AB c’erano.
Vediamo i due momenti.
Nel primo triennio da amministratori, la loro presenza in Consiglio di amministrazione non ha lasciato traccia.
Nel secondo triennio da amministratori, la loro presenza in Consiglio di amministrazione non ha lasciato traccia.
Coerente continuità.
Di  coerente continuità  (inviato il 13/08/2008 @ 13:43:42)
# 141
# 140
Marco Trombetta e Alessandro Pozzoli.
Precisiamo.
La loro presenza in Consiglio di amministrazione non ha lasciato traccia intellettuale.
Economica sì.
Volati al vento € 928.000,00 che diventeranno più di un milione di euro a fine anno 2008 e che, probabilmente, arriveranno a un milione e mezzo a liquidazione della Società avvenuta.
Un bel risultato.

Di  le due ghiandole genitali maschili  (inviato il 14/08/2008 @ 12:40:58)
# 142
#141.
Bene.
Ora in mezzo alle due ghiandole mettiamoci Elio Maltagliati.
E riconosciamogli la virtù della coerenza.
Gridò a squarciagola: i ladri, i ladri.
Non li ha trovati fra i suoi predecessori.
Per coerenza e per non essere smentito li ha creati lui.
Eccoli:
Alessandro Pozzoli, Elio Maltagliati, Paolo Tiburzi, Marco Trombetta, Nicoletta Perlasca.
Mandanti:
Giovanni Rossini e Renato Olivieri.
Conniventi:
Luciano Rossini, Cesare Ciccopiedi, Antonio Giudici.
Di  attributi completi  (inviato il 14/08/2008 @ 14:41:03)
# 143
Elio Maltagliati in mezzo alle due ghiandole ci sta benissimo.
Fieramente eretto in auditorium a gridare «al ladro».
Ammosciato col capo chino nel dover ammettere «il ladro sono io».
Di  il ladro sono io  (inviato il 16/08/2008 @ 13:18:57)
# 144
Coraggio Elio!
Chi sta tra due ghiadole non può rimanere sempre eretto.
Hai avuto il tuo momento di gloria in auditorium?
Ora a cuccia.
Di  A cuccia!  (inviato il 16/08/2008 @ 14:31:05)
# 145
Elio Maltagliati, consolati.
Non solo tu vai su e giù (più giù che su).
E’ di oggi la notizia che Umberto Bossi vuole reintrodurre l’ICI sulla prima casa.
In campagna elettorale, l’intera attuale maggioranza, si era impegnata ad eliminare l’ICI.
Ecco il commento del capogruppo dell'Italia dei Valori alla Camera, Massimo Donadi, riportato da La Repubblica di oggi, 16 agosto 2008: "La proposta di reintrodurre l'Ici dimostra che il governo è in un forte stato confusionale e ha un atteggiamento schizofrenico. Il leader del Carroccio smaschera i trucchi del governo che per propaganda abolisce l'Ici, ma di fatto riduce i servizi essenziali per i cittadini".
Il governo di Tavernello come quello nazionale: in un forte stato confusionale, con atteggiamenti schizofrenici, al di là della propaganda di fatto riduce i servizi essenziali per i cittadini.
Di  mal comune, mezzo gaudio  (inviato il 16/08/2008 @ 15:43:36)
# 146
Corriere della Sera, 16 agosto 2008.
PONTE DI LEGNO (Brescia) - Umberto Bossi vuole reintrodurre l'Ici, l'imposta comunale sulla casa che il suo governo, come aveva promesso Silvio Berlusconi, ha abolito lo scorso maggio fra le proteste dei Comuni. «L'ici la rimetterò» ha detto il ministro delle Riforme Umberto Bossi ai giornalisti spiegando che bisogna passare da un sistema di finanza derivata, in cui è lo Stato a dare i fondi agli enti locali, a una forma di autonomia finanziaria, in cui loro stessi prendono direttamente le tasse. «I cittadini - ha aggiunto il leader del Carroccio - sono disposti a dare, se le tasse vanno ai loro Comuni, perché vedono i risultati: strade, aiuole».
