Consiglio del 29 marzo 2007 - Taverneriocittà - dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
HOME | FORUM | ATTI PUBBLICI | FILMATI | CONTATTI
  •  
  • Probabili cadute su disastri annunciati / connessioni smarrite tempi mal calcolati / l'apocalisse quello che c'è già / mistica bio meccanica / eonica soap opera puntate quotidiane / assegnate le parti corrono le comparse.

    Giovanni Lindo Ferretti

< febbraio 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
             
             

Titolo
Appuntamenti (3)
Archivio redazionali (40)
Consigli Comunali (85)
Interpellanze (8)
Lettere al Sindaco (2)
Redazionale (63)
Terzi (23)

Ultimi commenti:
post muto
17/05/2020 @ 16:44:18
Di bs
sul blog non scrive più nessuno.. nessuno fa più niente.. come il pugile .....
22/02/2020 @ 21:42:57
Di tutti zitti
merito di questa fantastica amministrazione da voi appoggiata!!!! Complimen...
16/10/2019 @ 12:59:13
Di abomini
Il Bagliacca è pieno d'acqua e in parte inagibileIl Borella é pieno di debi...
10/10/2019 @ 06:25:26
Di I due asili...
Le anime belle son riuscite a portare al centro civico gli schiavi negri ar...
25/07/2019 @ 13:23:03
Di Plagiati dai media
Bianchi si è comportato male in consiglio comunale (non al bar) e non dovre...
08/06/2019 @ 22:45:37
Di in alternativa Paulon dimettiti tu..
Non capisco come mai non si sia ancora dimesso.....ma si puo' essere così a...
03/06/2019 @ 09:47:49
Di ottimo bianchi
Bianchi come assessore al bilancio non vale niente.. Ma questo si sapeva......
02/06/2019 @ 14:38:54
Di Avrà successo.. Dimissione.. Il minimo
Dopo quello che è successo, un passo indietro l'assessore Bianchi lo DEVE f...
28/05/2019 @ 14:40:20
Di la cacciata
Credo sia ora di staccare la spina a questa amministrazione
27/05/2019 @ 08:52:05
Di stop
Sorprende l'evidente enorme difficoltà degli amministratori locali a compor...
26/05/2019 @ 11:24:20
Di Maggio. Il mese del cucu'
BRAVE PERSONE NON FA RIMA CON BRAVO POLITICO
21/05/2019 @ 14:48:58
Di RIMEE
Paulon é una brava persona. L'ho votato però..Non capisco il suo percorso p...
19/05/2019 @ 16:07:32
Di Perché?
imbarazzante direi....
06/05/2019 @ 10:15:50
Di che imbarazzo
Sindaco che usa la responsabilità territoriale come sgabello per i suoi lib...
20/04/2019 @ 14:14:21
Di mobiliere
Mirko Paulon candidato alle europee con il partito +europa quello della bon...
20/04/2019 @ 10:45:01
Di Z
Maggioranza a pezzi.. Chi rimane?Qualcuno mi aggiorna?
30/03/2019 @ 10:17:45
Di Domanda?
Uno degli obbiettivi del gruppo di tavereriocittà era proprio la garanzia c...
28/02/2019 @ 11:24:57
Di ardua sentenza
ero alla riunione dei genitori ieri sera all'asilo. Ci è stato promesso che...
27/02/2019 @ 13:06:45
Di tutti in consiglio
SE L'ASILO BORELLA CHIUDE, IL SINDACO SI DEVE DIMETTERE. ALTRIMENTI SARA' F...
26/02/2019 @ 09:58:52
Di SINDACO DIMETTITI
Le responsabilità di questo sindaco e questa giunta sono enormi.Se L'Asilo ...
25/02/2019 @ 21:21:01
Di Editore deluso
asilo borella Rischio chiusura. Spero che il sindaco si dimetta
25/02/2019 @ 15:33:15
Di via sindaco
EffettivamenteUltimamente Non si vede niente...
23/02/2019 @ 19:54:21
Di Anonimo
assolutamente sì. Torna Rossella salvaci da questo pantano!!!
21/02/2019 @ 11:08:47
Di aiuto
rossella radice sindaco
05/02/2019 @ 16:09:42
Di i rosseliani

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati



//

\\ : Articolo
mar24sab
Consiglio del 29 marzo 2007
Di Admin (del 24/03/2007 @ 13:38:39, in Consigli Comunali, linkato 4149 volte)

 

 

Consiglio Comunale

Giovedì 29 marzo 2007 - ore 21

presso l'Auditorium Comunale

Ordine del giorno:


1. Determinazione oneri di urbanizzazione;
2. Approvazione del regolamento comunale per le forniture di servizi da eseguire in economia;
3. Approvazione del Bilancio Annuale di Previsione per l'esercizio 2007, della relazione previsionale e programmatica, del bilancio pluriennale 2007/2009 e dei relativi allegati, esame eventuali emendamenti;
4. Approvazione del programma triennale delle opere pubbliche 2007-2009 e dell'elenco annuale dei lavori 2007;
5. Presa d'atto della trasformazione della forma giuridica dell'autorità dell'ambito territoriale ottimale della provincia di Como da convenzione ai sensi dell'art. 30 D.Lgs. 267/00 a consorzio ai sensi dell'art. 31 D.Lgs. 267/00 e contestuale approvazione della convenzione istitutiva e dello statuto consortile e indicazione del soggetto delegato alla sottoscrizione.


