SUGGERIMENTI PER LA COMUNITA' - ENERGIA SOLARE SUL TETTO DELLA SCUOLA - Taverneriocittà - dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
HOME | FORUM | ATTI PUBBLICI | FILMATI | CONTATTI
  •  
  • Solo con il cuore si può vedere in modo corretto; l'essenziale resta invisibile all'occhio.

    Antoine de Saint-Exupéry

< aprile 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
         
             

Titolo
Appuntamenti (3)
Archivio redazionali (40)
Consigli Comunali (85)
Interpellanze (8)
Lettere al Sindaco (2)
Redazionale (63)
Terzi (23)

Ultimi commenti:
Mirko Paulon candidato alle europee con il partito +europa quello della bon...
20/04/2019 @ 10:45:01
Di Z
Maggioranza a pezzi.. Chi rimane?Qualcuno mi aggiorna?
30/03/2019 @ 10:17:45
Di Domanda?
Uno degli obbiettivi del gruppo di tavereriocittà era proprio la garanzia c...
28/02/2019 @ 11:24:57
Di ardua sentenza
ero alla riunione dei genitori ieri sera all'asilo. Ci è stato promesso che...
27/02/2019 @ 13:06:45
Di tutti in consiglio
SE L'ASILO BORELLA CHIUDE, IL SINDACO SI DEVE DIMETTERE. ALTRIMENTI SARA' F...
26/02/2019 @ 09:58:52
Di SINDACO DIMETTITI
Le responsabilità di questo sindaco e questa giunta sono enormi.Se L'Asilo ...
25/02/2019 @ 21:21:01
Di Editore deluso
asilo borella Rischio chiusura. Spero che il sindaco si dimetta
25/02/2019 @ 15:33:15
Di via sindaco
EffettivamenteUltimamente Non si vede niente...
23/02/2019 @ 19:54:21
Di Anonimo
assolutamente sì. Torna Rossella salvaci da questo pantano!!!
21/02/2019 @ 11:08:47
Di aiuto
rossella radice sindaco
05/02/2019 @ 16:09:42
Di i rosseliani
SILENZIO TOTALE DI INCAPACITA' AMMINISTRATIVA E PROGETTUALE. UN VERO FLOP Q...
13/11/2018 @ 08:48:49
Di FLOP
Ma esistete ancora?
09/11/2018 @ 10:51:55
Di Anonimo
andate a casaa
01/09/2018 @ 16:36:24
Di un costruttore
Niente di che , un colpo di caldo. Tutto rientrato.
16/08/2018 @ 22:45:12
Di Anonimo
C'è qualcuno che mi può spiegare cortesemente cos'è successo al consiglio? ...
07/08/2018 @ 16:54:22
Di Mi spiegate?
Una cosa è essere (forse) una stampella, altro è tenere fede al mandato da ...
26/07/2018 @ 14:22:10
Di Anonimo
leggo oggi sulla provincia le notizie sul consiglio...Noto con dispiacere c...
26/07/2018 @ 09:39:28
Di tristezza
ma è vero che il consiglio è saltato ieri? Dal Leo non si parla d'altro.......
25/07/2018 @ 08:59:13
Di paulon a casa
CENTRO CIVICO ALLO SBANDO COME TUTTO IL RESTO. TI ASPETTAVI QUALCOSA DI DIV...
16/07/2018 @ 08:35:35
Di TRE ANNI E POI BASTA
Scusate se scrivo in questo blog volevo fare un plauso a questa amministraz...
04/07/2018 @ 20:47:05
Di Anonimo
Paulon è ancora sindaco di Tavernerio? Mi appare piu' che altro il vice di ...
27/02/2018 @ 14:30:07
Di sindaco si o no?
E con questo siamo al terzo sindaco incompetente di fila....poveri noi
05/12/2017 @ 11:51:16
Di Siamo messi male
errata corrige:21 ANNI DOPO.1 ANI parlava di fortuna. Che ne la signora ne ...
03/12/2017 @ 10:31:39
Di mandil a cà.
Repubblica. £ dicembre 2017LA MULTA SBAGLIATA CHE LO STATO ANNULLA 1 ANI DO...
03/12/2017 @ 10:27:18
Di Ul sindik pastrugnun
Forse solo perchè il provvedimento è superficiale, incompleto e non conside...
29/11/2017 @ 21:49:14
Di Ul sindik

