CONSIGLIO COMUNALE DEL 27/09/2012 - Taverneriocittà - dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
HOME | FORUM | ATTI PUBBLICI | FILMATI | CONTATTI
  •  
  • Perché una lampada continui a bruciare bisogna metterci dell'olio.

    Madre Teresa di Calcutta

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Titolo
Appuntamenti (3)
Archivio redazionali (40)
Consigli Comunali (85)
Interpellanze (8)
Lettere al Sindaco (2)
Redazionale (63)
Terzi (23)

Ultimi commenti:
Le anime belle son riuscite a portare al centro civico gli schiavi negri ar...
25/07/2019 @ 13:23:03
Di Plagiati dai media
Bianchi si è comportato male in consiglio comunale (non al bar) e non dovre...
08/06/2019 @ 22:45:37
Di in alternativa Paulon dimettiti tu..
Non capisco come mai non si sia ancora dimesso.....ma si puo' essere così a...
03/06/2019 @ 09:47:49
Di ottimo bianchi
Bianchi come assessore al bilancio non vale niente.. Ma questo si sapeva......
02/06/2019 @ 14:38:54
Di Avrà successo.. Dimissione.. Il minimo
Dopo quello che è successo, un passo indietro l'assessore Bianchi lo DEVE f...
28/05/2019 @ 14:40:20
Di la cacciata
Credo sia ora di staccare la spina a questa amministrazione
27/05/2019 @ 08:52:05
Di stop
Sorprende l'evidente enorme difficoltà degli amministratori locali a compor...
26/05/2019 @ 11:24:20
Di Maggio. Il mese del cucu'
BRAVE PERSONE NON FA RIMA CON BRAVO POLITICO
21/05/2019 @ 14:48:58
Di RIMEE
Paulon é una brava persona. L'ho votato però..Non capisco il suo percorso p...
19/05/2019 @ 16:07:32
Di Perché?
imbarazzante direi....
06/05/2019 @ 10:15:50
Di che imbarazzo
Sindaco che usa la responsabilità territoriale come sgabello per i suoi lib...
20/04/2019 @ 14:14:21
Di mobiliere
Mirko Paulon candidato alle europee con il partito +europa quello della bon...
20/04/2019 @ 10:45:01
Di Z
Maggioranza a pezzi.. Chi rimane?Qualcuno mi aggiorna?
30/03/2019 @ 10:17:45
Di Domanda?
Uno degli obbiettivi del gruppo di tavereriocittà era proprio la garanzia c...
28/02/2019 @ 11:24:57
Di ardua sentenza
ero alla riunione dei genitori ieri sera all'asilo. Ci è stato promesso che...
27/02/2019 @ 13:06:45
Di tutti in consiglio
SE L'ASILO BORELLA CHIUDE, IL SINDACO SI DEVE DIMETTERE. ALTRIMENTI SARA' F...
26/02/2019 @ 09:58:52
Di SINDACO DIMETTITI
Le responsabilità di questo sindaco e questa giunta sono enormi.Se L'Asilo ...
25/02/2019 @ 21:21:01
Di Editore deluso
asilo borella Rischio chiusura. Spero che il sindaco si dimetta
25/02/2019 @ 15:33:15
Di via sindaco
EffettivamenteUltimamente Non si vede niente...
23/02/2019 @ 19:54:21
Di Anonimo
assolutamente sì. Torna Rossella salvaci da questo pantano!!!
21/02/2019 @ 11:08:47
Di aiuto
rossella radice sindaco
05/02/2019 @ 16:09:42
Di i rosseliani
SILENZIO TOTALE DI INCAPACITA' AMMINISTRATIVA E PROGETTUALE. UN VERO FLOP Q...
13/11/2018 @ 08:48:49
Di FLOP
Ma esistete ancora?
09/11/2018 @ 10:51:55
Di Anonimo
andate a casaa
01/09/2018 @ 16:36:24
Di un costruttore
Niente di che , un colpo di caldo. Tutto rientrato.
16/08/2018 @ 22:45:12
Di Anonimo

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati



//

\\ : Articolo
set24lun
CONSIGLIO COMUNALE DEL 27/09/2012
Di Admin (del 24/09/2012 @ 15:36:35, in Consigli Comunali, linkato 4935 volte)

SI DA’ NOTIZIA DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE CHE SI TERRA’ IL GIORNO GIOVEDÌ 27-09-2012 ALLE ORE 21:00 IN SEDUTA PUBBLICA DI PRIMA CONVOCAZIONE – SESSIONE ORDINARIA, PRESSO L’AUDITORIUM COMUNALE.


ORDINE DEL GIORNO

  1. RISPOSTA AD INTERPELLANZA DEL GRUPPO CONSILIARE DI MINORANZA "NUOVA TAVERNERIO" PROT. 8271 DEL 27/07/2012
  2. SALVAGUARDIA DEGLI EQUILIBRI DI BILANCIO E STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI (ART. 193 D.LGS. 267 DEL 18/08/2000)
  3. VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE 2012
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Invia articolo Invia
 
# 1
Pro memoria per Cosimo Prete, in arte il Moschettiere Porcospinos.

Ricordati che tu hai contribuito alla costituzione della Angelo Borella S.p.A.
Ne hai fatto parte come Portavoce del Presidente.
Hai contribuito, stupidamente, a distruggerla.
Di  memento homo  (inviato il 24/09/2012 @ 16:10:59)
# 2
Pro memoria per Bruno Arnaboldi, ex Scia i danee del Gruppo dei Moschettieri, ora Visconte di Bracalonne del Gruppo “Single”.

