Nuovo centro del paese cercasi - Taverneriocittà - dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
HOME | FORUM | ATTI PUBBLICI | FILMATI | CONTATTI
  •  
  • Un giorno piangevo perché non avevo le scarpe, poi vidi un uomo senza piedi e smisi di piangere.

    Jim Morrison

< aprile 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Titolo
Appuntamenti (3)
Archivio redazionali (40)
Consigli Comunali (85)
Interpellanze (8)
Lettere al Sindaco (2)
Redazionale (63)
Terzi (23)

Ultimi commenti:
sul blog non scrive più nessuno.. nessuno fa più niente.. come il pugile .....
22/02/2020 @ 21:42:57
Di tutti zitti
merito di questa fantastica amministrazione da voi appoggiata!!!! Complimen...
16/10/2019 @ 12:59:13
Di abomini
Il Bagliacca è pieno d'acqua e in parte inagibileIl Borella é pieno di debi...
10/10/2019 @ 06:25:26
Di I due asili...
Le anime belle son riuscite a portare al centro civico gli schiavi negri ar...
25/07/2019 @ 13:23:03
Di Plagiati dai media
Bianchi si è comportato male in consiglio comunale (non al bar) e non dovre...
08/06/2019 @ 22:45:37
Di in alternativa Paulon dimettiti tu..
Non capisco come mai non si sia ancora dimesso.....ma si puo' essere così a...
03/06/2019 @ 09:47:49
Di ottimo bianchi
Bianchi come assessore al bilancio non vale niente.. Ma questo si sapeva......
02/06/2019 @ 14:38:54
Di Avrà successo.. Dimissione.. Il minimo
Dopo quello che è successo, un passo indietro l'assessore Bianchi lo DEVE f...
28/05/2019 @ 14:40:20
Di la cacciata
Credo sia ora di staccare la spina a questa amministrazione
27/05/2019 @ 08:52:05
Di stop
Sorprende l'evidente enorme difficoltà degli amministratori locali a compor...
26/05/2019 @ 11:24:20
Di Maggio. Il mese del cucu'
BRAVE PERSONE NON FA RIMA CON BRAVO POLITICO
21/05/2019 @ 14:48:58
Di RIMEE
Paulon é una brava persona. L'ho votato però..Non capisco il suo percorso p...
19/05/2019 @ 16:07:32
Di Perché?
imbarazzante direi....
06/05/2019 @ 10:15:50
Di che imbarazzo
Sindaco che usa la responsabilità territoriale come sgabello per i suoi lib...
20/04/2019 @ 14:14:21
Di mobiliere
Mirko Paulon candidato alle europee con il partito +europa quello della bon...
20/04/2019 @ 10:45:01
Di Z
Maggioranza a pezzi.. Chi rimane?Qualcuno mi aggiorna?
30/03/2019 @ 10:17:45
Di Domanda?
Uno degli obbiettivi del gruppo di tavereriocittà era proprio la garanzia c...
28/02/2019 @ 11:24:57
Di ardua sentenza
ero alla riunione dei genitori ieri sera all'asilo. Ci è stato promesso che...
27/02/2019 @ 13:06:45
Di tutti in consiglio
SE L'ASILO BORELLA CHIUDE, IL SINDACO SI DEVE DIMETTERE. ALTRIMENTI SARA' F...
26/02/2019 @ 09:58:52
Di SINDACO DIMETTITI
Le responsabilità di questo sindaco e questa giunta sono enormi.Se L'Asilo ...
25/02/2019 @ 21:21:01
Di Editore deluso
asilo borella Rischio chiusura. Spero che il sindaco si dimetta
25/02/2019 @ 15:33:15
Di via sindaco
EffettivamenteUltimamente Non si vede niente...
23/02/2019 @ 19:54:21
Di Anonimo
assolutamente sì. Torna Rossella salvaci da questo pantano!!!
21/02/2019 @ 11:08:47
Di aiuto
rossella radice sindaco
05/02/2019 @ 16:09:42
Di i rosseliani
SILENZIO TOTALE DI INCAPACITA' AMMINISTRATIVA E PROGETTUALE. UN VERO FLOP Q...
13/11/2018 @ 08:48:49
Di FLOP

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati



//

\\ : Articolo
gen21sab
Nuovo centro del paese cercasi
Di Admin (del 21/01/2012 @ 14:57:06, in Redazionale, linkato 2238 volte)
Sta per sfumare l’ultima chance per  dotare Tavernerio di un vero centro del paese.