Ha ragione Bossi.
I Cittadini vedono i risultati: strade, aiuole.
Punto e basta.
Tutt’al più qualche sagra: boccalone per tutti e Tavernello a volontà.
I servizi sociali non si vedono.
Se proprio proprio dobbiamo gestirli, andiamo al risparmio.
Di  quello che vuole la gente  (inviato il 16/08/2008 @ 17:59:25)
# 147
#143
Elio Maltagliati in stile BambaRas.
A chi “ladro”?
A noi!
Di  sull'attenti  (inviato il 17/08/2008 @ 02:33:23)
# 148
L'elio è l'elemento chimico della tavola periodica degli elementi che ha come simbolo He e come numero atomico 2. È un gas nobile incolore e inodore; ha il più basso punto di ebollizione fra tutti gli elementi e può solidificare solo se sottoposto ad altissime pressioni. Si presenta come gas monoatomico ed è chimicamente inerte. E' utilizzato per gonfiare i palloni.
Di  He  (inviato il 20/08/2008 @ 17:47:43)
# 149
mi sembra vagamente di intuire che tutta questa tiritera sull'elio adombri il concetto che l'Elio è un pallone gonfiato. Ho capito bene?
Di  sgunfiaa  (inviato il 21/08/2008 @ 09:23:47)
# 150
un pallone che va in ebollizione molto facilmente, come è noto
Di  grr  (inviato il 21/08/2008 @ 18:58:39)
# 151
"Ti do le stesse possibilità
Di neve al centro dell'inferno, ti va?"
m. agnelli
Di  auguri al consigliere uscente  (inviato il 21/08/2008 @ 19:08:17)
# 152
Alla Borella ci hanno detto che la Schoolcard non ci sarà più dall'inizio delle scuole e che bisognerà rivolgersi in Comune per avere i buoni pasto. Qualcuno sa come funziona?
Di  goodnight schoolcard  (inviato il 27/08/2008 @ 22:13:11)
# 153
se è vero, diventa veramente impossibile non incazzarsi e non prendere a calci questa amministrazione di ignavi incapaci totali: il loro motto e' : riportare il comune a 20 anni fa. Sindaco deludente di piccolo cabotaggio
Di  pietosi  (inviato il 28/08/2008 @ 10:56:35)
# 154
non ci credo. solo un sindaco idiota può tornare ai buoni pasto. e il gianni non lo è, ne sono certo.
Di  no, non è un idiota  (inviato il 28/08/2008 @ 11:29:05)
# 155
non dovete meravigliarvi ne verranno altre,tenete d'OCCHIO il centro civico,se ne vedono già ora delle belle e siamo all'inizio, le minoranze dove sono!FORZA che vi sosteniamo fatevi sentire.
Di  pro loro  (inviato il 28/08/2008 @ 12:28:12)
# 156
caro o cara 154 ma dove vivi o dove sei stato/a fino adesso?Di idiozie nel nostro comune ce ne sono state tante e con il beneplacido del nostro " amato e stimato " sindaco.
Purtroppo noi siamo talmente Tavernicoli che continuiamo a nascondere la testa sotto la sabbia.
Non abbiamo ancora toccato il fondo?
Purtroppo no e la cosa veramente mi spaventa.
E' vero sono incazzata ma non sconfitta!!!!!!!
Di  incazzata nera  (inviato il 29/08/2008 @ 17:08:29)
# 157
e i libri di testo della scuola dell'obbligo? perché non è il comune che li mette a disposizione?
neanche questo servizio?
vergognatevi!
ma sindaco, lei non si vergogna?
e quando parla con la gente pensi a quello che dice...
