In arrivo nelle case di Tavernerio il Bilancio Sociale - Taverneriocittà - dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
HOME | FORUM | ATTI PUBBLICI | FILMATI | CONTATTI
  •  
  • Ciò che sai fare o sogni di saper fare inizialo: l'audacia ha in sé genio e potenza e magia.

    Johann Wolfgang von Goethe

< giugno 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             

Titolo
Appuntamenti (3)
Archivio redazionali (40)
Consigli Comunali (85)
Interpellanze (8)
Lettere al Sindaco (2)
Redazionale (63)
Terzi (23)

Ultimi commenti:
Bianchi si è comportato male in consiglio comunale (non al bar) e non dovre...
08/06/2019 @ 22:45:37
Di in alternativa Paulon dimettiti tu..
Non capisco come mai non si sia ancora dimesso.....ma si puo' essere così a...
03/06/2019 @ 09:47:49
Di ottimo bianchi
Bianchi come assessore al bilancio non vale niente.. Ma questo si sapeva......
02/06/2019 @ 14:38:54
Di Avrà successo.. Dimissione.. Il minimo
Dopo quello che è successo, un passo indietro l'assessore Bianchi lo DEVE f...
28/05/2019 @ 14:40:20
Di la cacciata
Credo sia ora di staccare la spina a questa amministrazione
27/05/2019 @ 08:52:05
Di stop
Sorprende l'evidente enorme difficoltà degli amministratori locali a compor...
26/05/2019 @ 11:24:20
Di Maggio. Il mese del cucu'
BRAVE PERSONE NON FA RIMA CON BRAVO POLITICO
21/05/2019 @ 14:48:58
Di RIMEE
Paulon é una brava persona. L'ho votato però..Non capisco il suo percorso p...
19/05/2019 @ 16:07:32
Di Perché?
imbarazzante direi....
06/05/2019 @ 10:15:50
Di che imbarazzo
Sindaco che usa la responsabilità territoriale come sgabello per i suoi lib...
20/04/2019 @ 14:14:21
Di mobiliere
Mirko Paulon candidato alle europee con il partito +europa quello della bon...
20/04/2019 @ 10:45:01
Di Z
Maggioranza a pezzi.. Chi rimane?Qualcuno mi aggiorna?
30/03/2019 @ 10:17:45
Di Domanda?
Uno degli obbiettivi del gruppo di tavereriocittà era proprio la garanzia c...
28/02/2019 @ 11:24:57
Di ardua sentenza
ero alla riunione dei genitori ieri sera all'asilo. Ci è stato promesso che...
27/02/2019 @ 13:06:45
Di tutti in consiglio
SE L'ASILO BORELLA CHIUDE, IL SINDACO SI DEVE DIMETTERE. ALTRIMENTI SARA' F...
26/02/2019 @ 09:58:52
Di SINDACO DIMETTITI
Le responsabilità di questo sindaco e questa giunta sono enormi.Se L'Asilo ...
25/02/2019 @ 21:21:01
Di Editore deluso
asilo borella Rischio chiusura. Spero che il sindaco si dimetta
25/02/2019 @ 15:33:15
Di via sindaco
EffettivamenteUltimamente Non si vede niente...
23/02/2019 @ 19:54:21
Di Anonimo
assolutamente sì. Torna Rossella salvaci da questo pantano!!!
21/02/2019 @ 11:08:47
Di aiuto
rossella radice sindaco
05/02/2019 @ 16:09:42
Di i rosseliani
SILENZIO TOTALE DI INCAPACITA' AMMINISTRATIVA E PROGETTUALE. UN VERO FLOP Q...
13/11/2018 @ 08:48:49
Di FLOP
Ma esistete ancora?
09/11/2018 @ 10:51:55
Di Anonimo
andate a casaa
01/09/2018 @ 16:36:24
Di un costruttore
Niente di che , un colpo di caldo. Tutto rientrato.
16/08/2018 @ 22:45:12
Di Anonimo
C'è qualcuno che mi può spiegare cortesemente cos'è successo al consiglio? ...
07/08/2018 @ 16:54:22
Di Mi spiegate?

