CONSIGLIO COMUNALE DEL 06/03/2012 - Taverneriocittà - dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
HOME | FORUM | ATTI PUBBLICI | FILMATI | CONTATTI
  •  
  • Perché una lampada continui a bruciare bisogna metterci dell'olio.

    Madre Teresa di Calcutta

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Titolo
Appuntamenti (3)
Archivio redazionali (40)
Consigli Comunali (85)
Interpellanze (8)
Lettere al Sindaco (2)
Redazionale (63)
Terzi (23)

Ultimi commenti:
Le anime belle son riuscite a portare al centro civico gli schiavi negri ar...
25/07/2019 @ 13:23:03
Di Plagiati dai media
Bianchi si è comportato male in consiglio comunale (non al bar) e non dovre...
08/06/2019 @ 22:45:37
Di in alternativa Paulon dimettiti tu..
Non capisco come mai non si sia ancora dimesso.....ma si puo' essere così a...
03/06/2019 @ 09:47:49
Di ottimo bianchi
Bianchi come assessore al bilancio non vale niente.. Ma questo si sapeva......
02/06/2019 @ 14:38:54
Di Avrà successo.. Dimissione.. Il minimo
Dopo quello che è successo, un passo indietro l'assessore Bianchi lo DEVE f...
28/05/2019 @ 14:40:20
Di la cacciata
Credo sia ora di staccare la spina a questa amministrazione
27/05/2019 @ 08:52:05
Di stop
Sorprende l'evidente enorme difficoltà degli amministratori locali a compor...
26/05/2019 @ 11:24:20
Di Maggio. Il mese del cucu'
BRAVE PERSONE NON FA RIMA CON BRAVO POLITICO
21/05/2019 @ 14:48:58
Di RIMEE
Paulon é una brava persona. L'ho votato però..Non capisco il suo percorso p...
19/05/2019 @ 16:07:32
Di Perché?
imbarazzante direi....
06/05/2019 @ 10:15:50
Di che imbarazzo
Sindaco che usa la responsabilità territoriale come sgabello per i suoi lib...
20/04/2019 @ 14:14:21
Di mobiliere
Mirko Paulon candidato alle europee con il partito +europa quello della bon...
20/04/2019 @ 10:45:01
Di Z
Maggioranza a pezzi.. Chi rimane?Qualcuno mi aggiorna?
30/03/2019 @ 10:17:45
Di Domanda?
Uno degli obbiettivi del gruppo di tavereriocittà era proprio la garanzia c...
28/02/2019 @ 11:24:57
Di ardua sentenza
ero alla riunione dei genitori ieri sera all'asilo. Ci è stato promesso che...
27/02/2019 @ 13:06:45
Di tutti in consiglio
SE L'ASILO BORELLA CHIUDE, IL SINDACO SI DEVE DIMETTERE. ALTRIMENTI SARA' F...
26/02/2019 @ 09:58:52
Di SINDACO DIMETTITI
Le responsabilità di questo sindaco e questa giunta sono enormi.Se L'Asilo ...
25/02/2019 @ 21:21:01
Di Editore deluso
asilo borella Rischio chiusura. Spero che il sindaco si dimetta
25/02/2019 @ 15:33:15
Di via sindaco
EffettivamenteUltimamente Non si vede niente...
23/02/2019 @ 19:54:21
Di Anonimo
assolutamente sì. Torna Rossella salvaci da questo pantano!!!
21/02/2019 @ 11:08:47
Di aiuto
rossella radice sindaco
05/02/2019 @ 16:09:42
Di i rosseliani
SILENZIO TOTALE DI INCAPACITA' AMMINISTRATIVA E PROGETTUALE. UN VERO FLOP Q...
13/11/2018 @ 08:48:49
Di FLOP
Ma esistete ancora?
09/11/2018 @ 10:51:55
Di Anonimo
andate a casaa
01/09/2018 @ 16:36:24
Di un costruttore
Niente di che , un colpo di caldo. Tutto rientrato.
16/08/2018 @ 22:45:12
Di Anonimo

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati



//

\\ : Articolo
mar02ven
CONSIGLIO COMUNALE DEL 06/03/2012
Di Admin (del 02/03/2012 @ 15:57:14, in Consigli Comunali, linkato 3141 volte)


SI DA’ NOTIZIA DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE CHE SI TERRA’ IL GIORNO MARTEDÌ 06-03-2012 ALLE ORE 21:00 IN SEDUTA PUBBLICA DI PRIMA CONVOCAZIONE – SESSIONE ORDINARIA, PRESSO L’AUDITORIUM COMUNALE.