Ricordati che devi rendere conto a Tavernerio dei 500.000,00 euro che, in cinque anni, la Pro-loco ha incassato.
Di  memento homo  (inviato il 26/09/2012 @ 18:33:19)
# 3
Bruno, prima di venire in Consiglio, lavati bene le mani. Mi sembrano mani sporche.
Di  mani sporche  (inviato il 26/09/2012 @ 19:52:12)
# 4
Il gesto di Lorenzo Pozzi di surriscaldamento e astenersi dal voto è senza dubbio da ammirare perché si discosta dalle logiche della solita politica e dimostra coerenza e integrità. Spero serva a far capire agli attuali amministratori che il mandato che hanno ricevuto è nell'interesse dei cittadini di Tavernerio.
Di  barbaro sognante  (inviato il 28/09/2012 @ 08:36:16)
# 5
dopo aver votato a favore del Bilancio di Previsione, il caro Lorenzo Pozzi per insulsi motivi si astiene sull'assestamento e variazione di bilancio; i problemi dei partiti non vanno portati in Consiglio Comunale. Spero che la Lega Nord sappia fare pulizia di amministratori incoerenti e incapaci e largo ai giovani preparati e con viglia di apprendere!
Di  Barbaro: svegliati!  (inviato il 28/09/2012 @ 11:42:13)
# 6
Novità in Consiglio, in ordine di importanza:
1) La Lega Nord toglie il proprio appoggio al Sindaco (intervento Lorenzo Pozzi)
2) Tavernerio Città vota contro un bilancio iper prudente fatto dall’ufficio ragioneria
3) L’Assessore Riccardi riesce rispondere alle domande (meno male!)
4) Il Moschettiera Muccos, per due volte, trattiene a stento un intervento isterico, ma l’aspetto compulsivo ne denota la patologia.
Di  cose del Consiglio  (inviato il 28/09/2012 @ 12:34:01)
# 7
Le solite cose in Consiglio:
1) Il Visconte di Bracalonne, in arte Bruno Arnaboldi, è assente
2) Il Moschettiere Porcosponos straparla, annoia e infarcisce il suoi borborigmo con strafalcioni
Di  cose di Consiglio  (inviato il 28/09/2012 @ 12:38:42)
# 8
... ma questa volta bracalonne ha fornito giustificazioni?
Di  vieni accompaganto dai genitori!!  (inviato il 28/09/2012 @ 12:40:49)
# 9
#8
Si è giustificato dicendo che deve sottoporsi a terapie.
Terapie che. Come tutti sanno, vengono abitualmente effettuate la sera dalle 21,00 in avanti.
Di  terapie notturne  (inviato il 28/09/2012 @ 13:18:10)
# 10
#9
aaaaa …Terapista giovanissima, aperta ad ogni necessità, riceve in ore serali in ambiente riservato, senza portineria, citofonare Lulù.
Di  aaaaa terapista offresi  (inviato il 28/09/2012 @ 14:34:03)
# 11
5
Pozzi è più che giustificato per il gesto che ha fatto!! E se la lega fosse al corrente di quanto è veramente accaduto, non prenderebbe provvedimenti verso di lui ma verso qualcun'altro!!! Quindi Bravo Pozzi e con la B maiuscola!!! Fatti valere come hai sempre fatto e come stai facendo!!!
Di  Barbaro nn è  (inviato il 28/09/2012 @ 16:39:02)
# 12
Commenti 4, 5, 11 … io, onestamente, per quello che leggo, concordo abbastanza con il commento 5 dove dice che i problemi dei partiti non vanno portati in Consiglio comunale.
E’ sempre stato fatto, ma così non dovrebbe essere e la Lega, visti i propri ideali, non dovrebbe farci rivedere quello a cui ci hanno abituato i partiti dal dopo guerra in avanti.
Però non conosco i termini della questione e mi piacerebbe conoscerli, magari con un commento sul blog, a meno che non siano cose interne riservate.
Di  si può sapere?  (inviato il 28/09/2012 @ 17:48:37)
# 13
#4
Scusate, il telefonino ha trasformato "autosospendersi" in "surriscaldamento" nel mio post.
Per quanto riguarda il commento #5 : non fare il furbo, si sta parlando di indirizzo politico non di beghe di partito.
Ribadisco, gli eletti hanno ricevuto mandato di amministrare il paese nell'interesse dei cittadini di Tavernerio.
Iniziamo a farlo.
Non me ne frega un c...o di moschettieri, di assenteisti, di paraculi , ecc...
desidero solo che chi è stato eletto si impegni per il bene del paese senza se e senza ma e Lorenzo Pozzi, con il suo gesto, ha cercato di dare un segnale, ne arriveranno altri.
Di  Barbaro sognante  (inviato il 28/09/2012 @ 18:30:44)
# 14
Caro Barbaro sognante, Lorenzo Pozzi ha dato un segnale.
Bene.
Ma visto che ha deciso di darlo in Consiglio comunale, DEVE rendere il segnale chiaro informando la cittadinanza dei motivi che lo hanno indotto alla sua decisione che, tu dici, è ispirata al bene del paese e all’interesse dei cittadini, secondo il mandato ricevuto con l’espressione di voto.
I segnali non chiari si chiamano AVVERTIMENTI che non sono strumenti di democrazia, ma sono strumenti della mafia.
Io non discuto sulla validità del comportamento di Pozzi, ma contesto la mancanza di trasparenza.
Di  Lorenzo ora devi parlare  (inviato il 28/09/2012 @ 22:01:53)
# 15
Lorenzo Pozzi è ancora molto giovane e, come tale, fa prevalere i suoi ideali e si espone in prima persona quando crede che siano calpestati, interpretando correttamente il mandato dei suoi elettori che hanno votato lui per le sue promesse elettorali.
Moltissimi, più anziani, avrebbero scelto una via più prudente senza esporsi e, magari, cercando in separata sede vantaggi personali in cambio del proprio silenzio o di un voto a favore.
Abbiamo tristi esempi in esponenti di tutti i partiti ed in ogni epoca.
Ecco perché è bene lasciare spazio ai giovani che, talvolta, sono capaci di dare una scossa e arrivare a contrastare l’unanimità della “casta”, coesa quando deve salvaguardare le proprie prerogative e i propri privilegi.

Lorenzo Pozzi è ancora molto giovane e, come tale, fa prevalere i propri ideali e si espone in prima persona, ma, per inesperienza, sbaglia.
Quando si ritiene che non vengano rispettate le promesse elettorali ed i cittadini non siano tutelati in modo corretto non basta astenersi, occorre farlo fornendo una motivazione, magari sintetica, ma chiara.
Se i cittadini sono penalizzati dalle scelte dell’Amministrazione, bisogna, come prima cosa, far loro sapere perché.
Il voto contrario o l’astensione non possono avere motivazioni generiche, ma specifiche.
Ci si oppone o ci si astiene su atti specifici e bisogna farlo con motivi specifici e inerenti agli atti.

Lorenzo Pozzi è ancora molto giovane e, purtroppo per lui, ha fatto esperienza politica con pessimi maestri.
Alcuni che fanno parte del passato, come il parasindaco Giovanni Rossini, altri che imperversano tuttora sia dalla sua parte, come Gianvittorio Redenti e Fabio Gatti, o dalla parte avversa come Cosimo Prete e Monica Citeroni.
Cattivi maestri da non imitare mai.
Di  giovinezza e cattivi maestri  (inviato il 29/09/2012 @ 14:34:47)
# 16
#14
Voglio precisare che non si sta parlando di chissà quali misteri o peccati. Si parla di una persona che ha segnalato un malessere rispetto alcune (molte) decisioni dell'attuale amministrazione. Quindi lascerei perdere parole ad effetto ( e fuori luogo) come la parola mafia e mi limiterei ad apprezzare il gesto di una persona integra e libera da condizionamenti. Merce rara di questi tempi.
Di  Barbaro sognante  (inviato il 29/09/2012 @ 15:45:49)
# 17
Caro Barbaro sognante
ti ripeto quello che ho scritto nel mio commento 15 (con gli altri commenti non c'entro): il malessere per alcune (o molte) decisioni va esplicitato.
Il cittadino che ha dato il voto a Lorenzo Pozzi, lo ha dato anche alla sua lista di appartenenza e quindi ad un programma.
Se Lorenzo ritiene che il programma non sia rispettato, poco o tanto, per cose grandi o piccole, DEVE dirlo, proprio perché è «una persona integra e libera da condizionamenti. Merce rara di questi tempi».
Se non può o non vuole dirlo è perché è “condizionato” da remore di varia natura.
Di  libero e senza condizionamenti?  (inviato il 29/09/2012 @ 16:06:19)
# 18
#10 … possiamo conoscere indirizzo e telefono di Lulù dove si presume che vada Bruno? Forse interessa anche altri.
Di  interesse pubblico  (inviato il 29/09/2012 @ 16:15:21)
# 19
#17 ritengo opportuno fare una precisazione. a mio parere Lorenzo non "deve", ma "avrebbe dovuto" spiegare il suo malessere in consiglio, non ora.
Di  avrebbe dovuto, ormai è tardi  (inviato il 29/09/2012 @ 16:55:53)
# 20
Non concordo con il peana a Lorenzo ed alla sua giovinezza del commento 15. La giovinezza gli sta facendo fare delle gran c…gate!
Di  sta cagando fuori dal vaso  (inviato il 29/09/2012 @ 17:10:37)
# 21
Inno alla giovinezza: già visto con brutto esito!!

Giovinezza, giovinezza,
primavera di bellezza:
nel Fascismo è la salvezza
della nostra libertà
Di  meglio non ripetere  (inviato il 29/09/2012 @ 18:54:31)
# 22
PER PIACERE CHE LA LEGA FACCIA PULIZIA DI PERSONE INSULSE IGNORANTI E ANCHE POCO INTELLIGENTI COME POZZI: BENEDETTO RAGAZZO, HAI VOTATO A FAVORE DEL BILANCIO DI PREVISIONE E ORA TI ASTIENI DAGLI EQUILIBRI: MA CI SEI O CI FAI? E LA MOTIVAZIONE???MOTIVI DI PARTITO. IO SONO UNA DI QUELLE CHE HANNO SOSTENUTO QUESTA LISTA: PER FAVORE SE LA LEGA DEVE FARE PULIZIA LO FACCIA A PARTIRE DA POZZI
Di  SANZIONATE POZZI!!!  (inviato il 30/09/2012 @ 12:05:24)
# 23
Concordo pienamente: se ci sono problemi che riguardano la cittadinanza o il programma elettorale che si dica. Ma se sono cose di partito è bene che la lega si liberi di pozzi
Di  via pozzi  (inviato il 30/09/2012 @ 12:06:41)
# 24
Scusate, credo che pozzi sia un cane sciolto completamente fuori controllo. Invito il blog a lasciare cose di poco conto che riguardano quel personaggio e andare avanti con cose piu' importanti.
Di  pozzi: vergognati  (inviato il 30/09/2012 @ 12:08:03)
# 25
Uso il blog per andare un po' sul pratico: sono un genitore interessato a partecipare all'assistenza sullo scuolabus. Giorni fa sono stata presente ad un incontro: ricordo che il discorso è stato portato avanti da Pozzi e Montini con l'ass. Mago libero. Ebbene: dov'era pozzi l'altra sera ???? C'erano montini e riccardi, ma lui si stava evidentemente occupando di altre faccende...di partito. E poi porta la cosa in consiglio. Scusate, ma questo è un buon amministratore? Si dimetta, per questioni di coerenza
Di  mamma di Urago  (inviato il 30/09/2012 @ 12:14:15)
# 26
#22,#23,#24,#25

Evento paranormale a Tavernerio, 4 persone si collegano in 9 minuti e lasciano post con giudizi pesanti e concordi sul comportamento di Lorenzo Pozzi. Dal commento #22 al commento #23 passa un minuto e 17 secondi, il redattore del commento #23 ha avuto veramente pochissimo tempo per accorgersi del post precedente, leggerlo e scrivere il suo commento ( che inizia con "Concordo pienamente... ).

