Consiglio del 27 novembre 2006 - Taverneriocittà - dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
HOME | FORUM | ATTI PUBBLICI | FILMATI | CONTATTI
  •  
  • Solo per oggi mi farò un programma; forse non lo seguirò a puntino, ma lo farò e mi guarderò da due malanni: la fretta e l’indecisione.

    Papa Giovanni XXIII

< febbraio 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
             
             

Titolo
Appuntamenti (3)
Archivio redazionali (40)
Consigli Comunali (85)
Interpellanze (8)
Lettere al Sindaco (2)
Redazionale (63)
Terzi (23)

Ultimi commenti:
post muto
17/05/2020 @ 16:44:18
Di bs
sul blog non scrive più nessuno.. nessuno fa più niente.. come il pugile .....
22/02/2020 @ 21:42:57
Di tutti zitti
merito di questa fantastica amministrazione da voi appoggiata!!!! Complimen...
16/10/2019 @ 12:59:13
Di abomini
Il Bagliacca è pieno d'acqua e in parte inagibileIl Borella é pieno di debi...
10/10/2019 @ 06:25:26
Di I due asili...
Le anime belle son riuscite a portare al centro civico gli schiavi negri ar...
25/07/2019 @ 13:23:03
Di Plagiati dai media
Bianchi si è comportato male in consiglio comunale (non al bar) e non dovre...
08/06/2019 @ 22:45:37
Di in alternativa Paulon dimettiti tu..
Non capisco come mai non si sia ancora dimesso.....ma si puo' essere così a...
03/06/2019 @ 09:47:49
Di ottimo bianchi
Bianchi come assessore al bilancio non vale niente.. Ma questo si sapeva......
02/06/2019 @ 14:38:54
Di Avrà successo.. Dimissione.. Il minimo
Dopo quello che è successo, un passo indietro l'assessore Bianchi lo DEVE f...
28/05/2019 @ 14:40:20
Di la cacciata
Credo sia ora di staccare la spina a questa amministrazione
27/05/2019 @ 08:52:05
Di stop
Sorprende l'evidente enorme difficoltà degli amministratori locali a compor...
26/05/2019 @ 11:24:20
Di Maggio. Il mese del cucu'
BRAVE PERSONE NON FA RIMA CON BRAVO POLITICO
21/05/2019 @ 14:48:58
Di RIMEE
Paulon é una brava persona. L'ho votato però..Non capisco il suo percorso p...
19/05/2019 @ 16:07:32
Di Perché?
imbarazzante direi....
06/05/2019 @ 10:15:50
Di che imbarazzo
Sindaco che usa la responsabilità territoriale come sgabello per i suoi lib...
20/04/2019 @ 14:14:21
Di mobiliere
Mirko Paulon candidato alle europee con il partito +europa quello della bon...
20/04/2019 @ 10:45:01
Di Z
Maggioranza a pezzi.. Chi rimane?Qualcuno mi aggiorna?
30/03/2019 @ 10:17:45
Di Domanda?
Uno degli obbiettivi del gruppo di tavereriocittà era proprio la garanzia c...
28/02/2019 @ 11:24:57
Di ardua sentenza
ero alla riunione dei genitori ieri sera all'asilo. Ci è stato promesso che...
27/02/2019 @ 13:06:45
Di tutti in consiglio
SE L'ASILO BORELLA CHIUDE, IL SINDACO SI DEVE DIMETTERE. ALTRIMENTI SARA' F...
26/02/2019 @ 09:58:52
Di SINDACO DIMETTITI
Le responsabilità di questo sindaco e questa giunta sono enormi.Se L'Asilo ...
25/02/2019 @ 21:21:01
Di Editore deluso
asilo borella Rischio chiusura. Spero che il sindaco si dimetta
25/02/2019 @ 15:33:15
Di via sindaco
EffettivamenteUltimamente Non si vede niente...
23/02/2019 @ 19:54:21
Di Anonimo
assolutamente sì. Torna Rossella salvaci da questo pantano!!!
21/02/2019 @ 11:08:47
Di aiuto
rossella radice sindaco
05/02/2019 @ 16:09:42
Di i rosseliani