ORDINE DEL GIORNO

  1. RISPOSTA AD INTERPELLANZA DEL GRUPPO CONSILIARE DI MINORANZA "NUOVA TAVERNERIO" PROT. 1386 IN DATA 8 FEBBRAIO 2012.
  2. RISPOSTA AD INTERPELLANZA DEL GRUPPO CONSILIARE DI MINORANZA "NUOVA TAVERNERIO" PROT. 1387 IN DATA 8 FEBBRAIO 2012.
  3. APPROVAZIONE DEL PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PER L'ANNO SCOLASTICO 2011/2012.
  4. APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO DEL NOTIZIARIO COMUNALE.
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Invia articolo Invia
 
# 1
Siamo sempre in attesa di Scià i danee per sapere che fine hanno fatto i cinquecentomila euro incassati dalla Pro-loco.
Di  vieni avanti c...  (inviato il 02/03/2012 @ 16:31:42)
# 2
Pro memoria per Cosimo Prete, in arte il Moschettiere Porcospinos.

Ricordati che tu hai contribuito alla costituzione della Angelo Borella S.p.A.
Ne hai fatto parte come Portavoce del Presidente.
Hai contribuito, stupidamente, a distruggerla.

Di  memento homo  (inviato il 02/03/2012 @ 16:32:58)
# 3
Rileggiamo il Giornale di Erba del 19 marzo 2011.
Titolava: «ARNABOLDI SI CANDIDA, MA CON CHI?»
La risposta: «ARNABOLDI SI CANDIDA, COL C…ZO!»
Di  con chi? ora lo sappiamo  (inviato il 03/03/2012 @ 16:59:54)
# 4
Il commento 3 mi ha stimolato alcuni ricordi e sono andato a rileggere le parole di Bruno Arnaboldi pubblicate sul Giornale di Erba del 29 gennaio 2011 dal titolo «Nessuno si candida? allora alle elezioni mi presento io».
Bruno, parlando della sua discesa in campo, dice: «Certo è un impegno: non bastano due ore alla settimana. Occorre tempo pieno e serietà».
Tempo pieno e serietà: molti ci hanno creduto, invece erano solo le parole di un buffone che, una volta Consigliere, non si è mai presentato una sola volta in Consiglio.
Forse bisogna spiegare al Moschettiere «Scià i danè» cosa vuol dire serietà.
Di  mancanza di serietà  (inviato il 03/03/2012 @ 17:18:31)
# 5
Bisognerebbe spiegare cosa vuol dire serietà anche a quelli che si candidano, prendono i voti, poi si ritirano.
Vedi Sergio La Rotonda, in questa tornata.
Vedi Marco Trombetta, in quella precedente.
Di  gente poco seria  (inviato il 03/03/2012 @ 18:20:19)
# 6
Maturità dell'uomo: significa aver ritrovato la serietà che da fanciulli si metteva nei giuochi.
«Al di là del bene e del male», 1886 - Friedrich Nietzsche
Di  Friedrich Nietzsche  (inviato il 03/03/2012 @ 18:55:51)
# 7
Serietà vuol dire anche, per chi im comune ci rimane e si presenta ai Consigli Comunali, prepararsi sugli argomenti, studiare, proporre iniziative di servizio. Vuol dire anche saper scegliere i temi importanti tra la moltitudine di questioni quotidiane, studiare pregetti e proposte amministrative.
Serietà è saper portare avanti i sentieri intrapresi facendoli diventare rafforzamento della vita civica.
Le sedie del Consiglio Comunale battono tutti in presenze.
Ma non hanno ne la testa ne il cuore.
E stanno a quattro zampe.
Di  g.aiani  (inviato il 04/03/2012 @ 10:43:53)
# 8
Il Giornale di Erba, 3 marzo 2012
SESSUALITÀ A SCUOLA: PARTE IL CORSO TENUTO DAL SINDACO

Ieri, venerdì 2 marzo, ha preso il via presso il liceo «Volta» di Como un importante progetto voluto dal sindaco, Rossella Radice, sull'educazione alla sessualità e all'affettività delle nuove generazioni. Il primo cittadino, sessuologa di professione, insieme ad Antonella Remotti , psicoterapeuta, ha dato il via a un percorso didattico basato sul principio della «peer education», per cui gli alunni più grandi possono affiancare i più piccoli nell'affrontare con esperti tematiche legate alla sessualità che spesso sono ancora fonte di tabù per molti.