In riferimento al punto 5 all'ordine del giorno alleghiamo la seguente documentazione:

Verbale di deliberazione di assemblea n. 5 del 26/2/2007 della conferenza degli enti locali dell'ambito territoriale ottimale della provincia di Como

Convenzione per la costituzione del consorzio tra enti locali ricompresi nell'ambito territoriale ottimale

Statuto consortile

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Invia articolo Invia
 
# 1
Ecco che al punto 5 del C.C. compare l'affidamento della nostra acqua a non si sa bene chi. Invito tutti ad andare al sito www.circoloambiente.org di erba e collegati per rendersi conto di come Tavernerio si stia svendendo senza aver promosso la benchè minima consultazione con i cittadini.
Si mettono in giro foglietti e festicciole con coretti banali, ma sui grandi temi come l'acqua, silenzio e svendita.
Nessuna consultazione, nessun consiglio per parlare con i cittadini, nessuna spiegazione dell'operazione societaria, nessuna convocazione della commissione statuti e regolamenti.
Azzerato il dibattito. Con benedizione dei compagni e di tutto quello che il nostro paese ha fatto e investito negli ultimi 60 anni.
Un patrimonio che se ne sta andando come era stato fatto per l'uso del metanodotto comunale, ripreso con le unghie e non ancora completamente.
Adesso si sta consegando senza dibattito l'acqwuedotto, i pozzi, i serbatoi a non si sa bene chi e come.
Certi accoppiamenti scellerati generano mostri: questi si mostri veri. E i compagni e il bene pubblico a scimmiottare forza italia.
Arriveranno aumenti forti come diciamo da tempo. Ma non solo. I soldi raccolti probabilmente saranno spesi nel bacino ciò non becessariamente a Tavernerio.
Anzi probabilmente non nel nostro comune.
Noi abbiamo investito per anni decine di milioni di euro sul sistema idrico integrato.
Gli altri comuni del bacino nulla.
Alcuni comuni non hanno nemmeno le fognature.
Adesso le pagheremo noi. E le faremo realizzare a qualche multinazionale o a fantocci dell'ACSM, che nel frattempo se già presa Erba.
Tenete i funzionari dell'ACSM nelle nostre aziende, mateneteli, pagateli. E in Comune quattro disperati che di scelte industriali non sanno nulla.
Ce l'abbiamo fatta. Promozione di Tavernerio da paese a borgo. Con protettorato.
Solo per inciso: in Italia i Comuni con più di 5000 abitanti sono poco più del 25%, gli altri hanno meno di 5000 abitanti.
Svenduti in modo indegno. Grazie sinistra di voler privatizzare l'acqua.

Di  consigliere di Taverneriocittà  (inviato il 24/03/2007 @ 18:46:27)
# 2
quando le "menti pensanti" della sinistra sono gli invernizzi,olivieri,citteroni...quando la margherita vuole essere rappresentata dai rossi,prete,muscionico...il "comune" riduce i servizi ai suoi cittadini,rinuncia a gestire l'acqua (con quali sviluppi e costi),non si preoccupa degli anziani,vuole togliere la mensa ai bambini della scuola...gente veramente incapace...chi li ha preferiti ora comincerà a pagare i conti.
Di  contatore  (inviato il 24/03/2007 @ 22:23:22)
# 3