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati



//

\\ : Articolo
nov21sab
In arrivo nelle case di Tavernerio il Bilancio Sociale
Di Admin (del 21/11/2009 @ 16:46:48, in Redazionale, linkato 3818 volte)
Nelle prossime settimane arriverà, presumibilmente in ogni casa, un “voluminoso” documento redatto dal Sindaco e dall’Amministrazione Comunale.
E’ un fatto di notevole importanza che risponde ad una possibilità offerta dalla legge e rappresenta, insieme ai contenuti del sito comunale pubblicato su Internet, il primo sforzo di rendicontazione sintetica delle scelte operate in nome del bene pubblico.
Ci permetteremo di parlarne qui, per provare a capire cosa dovrebbe evidenziare ed esporre questo documento predisposto in nome dei cittadini, per informali, pagato con le risorse dei cittadini.
Perché forse mentre qualcuno ammazza, incendia e getta bombe molotov, è fondamentale capire sinteticamente cosa l’Amministrazione Comunale ha fatto in questi anni.
Ci facciamo aiutare dalla definizione contenuta nelle “ Direttiva 17 febbraio 2006 a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri” ed indirizzata anche a tutti i Comuni dì’Italia. Dal paragrafo quarto:


4. INDICAZIONI OPERATIVE PER LA REALIZZAZIONE DEL BILANCIO SOCIALE


I. Significato e contenuti del bilancio sociale

Il bilancio sociale serve a rendere conto ai cittadini in modo trasparente e chiaro di cosa fa l’amministrazione per loro. Rispetto al bilancio tradizionale, che riporta dati economico-finanziari difficilmente comprensibili dal cittadino, il bilancio sociale deve dunque rendere trasparenti e comprensibili le priorità e gli obiettivi dell’amministrazione, gli interventi realizzati e programmati, e i risultati raggiunti.

Gli elementi che caratterizzano il bilancio sociale sono:


• la volontarietà;

• la resa del conto degli impegni, dei risultati e degli effetti sociali prodotti;

• l’individuazione e la costruzione di un dialogo con i portatori d’interesse.


Per meglio comprendere ancora leggeremo anche quanto osservato del Ministero Dell’interno nelle LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE SOCIALE NEGLI ENTI LOCALI. Testo approvato il 7 giugno 2007. Capitolo secondo paragrafo 9:


Tra gli strumenti di responsabilità sociale il Bilancio Sociale rappresenta l’esito di un processo e non un documento fine a se stesso: “Il bilancio sociale è l’esito di un processo con cui l’amministrazione rende conto delle scelte, delle attività, dei risultati e dell’impiego di risorse in un dato periodo, in modo da consentire ai cittadini e ai diversi interlocutori di conoscere e formulare un proprio giudizio su come l’amministrazione interpreta e realizza la sua missione istituzionale e il suo mandato”.


Sinteticamente possiamo dire che è uno strumento per capire cosa una Amministrazione Pubblica, nel nostro caso l’Amministrazione Comunale, ha fatto di “nuovo” nel suo mandato. Spiega quanto ha prelevato di imposte, come le ha spese, che servizi ha potenziato, quali sostituiti, quali creati ex novo per i più svantaggiati, per l’ambiente, per la sicurezza, del il patrimonio pubblico, per la scuola e gli asili, per il tessuto produttivo, per le risorse idriche.

Invitiamo tutti ad andare a leggere la bozza di “Bilancio Sociale” che si può leggere sul sito comunale (www.comune.tavernerio.co.it) che appare, per ora, un compitino delle vacanze, pieno di foto colorate e tanti numeri ammucchiati. Un numero speciale del “giornalino comunale”. Ma sicuramente è una prima stesura. Nell’edizione finale siamo certi si avrà cura di tenere conto delle raccomandazioni istituzionali sopra citate.




Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Invia articolo Invia
 
# 1
Finalmente potremo sapere «in modo trasparente e chiaro» che cosa hanno fatto in circa quattro anni i nostri amministratori.
Di  in trepida attesa  (inviato il 21/11/2009 @ 20:17:28)
# 2
Una proposta per il nostro parasindaco Giovanni Rossini.
Per rendere più gradito il bilancio sociale, lo accompagni ad un Bacio Perugina.
Anziché allegare il solito foglietto con frasi d’amore, ci può scrivere il suo bilancio.
Visto quello che ha fatto, lo spazio basta e avanza.
Di  spazio che cresce  (inviato il 21/11/2009 @ 20:57:42)
# 3
hey, l'ho "sfogliato" e c'è scritto che il comune si è indebitato fino al collo
Di  mutuo soccorso  (inviato il 22/11/2009 @ 15:47:40)
# 4
Secondo il Ministero dell’interno gli stakeholder possono essere suddivisi in tre macro-categorie:
• istituzioni pubbliche: enti locali territoriali (comuni, province, regioni, comunità montane, ecc.), agenzie funzionali (consorzi, camere di commercio, aziende sanitarie, agenzie ambientali, università, ecc.), aziende controllate e partecipate;
• gruppi organizzati: gruppi di pressione (sindacati, associazioni di categoria, partiti e movimenti politici, mass media), associazioni del territorio (associazioni culturali, ambientali, di consumatori, sociali, gruppi sportivi o ricreativi, ecc.);
• gruppi non organizzati: cittadini e collettività (l'insieme dei cittadini componenti la comunità locale).
Gli Stakeholder individuati dal Comune di Tavernerio sono:
- I Consiglieri Comunali capigruppo delle liste rappresentate in Consiglio Comunale
- L’Istituto Comprensivo scolastico di Tavernerio
- La Fondazione Angelo Borella
- Le Associazioni culturali e sportive operanti sul territorio comunale
- Il gruppo volontari antincendio
- Le parrocchie
- I presidenti delle società partecipate alle quali sono affidati servizi comunali
- Il presidente del Consorzio di Polizia Alta Brianza
- A.N.C.E. di Como
- Unione industriali e Associazioni Artigiani
- Camera di Commercio di Como
- CRI comitato locale di Lipomo
- Provincia di Como
Mancano sindacati, partiti e movimenti politici.
Forse per il Comune di Tavernerio non contano nulla?
Di  a Tavernello si interpreta così  (inviato il 22/11/2009 @ 18:17:34)
# 5
Se ho capito bene quanto scritto nel commento 4, partiti e movimenti politici di Tavernerio non sono stati presi in considerazione in quanto non considerati “portatori di interessi”.
Quindi la Lega Nord non ha potuto esprimere alcun parere.
La Lega conferma?
Di  vengo anch'io ... non tu no  (inviato il 22/11/2009 @ 20:55:30)
# 6
#3
Il Comune di Tavernerio, non solo si è indebitato fino al collo, ma facendo ricorso ad un prestito bancario per pagare spese correnti (vedi Deliberazione di G. C. n. 94 del 20/10/2009) ha indebitato anche la prossima amministrazione.
Di  mascalzoni  (inviato il 22/11/2009 @ 20:59:47)
# 7
Giovanni Rossini come Luigi XV: après moi le déluge!
Di  il cialtrone  (inviato il 23/11/2009 @ 11:30:23)
# 8
Vite parallele.
LUIGI XV
A differenza di Luigi XIV non ebbe mai contatti diretti con la vita politica del suo Paese: incontrava di rado i suoi ministri e spesso agiva contro le loro aspettative, arrivando a costituire una rete segreta di diplomatici e spie. Il disinteresse per la politica ed il continuo susseguirsi di ministri diversi indebolì il potere della Francia a livello europeo e contribuì a gettare le basi per lo scoppio della Rivoluzione francese.