Molto bene Sindaco.
Un consiglio: dia inizio ad un percorso didattico basato sul principio della «peer education» per amministratori di un Comune per evitare di fare figure di m…rda come avete fatto nello scorso Consiglio.
Di  applicarsi meglio e di più  (inviato il 04/03/2012 @ 19:45:24)
# 9
da regolamento comunale..dopo 3 consgili comunali saltati da un consiliere si decade automaticamente...bruno..capito??
Di  le radici del domani  (inviato il 04/03/2012 @ 23:44:59)
# 10
#9
Già.
Ora tocca a Davide Bresciani.
Ma Bresciani ha già detto che lui non farà mai il Consigliere.
Nuova Tavernerio: una lista di m…da.
Di  Mimmo vergognati  (inviato il 05/03/2012 @ 09:50:20)
# 11
In effetti non si capisce per il Moschettiere Porcospinos, tanto attento a rompere i marroni al sindaco con interventi inutili, sterili e pretestuosi, non si preoccupi delle vergogne del proprio gruppo.
E’ proprio vero che si vede la pagliuzza nell’occhio del vicino e non la trave nel proprio.
Di  lo squallido Mimmo  (inviato il 05/03/2012 @ 19:17:26)
# 12
Nuova Tavernerio, una lista raffazzonata al momento sull’euforia della presunta vittoria, si è squagliata come la neve al sole dopo la meritata sconfitta.
Sergio La Rotonda, si ritira, Bruno Arnaboldi non si presenta, Davide Bresciani si defila.
Nessuno dei componenti è presente in Consiglio comunale.
Forse, più che come la neve al sole, è meglio dire che si è squagliata in seguito ad attacco diarroico.
Di  diario di una diarrea  (inviato il 06/03/2012 @ 09:23:17)
# 13
Farneticanti.
I Moschettieri Porcospinos e Muccos, facendosi forti della libertà concessa ai Consiglieri, debordano nell’illecito toccando il patetico, il tragicomico e il demenziale.
Concludono la performance dichiarandosi paladini della democrazia (il governo del popolo) senza accorgersi di rappresentare i paladini della demomorias (il governo della follia).
Di  demomorias  (inviato il 07/03/2012 @ 15:26:04)
# 14
Sono stato contento della dichiarazione di voto di Montini: non me lo aspettavo. E' stato un bell'intervento. Quanto ai consiglieri Citeroni e Prete....Secondo me non hanno ancora digerito la sconfitta. Troppo magnanimo il Sindaco, li ha richiamati all'ordine un paio di volte. Non so come faccia io li avrei espulsi e tacitati
Di  Bene Montini  (inviato il 07/03/2012 @ 16:20:40)
# 15
#9
Statuto Comunale - Art. 8 - Compiti del Consigliere

1. Il Consigliere ha il dovere di partecipare alle sedute del Consiglio comunale ed ai lavori delle commissioni consiliari delle quali fa parte.
2. Il Consigliere che, senza giustificato motivo comunicato per iscritto, non interviene a n. 3 Consigli comunali consecu- tivi, viene dichiarato decaduto. La decadenza e` pronunciata dal Consiglio comunale, d’ufficio o su istanza di qualunque elettore del Comune, dopo decorso il termine di quindici giorni dalla notificazione all’interessato della proposta di de- cadenza, approvata con deliberazione consiliare, senza che l’interessato abbia fatto pervenire le sue giustificazioni o nel caso che queste vengano motivatamente giudicate insoddisfacenti.
Di  lo statuto  (inviato il 07/03/2012 @ 16:47:54)
# 16
Peccato che Rossella debba perdere tempo con due psicopatici, ma questo è il prezzo democrazia.
Di  forza Rossella  (inviato il 07/03/2012 @ 16:53:53)
# 17
#14
Certo che i due pifferi non hanno ancora digerito la sconfitta. Ecco il perché delle loro flatulenze. Una volta li avrebbero curati con l’olio di ricino, in democrazia bisogna aspettare che gli passi. Posso solo consigliare un cucchiaio di bicarbonato sciolto in poca acqua, poi una bella limonata calda.
Di  flatulenze in libertà  (inviato il 07/03/2012 @ 20:20:39)
# 18
«Il Consigliere ha il dovere di partecipare alle sedute del Consiglio». Bruno Arnaboldi non si mai presentato, senza fornire valide giustificazioni, quindi ha ragione il commento 4: non è un Consigliere, ma un buffone.
Di  il buffone  (inviato il 07/03/2012 @ 20:26:20)
# 19
In effetti, perché i Consiglieri Cosimo Prete e Monica Citeroni, anziché perdere tempo a scrivere e leggere interpellanze cretine, non si preoccupano delle vergognose defezioni della propria lista?
Di  una lista vergogognosa  (inviato il 07/03/2012 @ 20:28:34)
# 20
#14
Rossella Radice non si lascia intimidire dai due citrulli e li richiama all’ordine con fermezza quando escono fuori dalle righe, ma, a pensarci bene, deve loro gratitudine e un trattamento di favore.
Una opposizione così cretina, per comparazione, non fa altro che far emergere l’intelligenza del Sindaco, dei suoi Assessori e dei suoi Consiglieri.
Una opposizione intelligente non perderebbe tempo con interpellanze insulse ed inutili, ma si concentrerebbe sull’attività svolta dall’Amministrazione che non brilla di certo per acutezza limitandosi a gestire, seppur correttamente, il corrente.
Ma queste carenze non emergono in quanto la stupida virulenza dei due messeri compatta sul Sindaco le simpatie di chi, altrimenti, non sarebbe tenero verso di lui.
Di  gli utili cretinetti  (inviato il 07/03/2012 @ 20:46:22)
# 21
Una cronaca del Consiglio è impossibile: non si può riportare, neppure in sintesi, lo sproloquio di due pazzoidi, ma qualche chicca la possiamo riportare.