Di  Anonimo  (inviato il 01/09/2008 @ 11:41:06)
# 158
#155 è sicuramente bello invitare le minoranze a farsi ssentire ma io mi chiedo dove sono i veri tavernesi, che oggi 1/9/208 doveva prendere servizio il nuovo gestore del bar del Centro Civico ma invece voci di "corridoio" (e sono sempre vere) dicono che forse il nuovo gestore non prende in consegna il Centro in quanto non vi è nulla a "norma" per quanto riguarda la cucina ed è impensabile che chi paga l'affitto da 2000 € in su al mese deve sottostare ai voleri bizzarri di mozzarella e pro loro quì siamo alla follia pura chi mi legge è pregato di farne tesoro e attenzione dandone la massima pubblicita così magari la voce arriva anche a chi se ne frega e crede alle fandonie e bugie messe in circolo da pippo pluto e paperino coadiuvati da pinguino e l'invisibile gatta sfido quei c....ni della maggioranza a ribattere se hanno i ma....ni ma siccome non li sentiremo mai abituiamoci a sentire le loro puzzolenti ca......zte
Di  mi sono rotto  (inviato il 01/09/2008 @ 12:40:39)
# 159
#158
io avito di fianco a pluto e da un pò (2 anni e più) che sento in forte olezzo mi chiedevo se era l'erma che tagliava, se erano i canali di gronda pieni che ha fatto sustituire al sabato e alla domenica da extracomunutari (penso senza nessun permesso o comunicazione se no il lavoro lo faceva durante la settimana) invece tu mi confermi che sono le c..ta che dice ad emanare quel forte tanfo terrò chiuse le finestre
Di  nauseabondo  (inviato il 01/09/2008 @ 12:47:28)
# 160
#58
e se fosse una scusa quella della burocrazia?
se fosse un modo per far scappare il nuovo gestore di sua iniziativa e così rifare la gara?
questa volta però facendo in modo che sia la pro loco (senza intoppi come questa volta) a prendere la gestione?
il sindaco parla...e quelli con cui parla parlano...
qualcosa è andato storto con la gara...allora occorre rimediare con i soliti mezzucci
Di  cosa nostra  (inviato il 01/09/2008 @ 15:23:08)
# 161
Commento 160
Sarebbe il solito modo di fare "politica".
Di  Il papocchio  (inviato il 02/09/2008 @ 19:47:31)
# 162
#160
inffatti il gestore è stato messo in condizioni di scappare,ora il trio ha la strada in discesa,possibile che le MINORANZE non possono chiedere delucidazioni,di questi gaglioffi é una vergogna sono degli incapaci e non nutrono rispetto dai cittadini,ora buttiamo ancora soldi x la PRO LORO
Di  scontato  (inviato il 03/09/2008 @ 12:35:25)
# 163
ma sindaco, si vergogni.
volevo essere preparata per l'inizio della scuola.
vado per tempo a ricaricare la school-card e mi si dice che si tornnerà all'età della pietra coi buoni pasto. aspetto qualche giorno e chiedo dei buoni pasto. non cìè nulla ancora, probabilemnte resterà la school-card!
ma allora, se lei, come ebbe a dire, è pensionato e ha tanto tempo, io lavoro e non mi piace essere presa per i fondelli. a pochi giorni dall'inizio della scuola, boh, non avete pendsato a nulla.
non volete più la school-card ...e va bene, ma almeno siate pronti con il metodo che voi ritenete migliore.
ma forse sarebbe pretendere troppo da gente come voi!
Di  incapacità totale  (inviato il 03/09/2008 @ 12:36:59)
# 164
ma chiudete sto centro civico cosi come vuole la TRIADE,li cè un covo di comunisti da eliminare, continuate a non capire un c..zo.
Di  covo  (inviato il 03/09/2008 @ 12:45:51)
# 165
conon ci sarà più la school-card?
chissà come torneranno i conti, come si farà a verificare la corrispondenza tra i pasti somministrati e l'obolo da chiedere al comune!
ennesimo modo per magnare tutti a sbaffo! a parte i soliti co...oni che pagano sempre per tutti.
sindaco sindaco che pasticcione!!!