Il terreno dello stabilimento Bagliacca è già stato acquistato da un costruttore che entro qualche mese presumibilmente presenterà un progetto edilizio. Alla presente Amministrazione si aprono due strade: lasciare mano libera all’impresa col pericolo  di vedere una replica di quello che è successo sull’area della Grafica Comense (le case sorte di fianco alla Chiesa nuova: case mediocri con giardinetto privato delimitato da rete metallica), oppure intervenire con un progetto ben chiaro da portare avanti in collaborazione con l’impresa , di alto valore urbanistico e sociale, che verrebbe ricordato come  uno dei più qualificanti interventi dagli ultimi 50 anni.
L’Amministrazione ha pochissimo tempo per decidere: il tempo per scegliere se essere ricordata nella storia del paese o se essere dimenticata come quella che l’ha preceduta.
Per Tavernerio l’importanza strategica di questa area  risiede prima di tutto nel fatto che al suo interno sorge il  rustico acquistato dal Comune come nuova sede del Municipio. E’ naturale che il nuovo Municipio , collocato in fondo all’area, diventi il baricentro di una piazza che sia una piazza vera: l’unica del paese: non vi saranno altre occasioni!
Abbiamo già detto in altre sedi anche su questo blog, che la posizione dell’area è strategica per il paese anche per altri motivi urbanistici: fungendo da cerniera tra la nuova Chiesa dell’Eucaristia, il  Municipio, le Scuole e il Centro civico, diventerebbe parte integrante di un asse continuo pedonale di alto valore sociale. L’unica interruzione su questo asse sarebbe la Provinciale, ostacolo superabile con un sovrappasso pedonale. Da notare che il lungo corridoio all’interno della Scuola Media, era stato pensato proprio come una “strada” che collegasse idealmente la scuola con il paese lungo questo asse (ci sono anche i lampioni !). Ma oltre a queste motivazioni di tipo urbanistico , c’è un'altra serie di interventi  di assoluta importanza sociale che potrebbero gravitare su questa area : la Posta, ora ubicata in una sede a dir poco umiliante, potrebbe trovare la sua nuova sede dignitosa all’interno degli spazi commerciali della piazza o del Municipio stesso. La Coop, ora in una sede angusta e senza futuro, può trovare una sede adeguata nella stessa area: sarebbe forse tra pochi anni l’unico negozio del paese dove ci si potrà recare a piedi , rispondendo a una vocazione diversa da quella dei supermercati della periferia. Le Banche potrebbero trovare sedi più ampie e adeguate rispetto a quelle attuali. Da ultimo sarebbe possibile dotare la piazza di un posteggio sotterraneo tale da evitare ai cittadini le quotidiane acrobazie alla ricerca di un posto macchina per recarsi in Posta in banca o dal Leo.
Inutile prevedere altri sviluppi commerciali una volta che si siano create le condizioni  favorevoli al loro insediamento.
In conclusione: come  sarebbe possibile rinunciare a una tale massa di vantaggi per l’intera comunità?

E, a pensare ad un uomo di domani che nascesse oggi, importerebbe davvero chi ha avuto l’idea?, chi ha lavorato per sostenerla?, quale membro del Consiglio Comunale si è inalberato perché si è sentito scavalcato o non valorizzato?, quale chiacchiera di portineria, malevola e impicciona, aveva preso piede ai tempi della costruzione della piazza?
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Invia articolo Invia
 