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati



//

\\ : Articolo
nov25sab
Consiglio del 27 novembre 2006
Di Admin (del 25/11/2006 @ 13:40:05, in Consigli Comunali, linkato 2665 volte)

Consiglio Comunale

Lunedì 27 novembre 2006 - ore 21

presso l'Auditorium Comunale

Ordine del giorno:


1. Interpellanza del gruppo consigliare di minoranza "le radici del domani";
2. Interpellanza del gruppo consigliare di minoranza "le radici del domani";
3. Dimissioni di un componente della commissione statuto, regolamenti e partecipazione popolare, sostituzione;
4. Dimissioni di un componente della commissione urbanistica, ambiente, viabilità, trasporti, lavori pubblici, sostituzione;
5. Assestamento generale di bilancio per l'esercizio 2006;
6. Modifica articoli 4 e 6 del regolamento edilizio comunale, approvazione definitiva;
7. Approvazione del Regolamento comunale per la manomissione del suolo pubblico;
8. Approvazione del Regolamento comunale per le forniture di beni da eseguirsi in economia;
9. Approvazione del piano comunale diritto allo studio per l'anno 2006;
10. Acquisizione unità immobiliare in via Perlasca - PL denominato "Pra di Boss";
11. Modifiche allo statuto comunale.

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Invia articolo Invia
 
# 1
27 novembre 2006. Interpellanze: minornaza soddisfatta. Assestamento di bilancio: tutto tranquillo. Modifiche: tutte approvate. Diritto allo studio: più o meno come il precedente. Immobile via Perlasca: completamento di cosa già fatta. Modifiche allo statuto: quelle della precedente Commissione. Servizi: alle società partecipate (vanno benissimo!). Osservazioni della minoranza sull'opportunità di aggiornere le tariffe dell'aqua: approvate in pieno. Facce nuove in Consiglio: poche. Ma la nuova Giunta non doveva fare la rivoluzione?
Di  Observer  (inviato il 28/11/2006 @ 18:20:10)
# 2
Nel piattume generale una piccola rivoluzione c'è stata. Il Consigliere Cepparulo ha dato le dimissioni con una bella e dignitosa lettera di addio. Bravo Cepparulo e arrivederci.
Di  La verità  (inviato il 30/11/2006 @ 21:59:51)
# 3
Non solo con le dimissioni Cepparulo ha creato suspence. Prende la parola e fa una domanda, Gatti gli risponde e lo convince. Poi interviene il vicesindaco. A Cepparulo si confondono le idee e vota contro. Scherzi da Prete!!
Di  un'altra verità  (inviato il 30/11/2006 @ 22:41:12)
# 4
Scherzi da Prete, ovvero sindrome della "prima donna". In effetti Gatti aveva affrontato il problema correttamente ed esaurientemente. Il vicesindaco infatti non ha aggiunto nulla a quanto già detto e, quindi, per rispetto del Consiglio, avrebbe dovuto tacere. Ma qui è scattata la molla del protagonismo acuto. Peccato. Ma dobbiamo portare pazienza, non è una colpa, ma una malattia.
Di  La verità  (inviato il 01/12/2006 @ 13:07:51)
# 5
Nel torbido si pesca meglio. 100.000 euro in più per i costruttori degli ambulatori comunali. Pezzi di paese come discariche di inerti. Comodepour riprende a fare la cresta sulla depurazione. Tariffe acqueotto ridicole e ripianate con l'ICI e i trasferimenti statali.
Un credo c'è.
Di  consigliere Taverneriocittà  (inviato il 02/12/2006 @ 11:40:39)
# 6
Il Consigliere di Taverneriocittà ha un mandato.
Quando il potere si nutre di se stesso va combattuto.
Radicalmente. Senza misura. Ostinatamente. Fino all’ultimo respiro.
O ci saranno uomini servi di responsabilità o ci sarà il privilegio e l’ingiustizia.
Di  Observer  (inviato il 03/12/2006 @ 19:41:02)
# 7
Dal quotidiano odierno: "il Re di Rovascio lascia la politica", condito con foto megalitica (nel vero senso del termine).
E via un condensato di sciocchezze.
Con la benedizione del Gianni.
Di  Labelvadelbelucistan  (inviato il 05/12/2006 @ 13:05:57)
# 8
Esce di galera Ciro Mazzarella. Boss cammorrista.56 anni.Eravamo andati a prenderlo in Spagna. Ma l'intrigo inefficiente di ordinanze e di cartaccia, oltre che di soldi e avvocati riscia di rendere vano tutto.