GIOVANNI BOCCALONE ROSSINI DETTO IL BAMBARAS
A differenza del suo predecessore non ebbe mai contatti diretti con la vita politica del suo Paese: incontrava di rado i suoi assessori e spesso agiva contro le loro aspettative, arrivando a costituire una rete segreta di mestatori e spie. Il disinteresse per la politica ed il continuo susseguirsi di assessori diversi indebolì il potere di Tavernerio a livello provinciale e contribuì a gettare le basi per lo scoppio della Rivoluzione delle Coscienze Pulite.
Di  speriamo nelle Coscienze Pulite  (inviato il 23/11/2009 @ 19:08:49)
# 9
Vite parallele.
LUIGI XV
All'inizio del regno ottenne grandi consensi da parte del popolo, che arrivò a dargli l'appellativo di "Beneamato". Con il passare degli anni però la sua debolezza nel prendere decisioni e l'intrigante e costante presenza delle sue amanti fecero crollare la sua popolarità.
GIOVANNI BOCCALONE ROSSINI DETTO IL BAMBARAS
All'inizio del mandato ottenne grandi consensi da parte del popolo, che arrivò a dargli l'appellativo di "Beneamata Fava". Con il passare degli anni però la sua debolezza nel prendere decisioni e l'intrigante e costante presenza dei suoi assessori fecero crollare la sua popolarità.
Di  e fu il trionfo del Maalox  (inviato il 23/11/2009 @ 19:11:59)
# 10
#5..la locale sezione lega nord non ha potuto esprimere nessun parere in quanto NON RAPPRESENTATA da nessuno nell' attuale minoranza
Di  lega nord  (inviato il 23/11/2009 @ 20:50:05)
# 11
chiediamo di pubblicare,on line tutti gli stipendi dei dipendenti comunali,in base alla legge sulla trasparenza art41/90,come altri comuni limitrofi hanno gia' provveduto a fare.
Di  lega nord  (inviato il 23/11/2009 @ 20:52:21)
# 12
Lo immaginavo.
Ritengo che si tratti di una vergognosa censura illegittima del solito parasindaco Giovanni Rossini che teme il parere di chi non è d’accordo con lui, visto che, secondo il Ministero, devono essere interpellati i «partiti e movimenti politici» e non soltanto i «partiti e movimenti politici rappresentati in Consiglio comunale».
La norma e la logica vogliono che ciascun “portatore di interessi” possa liberamente esprimere il proprio parere in quanto espressione di interessi di una parte della comunità.
Giovanni Rossini, aggiungi vergogna alla vergona.
Di  vergogna al cubo  (inviato il 23/11/2009 @ 21:09:21)
# 13
#11
Ho l’impressione (sto andando a memoria) che i Comuni abbiano l’obbligo di pubblicare gli stipendi dei Dirigenti, non di tutti i dipendenti.
Se qualcuno ha notizie più precise ce le faccia sapere.
Grazie.
Di  forse non si può  (inviato il 23/11/2009 @ 21:40:42)
# 14
#13
non sbagli e contro legge pubblicare l'importo degli stipenti dei dipendenti in quanto la nonra specificha chiaramente l'obbligo solo per i Segretari Comunali e per Dirigenti e in Comune di Tavernerio ìdi Dirigenti non ve ne sono (mi pare) ma vi sono solo Responsabili di servizio
Di  contro legge  (inviato il 24/11/2009 @ 12:27:17)
# 15
#10
Ricordo alla Lega Nord, ingiustamente discriminata, che può utilizzare il blog per esprimere le proprie osservazioni.
Se il testo è lungo (i commenti consentono solo 2.000 caratteri) può essere utilizzato il forum che non pone limiti al testo né di lunghezza né di grafica e consente anche l’inserimento di fotografie e/o immagini.
Di  si può fare  (inviato il 24/11/2009 @ 18:49:24)
# 16
Concordo con il commento 15.
Mi associo nell’invitare la Lega Nord a pubblicare ovunque, anche sul blog, se lo riterrà opportuno, il proprio pensiero.