Di  pastrocchi  (inviato il 03/09/2008 @ 15:04:19)
# 166
School-card.
Sempre più Comuni si sono dotati della school-card.
Agrate Brianza, Aosta, Arcore, Arona, Assago, Bari, Bernareggio, Biella, Bolzano, Borgaro, Borgomanero, Briosco, Buggiano, Busto Arsizio, Carate Brianza, Cardano al Campo, Carnate, Casalmaiocco, Casatenovo, Caselle Torinese, Casorate Sempione, Cassano Magnago, Cassina De’ Pecchi, Castel d'Ario, Castellanza, Castelletto Sopra Ticino, Castelmaggiore, Castiglione dello Stiviere, Castiglione Olona, Cesano Maderno, Cinisello Balsamo, Ciriè, Coccaglio, Cornedo Vicentino, Creazzo, Desenzano del Garda, Desio, Gorla Minore, Greve in Chianti, Isola Vicentina, Lainate, Lissone, Locate Triulzi, Maniago, Mantova, Marcallo con Casone, Marmirolo, Mediglia, Melzo, Merano, Montalcino, Monopoli, Monza, Nogara, Opera, Origgio, Ornago, Osio Sopra, Paderno Dugnano, Parma, Pegognaga, Perugia, Peschiera Borromeo, Peschiera sul Brenta, Pont st. Martin, Pordenone, Porto Sant'Elpidio, Quart, Rovigo, S. Donato Milanese, San Vincenzo, San Vittore Olona, Sarre, Schio, Sondrio, Sovico, Spino D'Adda, Spoleto, Tavazzano, Tavernerio (sino al 2008) Teolo, Tivoli, Tradate, Triuggio, Usmate, Valdarno, Vanzaghello, Varedo, Velate, Verbania, Vercelli, Vergiate, Vimodrone.
Di  i Comuni più evoluti  (inviato il 03/09/2008 @ 16:44:15)
# 167
C’è una prova irrefutabile della validità della School-card: la giunta Giovanni Rossini l’ha eliminata.
E se Tavernello elimina una cosa vuol dire che questa era valida.
Di  la prova  (inviato il 03/09/2008 @ 17:47:34)
# 168
SE NO I XE MATI, NO LI VOLEMO
«Se no i xe mati no li volemo» è senza dubbio il capolavoro teatrale di Gino Rocca. Varie e contrastanti sono le facce di questa commedia: lirica e realistica, irridente e pietosa, crepuscolare e appassionata, patetica e irriverente. Ciò che prevale, comunque, è la delicata poesia di Rocca (spesso mitigata da gustose pennellate umoristiche), la smorfia dolente del volto che si cela sotto la maschera gaia. L'autore liquida il mito ipocrita della provincia semplice e generosa e descrive una comunità paesana torbida e tracotante, colma di rancore e carica di irrisione nei confronti dei vinti e dei diversi; una provincia sottilmente violenta che non lascia spazio alcuno alla solidarietà e alla comprensione.
Tavernello: via la School-card, via i pasti ad Hospice San Martino, via i servizi sociali efficaci, via i prelievi del sangue sicuri, via il Villaggio della Terza Età, via l’asilo d’estate, via il controllo diretto e funzionale della mensa, via i lavori delle Commissioni e le riunioni dei capigruppo, via il diritto di espressione bollato come “polemica”, via il rispetto delle minoranze, via efficacia ed efficienza.
Via AB.
In compenso catenelle sul percorso per disabili con tanta protervia ed arroganza.
E potremmo continuare un bel pezzo.
Non solo nel Veneto «una comunità paesana torbida e tracotante, colma di rancore e carica di irrisione nei confronti dei vinti e dei diversi; una provincia sottilmente violenta che non lascia spazio alcuno alla solidarietà e alla comprensione».