Se non c'è una filosofia di sistema, organico e studiato, le singole operazioni servono a poco. Anzi danno solo alibi.
Speriamo che il Sindaco di Tavernerio la smetta di guaradre il blog di Tavernerio città. Di pensare ai cartelli di cacca-cane e di correre dietro alle "emergenze" quotidiane.
Ci lasci illudere che abbia un progetto. Uno vero. Per dare un'anima a questo paese.Altrimenti tra poco tornerà a crescere l'erba anche dov'è c'erà cura.
Al cimitero dicono ricominciano le esumazioni. E il completamento del progetto ereditato?
Il Commissario aveva lasciato l'opera nelle opere pubbliche.
Ci lasci l'illusione di avere un progetto organico.
Qualcuno all'ultimo consiglio comunale ha boffonchiato a proposito di Solone.
Un saggio della polis. Della città.
òlbos non kòros.
Peggio ùbris.
Di  consigliere di Taverneriocittà  (inviato il 05/12/2006 @ 16:01:32)
# 9
e ci si incazza.
ordinanze e cartacce sulla cacca dei cani, non sulle anime dei cristiani.
Amministratori d'oggi,tiratelo fuori il progetto. rendetelo pubblico. concretamente.
o continuerete a dire che i soldi non ci sono. e i camorristi in giro. e gli ultimi a gridare. diritti. e doveri. nessuno ad scoltarli.
consigliere di taverneriocittà. le erbacce cresceranno. di sicuro. ne sia certo. mi domando se tavernerio ce l'ha ancora un'anima. o se è morta definitivemente?
e a proposito di morti...non posso avere nemmeno il diritto di morire in pace. anche la preoccupazione di non avere un posto al cimitero. dove mi metteranno? non ho parole.
perdonatemi. ma non posso non esternare questa rabbia.
Di  un cittadino incazzato  (inviato il 05/12/2006 @ 17:33:41)
# 10
Note di un saggio della polis.
Solone, eletto arconte nel 594, per conciliare i conflitti fra aristocratici e demos,"inventa" la polis come uno spazio comune (koinon), ove regnano non individui, ma regole collettive e condivise, le leggi. La dike (giustizia) è ancora divina, ma nello stesso tempo si identifica con la giustizia realizzata nello spazio comune della città. Solone scrive le sue leggi senza trarre ispirazione da se stesso, ma sotto la dettatura dell'oracolo di Delfi, il quale chiede a ciascuno di non trasgredire i suoi limiti con le proprie pretese, commettendo hybris. Il concetto di hybris acquisisce una connotazione comunitaria: non sa stare al suo posto chi viola e "privatizza" lo spazio comune con le sue pretese smodate (pleonexia).
All'ultimo consiglio comunale non ero presente, ma presumo che sia proprio stato solo "boffonchiato" questo nome.
Di  jjpp  (inviato il 05/12/2006 @ 17:44:59)
# 11
Leggo che saranno multati i proprietari di cani che lasceranno i loro "bisognini" nelle aree pubbiche: tutelare le persone, che potrebbero calpestarli è un dovere.Mi chiedo: saranno mai tutelate le persone, cui ogni giorno viene schiacciata pure la dignità, dai "ricordini" che vagano nei vari uffici pubblici con l'arroganza e la "puzza" che li contraddistingue?
Di  Cartello stradale  (inviato il 05/12/2006 @ 20:21:31)
# 12
progetto implica tempo,fatica e capacità. meglio esumare in campo comune.. pochi problemi immediati poi quando i colombari rimasti(4-5?)saranno occupati i nostri cari li mandiamo a ponzate no meglio in un altro comune a pagare il doppio di concessione e con i conseguenti disagi.. complimenti bel progetto!gran bella anima!
Di  circus  (inviato il 06/12/2006 @ 08:15:13)
# 13
onore al RE di Rovascio!
..adesso le Tigri sono in libertà
Di  ilrasdellafossa  (inviato il 06/12/2006 @ 12:02:15)
# 14
ho letto l'articolo sul "re di rovascio" sulla Provincia....
mah, con rispetto parlando, questi panegirici non si scrivono di solito per i morti!?!?
Di  abigail  (inviato il 06/12/2006 @ 21:04:10)
# 15
Dall'epitaffio su Cepparulo: "... se non lasciassi non avrei il tempo e la concentrazione necessaria per seguire le cose come sempre ho fatto fino ad ora".