Prete, a cui il Sindaco ha domandato se vuol leggere l’interpellanza, risponde: «la rileggo volentieri visto che è un po’ lunga». Parole testuali. Credo che la frase sia scappata al Consigliere. Infatti, senza scomodare la psicologia, l’affermazione sfuggita fa emergere il patologico egocentrismo infantile del personaggio.
L’interpellanza è un po’ lunga. Peccato che non si molto lunga, perché mentre leggo mi sento al centro dell’universo. Così recita il suo inconscio.
Come i bimbi, egli si compiace della durata del suo monologo, senza preoccuparsi minimamente che esso sia completamente inefficace, per noiosità e mancanza di contenuti, in termini di comunicazione.
Poveretto. Forse da piccolo ha subito un blocco nello sviluppo; forse un rimprovero troppo forte nel momento sbagliato: “Basta con queste stupidaggini, sii serio, ormai sei grande …” e così via.
Ecco perché, ancora oggi, bisognerebbe fermarlo e ricordagli: “Ormai sei grande”.
Ma credo che non servirebbe a niente.
Di  solo da compatire  (inviato il 07/03/2012 @ 21:08:16)
# 22
Il Consigliere Prete si è fatto recapitare a casa un enorme mazzo di mimose con un biglietto: «A Mimmo, la primadonna».
Di  sindrome della primadonna  (inviato il 08/03/2012 @ 09:20:28)
# 23
prima donna si, prima donna no, è stato battuto...
il secondo è il primo degli ultimi...
è colui che ha PERSO
Di  Anonimo  (inviato il 08/03/2012 @ 10:11:27)
# 24
Ma scusate avete saputo dell'interpellanza? Sono preoccupato Mimmo vuole infierire sul Mantello di S Martino iniziativa che verte alla tutela dei deboli!!!Ma dove vogliono arrivare?
Di  Sara  (inviato il 08/03/2012 @ 21:23:31)
# 25
#23
Sei proprio sicuro che abbia perso?
Prova a riflettere: se fosse diventato Sindaco avrebbe mostrato in pieno la sua nullità politica e incapacità amministrativa. Guarda come si fa mettere sotto da un ciondolo come Bruno Arnaboldi senza reagire.
Come Consigliere di minoranza ha riconquistato il diritto allo sproloquio, dopo cinque anni di zitto e mosca sotto il parasindaco-padrone Giovanni Rossini. Può dire tutte le stupidaggini che vuole senza che tutti se accorgano, visto che le sue sono parole al vento non seguite dai fatti. E, visto che per uno come lui, affetto da sindrome della primadonna, l’importante è parlare e non essere ascoltato e capito, va a nozze.
Forse, visto che così può trovare sfogo alla sua patologia, di fatto ha vinto.
Di  forse ha vinto lui  (inviato il 08/03/2012 @ 22:04:45)
# 26
no, x me HA PERSO. punto. e con lui Monica Citeroni e il loro clan.
Di  perdenti  (inviato il 09/03/2012 @ 09:54:33)
# 27
sicuramente il paese di tavernerio ha vinto
Di  prete no  (inviato il 09/03/2012 @ 13:47:13)
# 28
#24
Abbiamo saputo.
Lo psicopatico Prete, un nulla politico e amministrativo, per soddisfare il proprio bisogno patologico di protagonismo, fa interpellanze a destra e a manca.
Interpellanze inutili, che fanno solo perdere tempo a chi deve amministrare.
L’interpellanza del 6 marzo 2012, si occupa del mantello di San Martino.
Vuol sapere se l’operazione è a costo zero, se è stato individuato un responsabile dell’operazione, se è stato redatto un inventario, se è stato tenuto un registro di carico e scarico, l’elenco dei beneficiari, dove sono stato collocati i prodotti, se il luogo di deposito risponde alle norme in materia di igiene.
Ha dimenticato di chiedere, ma potrà farlo la prossima volta, quanti peli hanno nel naso gli addetti alla movimentazione e se, durante la movimentazione, indossano calze a gamba lunga o a gamba corta.
Il livello di intelligenza del Moschettiere Porcospinos non arriva ad altro.
Di  livello basso  (inviato il 09/03/2012 @ 18:15:47)
# 29
Mimmo, perché non chiedi al tuo sodale Bruno Arnaboldi che fine hanno fatto le centinaia di migliaia di euro incassate in cinque anni dalla Pro-loco?
Di  una interpellanza interessante  (inviato il 11/03/2012 @ 20:49:26)
# 30
vogliamo vedere i criteri usati da mimmo prete quando era assessore al sociale.
magari si trovano spunti di lavoro interessanti da adottare anche ora.
Di  insegnante  (inviato il 12/03/2012 @ 09:19:17)
# 31
Il Giornale di Erba, 9 febbraio 2012
PIÙ SICUREZZA SUL TERRITORIO
La sezione locale della Lega Nord dà spazio alle donne e alla loro sicurezza appoggiando e finanziando un corso di difesa personale tutto al femminile voluto dall'Amministrazione comunale. In programma già da tempo, la proposta ha preso il via questa settimana. Il titolo dell'iniziativa, come preannunciato qualche mese fa dal sindaco, Rossella Radice , è «Sicurezza in rosa» ed è aperto a tutte le donne. Si tratta di un'iniziativa che entra a pieno titolo in un quadro a più ampio raggio rivolto alla diffusione della sicurezza sul territorio. «Questo è solo un primo passo verso un progetto più articolato e complesso di riorganizzazione del sistema di sicurezza», anticipa infatti la Radice. Nel frattempo sono stati coinvolti diversi soggetti: gli agenti di Polizia locale hanno svolto delle lezioni di educazione stradale nelle scuole, mentre la Cri di Montorfano ha organizzato corsi di primo soccorso. Le lezioni di «Sicurezza in rosa», si terranno presso la palestra delle scuole al venerdì. L'ingresso è libero, offerto dalla Lega Nord, e l'invito è rivolto a tutti. «Un ringraziamento particolare va ai rappresentanti della Lega di Tavernerio e al dottor Fabio Gatti , che visiterà le donne iscritte al corso rilasciando gratuitamente il certificato necessario». Le partecipanti avranno l'opportunità di contribuire con un'offerta al progetto «Il mantello di San Martino», attuato dall'Amministrazione a sostegno delle famiglie povere del paese.