Faccio alcune considerazioni:

-Chi ha scritto i commenti #22, #23,#24,#25 è la stessa persona
-Ci sono persone che pensano di essere furbe
-Si vuole far passare il concetto che il comportamento di Lorenzo Pozzi è legato solo a beghe di partito
-Si vogliono le sue dimissioni
-NON si vuole che si parli troppo di questa vicenda
-Una volta gli oppositori politici si arrestavano e si picchiavano, ora si insultano sui blog con commenti creati ad arte ( almeno è una pratica meno cruenta )
-Non è la prima volta che si usa questa tecnica sul blog
-Queste operazioni ( se smascherate ) non fanno altro che spostare la ragione dalla parte di Lorenzo Pozzi
-L'amministrazione comunale di Tavernerio ha dei seri problemi.

Una curiosità: ma poi perchè proprio "mamma di Urago"?

Di  Barbaro sognante  (inviato il 30/09/2012 @ 13:36:16)
# 27
Non ho capito cosa sta sognando il barbaro, pero' io abito ad urago e temo che l'amministrazione sospenda la corsa del mezzogiorno: come mai un amministratore non si presenza ad un'iniziativa da lui stesso promossa? A me non importa niente delle beghe di partito, ma non mi sembre giusto iniziare una cosa e poi fregarsene così.
Di  mamma di urago  (inviato il 30/09/2012 @ 19:24:38)
# 28
...Dimenticavo io non c'entro con i commenti precedenti: sono quella del commento 25
Di  Anonimo  (inviato il 30/09/2012 @ 19:26:51)
# 29
Lorenzo Pozzi sta diventando un martire, per alcuni, o un eroe, per altri, come i dissidenti che, in certi regimi, rischiano la vita per esprimere il proprio pensiero.
A parte il fatto che Lorenzo il proprio pensiero non lo ha espresso affatto, visto che dissentire a Tavernerio non comporta nessun rischio, la sua astensione, non motivata e non coerente con il suo voto favorevole sulla stessa materia nel precedente Consiglio, mi sembra solo un capriccio infantile per futili beghe di partito.
Di  il bimbo Lorenzo fa i capricci  (inviato il 30/09/2012 @ 20:41:28)
# 30
Caro Barbaro sognate del commento 26, complimenti per il tuo acume poliziesco che ti ha fatto scoprire che “il colpevole” è uno solo, almeno per i commenti 22 e 23, acume che, successivamente, si notevolmente appannato.
Tu osservi, giustamente, che i tempi sono cambiati. Una volta gli oppositori politici si arrestavano, si picchiavano, quando andava bene si faceva bere loro olio di ricino, quando andava mala si ammazzavano o, in altri regimi, si facevano scomparire. E non solo una volta. In alcuni paradisi comunisti queste cose si fanno ancora oggi.
Ora, tu aggiungi, si insultano sui blog.
Ma qui sta il tuo grave errore: oggi si insultano sui blog, ma i blog consentono agli accusati di rispondere ed esporre le proprie ragioni. I blog consentono il dialogo, le legnate no. E il dialogo è democrazia.
Lorenzo Pozzi, è già stato scritto più volte, ha commesso un errore non motivando in maniera chiara la propria astensione, ecco perché il suo gesto sembra una bega di partito.
Ricordati che Lorenzo aveva votato a favore del bilancio di previsione nel Consiglio precedente. La variazione del bilancio votata nel Consiglio del 27 settembre 2012 non ha modificato nulla.
Deve dire Lorenzo cosa gli ha fatto cambiare idea.
Lo può fare sul blog oppure, se lo ritiene troppo di parte, in altra sede, ma se non fa questo non c’è nient’altro che possa spostare la ragione dalla sua parte.
Di  Lorenzo ha un solo modo per avere ragione  (inviato il 30/09/2012 @ 21:10:33)
# 31
Caro Barbaro sognante, per prima cosa ti faccio notare che tu in due giorni hai scritto 5 commenti (4, 11, 13, 16, 26) per esaltare la virtù di Lorenzo Pozzi. Se, dopo il primo commento, qualcuno ti avesse dato sonore legnate non avresti scritto il commenti successivi. Questa è la differenza tra il blog e i sistemi da te denunciati (#26).
Ti faccio soprattutto notare che in tutti i tuoi commenti esalti Lorenzo perché si è astenuto senza mai spiegarne il perché.
Guarda che l’astenersi, in sé, non né un merito né un demerito.
Anche un fesso qualsiasi si può astenere, magari proprio perché è un fesso. In questo caso astenersi è una fesseria.
Sono i motivi che hanno spinto all’astensione che possono essere meritori e no.
Barbaro, smetti di sognare, scendi con i piedi per terra e scrivi cose sensate. Se le hai.
Di  Barbaro disciulati  (inviato il 01/10/2012 @ 00:22:10)
# 32
Se dietro a Lorenzo non c’è nessuno: una mezza sega.
Se dietro a Lorenzo c’è il movimento: una mezza lega.
Di  cosa c'è dietro?  (inviato il 01/10/2012 @ 00:36:38)
# 33
Molto presto Pozzi darà le sue motivazioni. E vedrete poi chi ha ragione! La lega non può prendere provvedimenti verso di lui visto che è nel pieno della ragione!! Pozzi, non ti fare intimidire!! Alcuni commenti scritti sappiamo bene da chi vengono!!
Di  Barbaro nn è  (inviato il 01/10/2012 @ 08:14:55)
# 34
Il commento 30 e 31 chiariscono bene la posizione di Pozzi. Dica le sue ragioni allora del perchè si è astenuto dagli equilibri di bilancio, quando invece aveva votato a favore del bilancio di previsione. Non vedo l'ora di vedere cosa succedel col pgt!!!!
Di  cosa succedera' con il pgt?  (inviato il 01/10/2012 @ 08:33:13)
# 35
tasse tasse tasse anche a Tavernerio! e tutti parlano del Lorenzo Pozzi... strana la gente!
Di  tasse tasse  (inviato il 01/10/2012 @ 08:43:03)
# 36
Abbandono per il momento il tema Lorenzo Pozzi perché capisco che, senza conoscere tutti gli elementi, è complicato comprendere lo scenario.
Mi preme sottolineare che giudico questo blog uno strumento straordinario in quanto è l'unico mezzo per scambiare idee e opinioni relative al nostro paese.
Mi si invita a dire cose sensate. Ci provo. In questo momento, per mancanza di tempo, riesco a dare solo dei veloci spunti poi cercherò di approfondire meglio.

Nell'ultimo consiglio comunale si evidenziata l'ipotesi che l'amministrazione abbia un avanzo di gestione per l'anno in corso. ( + entrate che uscite per i non addetti )

Mi chiedo allora:

Perché si sono decise aliquote IMU e e addizionali IRPEF così alte gravando sul bilancio delle famiglie?

Perché si è intervenuti sul servizio di trasporto scolastico del mezzogiorno creando disagi per le famiglie?

Perché è stata affittata la palestra comunale a una società sportiva di Albese con Cassano penalizzando le società locali ?

Perché si è messo in vendita un bene immobiliare comunale che può essere elemento fondamentale in un futuro progetto per un parco della Valle del Cosia?

Perché si continua a dire che non si può far niente perché non ci sono soldi?
Di  Barbaro sognante  (inviato il 01/10/2012 @ 10:15:25)
# 37
Barbaro, continua a sognare: le risposte le hai avute piu' volte.
Scendi con i piedi per terra: guardati ingiro e renditi conto di come siamo conciati. Non aggiungo altro
Di  svegliati!!!  (inviato il 01/10/2012 @ 12:41:37)
# 38
IL NO DI TAVERNERIO CITTA’ AL BILANCIO DI PREVISIONE 2012
Di  Barbaro non sogna, ma ha i piedi per terra (forse)  (inviato il 01/10/2012 @ 14:52:20)
# 39
Perchè si è dato del ladro ad Arnaboldi fino al giorno prima e poi si sono accettate le sue fantasiose giustificazioni al solo fine di togliere un consigliere a Nuova Tavernerio? Certi giochetti lasciamoli al parlamento di Roma , noi siamo a Tavernerio, un piccolo paese di provincia.