Non essendo leghista, forse non approverò lo scritto e forse lo criticherò.
E forse non mi interesserà più di tanto.
Ma mi interessa che nessuna debba subire una indegna censura.
Io concordo con Voltaire quando scriveva «Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo».
Di  diritti inalienabili  (inviato il 24/11/2009 @ 19:02:59)
# 17
#16,ringraziamo per la solidarieta'espressa nei nostri confronti,rimarchiamo il fatto che eravamo totalmente all oscuro di questa cosa,a livello di piccola sezione abbiamo gia' riportato i fatti alla nostre sede provinciale che si comportera' di conseguenza,subiamo discriminazioni anche per la nostra festa in programma la prossima primavera,il caro sindaco"CRUSUN"si arrampica sui vetri con motivazioni da BAMBINO,per negarci l' autorizzazione allo svolgimento della stessa,chiediamo inoltre se qualcuno di voi e al corrente se nel regolamento comunale e previsto o no un divieto da parte di partiti politici ad organizzare manifestazioni in strutture comunali.
GRAZIE SINDACO,poi I RAZZISTI E PREVENUTI SIAMO NOI!!
Di  lega nord  (inviato il 24/11/2009 @ 21:25:38)
# 18
scusate l'ignoranza, ma la lega non è in consiglio comunale con "le radici del domani"?
Di  leghista non praticante  (inviato il 25/11/2009 @ 17:53:34)
# 19
non conosco il regolamento per l'utilizzo dei centri civici nel dettaglio, ma sono sicuro che alle ultime primarie della sinistra (ottobre) gli interessati andavano a votare al centro civico livatino. potreste mettere un commento con le motivazioni della negazione, il tema della discriminazione si fa interessante.
Di  fai vedere che ci tieni  (inviato il 25/11/2009 @ 18:02:54)
# 20
Come il PO la usava come "seggio proprio" e gli "Altri" non possono usarlo?
Che buffa questa amministrazione di pezzenti mentali!!!!!
Di  Uno nuovo  (inviato il 25/11/2009 @ 18:08:52)
# 21
#18..la lega nord e un partito,le radici del domani non si sa' bene cosa sia,se esisteva o se esiste,per esser militante lega nord bisogna esser tessarati,senza tessera nessun legame con noi,e di quel gruppo da te citato prima nessuno e' ISCRITTO AL MOVIMENTO POLITICO LEGA NORD
Di  lega nord  (inviato il 25/11/2009 @ 19:54:18)
# 22
#19..motivazione ufficiale,(ma mai pervenuta a noi..)rilasciata dal sindaco sul giornale di erba dello scorso sabato..UNA FESTA DEL GENERE E IMPOSSIBILE FARLA AL CENTRO CIVICO,si rischierebbe di lasciare senza spazi i soliti anziani abitudinari del posto..A SINDACO "CRUSUN"la festa sarebb in ore serali e non mattina e pomeriggio,e nessuno di noi vuole RUBARE SPAZI a nostri cari anziani,di chiaramente che si tratti di motivazione politica che almeno salvi la faccia1!!
Di  diritto di cronaca  (inviato il 25/11/2009 @ 19:57:26)
# 23
21
ma con quel gruppo che "non si sa bene cosa sia" siete andati vicini ad amministrare stando a braccetto
ma allora anche VOI SIETE IN "VENDITA" PER IL CADREGHINO
PER FAVORE NON FATE I PURI
Di  purezza?????  (inviato il 26/11/2009 @ 09:44:11)
# 24
21...noi siamo un gruppo con ideali e idee che non cambiamo da un giorno all' altro!!MEGLIO SOLI CHE MAL ACCOMPAGNATI!!
Di  lega nord  (inviato il 26/11/2009 @ 20:19:53)
# 25
Scusate ma mi sono persa... il commento 24 sembra una risposta al 21. Ma entrambi sono firmati "Lega nord". Mi spiegate, grazie..
Di  alfa1  (inviato il 27/11/2009 @ 11:45:44)
# 26
stanno dando i numeri alfa uno
Di  369  (inviato il 28/11/2009 @ 12:45:40)
# 27
Ho scaricato la bozza del bilancio sociale e ho cominciato a leggerla.