Di  Se no i xe mati no li volemo  (inviato il 03/09/2008 @ 18:03:50)
# 169
Io non ci capisco piu' nulla.........voi dite che non c'è piu la school-card ........vado oggi in A.B. per chiedere e trovo il sig. Alan che di solito vedo tagliare l'erba che mi rilascia una ricevuta a mano (quella di una volta) del versamento dicendomi che l'effettiva ricarica avverrà dopo.......è probabile che i bollettini non siano ancora pronti o rimane la s.-card ? Questa amministrazione deve ringraziare di avere un dipendente (cosi' gentile ed educato), che si prende la responsabilità di sostituire il sig. ragioniere che ha pensato bene di scappare da questa gabbia di matti......................
Di  card si card no  (inviato il 04/09/2008 @ 16:53:45)
# 170
Commento 169
I nostri geniali amministratori hanno deciso di eliminare la School-card e di ritornare ai buoni, ma nessuno si è preoccupato di predisporre i buoni ed il servizio.
Quindi ci si arrangia.
Probabilmente si continuerà con la Scool-card sino a che i buoni non saranno pronti.
Ma chi si occupa della School-card?
Per ora l’operario, in attesa che intervenga la Divina Provvidenza.
Di  la Divina Provvidenza  (inviato il 04/09/2008 @ 17:30:53)
# 171
Mi sembra incredibile che sia stata eliminata la school-card.
Ne siete proprio sicuri?
Di  curiosità  (inviato il 04/09/2008 @ 19:48:17)
# 172
Con questa amministrazione che opera nell'ombra non si è mai sicuri di niente.
Siamo quasi sicuri.
Salvo ripensamenti del sindaco.
Ogni tanto, leggendo il blog, corregge le stuoidate fatte.
Ma non contiamoci troppo.
Di  quasi certo  (inviato il 04/09/2008 @ 21:37:12)
# 173
E' vero.
Con questa amministrazione non si è mai sicuri di niente.
Tranne che di una cosa, che rappresenta una costante: il pressapochismo.
Di  dilettanti allo sbaraglio  (inviato il 05/09/2008 @ 09:30:38)
# 174
lunedi non prende in gestione il personaggio aggiudicatario dell'appalto per la gestione del bar del Centro Civico e questa è notizia sicura.
le motivazioni nonle conosco ma di certo ferà girare i c.....ni il sorriso del "mozzarella" (pluto)quando entra trionfante dal cancello del c.c. per sedersi in compagnia di "zerbino" al tavolo riservato in attesa del "gelatina" e sentilo pontificare "l'avevi di mi che quel li a l'era ul solit cascia bal ti bruno tha duaree na innanz anca mò parchè senza da ti chel siit chi em da saral su e dopu chi dal blog a runpan i bal magari anca in cunsili."
Di  padelaat  (inviato il 05/09/2008 @ 13:55:50)
# 175
gentilmente qualcuno mi può mandare il sito per accedere alla school-card.
non riesco a capire come mai non posso accedervi.Grazie
Di  grazie  (inviato il 06/09/2008 @ 09:47:24)
# 176
Nei giorni scorsi ho letto questa novità dell'eliminazione della school card e ho chiesto a mia sorella, che ha un bimbo iscritto all'Asilo Bagliacca se le avevano comunicato qualcosa. Lei non ne sapeva nulla. E soprattutto aveva ricaricato con 100 euro la tessera a giugno. Ma allora, si torna ai buoni o cosa? E se la school card non si usa più, come faranno gli utenti a recuperare i soldi già versati?? Mi sembra una banda di pasticcioni..... per essere gentili
Di  sorella incavolata  (inviato il 06/09/2008 @ 16:14:22)
# 177
Cara “sorella incavolata”, non ti sembra di essere troppo gentile?
Ti limiti a definire “banda di pasticcioni” una banda fetente di incompetenti, arroganti, attenti solo ai propri interessi personali ed a quelli degli amici. Pronta a dilapidare il patrimonio della collettività (vedi operato dell’Amministrazione, vedi AB, vedi Fondazione) senza battere ciglio.