hai ragione consigliere di taverneriocittà. Questi sono così grossolani e senza spirito che stanno facendo scempi a 360 gradi. Invernizzi gridava che facevamo mostri. Non vede i disastri che sta facendo lui adesso appoggiando una amminsistrazione ridicola?
Sono come l'orchestrina che suonava sul Titanic mentre affondava: il pipatore suona e canta davanti alla chiesa dopo messa, la gente è contenta che si apre l'ambulatorio: cosa vuoi di piu'? il vicesindaco mostra le medaglie: amministratori dalla parte dei cittadini...E intanto il titanic ( pardon, la barca) affonda. Viva i lungimiranti patriarchi della sinistra, docili mostri polverosi da mettere in soffitta per sempre.
Di  faros  (inviato il 24/03/2007 @ 23:22:10)
# 4
Ci hanno messo 10 anni Rossini (quello vero) e Aiani per impedire che l'acqua di Tavernerio potesse finire nelle mani di società private, per impedire che i soldi dei cittadini di Tavernerio per l'acqua, finissero a finanziare opere in comuni addormentati o ad ingrassare bilanci di società anche multinazionali.Hanno lottato contro l'indifferenza, l'incapacità e la furbizia di molti.Ora che ad amministrare sono rimasti gli indifferenti ,gli incapaci e i furbi, tocca ai cittadini di Tavernerio prendere coscienza di ciò che sta accadendo, e se non per un interesse pubblico, almeno per quello loro, privato, faciano sentire la loro voce.
Di  Anonimo  (inviato il 24/03/2007 @ 23:59:51)
# 5
In riferimento al punto 5 all'ordine del giorno abbiamo allegato delibera, convenzione e statuto dell'ambito territoriale ottimale.
Così tutti possono farsi un'idea.
Di  Amministratore  (inviato il 26/03/2007 @ 13:03:18)
# 6
e diamo il via a sto consiglio comunale
forza gianni, facci vedere che sei.
forza!
Di  dai gianni  (inviato il 29/03/2007 @ 21:04:36)
# 7
Sono angosciato. Non ho dormito tutta notte. Monica Citeroni non vuole avere nessun rapporto con noi. La nostra vita non ha più scopo. Faticosamente, bisognerà trovare il modo di sopravvivere.
Vita dura!
Di  insonne  (inviato il 30/03/2007 @ 08:23:43)
# 8
Giovanni, fai giocare anche Monica all'assessore. Fate un po' per uno. E non dirle più le parolacce, che non sta bene.
Fai il bravo, se no lo dico al babbo.
La mamma.
Di  La mamma  (inviato il 30/03/2007 @ 08:25:32)
# 9
Bravo Gianni.
Finalmente un Consiglio un po' divertente.
Meglio che a Zelig. E per di più gratis.
Complimenti a tutti.
Di  cabaret  (inviato il 30/03/2007 @ 08:38:54)
# 10
Per apprezzare meglio i nostri amministratori è bene conoscere i loro gusti.
Ieri sera abbiamo finalmente saputo cosa non piace al capogruppo Anna Antonacci: gli spaghetti alla carbonara.
Prendiamo atto che si scusa, ma la carbonara no!
Va bene, le prepareremo solo mozzarelle di bufala.
Di  la carbonara no  (inviato il 30/03/2007 @ 09:10:57)
# 11
mentre bevevo il mio caffé al bar si parlava del consiglio comunale. ma ditelo che che è una CARNEVALATA. Mi vesto in maschera e vengo anch'io a farmi quattro risate! della citeroni che legge il blog e si incavola petrché le vogliono togliere il parcheggio per disabili (visto che su questioni attinenti il suo assessorato nulla sa!)qualcosa dal racconto ho capito...mi è sfuggita la figuraccia dell'antonacci. qualcuno me lo spiega?
Di  carnevale  (inviato il 30/03/2007 @ 09:24:32)
# 12
a chi si chiede che fine ha fatto la sinistra a tavernerio dico solo che se i suoi rappresentanti sono questi...è proprio FINITA. per la gioia del pipa di anzani e del sindaco che fanno quello che gli pare!
Di  prc deluso  (inviato il 30/03/2007 @ 09:28:22)
# 13
La figura da "residuo non assimilato degli alimenti espulso dagli intestini" [nota: bisognerebbe dire "figura di merda", ma se diciamo le parolacce Monica Citeroni s'incazza] l'ha fatta in prima persona Anna Antonacci, ma, di fatto, l'ha fatta tutta l'Amministrazione.
Purtroppo non è solo una figuraccia, ma una violazione del diritto, inaccettabile in uno stato democratico.
Un po' di pazienza che la raccontiamo bene.
Di  pazienza  (inviato il 30/03/2007 @ 09:33:23)
# 14
Storiella dedicata ad Anna Antonacci.
Il chirurgo si dimentica una pinza nella pancia del paziente. Il paziente muore. I familiari inveiscono contro il chirurgo: macellaio!
Il chirurgo s'adombra.
Chiedo scusa per la morte del vostro caro, ma macellaio no!
Di  macellaio no  (inviato il 30/03/2007 @ 09:39:11)
# 15
adesso caro sindaco attivati per fare il sito del comune (tra i pochi a non averlo...vai in internet e verifica personalmente: il pipa non sa cosa sia il p.c. o chiedilo a cantaluppi)e pubblica le delibere così anche i tuoi - della tua lista - le potranno leggere!!! ma che figure fate...
Di  penoso  (inviato il 30/03/2007 @ 09:47:44)
# 16
Formazione per il Sindaco Gianni Rossini.
Un Consiglio come quello di ieri è classificabile fra i prodotti di "bassa macelleria".
Per tali prodotti, vedi il R.D. 20 dicembre 1928, n. 3298 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 36 del 12/02/1929.
Di  bassa macelleria  (inviato il 30/03/2007 @ 09:51:51)
# 17
stanno spudoratamente calpestando i diritti della minoranza...
allora in AB il cda calpesta i diritti di chi ha bisogno, in comune per paura (fanno bene ad averne)sono totalmente incuranti della minoranza e fanno un bilancio non preoccupandosi minimamente della scuola. ma si ricordano cosa dicevano agli incontri in campagna elettorale? io credo di non avere più i loro meravigliosi volantini pieni di promesse (mancavano i cessi pubblici dorati a disposizione della popolazione. se qualcuno li ha conservati vi prego riportate le parti relative agli interventi per scuola e sociale.così è davvero troppo...
Di  terribile  (inviato il 30/03/2007 @ 09:54:20)
# 18
io leggo e leggo e mi informo. mi piace leggere informarmi sapere. io leggo e leggo e rileggo........ma perchè non capisco?
Di  mi piace leggere  (inviato il 30/03/2007 @ 10:21:54)
# 19
Commento 18.
Siamo onesti. Monica Citeroni ha detto solo che le piace leggere.
Mica ha detto che è in gradi di capire.
Di  leggere e capire  (inviato il 30/03/2007 @ 10:23:52)
# 20
Attenzione alle manovre diversive!
Non lasciamoci assorbire dalle esternazioni di Monica Citeroni, l'assessore psicolabile, e di Anna Antonacci a cui non piace la carbonara.
Al punto 2 dell'ordine del giorno è passato il regolamento comunale per le forniture di servizi da eseguire in economia.
Con quel regolamento altro che "mani pulite".
Con quel regolamento si fan "tasche pulite" dei cittadini di Tavernerio e "tasche piene" degli Amministratori.
Avete notato il sorriso compiaciuto del pipa, in arte Gian Vittorio Redenti?
A risentirci.

Di  magnazza  (inviato il 30/03/2007 @ 10:29:43)
# 21
Monica Citeroni e Freud.
Freud e i lapsus freudiani.
Le Iene, il Gabibbo e pochi altri scoprono in Italia gli altarini.
Forse è per questo che, quando sono scappati i cavalli a Monica, sono venute fuori le iene?
Di  le iene  (inviato il 30/03/2007 @ 10:37:19)
# 22
beh, se sarà il caso il gabibbo lo chiameremo...poi lo manderemo nelle partecipate dove c'è trippa per gatti, anzi per rossi e maltagliati con pozzoli
Di  gabibbo  (inviato il 30/03/2007 @ 11:37:52)
# 23
Commento 20. Magnazza.
Attenzione sì alle manovre diversive.
Non dimentichiamoci del bilancio.
Complessivamente fa schifo.
Il Sindaco ha detto: siamo qui solo da un anno.
Come dire: dateci il tempo di imparare.
Giusto.
Ms, di solito, prima uno impara a guidare, poi va a fare l'autista.
Così uno dovrebbe prima imparare a fare il Sindaco, poi presentarsi alle elezioni.
Non si fa "scuola guida" sulla pelle dei cittadini!
Di  scuola guida  (inviato il 30/03/2007 @ 12:32:39)
# 24
Anna Antonacci, è bene chiedere scusa precisando.
E' bene ripeterlo qualche volta, specialmente quando si è un po' "nervosetti".
Attenzione a non eccedere. Si passa alla patologia.
Vedere "reiterazione compulsiva"
Di  reiterazione compulsiva  (inviato il 30/03/2007 @ 12:37:35)
# 25
Per la crescita di Monica Citeroni.
Propedeutica:
Ieri l'Amministrazione non ha centrato l'obiettivo.
Livello base:
Ieri l'Amministrazione ha fatto la pupu fuori dal vasino
Livello avanzato:
Ieri l'Amministrazione ha cagato fuori dal vaso.
Di  didattica  (inviato il 30/03/2007 @ 12:48:23)
# 26
Commento 20.
Abbiamo notato il sorriso compiaciuto del "pipa".
Abbiamo notato il lungo sguardo inquisitore del Gianni quando ha sentito citare il lavoro fatto dal Geom. Paolo Lazzaroni.
Abbiano notato Paolo con lo sguardo contrito del seminarista colto a coltivare il piacere solitario.
Di  sorrisi e sguardi  (inviato il 30/03/2007 @ 12:54:44)
# 27
Novità importanti ieri sera.
Monica Citeroni ha ammesso pubblicamente che guarda il blog.
Brava. Bisogna ammettere che ci vuole un po' di coraggio.
Guardare il blog è come guardare la stampa pornografica. Se ne stampano milioni ci copie, ma nessuna dichiara di comprarla.
A Monica il blog fa schifo, lo legge solo per dovere. E questo è comprensibile, non possiamo pretendere troppo.
Un appuntamento fra breve sul forum.
Intanto, Monica, si documenti un po' sulla satira. Noi le parleremo di chi scrive volantini elettorali.
Vedremo chi insulta a chi no.
A presto.