Perchè si è cercato in tutti i modi di far saltare il torneo di basket di quest'estate ?
Unico evento sportivo ( e non ) di un certo rilievo del paese.
Non è che l'affito della palestra ad un'associazione di Albese è una ripicca perchè poi, alla fine , il torneo si è fatto comunque?

( continua )
Di  Barbaro sognante  (inviato il 01/10/2012 @ 17:03:12)
# 40
spiegami il nesso tra associazione amici del basket (associazione che gestisce il torneo di basket estivo e che non c'entra nulla con la società del basket) con l'affitto della palestra??
Di  ripicca? le sogni di notte  (inviato il 01/10/2012 @ 17:25:07)
# 41
Del mio commento 38 è rimasto solo un piccolo pezzo. Lo rifaccio.
#37
Tu scrivi a Barbaro: “le risposte le hai avute più volte”. Quali risposte e dove?
A parte questo, guarda che il commento 36 di Barbaro sognante centra perfettamente il problema.
Una sola rettifica all’affermazione di Barbaro: “Nell'ultimo consiglio comunale si evidenziata l'ipotesi che l'amministrazione abbia un avanzo di gestione per l'anno in corso. ( + entrate che uscite per i non addetti )”.
Non si tratta di una ipotesi.
L’amministrazione chiuderà il bilancio con una sostanzioso avanzo. Lo ha confermato il Revisore dei conti.
Credo che Barbaro appartenga alla Lega, ma è arrivato esattamente alla conclusione di Tavernerio Città che ha votato contro il bilancio di previsione e, coerentemente, contro all’assestamento (variazione approvata nel Consiglio del 27/0/12). Vedi l’articolo “IL NO DI TAVERNERIO CITTA’ AL BILANCIO DI PREVISIONE 2012”.
Di  Barbaro non sogna, ma ha i piedi per terra (forse)  (inviato il 01/10/2012 @ 17:41:06)
# 42
#39
Ritengo necessaria una precisazione.
Da tempo sul blog sono apparsi commenti e precise domande sui soldi che Bruno Arnaboldi, come presidente della Pro-loco, ha incassato in circa cinque anni di attività e non si sa dove sono andati a finire, ma non attribuiamo questi commenti al Sindaco o alla sua Giunta.
Non mi risulta che il Sindaco su questo argomento abbia mai preso posizione o espresso un parere.
Di  pro veritate  (inviato il 01/10/2012 @ 18:06:29)
# 43
#40
Il torneo estivo è organizzato ( da 10 anni ) dall'associazione basket a cui sono state tolte le ore in palestra.
Esiste un'unica associazione basket a Tavernerio.
Perchè penalizzare i ragazzi e i bambini di Tavernerio per i litigi e i capricci dei grandi?
Di  pro veritate 2  (inviato il 01/10/2012 @ 18:30:15)
# 44
quello che scrivi non è corretto: non esiste un'unica associazione.
una persona è presente sia di qua che di là... ma
chiedi a quelli del basket se si identificano con l'associazione amici del basket..e senti le loro risposte...
mi risulta che la palestra è stata affidata a pagamento ad una societò di Albese per solo DUE ORE la settimana tolte rispettivamente 1 ora al basket e 1 ora alla pallavolo.. società che la usano gratuitamente!!!
trovo corretto la scelta per coprire i costi di gestione.
Non mi risultano litigi o ripicche..
Di  scelta che può essere condivisa  (inviato il 02/10/2012 @ 00:17:18)
# 45
l'organizzatore del torneo è Max Di Landri che è anche l'allenatore di quasi tutte le squadre che si allenano nella palestra comunale. Che ci siano stati litigi e screzi con l'amministrazione lo sanno anche i sassi.
Di  pro veritate 3  (inviato il 02/10/2012 @ 08:50:10)
# 46
Molto spesso fatti marginali assorbono l’attenzione dei meno attenti e le cose gravi passano inosservate.
Prima di parlare di Lorenzo Pozzi e dell’uso della palestra, bisogna mettere a fuoco e riflettere su cose molto più importanti.
Riprendo due osservazioni del commento 36 di Barbaro sognante che, mi sembra di capire, appartiene alla Lega o le è molto vicino, una voce nuova quindi che si aggiunge alla protesta di Tavernerio Città:
1) Perché si sono decise aliquote IMU e addizionali IRPEF così alte gravando sul bilancio delle famiglie?
2) Perché si è messo in vendita un bene immobiliare comunale che può essere elemento fondamentale in un futuro progetto per un parco della Valle del Cosia?

Questi sono i punti nodali che mi trovano i totale disaccordo con l’Amministrazione.
In un momento di tensione per tutti e difficile per molti è estremamente grave che l’Amministrazioni “sprema” il cittadino per mettere da parte dei soldi, perché questo vuol dire “chiudere con un avanzo”.
Ripetiamo quello che già stato scritto più volte da più persone: le scelte più importanti per il Comune le stanno facendo gli uffici e, in particolare, l’ufficio ragioneria.
Avanzo di cassa vuol dire per la ragioneria meno lavoro, più tranquillità, nessuna assunzione della benché minima responsabilità. In altre parole: dormire su due guanciali.
Ma il tranquillo sonno della ragioneria fa stare svegli molti cittadini che devono tirare un po’ la cinghia. E alcuni, che la cinghia l’hanno già tirata, stanno svegli perché non riescono a fare un altro buco.
I politici non sono stati eletti per gestire il corrente con la massima prudenza (basterebbero i dipendenti comunali), ma per amministrare con coraggio e intelligenza “la cosa pubblica”, per il bene dei cittadini oggi e, soprattutto, per assicurare quantomeno lo stesso “bene” ai futuri cittadini.
E qui veniamo al secondo punto, da trattare un successivo commento.
Di  voce di dissenso 1  (inviato il 02/10/2012 @ 20:22:45)
# 47
Seguito del commento 46.
Mettere in vendita un bene immobiliare comunale senza avere un progetto di reinvestimento patrimoniale, con crescita di valore, vuol dire scaricare i nostri problemi su figli e nipoti.
E’ una atto demenziale pari a quello del contadino che mangia le sementi, creando le premesse per morire di fame domani.
Certo, qualcuno potrebbe dire che si mangiano le sementi per non morire di fame oggi, ma come si concilia un Comune che mangia le sementi dei nostri figli e chiude il bilancio con una barca di soldi da parte?
Questo vuol dire che non si sta morendo di fame, vuol solo dire essere degli incapaci.
Incapacità demenziale.
Di  voce di dissenso 2  (inviato il 02/10/2012 @ 20:29:43)
# 48
33...mi spiace deluderti ma il movimento puo' prendere(e credo che li prendera' a breve)provvedimenti sul poco coerente POZZI..o sei della lega e segui quello che il tuo sindaco,capogruppo,segretario ti dicono altrimenti straccia la tessera e vai a fare minoranza,credo che la lega ne guadagnerebbe
Di  persone coerenti cercasi  (inviato il 02/10/2012 @ 21:01:39)
# 49
Chiaramente i temi citati dal commento #46 e #47 sono quelli più importanti da sottolineare ma torno sul tema della palestra per approfondire un concetto .
Nel consiglio comunale, con un tono quasi di lamento, è stato detto: "…la pulizia della palestra ci costa 400 euro al mese, l'abbiamo data in affitto per rientrare del spese…".
E' come lamentarsi del proprio figlio che consuma troppa luce per studiare .
Le strutture sportive comunali sono state costruite e vengono gestite dall' ente comunale per aiutare la crescita psico-fisica dei nostri bambini/ragazzi/adulti/anziani.
Quando vedo la voce "addizionale comunale" nella mia busta paga mi arrabbio meno se so che i soldi sono spesi in modo oculato e per fini lodevoli e mai i lamenterò per i soldi spesi per la pulizia o il riscaldamento della palestra.

I veri sprechi sono da ricercare in altri luoghi...