Complimenti alla sezione Lega Nord Tavernerio che inizia a farsi vedere dimostrando di aver voglia di fare!!!
Di  Complimenti  (inviato il 12/03/2012 @ 19:43:08)
# 32
piu' che sezione direi amministrazione...SINDACO IN PRIMIS..
Di  ROSSELLA FANS CLUB l' ORIGINALE  (inviato il 12/03/2012 @ 22:00:22)
# 33
Bravi Ragazzi...Bravi Consiglieri...Ottimo lavoro per la sezione Lega!!! E ovviamente Brava Rossella che come ben si sa, fa parte anche lei della sezione!!
Di  Bravi tutti  (inviato il 12/03/2012 @ 23:18:08)
# 34
#33
Bravi tutti, va bene. Però freniamo un poco tanto entusiasmo generato dall’iniziativa descritta nel commento 31.
Ve benissimo dare “più spazio alle donne e alla loro sicurezza”, ma non dimentichiamoci che il compito di un Sindaco è quello di amministrare la cosa pubblica, pensando al benessere dei cittadini di oggi, ma non a discapito di quelli che saranno i cittadini di domani.
E’ compito di un Sindaco effettuare delle scelte, visto che con le risorse che ci sono non si può fare tutto, ma fare delle scelte non è facile.
E’ questa la difficoltà di essere Sindaco.
E’ su questi temi che speriamo di poter continuare a dire: bravi tutti.
Di  bravi tutti, con riserva  (inviato il 13/03/2012 @ 22:33:43)
# 35
cI PIACE ESSERE ENTUSIASTI...SARA' MERITO DEL SORRISO DEL NOSTRO SINDACO!!!!!
Di  ENTUSIASTI  (inviato il 14/03/2012 @ 14:57:08)
# 36
Per il sorriso del Sindaco mi entusiasmo anch'io.
Di  accontentiamoci del sorriso  (inviato il 14/03/2012 @ 19:36:44)
# 37
mi piacerebbe sapere che fine ha fatto il terreno di Via San Bartolomeo sul quale doveva sorgere la casa di riposo. Chi è il proprietario visto che la societa' Borella è stata sciolta? C'è qualcuno che me lo spiega?
Di  che fine ha fatto  (inviato il 14/03/2012 @ 22:22:47)
# 38
e a me piacerebbe sapere dal consigliere muscionico e dal presidente olivieri a che punto è il progetto per il nuovo asilo, chiedo se anche questo mandato sarà inconcludente a parte le vendite dei terreni e delle proprietà
Di  dite dite  (inviato il 15/03/2012 @ 10:02:52)
# 39
E'vero il sindaco ha proprio un bel sorriso, e' intelligente e sa trattare con le persone.
Ha avuto anche delle buone iniziative, bel vengano, ma non bastano.
La politica richiede a noi tutti molto di piu'.
Ho assistito ad una conferenza di Michael Novak, e nuovamente mi sono sentita dire: "la vera politica sa guardare lontano".
Ci sono persone fra di noi, che forse non hanno un bel sorriso, e forse non sanno trattare con le persone, ma sicuramente hanno idee e sanno guardare lontano.
Se potessero imparare un po' l'uno dall'altro.....
Di  aaa  (inviato il 17/03/2012 @ 11:50:17)
# 40
...avremmo un sorriso in meno ed una speranza in piu'
Di  aaa  (inviato il 17/03/2012 @ 13:59:35)
# 41
Una domada sola
ma il Sindaco Rossella Radice come reagirà quando, e speriamo presto se vuol sedere ancora sulla seggiola di Sindaco, si accorgerà di essere "ammaestrata " da due marpioni della "politica" come REDENTI E GATTI du suo, lasciando perdere le direttive di partito, cosa ci sta mettendo?????
A me pareche continui a dire di si come i cagnolini che si vedevano tempi additro sui lunotto delle auto, ma alloraerano altri tempi erano altre epoche.
mi chiedo quando risorgerà dal torpore "iniettato" da Redentie Gatti, perche comunque anche il factotum Brisotto a me sembra abbastanza e solo un tipo accomodante, della serie , risolvo il quotidiano e poi se si prospetta qualcosa di importante e chissà devo chiedere
chi vuole mi dia una risposta, e non la solita che siamo noi della Lega e allora siamo bravi
Di  attendo  (inviato il 18/03/2012 @ 12:07:50)
# 42
#41
cosa viuo ceh faccia senza le direttive, vistoche non è capace nemmeno di risolvere il "problema del consigliere mancante il solito Arnaboldi.
Non nemmeno in grado di applicare le più elementari norme del regolamente dove c'è scritto "che se un Congliere è assente dalle sedute di Consiglio per tre volte consecutive senza guistificazione può essere sollevato".
Ma per fare questo ci vogliono i c....ni cosa che questo Sindaco purtroppo e a scapito dei cittadini no n sa fare.
Una delle cose che gli riesce bene è sorridere per i giornalisti null'altro
Di  sveglia fannulloni  (inviato il 18/03/2012 @ 12:14:43)
# 43
#41
cosa vuoi che siano capaci di fare quelle banderuole che ci "amministrano" per rendersi conto della loro inettitudine basta partecipare alle sedute del Consiglio Comunale e anche il più sprovveduto cittadino si renderebbe conto di che MUMMIE siamo "amministrati"
Di  mummie  (inviato il 18/03/2012 @ 20:14:55)
# 44
41 42 43..imbecilli..primo punto..per cacciare arnaboldi non tacca al sindaco ma semmai al suo capogruppo..PRETE..punto 2..lei e ammaesrtata da redenti e gatti??diteci su cosa e come..punto 3 e' un sindaco di partito e deve seguire le linee di partito,ma a sembra che sia abbastanza libera di prendere le propie decisioni,poche volte ho visto grandi capi del suo movimento seguire consigili comunali o altro...avete di certo poco da insegnare voi "SOLONI"della politica "FALLITA" di TAVERNERIO...
Di  Anonimo  (inviato il 18/03/2012 @ 23:15:31)
# 45
Mi piacerebbe avere almeno solo una prova dell'ammaestratura del sindaco da parte di gatti e redenti: l'uno inutuile e assente come prima, l'altro per fortuna reso innocuo. Dove sta il problema? Il Sindaco lavora bene, non è facile di questi tempi farlo senza soldi e con un governo come questo. Non capisco l'imbecillità dei commenti precedenti tranne il 44, con cui concordo a pieno.
Di  continua cosi'  (inviato il 19/03/2012 @ 10:29:03)
# 46
Anche io concordo con ultimi due commenti. Al di là della politica l'amministrazione si sta facendo sentire su vari fronti. Consiglierei ai commenti imbecilli di infromarsi meglio
Di  Sara  (inviato il 19/03/2012 @ 10:50:04)
# 47
sara...svegliati...è primavera...
Di  Anonimo  (inviato il 21/03/2012 @ 11:07:06)
# 48
Caro amico anonimo del commento 44, leggi lo Statuto del Comune di Tavernerio approvato dal Consiglio comunale con deliberazione n. 37/2006, articolo 8 «Compiti del Consigliere».
Dice:
«1. Il Consigliere ha il dovere di partecipare alle sedute del Consiglio comunale ed ai lavori delle commissioni consiliari delle quali fa parte.
2. Il Consigliere che, senza giustificato motivo comunicato per iscritto, non interviene a n. 3 Consigli comunali consecutivi, viene dichiarato decaduto. La decadenza è pronunciata dal Consiglio comunale, d’ufficio o su istanza di qualunque elettore del Comune, dopo decorso il termine di quindici giorni dalla notificazione all’interessato della proposta di decadenza, approvata con deliberazione consiliare, senza che l’interessato abbia fatto pervenire le sue giustificazioni o nel caso che queste vengano motivatamente giudicate insoddisfacenti.»