Di  un amico  (inviato il 30/03/2007 @ 14:12:43)
# 28
Un'altra chicca dall'Assessore Giuseppe Anzani che ci ha annunciato la nascita di una nuova società: la ATO.
(vedere il verbale del Segretario, se è riuscito a scriverlo).
Forse è bene documentarsi un po'
Di  ATO, chi è costui?  (inviato il 30/03/2007 @ 14:16:08)
# 29
ragazzi, il gianni è davvero famoso.
ci hanno fatto visite anche dal Portogallo!
fantastici!
ah, no... forse cercavano news sulla Citteroni!
Di  portogallo  (inviato il 30/03/2007 @ 14:57:58)
# 30
commento 20
concordo. focalizziamo l'attenzione sulle cose serie perché questi fanno il circo perché hanno proprio delle pesanti lacune, ma certe cose le sanno bene, molto bene. vigilare sempre per garantire giustizia e correttezza. se non riusciremo pazienza. prima o poi il biglietto lo pagano tutti!
Di  inferno  (inviato il 30/03/2007 @ 16:53:58)
# 31
ma scusi sindaco rossini, come può accettare queste figuracce. non si può offendere leggendo il blog (che legge come ha confermato ieri sera) perché in cuor suo sa perfettamente che è circondato da pressapochisti, persone che le consigliano cose immonde e anche un pelo illegali e illecie e pubblicamente la mettono in ridicolo. quelli che prima stavano di là ora fanno scelte opposte. perché, mi chiedo. la gente ha votato la sua lista certo per lei, non per i due cip e ciop che in passato sono stati pessimi protagonisti della vita politica del paese. sono esperti di fumo: quello delle pipe e quello delle case che bruciano...ma lei mi sembrava di un altro livello. un pò deluso lo sono. ma lei è ancora in tempo a non mischiare il suo nome con certi affaruncoli. poi dopo l'approvazione dei servizi in economia, mi raccomando non si faccia mettere il fumo negli occhi! vigili, perché parliamo di tanti soldi.
Di  fumo... negli occhi  (inviato il 30/03/2007 @ 17:06:51)
# 32
cosa va raccontando il signor zacco? forse hospice...
W IL BLOG W IL BLOG
Di  w il blog  (inviato il 30/03/2007 @ 17:18:48)
# 33
Avvinti dai grandi colpi di scena e dalle grandi schifezze di ieri sera non abbiamo ancora ricordato l'esibizione, pur degna di nota, di tono un po’ minore del Consigliere Valli.
Buona la sua battuta sul rischio "moglie", tranquillizzata dalla partecipazione alle Commissioni.
Ha tentato, riuscendoci solo in parte, di "alleggerire" l'atmosfera.
Blog, che usa l'ironia come strumento quotidiano, non la può che apprezzare.
Dovremmo imparare tutti ad essere meno “seriosi” e a ridere di più.
Però dovremmo ridere delle battute e dell’ironia, ma essere seri quando si affrontano certi temi.
Tragica l'impreparazione del Valli nel parlare di ATO (già presentato dall'Assessore Anzani come "nuova società").
Consigliere Valli, ci si deve preparare decentemente, ordinare le carte e fare un’esposizione comprensibile.
Stiamo parlando di acqua e di acquedotti, non del torneo di briscola chiamata.
Di  briscola chiamata  (inviato il 30/03/2007 @ 17:52:55)
# 34
..se era briscola chiamata come mai non c'era Trombetta?
Di  torneo  (inviato il 30/03/2007 @ 18:20:23)
# 35
L'Egr. Marco Trobetta non ha mica tempo da perdere. Sarà stato sicuramente occupato con il Consiglio d'Amministrazione di AB spa. Vi sono decisioni importanti da prendere lì...
Di  trombone  (inviato il 30/03/2007 @ 18:48:24)
# 36
Commento 35 di "trombone".
Certamente.
Il Geom. Marco Trombetta è impegnato, insieme al Presidente Alessandro Pozzoli, al vicepresidente Elio Maltagliati ed ai consiglieri Paolo Tiburzi e Nicoletta Perlasca a predisporre la relazione del Presidente che accompagnerà il bilancio.
Da mesi e mesi il Consiglio si riunisce tutte le sere (ecco perché nessuno era presente al Consiglio) per mettere a punto il testo.
Possiamo qui anticipare la prima parte della relazione, predisposta dal Presidente Pozzoli: “Permettetemi un brevissimo riepilogo di quest’anno deludente e inconcludente: da subito è iniziata un’intensa comprensione tra la Società controllata e la Fondazione.”
Non è molto, ma il poco è originale, meditato e sofferto.
Di  incipit  (inviato il 30/03/2007 @ 20:28:34)
# 37
Altra nota di tono minore, ma degna di menzione.
Abbiamo visto che il vicesindaco Cosimo Prete ridacchiava spesso.
Forse pensava agli affari suoi, forse non capiva quello che si stava dicendo.
Se avesse ascoltato e capito avrebbe riso molto meno.
Per fortuna ci ha risparmiato un intervento e di questo gli siamo grati.
Ricambiamo parlando di lui.
Parliamo male, ma lui è della stessa idea che aveva il Senatore Agnelli della Fiat: parlate pure male di me, ma parlate.
Di  bravo mimmo  (inviato il 30/03/2007 @ 20:59:05)
# 38
commento 33
ma almeo il valli sapeva che proprio il giorno del consiglio comunale rifondazione comunista aveva ottenuto il blocco della pubblicizzazione dell'acqua. un emendamento dell'ulivo ma determinato la marcia indietro sulle gare e il commissariamento degli appalti privati in corso? la citeoni che legge, legge, legge, si informa, non lo sapeva che il suo partito o ex (non so bene) aveva fatto ciò? almeno un accenno, avrebbe fatto capire una preparazione in materia seria e precisa, vista l'importanza della materia.
ma il valli direbbe: "hanno detto le solite cose e poi noi siamo di tavernerio e facciamo i FATTI nostri..."
Di  sem cunscia  (inviato il 31/03/2007 @ 10:26:08)
# 39
Ieri, nel commento 11 "carnevale", veniva chiesto: "mi è sfuggita la figuraccia dell'Antonacci. qualcuno me lo spiega?".
Abbiamo cercato di spiegarlo, cercando di essere oggettivi e di non turbare troppo Monica Citeroni, con un post sul forum dal titolo "Anna Antonacci Show".