Chissà cosa avrebbe fatto e detto se non si fosse concentrato!!
Pensiamo all'intervento folcloristico nel primo Consiglio: al voto sull'eventuale incompatibilità dei Consiglieri, Cepparulo ravvede incompatibilità nel Dr Prete in quanto facente parte della vecchia giunta.
Nonostante la concentrazione Cepparulo ha confuso l'incompatibilità con l'indecenza.
Nella presenza in Consiglio del Dr Prete non c'è ombra incompatibilità, ma solo indecenza.
Bravo Cepparulo!
Di  La verità  (inviato il 06/12/2006 @ 23:15:51)
# 16
Nota a margine per il Signor Sindaco. L'incompatibilità dei Consiglieri deve essere soltanto verificata, non messa ai voti. E' questione giuridica, non espressione di volontà di un consesso, come ha tentato di evidenziare un suo Consigliere, ma senza essere ascoltato.
Peccatuccio veniale di gioventù Signor Sindaco, ma non lo faccia più.
Nota per il Segretario Comunale: mentre il Sindaco metteva ai voti l'incompatibilità dei Consiglieri, Lei stava dormendo?
Nota per il Consigliere: con il Signor Sindaco impari a stare zitta se non interpellata!!
Di  La verità mi fa male  (inviato il 06/12/2006 @ 23:25:02)
# 17
Consigliere di Taverneriocittà. Commento 8. E' bene illuderci. E' bene sperare in un progetto, ma sperare in un progetto organico è troppo. Accontentiamoci anche di un piccolo progetto, anche un po' sconclusionato: un progetticolo.
Con le premesse viste, non ci possiamo aspettare altro.
Il programma elettorale, anche se vincente: un programmicolo.
La macchina amministrativa riorganizzata: un trabiccolo.
Il testo della lettera del Sindaco ai cittadini: un testicolo.
Di  Piccolo testo  (inviato il 08/12/2006 @ 10:29:07)
# 18
Incredibile! Dopo la cacca dei cani, quella dei piccioni...
Siamo proprio nella merda...
Di  stercorario  (inviato il 10/12/2006 @ 13:07:54)
# 19
E' proprio vero. Ciascuno non deve superare i propri limiti di competenza. E, per sfortuna dei piccioni, il nostro Sindaco in materia di cacca è un vero esperto: per sapere se occorrono due assessori in più ci deve pensare, ma su come trattare i piccioni no. Maniere forti, scrive il giornalista.
Sulla manutenzione degli stabili, invece, non abbiamo ancora grande competenza. Siamo ancora all'improvvisazione: prima in fatto accade, poi si cerca il rimedio. Non abbiamo ancora individuato il modello di intervento: manutenzione programmata o rincorsa degli eventi. Forse la prima soluzione è troppo moderna. E' solo grazie ai piccioni, infatti, che ci si è accorti che dal tetto avrebbero potuto piovere anche tegole.
Altro che cacca.
Avevano ragione i nostri vecchi:
al palazzo munipale,
c'è cacca sulle scale
Di  CaC2a  (inviato il 10/12/2006 @ 21:26:28)
# 20
Nell'intervista del 1° dicembre alla Provincia il Sindaco disse: "per assurdo, così come in potenza potrebbero essere nominati sei assessori, è altrettanto vero che potrei pure richiamare a me tutte le deleghe". Poi si è messo di gran lena a combattere le varie cacche. Vuoi vedere che, per completare l'opera, revoca davvero tutte le deleghe?
Di  Observer  (inviato il 10/12/2006 @ 22:01:38)
# 21
Bisgna capire il nostro Sindaco. Con la compagine che si ritrova (da Rifondazione Comunista ad Alleanza Nazionale, ex Sindaci, ex Assessori, ex Consiglieri di tutte le provenienze) ha per ora trovato consenso solo sui cani e sui piccioni. D'altronde bisogna pur cominciare a legare le persone e lo sterco è un ottimo legante. Unico problema Signor Sindaco: lo sterco funziona con clima secco. A Tavernerio piove.
Di  Uniti nell'idea  (inviato il 11/12/2006 @ 09:40:24)
# 22
Visto il consenso politico conseguito con cani e piccioni si pensa di istituire una commissione per la predisposizione di un regolamento generale per le deiezioni animali.
Particolare attenzione sarà posta a cavalli e mucche per il consistente apporto di legante.