La banda di mascalzoni che ci governa ha deciso, non si sa per quale ragione, di eliminare la School-card (forse ricordava troppo la precedente Amministrazione), ma non è stata capace di predisporre, in tempo utile, una soluzione alternativa e di darne tempestiva e corretta informazione agli utenti.
Tanto, per loro, gli utenti sono m…rda.
Quindi, probabilmente (nulla è certo con questi figuri), si continuerà per un poco con la School-card fino a che i buoni pasto cartacei saranno pronti.
Dove si acquisteranno, quanto costeranno, che vantaggio offriranno?
Boh!
Di  solo incavolata?  (inviato il 06/09/2008 @ 16:41:28)
# 178
Con la School Card hanno fatto un pasticcio, quindi sono per definizione dei pasticcioni. Se poi questa scelta sia stata fatta con intenzione fraudolenta, e quindi si possano definire delinquenti, oppure solo per mancanza di intelligenza, e quindi siano degli imbecilli non tocca a me dirlo. In quanto all'incavolata, diciamo che ci limitiamo ....
Di  sorella più che incavolata  (inviato il 07/09/2008 @ 15:51:37)
# 179
Cara “sorella più che incavolata”,
la caratteristica di questa amministrazione è l’opacità.
Eliminati le riunioni dei Capigruppo, ridotte a farsa il lavori delle Commissioni, ostacolati in ogni modo gli accessi ai documenti da parte delle minoranze, ridotte ad esercizi verbali per rispondere senza, di fatto, rispondere alle interpellanze, mutismo assoluto sulle società partecipate e via di seguito, si fa fatica a conoscere i fatti.
Qualcosa si intuisce, qualcosa trapela.
Quindi non si sa con precisione, ma pare che …
Pare che la gara per il Livatino fosse pilotata per farla vincere alla Pro Loco.
Grazie a questo pilotaggio i partecipanti alla gara sono stati solo due: la Pro Loco, destinata a vincere ed un Gestore (necessario per salvare le apparenze), destinato a perdere.
Pare che nessuno, però, abbia considerato i livello di stupidità di quelli della Pro Loco che si sono fatti scartare perché non sono stati capaci di produrre la documentazione richiesta dalla gara in maniera corretta.
Pare, quindi, che il Gestore, destinato a perdere, si sia trovato a vincere.
Pare che, per risolvere il problema, il vincitore, già poco convincere di vincere, sia stato “persuaso” a non presentarsi il giorno previsto per la presa di possesso del Centro.
Pare che la Pro Loco, che continua a gestire provvisoriamente il Centro, riuscirà a gestirlo definitivamente.
Pare.
Di  pare che ...  (inviato il 07/09/2008 @ 19:50:41)
# 180
Cara “sorella incavolata”,
vediamo ora i “pare” della School-card.
La School-card è uno strumento assolutamente moderno, educativo, funzionale e funzionante.
Come tutto gli strumenti deve, per funzionare correttamente, essere impiegato in maniera corretta.
Pare che, dopo le dimissioni del Responsabile amministrativo di AB, che conosceva e gestiva il sistema, non si sia trovato nessuno in grado di far funzionare la School-card.
Pare che, dalle liste degli utenti “morosi” che il sistema School-card produceva periodicamente fossero emersi diversi nomi “eccellenti”.
Con la School-card diventa difficile chiudere un occhio sui “morosi” che, prima o poi, sono costretti a pagare.
Con i buoni pasto no.
Pare che in mensa fosse scomodo l’uso della School-card perché non consentiva, o consentiva con difficoltà, di far mangiare gratis “amici” e/o collaboratori di vario tipo.
Con i buoni pasto no.
Pare, infine, che essendo la School-card gradita ai genitori e funzionate (se fatta funzionare), costituisse un ricordo sgradito della funzionalità espressa dalla precedente amministrazione.
Pare.
Di  pare che ...  (inviato il 07/09/2008 @ 20:20:16)
# 181
Cara “sorella incavolata” e “superincavolata”,
il vecchio gestore pagava al Comune un fisso mensile di € 3.000,00.