(continua)
Di  Barbaro sognante  (inviato il 03/10/2012 @ 00:16:24)
# 50
Complimenti all'amministrazione per come è stato presentato il PGT : linea politica ben spiegata da sindaco e ass Brisotto, ottimi i tecnici. Sono contento di come hanno progettato il nostro territorio. Nepure la minoranza ha osato intervenire. Bravi
Di  lunga vita al sindaco e all'amministrazione!!!  (inviato il 03/10/2012 @ 10:16:46)
# 51
#49
La tattica di questa amministrazione, in parte ereditata dalla precedente, è quella di piangere miseria. E’ una tattica che elettoralmente paga: se non ho fatto, è perché non ci sono soldi e per quel poco che faccio, guarda come sono bravo visto che non ci sono soldi!!!
E’ una tattica squallida, ma comoda e molto diffusa.
A parte questo, resta però un problema, che si era già posto parlando della manifestazione Emergenza Rock.
Quali soni i compiti di un Comune?
Tu dici: “E' come lamentarsi del proprio figlio che consuma troppa luce per studiare”. La cosa è un po’ diversa. Tu spendi i tuoi soldi per far studiare tuo figlio. Il Comune non spende i propri soldi, ma i soldi dei cittadini.
Seguendo il tuo esempio, questo è il problema: se tu spendi i soldi per la luce di tuo figlio che studia, va bene, ma se tu hai più figli e ad uno dai la luce e gli altri li tieni al buio, non funziona più. I figli che non possono studiare perché stanno al buio protestano.
Il Comune non ha soldi propri, ma li prende dai cittadini. La famiglia con entrambi i coniugi in cassa integrazione o peggio senza lavoro, con due figli e il mutuo da pagare, è come i figli che stanno al buio: protesta.
E come spiegare che la palestra irrobustisce i figli, quando i figli muoiono di fame?
E’ per queste considerazioni che tutti i costi dei servizi erogati dai Comuni, anche quelli essenziali, devono essere coperti dalle tariffe. Compito dei servizi sociali è intervenire dove è necessario.
So che non è popolare e non porta voti, ma, a mio parere, i costi per le manifestazioni ludiche e sportive (importanti, ma non certo essenziali) devono essere coperte da chi ne usufruisce e non da tutti i cittadini.
Di  i figli al buio  (inviato il 03/10/2012 @ 11:27:21)
# 52
Nel commento 51 si ricorda una regola sacrosanta: le tariffe devono coprire il costo dei servizi.
Il Comune di Tavernerio, per il servizio idrico, invece “perde” circa 250.000,00.= (duecentocinquantamilaeuro) all’anno perché non si decide ad aumentare, progressivamente e secondo le regole, le tariffe.
E’ bello inaugurare la “casetta dell’acqua”, perché tutti battono le mani e dicono “ma che bravo Sindaco” mentre alzare le tariffe è impopolare.
Tanto nessuno riflette che se non paga di più l’acqua paga di più IMU e IRPEF e, con questi tributi, paga anche l’acqua consumata dalle aziende, che sono fra coloro che maggiormente si avvantaggiano delle tariffe basse.
Non è così che si fa Rossella, NO ROS.
Di  non è così che si fa il sindaco  (inviato il 03/10/2012 @ 18:25:42)
# 53
A volte l'ideologia politica può far nascere e crescere dei valori. L'ideologia è, però, il sottoprodotto dei valori: è il tentativo di confezionare un sistema di valori che ha alle volte un forte tasso di faziosità e di subordinazione dei valori alle esigenze di un partito. Bisognerebbe uscire dal "pensiero ideologico" e parlare di "idee" più che di ideologie, di valori più che di contenuti ideologici. Noi siamo usciti da una società pervasa di ideologie, ossia quella degli anni '70, la società politicizzata per eccellenza, però siamo entrati in una società in cui l'assenza di ideologie ha provocato altre forme di barbarie. Per questo, forse, è necessario recuperare un sano rapporto con le idee, scaricandosi di dosso quel tasso di intolleranza e di subordinazione dei valori agli interessi dei partiti.
Di  UN PENSIERO  (inviato il 04/10/2012 @ 16:43:13)
# 54
Il commento 53 mi fa venire in mente uno scambio di idee, sul forum di Tavernerio … il nostro paese, tra Ugo Angelo Magri, allora candidato della lista Tavernerio Città e Rossella Radice, allora candidato Sindaco, oggi felicemente Sindaco.
Lo ripropongo, per sola curiosità, senza commenti.

Titolo: Ideologie o idee?
DOMANDA MAGRI:
Nel resoconto dell’incontro del 5 maggio presso il ristorante “La piazzetta” di Ponzate, Lei, per spiegare perché sono stati usati i simboli nella lista dice: «Perché c'è un ideologia comune, poi il comune non verrà gestito dai partiti, ma dalle persone che hanno condiviso il progetto politico della lista.»

Le sottopongo una riflessione.
Il termine ideologia si trova, per la prima volta, nelle «Mémoire sur la faculté de penser» del 1796 di Antoine-Louis-Claude Destutt de Tracy che gli attribuisce il significato di «scienza delle idee e delle sensazioni».
Già con Carlo Marx e Friedrich Engel il significato cambia. L'ideologia non è che l'espressione ideale di determinati rapporti materiali che rappresentano l'interesse dalla classe dominante come interesse comune di tutti i membri della società, dando alle sue idee la forma dell'universalità.
Via via, nel tempo, il significato muta ancora.
Con Vilfredo Pareto l’ideologia è lo strumento fondamentale di manipolazione che le classi politiche usano per illudere sé stesse e gli altri per ottenere i propri scopi.
E questo è il significato corrente del termine ideologia.

Una proposta: non sarebbe meglio usare il termine “idea” e non “ideologia”?

RISPONDE RADICE:
Condivido la sua perplessità sull'uso del termine ideologia che richiama periodi nefasti della nostra storia.
Prendendo due dizionari “on line” a caso, i primi due che appaiono digitando la ricerca "ideologia significato", trovo i seguenti significati del termine ideologia:
"Complesso di idee e di finalità che costituiscono la ragione d'essere e il programma di un movimento politico, di un partito "
(Sabatini Coletti )
"Insieme dei principi sui quali si fondano gli atteggiamenti sociali di un'epoca, di un popolo, di una classe sociale"
(Hoepli )
E' questo il significato che voglio dare alla parola ideologia.
La ringrazio per la sua riflessione e spero di confrontarmi con lei in alt
Di  ricordi di gioventù  (inviato il 04/10/2012 @ 18:49:49)
# 55
#54
Il limitato spazio concesso per i commenti ha provocato la censura delle ultime parole del Sindaco.
Le riporto per intero.