Peccato che a Tavernerio la zootecnia sia poco sviluppata.
Porca vacca!
Di  Uniti nell'idea  (inviato il 11/12/2006 @ 14:02:10)
# 23
Una notizia che farà piacere al nostro lettore che si firma W il Sindaco.
Anche il Sindaco di Torino si è occupato delle deiezioni dei piccioni firmando l'ordinanza 1412/2005, prot. 7413 del 22/04/05, predisposta dalla Divisione Ambiente e Verde della Città di Torino - Settore Tutela Ambiente.
L'ordinanza è reperibile al seguente indirizzo:
http://www.comune.torino.it/ordinanz/2005/200501412.html
Diamo atto al nostro Sindaco che non pensa ai cartelli luminosi come Milano, ma sa pensare alla cacca come Torino.
Di  Tavernerio/Torino  (inviato il 11/12/2006 @ 19:36:37)
# 24
Commento 19. Formazione per il Sindaco.
Manutenzione Programmata degli edifici: dicesi manutenzione programmata l’insieme di attività sistematica da eseguire con strategie predittive o preventive.
La strategia predittiva è svolta mediante osservazione sistematica degli edifici al fine di programmare provvedimenti in tempo utile ai fini di prevenire l’evento traumatico (guasto, rottura, funzionamento irregolare, caduta di tegole, ecc.)
La strategia preventiva è svolta secondo quanto rilevato nell’attività predittiva mediante programmazione di interventi preordinati secondo quanto emerso dall’attività predittiva.
La MP, anche se apparentemente comporta un costo maggiore, di fatto consente, mediante la programmazione, di intervenire in maniera economicamente conveniente in maniera preventiva.
Di  Crescere  (inviato il 13/12/2006 @ 14:14:53)
# 25
Seguito commento 24. Formazione per il Sindaco.
La Manutenzione Programmata è la sola forma di manutenzione funzionale e, se valutata correttamente, la più economica.
Un costo certo, programmato, controllabile e quantificabile a fronte di costi incerti difficilmente controllabili e, spesso, da sostenere per interventi "tampone", non risolutivi e, quindi, prevedibilmente ripetibili.
Di  Crescere  (inviato il 13/12/2006 @ 14:22:33)
# 26
Credo che il pensiero del Sindaco sia molto molto lontano da queste categorie.
Il gruppo eterogeneo somiglia molto al personaggio di Albanese. Senza un centro di elaborazione di idee e progetti.
Caduti alla deriva amministrativa e mai in vista di quella politica.
Scorrete la gente. Utili alla ribalta di qualche medico con le terga più o meno al caldo e persone a cui serve una pro-loco evoluta.
Senza nulla togliere alla pro loco. E alle alborellate.
Di  Eterogeneo  (inviato il 13/12/2006 @ 15:01:27)
# 27
Eterogeneo/26. Credo anch'io che oggi il pensiero del Sindaco sia molto lontano. Ma è tanto giovane (come Sindaco) e dobbiamo aiutarlo. Ecco perché, con amore, gli facciamo un po' di formazione. Sono assolutamente sicuro che egli saprà farne tesoro e ce ne sarà tanto grato.
Di  Crescere  (inviato il 13/12/2006 @ 18:14:14)
# 28
Formare un sindaco una volta sindaco è impresa ardua. Ma si può provar. E' come prendere un rappresentante e farlo assessore alle opere pubbliche, o un insegante di geografia al bilancio.
Queste cose non le fa mica nessuno.
Non si bleffa più nelle delibere di giunta.
Consigliare. Esporre punti di vista.
Il gruppetto si è formato ormai. E' stagionato. Molto. Fa quello che conosce.
E poi mica ha tempo di leggere ste fesserie del blog!
Di  eterogeneo  (inviato il 13/12/2006 @ 18:26:19)
# 29
Di certo i Consiglieri di Tavernerio non hanno tempo di leggere le fesserie del blog. Da quando è stato deciso che, per rispettare la "par condicio", i Consiglieri devono leggere tutte le testate che rappresentano i partiti della maggioranza, dal Secolo XIX all'Unità hanno un bel da fare.
Particolare impegno poi ha dato la richiesta di Rifondazione Comunista che ha imposto la lettura della Pravda in russo, a partire dalla Tesi di Aprile di Lenin, pubblicata nel 1917.
Per chi sbaglia, lezioni private all'Hotel Gulag e sermone del Prete.