L’ultima gara prevedeva una base minima di € 2.000,00 con un rialzo di € 100,00.
Facciamo due calcoli.
Il vecchio gestore guadagnava dando al Comune € 36.000,00 all’anno.
Il nuovo gestore, se si fosse presentato, avrebbe pagato al Comune come minimo € 25.200,00 (supponendo che abbia vinto la gara offrendo € 2.100,00 al mese, il minimo consentito).
E’ lecito supporre che sia il vecchio sia il nuovo gestore guadagnassero gestendo il Centro.
Diciamo almeno € 20.000,00 all’anno e, per un’attività d’impresa, siamo sicuramente bassi.
Quindi il Circolo rende € 56.000,00 all’anno, secondo i dati del vecchio gestore o € 45.200,00 secondo una stima assolutamente prudenziale, basa sui dati dell’ultima gara.
Probabilmente il conteggio esatto è superiore sia alla prima sia alla seconda ipotesi, ma andiamo avanti.
L’Assessore Cosimo Prete, ‘o Fantasma, ebbe a dichiarare che la Pro Loco si era accollata la spesa di rinnovare le sedie per un importo di € 7.000,00.
La Pro Loco gestisce il Centro da ormai un anno.
Pagate le sedie, dove sono finiti il soldini?
Parliamo di 40 o 50 mila euro, non di pochi spiccioli.
Nessuno ne parla.
Pare che …
Di  pare che ...  (inviato il 07/09/2008 @ 22:47:08)
# 182
si può assicurare che la spesa fatta nel 2007 per le sedie n°40 è di €70 non 7000 forse erore di comunicazione
Di  pro loro  (inviato il 08/09/2008 @ 17:16:02)
# 183
Si può anche aggiungere che, visto che la Pro Loro non versa l’IVA, in un anno, ha messo in tasca almeno altri 12.000,00 euro.
Sarebbe bello che il sindaco, visto che il Gatti dei miei stivali, assessore di competenza, si è defilato (o meglio, lo “hanno” defilato), ci dicesse qualcosa.
Di  sindaco, se ci sei, batti un colpo  (inviato il 08/09/2008 @ 18:47:33)
# 184
voi del blog siete principianti...vi battete ancora per dire le cose vere!!!
ieri una mamma diceva che è meglio senza school-card "sapete quanti non pagano? fanno bene a toglierla".
certo almeno si sa chi non paga e la cosa è immediata e aggiornata e non si possono chiudere occhi!
certo, se poi il cda di ab non fa nulla per recuperare i crediti e va avanti a fornire i pasti all'infinito...!!!!!!
Di  bugiardi  (inviato il 09/09/2008 @ 09:37:01)
# 185
#180
non è vero che non hanno trovato nessuno...
NON LO HANNO CERCATO!
sindaco pensionato, vabbé la solidarietà tra pensionati, ma c'é un limite a tutto!
Di  pensionati cerebrali  (inviato il 09/09/2008 @ 09:40:14)
# 186
ma ora dietro il bancone del bar tutto regolare! forse siete ancora in tempo pensate pensate pensate se ci riuscite.
Di  pensieri  (inviato il 09/09/2008 @ 10:07:05)
# 187
sapete la novità?
la school-card resterà fino a dicembre.
caro sindaco io non sono pensionato...vado in ab e mi dicono che ci saranno i buoni pasto...ma lei, come sempre, è atrrivato l'8 settembre impreparato...così ora ci devo tornare perché dopo aver chiesto in comune una signora che non sapeva neanche lei cosa fosse lì a fare, mi ha detto che, no, dei buoni pasto lei non sa nulla...
poi però mi dicono che per il pulmino serve ancora la scool-card...ma se il pulmino costa comunque venti euro al mese...
al peggio non c'è mai fine...!!!
poveri quelli che verranno dopo!!!
sindaco qualche cugino o parente un pò sveglio non ce l'ha?