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati



//

\\ : Articolo
mag02lun
SUGGERIMENTI PER LA COMUNITA' - ENERGIA SOLARE SUL TETTO DELLA SCUOLA
Di Admin (del 02/05/2011 @ 14:30:57, in Redazionale, linkato 2002 volte)
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Invia articolo Invia
 
# 1
La Repubblica, 7 maggio 2011
ALLARME DELLE PMI ITALIANE: ENERGIA 30 % PIÙ CARA DELL'EUROPA
«Le imprese italiane pagano l'energia elettrica il 29,6% più della media delle imprese europee e la bolletta energetica in generale rischia di essere sempre più pesante rendendo le nostre aziende meno competitive: l'allarme arriva dalla Confartigianato che chiede al Governo maggior impegno sulle energie rinnovabili evitando il "balletto increscioso" che si è visto in questo periodo sulle misure a sostegno di queste politiche.»

«La Confartigianato sottolinea in particolare come sia stato penalizzato il sistema di incentivazione del fotovoltaico con un calo degli incentivi del 15-20% previsti per fine 2011 e una riduzione che arriverebbe al 30% a fine 2011 per gli impianti di potenza inferiore a 200 kw. "La crescita della produzione da fonti rinnovabili - afferma l'associazione - riduce la dipendenza energetica. Al momento quella italiana è dell'85,4%, oltre trenta punti più alta della media europea (54%)". La Germania paese manifatturiero come l'Italia ha una dipendenza del 60,9% mentre quella della Francia si ferma al 51,2% e quella del Regno Unito al 26,1%.
Il mix tra la maggiore dipendenza da energia importata e la crescita dei prezzi del petrolio - dice la Confartigianato - aumenta a dismisura la bolletta energetica italiana". A febbraio 2011 il deficit della bilancia commerciale per la parte energia era di 55,4 miliardi in aumento del 32,1% sul febbraio 2010 (72,9 miliardi di importazioni a fronte di 17,5 miliardi di esportazioni nel febbraio 2011).»
Di  Sogni di Tavernerio Città?  (inviato il 07/05/2011 @ 13:59:34)
# 2
Service 24 S.p.A. che ha da tempo attivato presso la propria sede un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica partecipa con un proprio stand alla manifestazione VIVIECO, sostenibilità e innovazione per l’ambiente, presso il Polo espositivo Lariofiere di Erba (CO), via Resegone.

14 maggio 2011: dalle 10.00 alle 22.00
15 maggio 2011: dalle 10.00 alle 19.30
Di  Service 24 una realtà del nostro territorio  (inviato il 07/05/2011 @ 21:31:00)
# 3
Ho apprezzato molto l’intervento di Anna Marin che ha saputo esporre, in un breve tempo, un argomento di non facile comprensione in maniera chiara e sintetica.
Questa è una caratteristica dei grandi: saper rendere semplici le cose più complesse.
Brava Anna.
Aveva ragione chi, in un precedente commento, scrisse che Anna è la sola donna in lista, ma ha cervello per 12.
Di  dai la prefernza ad Anna Marin  (inviato il 13/05/2011 @ 16:59:00)
# 4
anna sei grande.
Di  vota e fai votare taverneriocitta  (inviato il 13/05/2011 @ 17:54:00)
# 5
Proporre e affrontare il tema dell'energia solare termica e fotovoltaica è un fatto di responsabilità per gli individui e per le amministrazioni pubbliche.
Il sole è senza dubbio, in questo momento,l'unica fonte di energia pulita e illimitata.
Anche se il costo di produzione di questa rinnovabile rispetto a quelle tradizionali come carbone, petrolio, nucleare,al momento è maggiore, mai vengono quantificati i pesanti danni alla salute e all’ambiente, o il pericolo di catastrofi come fukushima e chernobyl insegnano.
E comunque lo sviluppo tecnologico sta correndo molto in questo settore, con prodotti a rendimento sempre maggiore e quindi a costi di produzione dell’energia in calo.
Investire sull’energia solare è investire per un presente e per un futuro migliore per noi e le nuove generazioni. E’ una questione di scelte, di priorità e di responsabilità.