La ringrazio per la sua riflessione e spero di confrontarmi con lei in altre occasioni.
Di  seguito commento 54  (inviato il 04/10/2012 @ 18:52:30)
# 56
La politica è necessaria.
Esiste la cosa pubblica e quindi abbiamo bisogno di persone disponibii a gestirla.
Sogno persone che lasciando da parte interessi, desiderio di apparire, ambizioni di potere e si dedichino per un periodo della loro vita ad amministrare tornando poi a fare il loro lavoro di sempre.
Sogno persone integre, che siano umili e abbiano la capacità di ascoltare i bisogni e le opinioni di chi ha creduto in loro ma anche di chi non li ha votati.
Nelle campagne elettorali si dicono tante cose ed è facile dimenticarle il giorno dopo che si è eletti.
Il politico assume il mandato che gli hanno conferito i cittadini con il voto e si impegna per 5 anni a prendere le decisioni migliori per il bene dei cittadini.
Deve essere capace di distinguere i consiglieri buoni da quelli cattivi e se sbaglia non deve aver paura di correggersi.
Di  Barbaro sognante  (inviato il 04/10/2012 @ 22:56:34)
# 57
Un consiglio per Barbaro. Completa i tuoi sogni sacrosanti con un desiderio: che oltre alle doti da te descritte gli amministratori siano CAPACI.
Un onesto e volonteroso, ma cretino è molto più dannoso di un disonesto, ma capace.
Di  devono essere capaci  (inviato il 05/10/2012 @ 18:58:51)
# 58
Fiorito è sicuramente una persona capace...
Un onesto e volenteroso ha sicuramente l'umiltà di farsi aiutare da persone capaci , l'amministrazione di un ente è un lavoro di team.
E' comunque difficilmente un cretino ha le capacità di farsi eleggere, a meno che non sia un prestanome.
Di  bs  (inviato il 05/10/2012 @ 21:15:19)
# 59
#58
Purtroppo non sempre un onesto e volenteroso ha l’umiltà di farsi aiutare da persone capaci, anche perché la prima difficoltà che deve affrontare “l’intelligente”, per non essere cretino, è quella di farsi aiutare dalle persone “giuste”, selezionandole tra le mille “sbagliate” che, in politica, si offrono, millantando le proprie virtù.
Purtroppo non è per niente difficile per un cretino farsi eleggere. Basta intendersi su cosa si intende per “cretino”. Io non mi riferisco alla mancanza totale di capacità di chi è affetto da cretinismo in senso clinico, ma alla mancanza o carenza di capacità di chi affronta un compito per cui non è preparato.
Io credo di non essere cretino quando svolgo il mio lavoro (anche se non ne sono del tutto sicuro), ma sarei cretino se svolgessi attività che non conosco.
L’intelligenza, infatti, è conoscere i propri limiti e non affrontare cose di cui non si è capaci.
Un tempo, e parlo solo di qualche decennio fa, le capacità di amministrare la cosa pubblica, soprattutto in un piccolo comune, erano appannaggio di molti.
Ora non più.
Ecco perché è molto facile avere politici “cretini”: perché non si rendono conto di aver affrontato un compito superiore alle proprie forze e non sono in grado di selezionare le persone giuste.
Di  siamo tutti cretini  (inviato il 06/10/2012 @ 19:14:01)
# 60
#58. La capacità di un Amministratore pubblico consiste nel fare il bene della Nazione.
Non conosco cosa abbia fatto di bene per la Nazione Fiorito, mentre ho letto cosa ha rubacchiato.
A parte questo, è chiaro che la mia affermazione “Un onesto e volonteroso, ma cretino è molto più dannoso di un disonesto, ma capace” è un paradosso e, quindi, va letta “con le pinze”.
A supporto della mia affermazione, ti cito Franklin Delano Roosevelt (e come lui ce ne sono tanti altri).
Se leggi una sua biografia, vedrai che non era di certo un modello di santo, eppure è ricordato da tutti per il “New Deal”, non per i suoi difetti.
Come uomo ne ha combinate parecchie, ma come politico ha tirato fuori dalla c…cca il suo Paese e per il suo Paese è quello che conta.
Di  se Rossella facesse altrettanto ...  (inviato il 06/10/2012 @ 21:12:46)
# 61
Il consenso elettorale è prevalentemente umorale.
Bossi ha creato scandalo per il modo disinvolto, suo e della famiglia, di attingere al portafoglio della Lega, Berlusconi ha creato scandalo per il bunga-bunga.
A mio parere, Pdl+Lega hanno creato scandalo per come hanno gestito 17 anni di potere.
Bello sarebbe avere politici integerrimi, ma se i nostri politici, pur con le mani un po’ sporche e con le escort a go-go, avessero saputo impedire all’Italia di andare in m…rda o, perlomeno, di andarci in modo minore, sarebbero comunque accettabili.
Così no.
Di  un po' sporchi, ma capaci  (inviato il 08/10/2012 @ 14:15:40)
# 62
E’ sempre difficile da digerire, ma quello che scrive il commento 61 è vero. Farei però un distinguo. Che un politico vada con le escort, francamente non mi interessa un tubo. Che metta le mani nel portafoglio d’altri qualche perplessità me la lascia. Non pretendiamo la santità, ma ai “vizietti” c’è un limite.
Di  ai vizietti c'è un limite  (inviato il 08/10/2012 @ 19:11:58)
# 63
#62 Anch’io concordo con il commento 62. Abbiamo avuto politici di altissimo rango con caratteristiche ben lontane da quelle ideali descritte da “Barbaro sognate” nel commento 56, per niente umili e disponibili a servire il cittadino.
Chi andava a Barbera, chi sniffava polverina bianca, chi infilava con facilmente le mani sotto le sottane che gli capitavano a tiro, alcuni anche nei pantaloni, ma infilare le mani nei portafogli è un’altra cosa.
Di  mani a posto  (inviato il 09/10/2012 @ 09:47:40)
# 64
Sembra che l'amministrazione sia tornata sui suoi passi sul tema palestra... Motivo?
Di  chi ci capisce qualcosa e' bravo  (inviato il 09/10/2012 @ 18:55:45)
# 65
Amatore Sciesa: "tiremm innanz"
Rossella Radice: "turnem indreè"
Di  innanz e indreè  (inviato il 09/10/2012 @ 19:05:13)
# 66
“Barbaro sognante”, nel commento 56, scrive: «Il politico assume il mandato che gli hanno conferito i cittadini con il voto e si impegna per 5 anni a prendere le decisioni migliori per il bene dei cittadini»
E’ un’affermazione assolutamente corretta e importante su cui ritengo opportuno soffermarmi per sottolinearne il significato.
Il mandato del politico è «prendere le decisioni migliori per il bene dei cittadini» e non, come spesso si sostiene «rappresentare i cittadini, esprimendo in atti amministrativi i loro desideri».
Non sempre i «desideri dei cittadini» corrispondono al «bene dei cittadini».
Soprattutto non sempre corrisponde al bene dei «futuri cittadini», che il politico ha l’obbligo di tutelare.
Il politico dove avere una capacità di giudizio e, quindi, decisionale superiore al parere del cittadino, spesso legato al momento contingente e all’umoralità e, in conseguenza, deve saper prendere delle decisioni anche impopolari.
Perseguire il «bene del cittadino» non consente sempre di raggiungere la popolarità.
Molto spesso, certe decisioni sono impopolari, al momento in cui si prendono, ma solo nel tempo emergerà la loro correttezza.
Di  il dovere dei politici  (inviato il 10/10/2012 @ 21:02:16)
# 67
63..finto verginello..che mi dici del tuo lusi o del tuo formigoni??di solito chi scrive su sto blog ho e KOMPAGNO o cellino...la razza peggiore..fanno i sinistroidi ma tengono i portafogli a destra..(vedere mucca carolina per esempio..)
Di  impiegato comunale  (inviato il 10/10/2012 @ 23:33:48)
# 68
#67
Caro “impiegato comunale”, non ho scritto il commento 63, ma mi sta bene il finto verginello.
Concordo sulla posizione fissa del portafoglio. Alla razza peggiore aggiungo i catto-comunisti, forse peggio dei kompagni.
Ciò premesso, ti sottolineo che la questione dibattuta dai commenti 56, 57, 58, 59, 60, 61, 62, 63, 66 vede, in sintesi, le seguenti posizioni:
1) il politico deve essere “pulito”, umile, senza ambizioni personali, dedito al bene del cittadino
2) il politico può anche essere “sporco” purché capace di fare il bene del cittadino
3) il politico può essere anche “un po’ sporco”, ma non mettendo le mani nei portafogli di altri, sia capace e faccia il bene del cittadino.
Se hai capito il non semplice dilemma, non comprendo cosa c’entri il tuo commento 67 e che significato abbia citare, a questo proposito, lusi e formigoni.
Rileggi meglio i commenti citati e prova a riscrivere un commento sensato.
Di  impiegato male  (inviato il 11/10/2012 @ 16:39:08)
# 69
spero che gli impiegato comunali siano più furbi del 67, altrimenti saremmo messi proprio male!!!
Di  speremm  (inviato il 11/10/2012 @ 19:41:59)
# 70
Il commento 68 presuppone che l’impiegato comunale del commento 67 non abbia capito un tubo.
Può essere, ma potrebbe anche essere che il nostro bravo impiegato comunale sia cresciuto alla vecchia scuola degli scheletri nell’armadio.
Quando tu scopri un mio scheletrino io, prontamente, tiro fuori uno dei tuoi, così, dopo un finto scambio di insulti per tener buoni i propri elettori, stiamo tutti zitti, perché a nessuno conviene indagare sulle porcherie che sono venute in superficie.
Io dico Bossi, tu dici Lusi, io dico Fini, tu dici Formigoni e così via.
Di  il teatrino della politica  (inviato il 12/10/2012 @ 10:01:31)
# 71
Il dilemma è aperto (# 68 o #70), ma una cosa è certa: l’impiegato comunale che ha scritto il commento 67 è uno stupidotto.
Nel primo caso, perché non ha capito i commenti precedenti.
Nel secondo caso perché non ha capito che sul blog scrivono tutti, non solo i kompagni e i ciellini e che nessuno è ricattabile e riducibile al silenzio, anche se vengono citati migliaia di nomi.
Credo che, più o meno, tutti quelli che scrivono commenti sul blog siano d’accordo su di una cosa: chi mette mano al danaro non suo è un ladro, indipendentemente dalla tessera di partito che ha in tasca.
Di  l'impiegato comunale stupidotto  (inviato il 12/10/2012 @ 15:20:47)
# 72
In linea di massima siamo tutti d’accordo che la politica così come è impostata oggi non va bene
E’ arida e non da’ frutti.
Però nessuno o pochi sono capaci di impostare un tipo di politica diverso.
Ci si limita a criticare ed accusare e
non sappiamo ascoltare chi ha idee e progetti nuovi.
Nella situazione attuale e ‘ necessario investire in strade nuove.
Le cose non vanno bene e non dobbiamo restare li a guardare.
Non entusiasmano più i grandi vecchi della politica italiana, non convincono più, così come non convincono più i vecchi politici di Tavernerio.
A loro non crede più nessuno, perché abbiamo constatato sulla nostra pelle la loro sostanziale incapacità di amministrare bene la cosa pubblica.
E allora perché’ non abbiamo il coraggio di cambiare?