Di  candido  (inviato il 31/03/2007 @ 13:45:30)
# 40
la signorina citeroni legge il blog. oltre ad incavolarsi potrebbe sollecitare l'ufficio tecnico del comune (presso il quale erano già arrivate richieste in tal senso)o chi è competente, affinché venga eliminato il parcheggio per disabili utilizzato da lei e dalla di lei famiglia per parcheggiare le autovetture di loro proprietà. altrimenti mi sa tanto di abuso di potere.
oppure dobbiamo pensare, anche alla luce del comportamento tenuto in consiglio, che l'occupazione sia lecita...
citeroni, citeroni, citeroni, cosa mi combini
Di  handy handy  (inviato il 31/03/2007 @ 14:14:58)
# 41
Guiovanni fai giocare Monica, non le fare i dispetti.
Tu prendi le iene e lascia a lei gli agnellini.
E smettetela tutti e due con la storia dei buchi.
I buchi ci sono la dove ci devono essere, ma non si devono guardare.
Hai capito Giovanni?
Di  pudicizia  (inviato il 31/03/2007 @ 19:56:25)
# 42
L'Assessora Citerona oltre ad essersi dimostrata incapace di intendere e di volere, profondamente antidemocratica, oseremmo dire al limite del razzismo, si è altresì dimostrata completamente ignorante sulla materia etologia.
Non sa infatti la Citerona che le iene sono animali sociali (quello che non è il bilancio del Comune di Tavernerio), ma soprattutto che all'interno del gruppo sono le femmine a stabilire le relazioni ed i maschi non hanno alcuna voce in capitolo: basta lo sguardo severo di una femmina per mettere in fuga un qualsiasi maschio (vige, quindi, il matriarcato).
Considerando quindi che il consigliere di minoranza di Taverneriocittà è tutto (ladro, mostro, ecc.) meno che una femmina, possiamo concludere che il lapsus della Citerona è stato proprio freudiano in quanto è proprio lei che vorrebbe essere una iena.
La iena dominante, quella che accede al cibo per prima ed anche la quantità disponibile per i suoi piccoli è maggiore rispetto alle altre madri, tanto che queste non hanno cibo a sufficienza per la prole.
Di  Fehlleistung  (inviato il 01/04/2007 @ 10:13:14)
# 43
Giovanni prendi tu gli agnellini e fai fare la iena a Monica.
E obbedisci.
La mamma.
Di  la mamma  (inviato il 01/04/2007 @ 18:23:01)
# 44
CONSIGLIO COMUNALE DEL 29 MARZO 2007.
1) Le minoranze contestano pesantemente il bilancio e votano contro.
2) Vengono presentate 5 interpellanze.
3) L’Assessore Monica Citeroni perde le staffe e pronuncia frasi da galera.
4) La capogruppo Anna Antonacci vien presa in contropiede dalla minoranza “Radici del domani”. Si scopre che i membri della Commissione bilancio non sono mai stati convocati. Per errore.
LA PROVINCIA DEL 31 MARZO 2007.
Occhiello: Anzani: «La School card funziona anche se non viene ricaricata con i soldi e il sistema di controllo del Comune non funziona»
Titolo: Scuolabus, metà alunni “evasori” fin da piccoli.
Sottotitolo: Nel bilancio municipale mancano 19mila euro su 38mila previsti per il 2006. L’assessore: «Dobbiamo ripianare gli incassi»
Seguono due colonne sull’argomento.
Accompagna l’articolo due fotografie: una in formato tessera con l’assessore Giuseppe Anzani, una a ¼ di pagina con il fianco, in primo piano, dello scuolabus.
Di  cronaca locale  (inviato il 01/04/2007 @ 18:23:34)
# 45
Consiglio comunale del 29 marzo 2007.
Si ripropone all'attenzione dell'amministrazione e, in particolare, dell'Assessore Giuseppe Anzani, l’articolo 39 del D. Lgs 267/2000 (Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali) che, al comma 4, recita: “Il presidente del consiglio comunale o provinciale assicura una adeguata e preventiva informazione ai gruppi consiliari ed ai singoli consiglieri sulle questioni sottoposte al consiglio”.
E' illegittimo e squalificante, Signor Assessore, Signor Sindaco e Signor Segretario comunale, trattare argomenti non posti all'ordine del giorno e correttamente documentati.
E’ illegittimo, ma si fa, perché fa comodo.
Si apre parlando di scuolabus, così il giornalista compiacente fa un bel articolone, con tanto di foto dell’Assessore (un po’ di visibilità non fa mai male) su 19mila euro che mancano.
E la cronaca del Consiglio finisce lì.
L’unico problema di Tavernerio è che mancano 19mila euro all’appello e che i piccoli di Tavernerio sono già, “in nuce”, futuri evasori fiscali.
Non è scritto, ma è sottinteso: con certi amministratori, non si può che crescere delinquenti!
Di  futuri evasori  (inviato il 01/04/2007 @ 18:46:23)
# 46
CITTA' DEL VATICANO - Non può stare vicino a Dio chi si sporca con corruzioni e tangenti. E' quanto ha detto questa mattina Benedetto XVI durante l'omelia pronunciata in occasione della domenica delle Palme. in Piazza San Pietro. "Può stare nel luogo santo chi ha mani innocenti e cuore puro - ha detto il Papa - mani innocenti sono mani che non vengono usate per atti di violenza, sono mani che non sono sporcate con la corruzioni e con tangenti. Cuore puro, quando il cuore è puro ? E' puro un cuore che non si macchia con menzogna e ipocrisia, un cuore che rimane trasparente come acqua sorgiva perchè non conosce doppiezza".
Anna Antonacci ha affermato: questo problema non riguarda nessuno dei componenti della nostra amministrazione. Me lo hanno detto in Comune.