Di  candidato  (inviato il 14/05/2011 @ 09:20:15)
# 6
Gente del blog e non, sono stato a tutte e tre le presentazioni dei candidati, ho conosciuto questo blog quando ne ha parlato Agostinelli. Premetto che non avevo nessuna idea su chi votare, non conoscevo nessuno. Ieri sera Prete mi ha illuminato: ha proposto una continuità che è stata fortemente criticata da persone della frazione di Urago,a quanto sembra completamente dimenticata. Un altro cittadino diceva che il loro programma era bello, ma non condiviso, calato dall'alto del palazzo comunale come tutto è stato finora. Lo sapevate che il ponte di Urago non era voluto dai cittadini? Ma da chi siamo stati amministrati fino adesso? C'è chi ha parlato di Tavernerio malata da anni....CAMBIAMO!!!E Prete ha avuto risposte vaghe e inconcludenti. Agostinelli e Radice invece sono stati molto più concreti e trasparenti con noi cittadini. Non hanno subito le pesanti critiche di Prete.
Scusatemi, ma è la prima volta che scrivo sul blog e vorrei che non rimanesse solo uno sfogo di una minoranza repressa e non considerata.
Di una cosa sono certo: non voterò Prete ma Tavernerio Città che ha inventato questo blog.
Di  io non voto Prete  (inviato il 14/05/2011 @ 10:20:33)
# 7
Se le critiche al candidato Prete, spero comunque civili, riguardavano il suo programma, non posso dire nulla perchè non ero presente.
Se invece riguardavano il fatto che è tuttora vicesindaco e ssessore di una delle peggiori amministrazioni di questo comune, non si può non ricordare l'imbarazzante presenza di altri due assessori della giunta Gianni Rossini nella lista Radice.
Di  presenza  (inviato il 14/05/2011 @ 13:03:39)
# 8
#7
Credo che sia importante sottolineare che il voto migliore sia quello dato a Francesco Agostinelli.
Molti hanno detto che ha poche probabilità di diventare Sindaco.
Vero.
Ma dargli il voto non vuol dire disperdere il voto, vuol dire renderlo più forte nella sua funzione di rappresentante della minoranza.
Di  Votare Agostinelli è utile  (inviato il 14/05/2011 @ 13:32:10)
# 9
#7
E' vero che anche nella lista Radice ci sono resuati della vecchia amministrazione.
Per questo è bene votare Agostinelli.
Ma, se uno non vuole votare Agostinelli, piuttosto che votare Prete è opportuno votare Radice.
Non è il meglio, ma è sicuramente il meno peggio.
Di  il meno peggio  (inviato il 14/05/2011 @ 13:34:55)
# 10
#7
In termine di numero di vecchi candidati le liste Radice e Prete si equivalgono.
Ma in termini di ripercussioni, no.
Usando la scala Richter diciamo che con Prete, Citeroni e Antonacci raggiungeremmo magnitudo 10.
Con Redenti, Gatti e Noseda saremmo a scala 5.
Per stare tranquilli votiamo Francesco Agostinelli.
Di  per la lista Tavernerio Città  (inviato il 14/05/2011 @ 13:39:54)
# 11
Ritengo molto importante il commento 8.
Individua il preciso significato del voto Agostinelli.
Non perdiamo questa occasione!!!
Di  vota bene, vota Agostinelli  (inviato il 14/05/2011 @ 13:42:44)
# 12
ragazzi ,è importante mandare a casa , i vecchi marpioni, tipo redenti.
Di  vota e fai votare taverneriocitta  (inviato il 14/05/2011 @ 14:03:07)
# 13
Iscrivendosi a questo servizio su TavernerioPaese.it