Di  aaa  (inviato il 12/10/2012 @ 17:02:39)
# 73
69 70 71,fiero di essere uno stupidotto impegato comunale,fiero di vedervi prima o poi a chiedermi favori,e li vi dimostrerete come la gente che criticate!!impiegato comunale da 22 anni,sindaci bianchi rossi e verdi,la musica e sempre quella
Di  impiegato comunale  (inviato il 13/10/2012 @ 00:20:40)
# 74
#72
In linea di massima siamo tutti d’accordo che la politica così come è impostata oggi non va bene, ma solo a parole.
Di fatto ce ne freghiamo altamente della politica sino a che non tocca il nostro portafoglio.
Si potrebbe osservare: ma, proprio in questi tempi, si sta dimostrando che un certo tipo di politica tocca fortemente il nostro portafoglio.
Osservazione giusta se fossimo capaci di ragionare secondo logica.
Non lo dico io, ma persone ben più autorevoli di me.

La Repubblica, 13 luglio 2012
BERLUSCONI TERRORIZZA LA UE. "IL SUO RITORNO È UN PERICOLO".
Le Cancellerie europee lanciano l'allarme a Palazzo Chigi. "Rovinerà tutto quello che ha fatto Monti"
Un Po' increduli e molto preoccupati, gli europei hanno accolto il ritorno di Berlusconi sul proscenio della politica italiana come fosse quello di un fantasma che si sperava definitivamente esorcizzato. Un fantasma che li riguarda da vicino, perché l'Italia è, fin dagli inizi della crisi, il campo di battaglia su cui si giocano le sorti dell'euro e dell'Europa. E l'allontanamento di Berlusconi, propiziato dal cordone sanitario in cui lo avevano isolato le cancellerie europee, era stato un passo considerato decisivo per salvare il Paese e, con esso, la moneta unica.

"ANCORA NON RIESCO A CREDERE CHE, DOPO UN TOTALE FALLIMENTO POLITICO ED ECONOMICO, QUALCUNO POSSA PENSARE DI RIPROPORSI AGLI ELETTOri", confida Hannes Swoboda, il capogruppo del Pse al Parlamento europeo. "TUTTO QUELLO CHE MONTI STA FACENDO È CERCARE DI PORRE RIMEDIO AI DANNI PROVOCATI DA BERLUSCONI. La sua ricandidatura non sarà bene accetta in nessuna capitale perché costituisce un danno per l'immagine dell'Europa che appare come una democrazia in cui non si sanno trarre le conseguenze delle esperienze negative".

Anch’io, ne mio piccolo, non riesco a credere che una massa ragguardevole di cittadini non riesca a collegare i 17 anni di governo Pdl-Lega con il disastro in cui ci siamo trovati.
Vale per l’Italia e vale per Tavernerio.
Non è che non abbiamo il coraggio di cambiare, è che non capiamo un c…zzo.
Di  siamo cazzocapenti  (inviato il 13/10/2012 @ 19:51:30)
# 75
#74
La massa è effeminata e stupida. Ciò che la rende stabile è l'emozione. E l'odio."
(Adolf Hitler, Mein Kampf)
Di  così disse  (inviato il 13/10/2012 @ 23:11:23)
# 76
#73
Impiegato stupidotto, invece di fare favori, fai il tuo dovere che è meglio.
Di  fare il proprio dovere  (inviato il 15/10/2012 @ 10:28:46)
# 77
73
In Comune si possono chiedere favori?
Ah, bene a sapersi, anche se la cosa non mi piace.
Di  aaa  (inviato il 15/10/2012 @ 14:54:47)
# 78
#77
Lo stupidotto dice di avere 22 anni di servizio. E' nato alla vecchia scuola.
Di  il favoreggiatore  (inviato il 15/10/2012 @ 15:11:39)
# 79
#77
Sì cara “aaa”, in Comune si fanno favori.
Si fanno favori perché così vengono gratificati gli impiegati stupidotti che, convinti che i propri meriti non siano riconosciuti, sono frustrati per il lavoro che svolgono, e, per rifarsi, vessano il cittadino.
Frappongono ostacoli fasulli al corretto svolgimento delle pratiche per farsi pregare a lungo e, a un certo punto, mostrare la propria magnanimità facendo pesare quello che in realtà è soltanto l’esecuzione del proprio dovere.
L’essere dietro al bancone, consente agli stupidotti la libido del comando.
Ricordiamoci il vecchio proverbio siciliano che dice «Cumannari è megghiu ca futtiri».
Poi ci sono anche quelli che, furbetti, anziché stupidotti, frappongono ostacoli fasulli per arrotondare il proprio stipendio.
Di  stupidotti e furbetti  (inviato il 15/10/2012 @ 18:35:18)
# 80
per lo stupidotto, fiero di essere uno stupidotto, è anche un grande fancazzista e quando lavora lo fa per favore ... gratis o a pagamento?
Di  favori o ...  (inviato il 15/10/2012 @ 19:51:01)
# 81
#80
lo stupidotto ci ha già fatto un favore gratis: ha smesso di scrivere stupidaggini
Di  grazie  (inviato il 18/10/2012 @ 12:18:34)
# 82
81..poveri fessi...vi lascio parlare..siete circondati da una lobby che da 22 anni vi comanda.e voi andate a votare..stupidotti e fessi
Di  dipendente comunale  (inviato il 19/10/2012 @ 00:35:28)
# 83
“dipendente comunale” stupidotto, perché non provi a rispondere ai commenti che ti riguardano, invece di sparare c…gate?
Rispondi coerentemente al commento 79, per esempio, non esibirti in soliloqui.
Alla tua età dovresti preferire le cose a due, non il vizio solitario.
Di  il vizio solitario  (inviato il 19/10/2012 @ 13:11:29)
# 84
C’è sempre lo stupidotto del villaggio
C’è sempre lo stupidotto del comune
Perché il blog dovrebbe fare eccezione?
Propongo di nominare stupidotto del blog il nostro impiegato comunale!!
Di  lo stupidotto del blog  (inviato il 19/10/2012 @ 16:32:02)
# 85
LETTURE IN BIBLIOTECA


La Biblioteca Comunale di Tavernerio organizza due pomeriggi di letture dal titolo "Storie di Fantasmi" e
"Storie di Animali". Erika Renai, coordinatrice e insegnante della scuola di Teatro Comunale, interpreterà
testi per bambini e ragazzi. Un evento suggestivo e di sicuro interesse adatto anche ad un pubblico adulto.
L’iniziativa si svolgerà nella "Sala San Pedar" presso il Centro Civico Rosario Livatino di
via Risorgimento, 21 a Tavernerio. Di seguito il calendario dell’iniziativa:

27 Ottobre, ore 15.30
"Storie di Fantasmi"

24 Novembre, ore 15.30
"Storie di Animali"
Di  Biblioteca di Tavernerio  (inviato il 19/10/2012 @ 17:23:23)
# 86
RASSEGNA CINEMATOGRAFICA AUTUNNO 2012

Nei mesi di Ottobre e Novembre avrà luogo, presso l’Auditorium Comunale, la sessione autunnale della Rassegna Cinematografica 2012. La rassegna comprende tre proiezioni serali, il Venerdì alle ore 21, e due proiezioni pomeridiane, la Domenica alle 15.30.
Le proiezioni serali sono dedicate ad un pubblico di ragazzi e adulti. In programma ci sono due commedie: Quasi Amici e Svegliati Ned! e un film di fantascienza: District 9. Le proiezioni pomeridiane sono dedicate a un pubblico di bambini e famiglie ma il genere è adatto a tutti. In programma prevede due film di animazione: UP e Le avventure di TinTin - Il segreto dell'Unicorno. La visione dei film è LIBERA e GRATUITA.
Vi aspettiamo numerosi!