Claudio Gatti si è alzato ed è uscito.
Anna Antonacci è impallidita e se ne andata dicendo: meglio andare, non si sa mai!
Di  la prudenza non è mai troppa  (inviato il 01/04/2007 @ 20:19:24)
# 47
La Repubblica, 1° aprile 2007.
Nuove regole del ministro dell'Istruzione per maestri e professori in risposta al comportamento "inappropriato" degli studenti.
GB, IL GOVERNO AGLI INSEGNANTI "SÌ ALL'USO RAGIONEVOLE DELLA FORZA"
Possibili interventi più autoritari nel caso di zuffe e perquisizioni corporali per cercare armi Sì anche al sequestro di telefonini e ipod e all'obbligo di passare "in detenzione" a scuola il sabato.
Monica Citeroni ha già predisposto un’interrogazione: posso picchiare il subumanoide Giovanni Aiani?
Di  si può?  (inviato il 01/04/2007 @ 20:27:38)
# 48
La Provincia, 31 marzo 2007.
L'occhiello dice: "La School card funziona anche se non viene ricaricata con i soldi ..."
All'Assessore Gian Vittorio Redenti si è accesa la pipa!
Se la School card funziona anche se non viene ricaricata con il soldi, se la facessimo ricaricare con le mozzarelle di bufala?
Di  dubbi del pipa  (inviato il 01/04/2007 @ 21:08:03)
# 49
Anzani vergognati. e poi piantatela con la storia dei buchi, ma avete un pò di dignità? la sua sindaco dove l'ha buttata...vergognatevi!
sapete solo parlare di buchi inesistenti per coprire la vostra assoluta incapacità di amministrare.
sindaco lei poi che delusione.dopo i suoi omonimi predecessori di tutt'altro stampo, per cultura e capacità, il suo nome chissà come verrà ricordato...
Di  posterior  (inviato il 02/04/2007 @ 09:12:40)
# 50
Monica, perché non vuoi giocare con Giovanni?
Perché non vuol farti fare la iena?
Ma bisogna imparare a giocare con gli altri bimbi!
No, non con tutti i bimbi: solo con i bimbi tuoi simili.
Non con i bimbi sporchi e affamati, con i terroni, con i negri, con gli extracomunitari, ma Giovanni è di Tavernerio!
No?
Ti chiede di fare vedere i buchi?
Dice che se non fai vedere i buchi sei una incapace di intendere e di volere.
Sporcaccione!
Allora non è un bimbo, ma una iena!
In effetti non è di Tavernerio, ma di Solzago.
Non giocare più con lui, ignoralo.
Bisogna imparare ad essere selettivi. Così, da grandi, si diventa assessore.
La mamma.
Di  La mamma  (inviato il 02/04/2007 @ 10:00:31)
# 51
Consiglio comunale del 29 marzo 2007.
Riflessioni a margine.
Dopo il primo svolazzare di peli di agnelli misti a peli di iena che ha offuscato la vista, si ritiene opportuno far notare alcuni ulteriori particolari.
Monica Ciceroni, dopo l’esordio pacato e razionale, nella fase in cui incominciava a perdere il lume della ragione, ma non l’aveva ancora perso del tutto, ha detto alcune cose interessanti.
Ha accusato il blog di insultare le persone e, come gravante, di farlo facendo nomi e cognomi.
Attenzione!
Di solito, quando uno si lamenta degli insulti, li definisce “gratuiti” o usa termini similari per affermare che sono falsi.
Monica non ci ha nemmeno provato. Lei sa benissimo che gli “insulti” derivano da fatti veri.
Seconda osservazione. L’altra parte dell’accusa di Monica è stata: “facendo nomi e cognomi”.
Lei sa benissimo che l’insulto politico è prassi fra politici. Solo che, tradizionalmente, si fa in maniera velata, nelle conventicole, così gli adepti capiscono a chi ci riferisce, il popolo no.
Il popolo non deve sapere.
Ecco la vera colpa del blog.
Dire la verità a tutti e non solo agli intimi.
Monica coraggio, bisogna abituarsi!
Di  la verità mi fa male  (inviato il 02/04/2007 @ 10:19:39)
# 52
commento 44.
caro anzani la prossima volta porti i dati, esponga con chiarezza, non bofonchi, e dica la verità. i dati ci sono, basta chiederli e leggerli...ma per lei è troppo. siete abili a nascondere le cose... ma prima o poi non vi basterà più inventare i buchi dappertutto e buttare in giro fumo. il nostro comune sta tornando indietro: questo è un dato di fatto, caro sindaco rossini giovanni
Di  fumoso  (inviato il 02/04/2007 @ 11:14:03)
# 53
L'amministrazione Comunale ha codici di accesso dedicati per vedere chi paga il servizio di trasporto e la mensa, chi non paga e se i dati vengono rilevati in modo corretto.
Il sistema funziona. In almeno 100 comuni lombardi.
Chiaccherare a braccio, alla maniera confusa di anzani è il sistema per non dire nulla e far credere che "roba dal cumun roba de nisun".
Non proprio nessuno. Diciamo in "appalto amministrativo" per i fortunati di turno.
Le cose non possono funzionare.
Le cose....mah, meglio lasciare perdere.
E il gioco è fatto.
Sfiducia, disattenzione, disinteresse.
Il luogo ideale per i saltimbanchi. Il circo. E ogni circo che si rispetti ha sempre un gatto e un volpe.
Ma quali iene.............
Di  bestiario  (inviato il 02/04/2007 @ 14:09:43)
# 54
Anna Antonacci, Monica Citeroni e Luca Rossi si sono riuniti in collettivo femminile per chiedere che, oltre ai due miliardi di lire stanziati per il calcio, venga destinato anche un certo importo per il tamburello, da denominare «Fondo tamburello».
Le promotrici dicono che, da quando esiste il blog, se ne sente il bisogno.
[Note: quando è stato fatto osservare a Luca Rossi che lui è un uomo, ha risposto: prima di tutto mi chiamo Luca e non Luco e poi quando c’è da spartire … Peraltro è corretto. Le amebe non hanno sesso. Si riproducono per partogenesi]