Di  minus  (inviato il 09/09/2008 @ 12:08:42)
# 188
Commento 187
In un Comune serio, basterebbe consultare il sito dell’Amministrazione comunale ed avere, in pochi secondi, tutte le informazioni sulla School-card e sulle modalità di accesso e fruizione del nuovo sistema.
A Tavernello bisogna girare per uffici (inutile telefonare) e piatire qualche notizia che messuno ti sa dare.
Però è bello.
Dobbiamo apprezzare le cose del tempo passato.
Tornare ai tempi in cui ci rivolgeva per qualsiasi cosa al Sindaco, anzi al Signor Sindaco, a ci si presentava con gli occhi bassi ed il cappello in mano, contando sulla benevolenza del Primo Cittadino.
Magari con il cestino delle uova o con i capponi legati per le zampe, come Renzo.
Di  ai tempi di Renzo e Lucia  (inviato il 10/09/2008 @ 19:21:22)
# 189
ancora novità. in AB c'è un cartello che informa gli utenti che si può ricaricare la school-card solo pagando in contanti.
con-tanti dementi si va sempre peggio!
Di  tonti  (inviato il 11/09/2008 @ 09:32:20)
# 190
allora se tolgono la school-card...
RIVOGLIO ES ESIGO di ritorno i soldi che sono serviti per attivarla!!!!
Di  incazzatissima  (inviato il 11/09/2008 @ 14:46:29)
# 191
cambiano gli orari per ricaricare la school-card. il sabato naturalmente non è aperto l'ufficio. e certo questo sindaco i servizi ai cittadini o li toglie quando funzionano o li complica...
Di  fannulloni  (inviato il 12/09/2008 @ 10:03:24)
# 192
mi hanno detto che hanno di nuovo cambiato gli orari per ricaricare le school-card ma non mi hanno saputo dire quali siano i nuovi!
ecco perché siete lavoratori dipendenti: non sareste in grado di far funzionare neanche la più elementare delle attività
Di  incapaci  (inviato il 16/09/2008 @ 15:34:39)
# 193
Commento 192
Quando gli amministratori pubblici ragionano in sintonia con i dipendenti pubblici è il Cittadino che diventa servo dell'Amministrazione e non il contrario.
Quindi si cambia a piacimento, non si comunica e, soprattutto, ce se ne sbatte.
Di  Servitori dello Stato  (inviato il 17/09/2008 @ 13:18:43)
# 194
#193
Quando gli amministratori pubblici sragionano in sintonia con i dipendenti pubblici, escono i bandi del Comune di Tavernello e la gente si scompiscia dalle risa.
E il Cittadino paga.
Di  squallore  (inviato il 21/11/2008 @ 13:11:01)
# 195
finalmente chiude la borella!!era ora!!
ora i 5 fannulloni dipendenti dovranno cominciare a lavorare sul serio!!
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2009 @ 23:24:43)
# 196
ABOLIAMO LA SCHOOL CARD!40 MILA EURO DI BUCO!!GRANDE INVENZIONE!!E GRANDI CHI DOVEVA CONTROLLARE IL REALE PAGAMENTO DI TUTTI GLI ALUNNI!!
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2009 @ 23:26:42)
# 197
fino a quandocìè stata volontà di recuperare i soldi, i soldi sono stati recuperati...
poi chiedete al pozzoli, al mal.-tagliato, alla perlasca al trombetta e al tiburzi perché se ne sono fregati!
Di  tanto!  (inviato il 03/07/2009 @ 12:35:24)
# 198
commento 197,di certo c'e chi ha fatto peggio...forse sbaglio?
Di  il padano  (inviato il 03/07/2009 @ 12:42:43)

Inserisci un commento









 

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Cerca per parola chiave
 



Titolo




07/12/2019 @ 18:22:47
script eseguito in 234 ms

info@taverneriocitta.it

 

 Taverneriocittà © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source