Questo vuol dire:
1) che Bruno Arnaboldi è un buffone, visto che non ottempera all’obbligo di essere presente;
2) che il Sindaco Rossella Radice ha l’obbligo di procedere come da Statuto.
Non sempre il Sindaco può sfoggiare il suo sorriso.
A volte deve procedere a muso duro.
Questo è il suo dovere, altrimenti, se vuole soltanto sorridere deve dedicarsi alle pubbliche relazioni non al Governo del Paese.
Di  non solo sorridere  (inviato il 23/03/2012 @ 18:12:56)
# 49
Certo, è il Sindaco che deve muoversi. Però che figura di m… ci fa Mimmo! Lui pensava di poter comandare il paese e manco riesce a farsi rispettare dall’Arnaboldi!!
Di  Mimmo, Mimmo ...  (inviato il 23/03/2012 @ 19:42:46)
# 50
Bruno Arnaboldi non ha tempo per frequentare il Consiglio comunale. Deve occuparsi dei soldi che gli procura la Pro-loco, visto che, fra poco, non lo potrà più fare.
Di  il soldi della Pro-loco  (inviato il 24/03/2012 @ 14:19:12)
# 51
#50
esiste procura e Procura...
Di  ehhhh  (inviato il 26/03/2012 @ 16:09:26)
# 52
Terza serata della rassegna cinematografica all'auditorium di Tavernerio