Di  fondo tamburello  (inviato il 02/04/2007 @ 14:32:46)
# 55
Al Consigliere di Tavernerio Città.
Ci risulta che Lei abbia l'abitudine di utilizzare pellicce di agnello e di iena in maniera alternata e ricorrente.
La diffidiamo dal continuare tale uso improprio di pelli animali e la invitiamo a sostituire le pelli con pellicce sintetiche.
Il Presidente del M.O.N.I.C.A. - Movimento Olistico Nazionale Interdisciplinare Cautelare Animali
Di  M.O.N.I.C.A.  (inviato il 03/04/2007 @ 10:51:19)
# 56
Il Presidente della Repubblica auspica una maggior presenza di donne in politica.
Forse è perché non ha mai visto quelle dell'Amministrazione di Tavernerio!
Di  quote rosa  (inviato il 03/04/2007 @ 15:23:46)
# 57
Il C.I.T.E.R.O.N.I. Comitato Interdisciplinare Transgender Esegesi Ricorrenti Opinioni Natura Improprie, stigmatizza la riprovevole e scorretta abitudine di utilizzare nomi di animali per offendere le persone.
Gli stereotipi ormai ricorrenti che attribuiscono ad animali difetti esclusivamente umani (o subumani, se parliamo del Consigliere Aiani) sono da condannare e rifiutare.
Perché parlare di iene in senso dispregiativo, quando la iena, è definita non a caso “ridens” perché dotata del senso dell’umorismo, che tanto difetta in tanti umani?
Perché parlare del “lupo cattivo” quando è Cappuccetto Rosso da condannare.
Cappuccetto infrange le regole, lascia la strada maestra, calpesta i prati, coglie fiori protetti e occupa il posto riservato ai disabili (variante della favola presente in molte regioni).
E poi, quando giunge dalla nonna, sviluppa una riprovevole ipercriticità sugli occhi, sulle orecchie, sulle braccia e sulla bocca del povero lupo.
Cappuccetto Rosso, fatti mangiare e non rompere i marroni!!!
Di  C.I.T.E.R.O.N.I.  (inviato il 04/04/2007 @ 10:54:15)
# 58
Ancora una nota a margine del Consiglio comunale del 29 marzo.
Il Sindaco ha comunicato che è stato incaricato lo Studio Negri di Lecco di predisporre uno studio sulle società partecipate del Comune.
Bene. Questo significa che finalmente si è preso atto che i componenti dei Consigli di amministrazione delle società [Luca Rossi per Service 24, Alessandro Pozzoli, Elio Maltagliati, Paolo Tiburzi, Marco Trombetta e Nicoletta Perlasca per AB] non sono in grado di svolgere il loro compito di amministratori in quanto nominati per nepotismo e non per competenza.
Al Sindaco offriamo una consulenza gratuita.
1) Chiudere la Divisione servizi di Service 24.
Vista l’approvazione del regolamento comunale per le forniture di servizi da eseguire in economia che consente di ricavare laute mazzette per gli amministratori, la Divisione servizi non trova più ragione di essere.
2)Chiudere AB.
Visto che il Villaggio della Terza Età non serve e che, per soddisfare la libido di comando di Mimmo Prete [a Napoli dicono che “Cumannari ie megghiu che futtiri”] e per meglio consentirgli i suoi abituali papocchietti, i servizi sociali stanno pian piano rientrando in Comune, non ha senso tenere in piedi una società per la sola gestione dell’Asilo.
E’ dannoso che cinque “ciondoli” percepiscano compensi per una società cui è stato tolto lo scopo sociale.
Di  consulenza "a gratis"  (inviato il 07/04/2007 @ 13:08:03)
# 59
Amministratori non troppo soddisfatti dell'andamento del Consiglio del 29 marzo.
Unico apertamente appagato dall'approvazione del regolamento comunale per le forniture di servizi da eseguire in economia, l'assessore alla bufala Gian Vittorio Redenti.
Il regolamento approvato corrisponde alla sua Weltanschauung.
[nota per Monica Citeroni: non è una parolaccia]
Di  Weltanschauung  (inviato il 07/04/2007 @ 16:58:42)
# 60
Pasqua 2007.
Vacanza di studio per Monica Citeroni.
A Sofia sta mettendo a punto un nuovo "diktat" che, di massima, suonerà così: «L'uso che Aiani fa del Consiglio comunale è un uso criminoso. E io credo che sia un preciso dovere della nuova Amministrazione di non permettere più che questo avvenga.»
Il diktat è quasi pronto, devono essere messi a punto alcuni dettagli.
Forse si sostituirà il nome "Aiani" con "La iena". Vedremo.
Di  diktat bulgaro  (inviato il 07/04/2007 @ 17:07:05)
# 61
Corriere della Sera del 07/04/07
Titolo: Londra, quattordicenne muore accoltellato
Occhiello: Venerdì una ventiduenne incinta era stata uccisa dopo una lite
Sottotitolo: Ancora una vittima del bullismo, dilagante nella capitale inglese. Un amico del giovane è stato gravemente ferito. Due ragazzi fermati.
… A febbraio, tre minorenni sono stati uccisi a colpi d'arma da fuoco in distinte circostanze nella periferia meridionale di Londra. In quell'occasione il premier Tony Blair parlò di «tragedia oltre il concepibile», ma respinse l'accusa dell'opposizione secondo cui quei fatti riflettevano un malessere ormai diffuso nella società.
Tony Blair come Anna Antonacci. Mi scuso, ma la “carbonara” no.
Di  Da Londra a Tavernerio  (inviato il 07/04/2007 @ 17:21:40)
# 62
@60 diktat bulgaro:
la Bulgaria nel frattempo è entrata nell'UE.
In vacanza la Citerona sarà andata a Vientiane a prendere spunto dal Partito Rivoluzionario Popolare Lao.