Ho cominciato dai capitoli GOVERNANCE e POLITICHE SOCIALI.
Nella GOVERNANCE ho trovato tanti bei numeri. “Belli” si far per dire. Ma commenti, spiegazioni, conclusioni poco o nulla.
I numeri mi piacciono, possono dire molto se ben interpretati. Ma in questo caso devo dire che lasciano più dubbi di quanti non ne risolvano.
Mi sono “concentrata” su Angelo Borella perché l’ambito sociale è più vicino ai miei interessi, ma devo dire che anche per Service 24 le cose mi quadrano poco. Se confrontiamo i costi previsti dalle convenzioni con i costi effettivamente sostenuti vediamo che, per quasi tutte le voci, ci sono notevoli discrepanze, qualche volta in direzione di un appesantimento della spesa, qualche volta in riduzione. Perché? Errore nella stima iniziale? Oppure Service ha fatto cose diverse da quelle previste? Oppure qualcuno a cercato di approfittarsi? Come faccio a sapere se l'idea di togliere a Service 24 questi servizi è buona se non riesco a capire cosa a determinato gli sbilanciamenti?
E poi un'altra cosa, legata al sociale. Il costo del trasposto alunni negli anni 2006, 2007 e 2008 è sempre stato superiore ai 150000 €. Nel 2009 è stato appaltato ad una ditta privata per 102600 €. Service 24, nella stessa pagina del bilancio sociale viene definita come una società a totale capitale pubblico che "non ha lo scopo di generare utili, ma di svolgere servizi efficaci a costi competitivi e mirando al pareggio contabile". Per quel che ne so io le società private hanno invece come scopo primario la generazione di utili per titolari ed azionisti. Allora come è possibile che un privato riesca, con entrate minori, a fare un buon servizio e ricavare anche degli utili? Stiamo parlando del trasporto dei nostri bambini, non del trasporto di sedie, torte, polli o balle di fieno. Io vorrei qualche spiegazione in più in merito al cambio di gestione se avessi dei figli che usufruiscono di questo servizio. "Costa di meno" e tanto ci dovrebbe bastare? Ecchisenefrega, scusate..
E Angelo Borella? Messa in liquidazione per "motivazioni di tipo economico, considerati gli alti costi di gestione della società e le perdite d'esercizio riscontrate". Benissimo, ma come mai le perdite annuali sono decuplicate passando dal primo consiglio di amministrazione (nominato dalla vecchi
Di  alfa1  (inviato il 28/11/2009 @ 19:17:09)
# 28
Continua...
Benissimo, ma come mai le perdite annuali sono decuplicate passando dal primo consiglio di amministrazione (nominato dalla vecchia amministrazione comunale) al secondo? Se non mi forniscono qualche spiegazione chiarificatrice a me viene da pensare che si tratti di incapacità di gestione, più che di gestione "impossibile" in sè. La nuova amministrazione "ritiene inadeguato ai tempi il progetto Corte Nuova". Benissimo. Magari sarebbe carino sapere se è inadeguato ai nostri tempi perchè troppo vecchio o perchè troppo innovativo, ma questo è un dettaglio. Che il progetto "Corte Nuova" non fosse d'interesse era stato dichiarato in campagna elettorale; e ci sono voluti 3 anni e 900000 € di perdite per decidere che mettiamo in atto questo punto del programma? I servizi sociali sono stati riportati in Comune, come si legge nel capitolo POLITICHE SOCIALI. Evidentemente i costi sono inferiori. Ma il servizio svolto? Cosa mi dite delle persone aiutate? Sono di più? Di meno? Se sono diminuite ciò è dovuto al fatto che meno cittadini hanno problemi oppure al fatto che viene fatto di meno per chi avrebbe bisogno? Forse al cittadino medio di Tavernerio che ha votato questa amministrazione alla fine interessa solo la riduzione di spesa. Salvo poi lamentarsi dell'assenza delle istituzioni quando il problema dell'anziano non autosufficiente, del disabile, dell'alcolista, della mancanza di lavoro se lo trova in casa come una tegola caduta dal tetto.