http://www.taverneriopaese.it/iniziative/comunicazione-cittadini

è possibile ricevere via SMS i risultati delle elezioni comunali
Di  Mirko  (inviato il 16/05/2011 @ 09:09:18)
# 14
Penso che tra l'impianto solare termico e solare fotovoltaico abbia la precedenza il primo, visto che la nostra scuola è riscaldata ancora a gasolio.
L'idea di utilizzare l'energia fotovoltaica prodotta per il pompaggiio dell' acqua è sicuramente buona,ma le pompe richiedono molta energia.
Credo che nel progetto di contenimento dei costi idrici, vada prima incentivato il recupero dell'acqua piovana.
Di  Lorenzo Pozzi  (inviato il 26/11/2011 @ 19:14:36)
# 15
#14
Non sono un esperto, esprimo quindi un pensiero a ruota libera, non supportato da nessun dato tecnico.
Fotovoltaico e solare termico utilizzano il sole. Più ce n’è e più energia si produce.
Il fotovoltaico produce corrente, che si utilizza tutto l’anno.
Il solare termico produce acqua calda che, nelle scuole, si utilizza solo d’inverno.
Ma la maggior quantità di calore si produce d’estate, quando le scuole sono chiuse o, comunque, quando il riscaldamento non funziona.
Quando non si utilizza l’acqua calda, cosa si fa, si butta?
Di  si butta?  (inviato il 26/11/2011 @ 23:03:24)
# 16
L'osservazione è pertinente, ma è anche vero che le celle fotovoltaiche paradossalmente lavorano meglio d'inverno, perchè a basse temperature sono piu' reattive, poi l'investimento sul fotovoltaico richiede sforzi economici piu' ingenti rispetto al solare termico.
Di  Lorenzo Pozzi  (inviato il 27/11/2011 @ 19:50:38)
# 17
#14 le caldaie della scuola funzionano a gas metano dal 2008 circa
Di  dovere di cronaca  (inviato il 27/11/2011 @ 19:56:33)
# 18
#16
Lei afferma che le celle fotovoltaiche lavorano meglio di inverno. Ma questo non sposta il problema. Se anche si dovesse produrre energia elettrica in eccedenza, basterebbe venderla all’ENEL, mentre se si produce acqua calda in eccedenza, a chi la diamo?
Di  il problema delle eccedenze  (inviato il 27/11/2011 @ 21:19:03)
# 19
#16
Lorenzo Pozzi scrive: «l'investimento sul fotovoltaico richiede sforzi economici più ingenti rispetto al solare termico».
Il fotovoltaico chiede un investimento maggiore rispetto al solare termico, ma non di certo «ingente».
Propongo però una impostazione metodologicamente diversa.
Per comparare due diversi sistemi ci dobbiamo porre una domanda: quanto costa e quanto rende uno e quanto costa e quanto rende l’altro.
Solo così possiamo decidere quale è meglio.
Di  comparazione corretta  (inviato il 28/11/2011 @ 19:14:21)
# 20
Il contributo del solare termico al riscaldamento è importante quando il riscaldamento è a pavimento. Per l’impianto della scuola il solare termico avrebbe poca incidenza.
Mi sembra comunque valido il commento 19.
Fare uno studio preliminare dei vari sistemi e decidere sui dati ottenuti, non su impatto emotivo o su conoscenze pressapochistiche.
Di  la procedura corretta  (inviato il 29/11/2011 @ 18:15:38)
# 21
Ci permettiamo di dare un consiglio al giovane Lorenzo Pozzi: prenda esempio da chi ha più esperienza di lei e ne faccia tesoro.
Da prendere come esempio le indichiamo due nomi sui quali non credo abbia nulla da ridire: Rossella Radice e Walter Brisotto.
Guardi con attenzione quello a che fa Gianvittorio Redenti e faccia il contrario.
Non perda tempo a guardare Fabio Gatti. Sarebbe come guardare il nulla.
Di  i buoni maestri  (inviato il 29/11/2011 @ 18:46:18)
# 22
«Stand on the shoulders of giants».
"Se ho visto più lontano è perché sono salito sulle spalle dei giganti che mi hanno preceduto"
Isaac Newton
Di  Stand on the shoulders of giants  (inviato il 29/11/2011 @ 18:49:12)
# 23
«Bernardo di Chartres diceva che noi siamo come nani che siedono sulle spalle di giganti, di modo che possiamo vedere più cose e più lontano di loro, non con l'acutezza del nostro sguardo o con l'altezza del corpo, ma perché siamo portati più in alto e siamo sollevati ad altezza gigantesca»
Giovanni di Salisbury (XII secolo)
Di  concetto ripreso anche da Hegel  (inviato il 29/11/2011 @ 18:52:05)

Inserisci un commento









 

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Cerca per parola chiave
 



Titolo




20/04/2019 @ 13:13:04
script eseguito in 281 ms

info@taverneriocitta.it

 

 Taverneriocittà © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source