Di  Tovarich  (inviato il 14/12/2006 @ 22:03:21)
# 30
Aggiornamento al commento 29.
I Consiglieri, con un solo voto contrario, hanno deciso: il Gulag passi, ma il sermone del Prete no!
Di  Tovarich  (inviato il 14/12/2006 @ 22:07:00)
# 31
Lasciamo stare almeno il Prete.
E poi ci riempie così tanto le "serate".
Viene l'inverno e non sappiamo come distrarci. Lui almeno un abito c'è l'ha.
Anzi diversi. Ne cambia spesso dalla comunità montana alla valle, portando parole illuminanti, discrete, di speranza.
Se parla lo fa per il bene di tutti.
Si sussurra che nelle statuine di Napoli.....
Insomma!
Di  vaticanista  (inviato il 15/12/2006 @ 09:44:04)
# 32
Un conto è bussare a tante porte in campagna elettorale (per promettere o per riscuotere),fare quantunquemente comizi in piazza, diffondere o raccogliere falsità sui competitors elettorali, altro è amministrare partendo da un programma chiaro e con persone all'altezza e motivate all'interesse pubblico.
Di  cettola  (inviato il 15/12/2006 @ 22:56:12)
# 33
l'ultima campagna elettorale in questo paese è tornata finalmente alla normalità. Accordi super partes in casa dell'ingegnere con compagno legnaiuolo, organizzata da ser camaleonte il fioraio.
Decisioni di scuderia. Ma quali programmi: anatemi.
E dalle scuderie, liberati da brigleria serva di soma, a pascolar giumenti.
E come da porta asinara a far entrar di frodo Totila e i Goti.
Di  vaticanista fuori le mura  (inviato il 15/12/2006 @ 23:24:07)

Inserisci un commento









 

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Cerca per parola chiave
 



Titolo


Ultime notizie


25/02/2021 @ 00:35:35
script eseguito in 266 ms

info@taverneriocitta.it

 

 Taverneriocittà © Copyright 2003 - 2021 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source