Di  alfa1  (inviato il 28/11/2009 @ 19:19:26)
# 29
Io non ho ancora letto nulla del bilancio sociale, ma so per certo che non può che essere una bufala.
Il bilancio sociale dovrebbe spiegare ai cittadini, in modo chiaro, cosa ha fatto l’amministrazione.
E cosa può spiegare un’amministrazione che non ha fatto nulla?
Di  gli ignavi  (inviato il 29/11/2009 @ 18:45:04)
# 30
Leggiamo che il 22 dicembre 2009, alle ore 20,00, nella riunione del Consiglio comunale, sarà approvato il Bilancio sociale 2006-2011.
Primo punto all’ordine del giorno e prima buffonata.
Sappiamo che, per motivi ignoti e incomprensibili per persone civili, la Lega Nord non è stata invitata, come vuole la legge, ad esprimere liberamente il proprio pensiero.
La Lega Nord è stata censurata.
Forse tutto il resto sarà bellissimo, ma questa censura toglie ogni legittimità e credibilità al documento e lo trasforma in un documento fatto da buffoni.
Di  il sindaco buffone  (inviato il 19/12/2009 @ 18:20:04)
# 31
Commenti 15 e 16.
Mi associo anch’io nell’invitare la Lega Nord ad utilizzare tutti i mezzi disponibili, fra cui il blog, per far conoscere il proprio pensiero, incivilmente censurato da un sindaco barbaro.
Di  il sindaco barbaro  (inviato il 19/12/2009 @ 20:03:44)
# 32
Giovanni Rossini: io sono la legge.
Di  lui è la legge  (inviato il 19/12/2009 @ 20:17:30)
# 33
#31..la locale sezione,decide di rivolgersi al prefetto per porre a visone il diniego del nostro sindaco ad utilizzare gli spazi comunali per propangadare le propie attivita' politiche,dopo aver esaminato attentamente lo statuto comunale ed aver scoperto che nessun regolamento comunale vieta feste e manifestazioni politiche all' interno di strutture comunali,questo e un atto di barbaria!!
Di  lega nord  (inviato il 20/12/2009 @ 00:21:11)
# 34
#33
Mi sembra una buona idea.
E mi permetto un consiglio.
Sarebbe opportuno rivolgersi al Prefetto anche per la censura perpetrata nei confronti della Lega Nord in occasione del Bilancio sociale.
Di  una vergogna costante  (inviato il 20/12/2009 @ 16:25:40)
# 35
Visto che entrambi i candidati Radice e Prete si vantano di rappresentare la continuità con la precedente amministrazione, credo opportuno ricordare l’ignobile censura, avallata dagli attuali “continuatori”, degli scritti della Lega Nord e di Tavernerio Città, nella redazione del “Bilancio sociale”.
Rileggiamo, con attenzione, la storia.
Di  storia maestra  (inviato il 07/05/2011 @ 18:08:03)
# 36
Visto che entrambi i candidati Radice e Prete si vantano di rappresentare la continuità con la precedente amministrazione, credo opportuno ricordare l’ignobile censura, avallata dagli attuali “continuatori”, degli scritti della Lega Nord e di Tavernerio Città, nella redazione del “Bilancio sociale”.
Rileggiamo, con attenzione, la storia.
Di  la storia insegna  (inviato il 07/05/2011 @ 18:15:42)

Inserisci un commento









 

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Cerca per parola chiave
 



Titolo




19/06/2019 @ 18:13:00
script eseguito in 203 ms

info@taverneriocitta.it

 

 Taverneriocittà © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source