Di  Viangchan  (inviato il 07/04/2007 @ 17:59:11)
# 63
Viangchan, commento 62.
1) Monica Citeroni, che legge di tutto, blog compreso, e si tiene informata, non ha bisogno di prendere spunto da nessuno. Il suo totalitarismo è talmente in lei inveterato che gli spunti li dà, non li prende.
2) Il viaggio in Bulgaria ottempera all’idillio sbocciato a Tavernerio tra Rifondazione Comunista e Forza Italia. Ecco perché Monica è andata in pellegrinaggio a Sofia dove il 18 aprile 2002 Silvio Belusconi pronunciò il famoso “diktat bulgaro” con il quale “licenziò” Biagi, Santoro e Luttazzi: «L'uso che Biagi, Santoro, ... come si chiama quell'altro ... Luttazzi, hanno fatto della televisione pubblica, pagata con i soldi di tutti, è un uso criminoso. E io credo che sia un preciso dovere della nuova dirigenza di non permettere più che questo avvenga.» (confronta il discorso di Monica riportato al commento 60).
3) In Bulgaria, Monica si è presentata come esponente di Forza Italia, non del suo partito. Per prudenza.
Infatti, là dove il “paradiso comunista” è stato conosciuto a fondo, se dici che vuoi rifondare il partito comunista, ti presentano un campionario di prodotti della siderurgia pesante e te li infilano, uno dopo l’altro, in un orifizio preposto alle uscite e non alle entrate.
E gli oggetti hanno tali dimensioni che anche gli amanti dell’entrata, non si divertono.
Di  diktat bulgaro  (inviato il 08/04/2007 @ 19:20:24)
# 64
Il blog non è certo come Biagi, Santoro o Luttazzi.
Ma anche con il blob, minuscola formichina, molti s'incazzano.
Come dire: anche le formichine talvolta t'incazzano.
Di  formiche  (inviato il 09/04/2007 @ 16:34:14)
# 65
ma la piantate di infierire sulla citeroni? in settimana monica ha incontrato scarpina, il suo maestro, e il gigi. l'avranno consolata dopo la figuraccia che ha fatto. povera piccola monica!sola e abbandonata tra le iene...si è pure fatta rossa, ma non fa paura a nessuno. in consiglio non solo ha dimostrato la sua incompetenza in materia urbanistica, ma con la sua sceneggiata si è fatta zittire pure dal sindaco.
Di  sconsi  (inviato il 10/04/2007 @ 10:08:50)
# 66
Vita dura quella delle Moniche.
Speriamo che qualcuno si interessi al caso e, dopo la Monica di Monza ci scriva anche la storia della Monica di Tavernerio.
Di  vita monacale  (inviato il 10/04/2007 @ 13:00:13)
# 67
Il commento 65 ha ragione. Cerchiamo di non infierire su Monica Citeroni che è una brava ragazza, sensibile e d’animo gentile, attenta ai valori dell’amicizia, aperta ad ogni pensiero, riconoscente con chi le ha dato modo di crescere culturalmente. E’ in questo spirito che ha incontrato il suo Vate Vincenzo Scarpina e il suo Maestro Pierluigi Invernizzi.
La piacevole serata ha visto un “excursus” sull’architettura moderna, da Le Corbusier a Jean Sabot con riferimenti al grattacielo ecologico di Cook+Fox Architects di NY.
Solo marginalmente qualche accenno ad alcune “pezze” da mettere al Piano Regolatore di Tavernerio e al problema di non far venir fuori alcune cosette. Peccatucci veniali del bimbo Gigi!
Divagando divagando, si è parlato della vergognosa libertà di parola e di stampa consentita nel nostro paese, della impudica licenza di alcune iene che ben starebbero in gabbia. Anzi in gabbietta.
Scarpina si è ricordato di un ottimo costruttore di gabbiette, Primo Greganti, Invernizzi si è ricordato di un certo “Conto Gabbietta”. Qui si sono ricordati una certa cosa, una certa vacanza di Greganti, Gigi è rabbrividito e sono passati a parlare d’altro.
Di  iene in Gabbietta  (inviato il 11/04/2007 @ 21:12:14)
# 68
# 59 commentato al bar.
Hai sentito il Gian Vittorio Redenti? Ha fatto approvare dal regolamento il suo nuovo formaggio tedesco: il Weltanschauung!
Di  formaggi e Weltanschauung  (inviato il 11/04/2007 @ 21:52:25)
# 69
Commento 68.
Mi dicono che Gian Vittorio Redenti è incazzato come una iena.
Dice che lui vende solo formaggi di marca.
Non ha mai trattato il Weltanschauung.
Di  formaggi e Weltanschauung  (inviato il 16/04/2007 @ 19:08:46)
# 70
Commento 63.
L’idillio tra Rifondazione Comunista e Forza Italia si rinforza.
Monica Citeroni di Rifondazione il 29 marzo 2007 in Consiglio comunale perde il controllo dei nervi e sbatte sulla iena.
Veronica Airoldi di Forza Italia, già di AN, nella notte tra il 31 maggio e il 1° giugno perde il controllo dell’auto e sbatte contro un muro.
Disavventure parallele per perdita di controllo.
Quella di Monica senza conseguenze, se non di immagine, a Veronica hanno tolto la patente per guida in stato di ebbrezza.
Rispettata la “par conditio” (par condicio per Renato Olivieri e Cosimo Prete).
Concordo con il consiglio che dà La Provincia: chi riveste una carica pubblica dovrebbe assumere un “contegno fatto di rispetto, misura, equilibrio”. Nel caso di Veronica: sobrietà.
Di  par conditio  (inviato il 03/06/2007 @ 21:56:42)

Inserisci un commento









 

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Cerca per parola chiave
 



Titolo


Ultime notizie


24/02/2021 @ 23:41:47
script eseguito in 234 ms

info@taverneriocitta.it

 

 Taverneriocittà © Copyright 2003 - 2021 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source