Programma

( clicca sul nome del film per visualizzare la trama e altre info )

26 Ottobre, ore 21
Quasi Amici di Olivier Nakache, Eric Toledano Commedia, Francia 2011


28 Ottobre, ore 15.30
UP - Animazione, USA 2009


9 Novembre, ore 21
District 9 di Neill Blomkamp
Fantascienza, Usa 2009


18 Novembre, ore 15.30
Le avventure di TinTin - Il segreto dell'Unicorno
Animazione, USA - Nuova Zelanda - Belgio 2011

23 Novembre, ore 21
Svegliati Ned ! di Kirk Jones
Commedia, Gran Bretagna 1998
Di  Biblioteca di Tavernerio  (inviato il 19/10/2012 @ 17:24:13)
# 87
La Repubblica, 22 ottobre 2012
CORRUZIONE, ITALIA AI PRIMI POSTI. MONTI: "MINA LA FIDUCIA DEI MERCATI"
Il Paese è in sessantanovesima posizione a 2demerito". E' il rapporto realizzato dalla commissione governativa sulla prevenzione del fenomeno corruttivo, presieduta da Roberto Garofoli.Il premier: "Priorità del governo"

L'Italia è ai primi posti per tasso di corruzione percepita, al pari di Ghana e Macedonia. Questo secondo il rapporto realizzato dalla commissione governativa sulla prevenzione del fenomeno corruttivo presieduta dal consigliere Roberto Garofoli. Secondo il premier Mario Monti: "Il diffondersi di tali pratiche - ha spiegato - mina la fiducia dei mercati e delle imprese, scoraggia gli investimenti dall'estero, determina quindi, tra i molteplici effetti, una perdita di competitività del Paese". Perciò, ha aggiunto il presidente del Consiglio "la lotta alla corruzione è stata assunta come una priorità del governo".

E’ anche grazie al nostro Impiegato comunale, fiero di essere uno stupidotto (commenti 73 e 82), che anziché fare il suo dovere fa i “favori”, che siamo allineati al Ghana ed alla Macedonia.
Potremmo proporre un gemellaggio tra Tavernerio, Accra e Skopje.
Di  Gemellaggio Tavernerio, Accra e Skopje  (inviato il 22/10/2012 @ 16:57:32)
# 88
Corriere della Sera, 23 ottobre 2012
REGIONI, UN DIPENDENTE SU TRE È DI TROPPO
Inefficienze, sprechi, clientelismo. C'è un po' di tutto in questa cifra incredibile: 24.396. Secondo l'ufficio studi della Confartigianato questo numero rappresenta l'eccesso di personale delle nostre Regioni. Ma ciò che fa davvero impressione ancor più del numero in sé è il rapporto fra i dipendenti inutili e quelli utili. Su tre persone impiegate nelle amministrazioni regionali ce n'è una di troppo. Anziché le attuali 78.679, ne sarebbero quindi sufficienti 54.283. Con un risparmio enorme: due miliardi, 468 milioni e 300 mila euro l'anno. Cifra che equivale al 28 per cento dell'addizionare regionale dell'Irpef.

Un discorso simile, spiega l'ufficio studio della Confartigianato, si potrebbe fare anche con le burocrazie comunali. Per cui ci sono, eccome, disparità territoriali non trascurabili. Anche se il risparmio che si potrebbe ottenere dagli oltre 8 mila Comuni è decisamente inferiore a quello calcolato per le Regioni: un miliardo 451 milioni contro quasi due miliardi e mezzo.

Se dovessimo eliminare gli stupidotti, per Tavernerio non ci sarebbe dubbio.
Ma anche eliminando i dipendenti inutili, avremmo una probabilità su tre di perdere lo stupidotto.
Non sarebbe male!!
Di  speriamo bene  (inviato il 23/10/2012 @ 20:05:47)
# 89
ma se perdiamo lo stupidotto, dopo chi ci farà i favori?
Di  preoccupato  (inviato il 24/10/2012 @ 08:37:55)
# 90
un furbetto
Di  sempre disponibile  (inviato il 24/10/2012 @ 19:27:38)
# 91
89.,via io cambia poco..ci sono altri dipendenti comunali alle dipendenze di certi assessori o di certe famiglie che comandano in paese...scendete dal pero fessi!!
Di  dipendente comunale  (inviato il 24/10/2012 @ 23:21:05)
# 92
#91
Stupidotto, mi preoccupi. Sei riuscito a rispondere in maniera coerente al commento 89. Ci sei arrivato da solo o hai chiesto aiuto?
Resta, a dimostrare la tua “stupidotteria” la generalizzazione “scendete dal pero, fessi!!”.
A chi ti rivolgi dicendo “scendete”?
A tutti quelli che scrivono sul blog o a tutti quelli che lo leggono?
Questo tipo di generalizzazione costituisce una fallacia logica, secundum quid, in quanto da un assunto logicamente corretto si desume un successivo assunto errato: numerosi blogger hanno un’idea (peraltro questo è quello che pensi tu, non quello che è), quindi tutti i blogger hanno quell’idea.
Quindi “scendete tutti dal pero”.
Rifletti, adorabile stupidotto, rifletti che magari ci arrivi.
Di  fallacia logica  (inviato il 25/10/2012 @ 18:06:42)
# 93
#92 … attribuire allo “stupidotto” una fallacia logica “secundum quid” presuppone che lo “stupidotto” assuma, scientemente, un atteggiamento eristico, costruendo il sofisma.
Secondo me lo “stupidotto”, o ha doti nascoste tenute in serbo, oppure non ci arriva.
Più che di sofisma credo perciò che si tratti di semplice paralogismo.
Di  paralogismo, non sofisma  (inviato il 25/10/2012 @ 19:31:18)
# 94
Fine settimana fitto di eventi a Tavernerio.

Venerdì 26/10 alle ore 21, auditorium comunale, proiezione del film Quasi Amici

Sabato 27/10 alle ore 15.30,centro civico sala "san Pedar", letture sul tema "Storie di fantasmi"

Domenica 28/10 alle ore 15.30 proiezione del film di animazione UP

Tutti gli eventi ad ingresso libero e gratuito.
Di  Eventi a Tavernerio  (inviato il 25/10/2012 @ 23:35:27)
# 95
sorprese in casa lega per le candidature alle prossime regionali..un nome nuovo(uomo)ex tavernerio e' stato fatto stasera sa una radio...che bomba!
Di  diritto di cronaca  (inviato il 30/10/2012 @ 23:36:15)
# 96
E' buona prassi non fare nomi sul blog se non di politici o personaggi pubblici, ma, visto che "il nome nuovo (uomo) ex Tavernerio, fa politica, perché non ci fai il nome?
Di  grazie  (inviato il 31/10/2012 @ 10:03:58)
# 97
#1040
Sarebbe un’ottima cosa organizzare un corso per commenti credibili e, aggiungerei, con un certo contenuto, ma, allo stato attuale, accontentiamoci che ci sia qualcuno che scrive.
Meglio uno scambio di pensiero, ma vanno bene anche le c…gate, compresa un po’ di campagna elettorale per il Sindaco.
Di  accontentiamoci  (inviato il 31/10/2012 @ 12:12:37)
# 98
Domenica 18 Novembre Auditorium di Tavernerio ore 15.30, cinema per ragazzi:

http://www.mymovies.it/film/2011/leavventureditintinilsegretodellunicorno/
Di  Biblioteca di Tavernerio  (inviato il 13/11/2012 @ 23:44:27)
# 99
Purtroppo un problema all'impianto di proiezione ha reso non ottimale la visione del film di Domenica pomeriggio in auditorium.
Ci scusiamo per l'inconveniente con le persone ( tante ) che sono intervenute.
Il problema all'impianto di proiezione è stato risolto.
Invitiamo tutti a partecipare all'ultima giornata della rassegna cinematografica .

Venerdì 23 Novembre alle ore 21 e' in programma :

Svegliati Ned !

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=24508

Una divertente commedia adatta a tutte le età.

Di  Biblioteca di Tavernerio  (inviato il 20/11/2012 @ 11:34:36)

Inserisci un commento









 

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Cerca per parola chiave
 



Titolo




23/08/2019 @ 07:46:26
script eseguito in 203 ms

info@taverneriocitta.it

 

 Taverneriocittà © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source