31/03/2012 ore 20.45

Super Size Me

Un film di Morgan Spurlock. Con Morgan Spurlock, Daryl M. Isaacs, Lisa Ganjhu, Steven Siege, Bridget Bennett
Documentario durata 98 min. - USA 2004.

Il documentario di Morgan Spurlock traccia una linea di confine tra la cattiva alimentazione e il cittadino che la "subisce". Il dito viene puntato contro i fast food e l'oggetto d'indagine è l'obesità, non dal punto di vista soggettivo, ma come piaga sociale, come problema mediatico, economico, politico e culturale, come un muro che forse soltanto la medicina può oltrepassare, ma non abbattere. La trama è semplice: Morgan Spurlock si sottopone ad una ferrea dieta a base di grassi. Per tre volte al giorno dovrà consumare i pasti da MacDonald's, avvalendosi della vasta scelta di percorsi calorici da loro consigliati, sempre in formato "supersize". Il tutto per un mese. Tre esperti, un cardiologo, un nutrizionista e un gastroenterologo seguono il cammino dietetico del regista, prima, durante e dopo. Le conseguenze mediche, subite dal corpo di Spurlock, sono ciò che il film si propone di dimostrare. Una ricerca stilistica e visiva eccellente per il genere e un ritmo piacevole, divertente, a tratti degno di una commedia, rendono questo documentario di livello mondiale, adatto a tutti, educativo, oltre che manifesto reale di un quadro lucido e cinico della società americana.
Di  Biblioteca di Tavernerio  (inviato il 27/03/2012 @ 08:19:14)
# 53
Hanno tagliato una pineta.
La pineta vicino al Gnocchetto.
Da quanti anni abbelliva il nostro paesaggio.
Da piccoli, quando era ancora aperta, vi andavamo a giocare e per tanti anni ci ha regalato fresco e aria buona.
Gli scoiattoli, il picchio e tutti gli animaletti che l'abitavano , ora dovranno traslocare.
Per noi e' una grande perdita, ma possiamo solo ringraziare chi, per tanti anni, ci ha permesso di goderne la bellezza.
Ssperavamo solo potesse accompagnarci ancora per un po'.
Di  aaa  (inviato il 27/03/2012 @ 16:35:03)
# 54
11 Aprile 2012 ore 21 - Auditorium Comunale di Tavernerio