# 1
Il tempo trascorre sulle cose e sugli uomini. La benedizione del sangue dei martiri rimane sempre come pietra miliare per gli agrimensori, sulla via consolare. Piu del rudus, al posto del pavimento, più immobile del miliario aureo.
Perchè a voler far solo di conto sul debito del fratello profugo, ad esigere con la sferza ferrea del gabelliere il versamento del tributo, si può vedersi chiamati di rimando a saldare il proprio sulla conduzione delle case proprie, dell’utilizzo nell’urbe degli altri spazi edificatiti con il danaro pubblico, a spiegare con che denari si sono costruiti i caravanserragli per i viandanti.
Perchè il tempo scorre su prìncipi e mediocri podestà. Ma il sangue dei martiri rimane sempre l’unico, vivo, di una comunità.
Di  g.aiani  (inviato il 22/01/2012 @ 14:51:44)
# 2
La Lega ripete molto spesso: fatti non parole.
Benissimo.
Saremo i primi a congratularci con la Lega e ad appoggiarla se saprà intervenire con i fatti per la salvaguardia del Paese.
Di  fatti alla prova  (inviato il 22/01/2012 @ 18:33:14)
# 3
Vi prego non accantonate anche questa idea.
Prendetevene il merito, il nome, la gloria, tutto cio' che volete ma realizzatela.
Sollevate quel velo di sopsetto, di orgoglio, di paura ed ammirate la bellezza di un tale progetto.
Un dono per tutti noi, ora, e' solo nelle vostre mani.

Di  aaa  (inviato il 23/01/2012 @ 21:14:25)
# 4
Trovo strano che solo pochissime persone ( praticamente solo aaa) siano intervenute sull’argomento della nuova piazza di Tavernerio e del nuovo Municipio. Ho cercato di capire perché e mi sono detto: forse l’editoriale era troppo lungo e annoiava il lettore per cui l’argomento è passato inosservato. Forse è un argomento che non interessa i cittadini. Sembra che faccia piu’ presa parlare della neve e del sindaco che cura la pulizia dei marciapiedi: risveglia il gusto per il tifo politico.
Ma parlare del futuro della comunita’ sembra poco interessante. Sara’ così anche per il Sindaco? Io credo di no. Ma sono sicuro che per affrontare un problema così complesso il Sindaco abbia bisogno di sentire il tifo della gente anche su questo problema e non solo sul problema dei marciapiedi. Se nessuno fa sentire la sua voce, all’Amministrazione potrebbe sfuggire l’importanza e l’urgenza del problema.!
Di  una spinta alla piazza  (inviato il 12/02/2012 @ 21:48:30)
# 5
penso sia la rassegnazione che tacita gli animi….
ormai siamo abituati a uno stato "assente" senza coraggio di scelte grandi coraggiose utili magari semplicemente semplici ma di "buon senso"
ben venga un imprendtore che operi un moderno intervento su questa area la piu bella e strategica del paese.
"un sogno sarebbe" che chi ha avuto potere dai cittadini per far crescere e migliorare il paese sappia coniugare gli interessi legittimi di chi mette i soldi con le esigenze del paese.
chi amministra e chi a votato questa amministrazone dovrebbe riflettere sul un fatto (ignorato?dimenticato!) che il territorio ha si un legittimo proprietario
ma è la comunità con il suo votoe la successiva espressione di un sindaco e un consiglio comunale che "decide" sull'uso che si debba fare del territorio
possiamo sperare di vedere qualcosa di veramente bello con questo spirito?
Di  sperare è possibile  (inviato il 12/03/2012 @ 10:52:42)
# 6
Secondo articolo che leggo e seconda "citazione per la COOP: in caso di esito positivo dell'operazione urbanistica mortadella gratis per tutto il blog?
Di  Mi consenta  (inviato il 20/03/2012 @ 18:42:31)
# 7
Bhe c'è sempre qualcuno abituato a pensare ai progetti come a metodi per mettersi le fette di salame sugli occhi e le fette di mortadella in tasca.
Bontà sua. Ogni persona sceglie se avere un "padrone" o provare a respirare.
In ogni modo qui non si tratta di tangenti "gastronomiche" e nemmeno di quelle "edilizie". Si pone un problema amministativo ed urbanistico.
Troppo comodo buttarla "a mortadella".
Una amministrazione pubblica deve dare delle risposte.
Se tace e non fa nulla o la butta "a mortadella" significa solo che siamo quasi "alla frutta".
Di  g.aiani  (inviato il 21/03/2012 @ 08:59:37)

Inserisci un commento









 

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Cerca per parola chiave
 



Titolo




08/04/2020 @ 02:03:50
script eseguito in 187 ms

info@taverneriocitta.it

 

 Taverneriocittà © Copyright 2003 - 2020 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source