Violenza psicologica nella donna: come difendersi dallo stalking

Dott. Alberto Caputo

Presidente Istituto Evoluzione Sessuale, Medico Psichiatra e Sessuologo Clinico

Dott.ssa Gaetana Mariani
Presidente Villa Santa Maria
Di  come difendersi dallo stalking  (inviato il 28/03/2012 @ 00:05:22)
# 55
Commento 31. Bene per la «Sicurezza in rosa»
Commento 31. Bene per l’offerta per «Il Mantello di San Martino»
Commento 35. Bene «Il sorriso del Sindaco»
Commento 52. Bene per la «Terza serata della rassegna cinematografica all'auditorium di Tavernerio»
Commento 53.Bene per la «Violenza psicologica nella donna: come difendersi dallo stalking»
Tutto benissimo.
Però tutto questo non ha niente a che fare con le funzioni di un Sindaco.
Di  Rossella, quando fai il sindaco?  (inviato il 28/03/2012 @ 18:43:34)
# 56
Commento 55. Malissimo delegare Gianvittorio Redenti per gestire i rapporti con Service 24.
Di  Cose per competenti, non per il Pippa  (inviato il 29/03/2012 @ 20:32:31)
# 57
Rossella, occupati tu delle cose importanti e lascia quelle marginali agli altri.
Di  un consiglio da amico  (inviato il 30/03/2012 @ 20:42:26)
# 58
redenti e service 24....
ahhhhhh....
mi auto-censuro: non posso esprimere il mio pensiero, sebbene diritto costituzionalmente garantito.
ahhhhhhhhhhhhhhh
Di  ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhh  (inviato il 02/04/2012 @ 11:34:59)
# 59
COMPAGNI CHE VOTATE IL PD DI MIMUZZ PRETE DOBBIAMO PARLARE DEL VOSTRO TESORIERE LUSI??A VOI MANCANO 22 MILIONI DI EURO(FONTE L UNITA' DI QUESTO LUNEDI)ALLE CASSE DELLA LEGA 2OO MILA EURO DI SOLDI DEL PARTITO(FONTI ANSA,LIBERO,CORRIERE DELLA SERA,LA STAMPA CORRIERE DI COMO..)..
Di  MERDE  (inviato il 06/04/2012 @ 23:53:20)
# 60
Per Lusi e per chi ha fatto finta di non vedere, valgono le stesse cose dette per Bossi, senza nessuna differenza di colore politico.
Di  vergogna per tutti  (inviato il 07/04/2012 @ 23:26:47)
# 61
Lusi+Bossi=due ladri
Di  la natura non cambia  (inviato il 08/04/2012 @ 15:08:27)
# 62
Solo gli il-Lusi pensano che con la Lega sarebbe un Bel-sito
Di  il paese di Bengodi  (inviato il 08/04/2012 @ 15:27:43)
# 63
oggi piu' che mai ORGOGLIOSO D ESSER LEGHISTA!!E VOTERO' LEGA FINO ALLA MORTE!!NON MI NASCONDERO' MAI DIETRO A LISTE CIVICHE GUIDATE DA MENBRI DI PARTITI CHE SI VERGOGNANO MOSTRARE IL LORO SIMBOLO!!VEDI TAVERNERIOCITTA' E LISTA MIMMUZZ
Di  il CORAGGIO , il celodurismo  (inviato il 09/04/2012 @ 00:46:25)
# 64
ti firmi coraggio, ma quanto sei, ipocrita
Di  chiarezza  (inviato il 09/04/2012 @ 10:43:36)
# 65
sentiamo il perche'..spiegati...
Di  il CORAGGIO , il celodurismo  (inviato il 09/04/2012 @ 23:28:17)
# 66
Corriere della Sera, 12 aprile 2012
CASO LUSI, SPUNTANO ALTRI 13 MILIONI. LE CARTE IN MANO AI PM CHE INDAGANO.
La scoperta di nuovi possibili ammanchi è stata fatta esaminando la contabilità 2001-2011 della Margherita, gestita fino allo scorso anno dal senatore. Il dato emerge dalla relazione della società di consulenza Kpmg depositata dai legali del partito.

Spuntano altri 13 milioni sospetti dall'esame della contabilità 2001-2011 della Margherita, gestita fino allo scorso anno dal senatore Luigi Lusi. Il dato emerge dalla relazione della società di consulenza Kpmg depositata oggi dai legali del partito ai pm romani che indagano sulle appropriazioni da parte dell'ex tesoriere. I legali della Margherita Titta Madia e Alessandro Diddi avevano depositato oggi alla procura di Roma una "relazione dell'avvocato Vincenzo Donnamaria, del professor Salvatore Patti e del dottor Roberto Montesi in cui si evidenziano artifici contabili adottati dal senatore per occultare le sue appropriazioni in danno del partito".

L'ex tesoriere Lusi è indagato per appropriazione indebita dalla procura di Roma. Si sarebbe appropriato del denaro del attraverso decine di bonifici destinati a se stesso e a una società a lui riconducibile.

Dalla relazione della società di consulenza Kpmg depositata oggi dai legali del partito risultano oltre 800mila euro di spese solo per il 2011 non documentate. "Dall'esame della situazione contabile dell'esercizio 2011 - si legge nel documento di cinque pagine - risultano spese per viaggi e trasferte elettorali pari ad euro 869.428 che si riferiscono a centinaia di assegni di piccolo taglio (inferiori ai 12 mila euro) emessi dal tesoriere sul conto corrente acceso presso Bnl". Secondo i consulenti tali assegni sono registrati in contabilità "senza alcun documento a supporto della spesa sostenuta".

Per fare contento l’autore del commento 59.
Di  par condicio merdorum  (inviato il 12/04/2012 @ 18:06:39)

Inserisci un commento









 

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Cerca per parola chiave
 



Titolo




23/08/2019 @ 07:42:06
script eseguito in 218 ms

info@taverneriocitta.it

 

 Taverneriocittà © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source