Consiglio Comunale 21 maggio 2009 - Taverneriocittà - dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
HOME | FORUM | ATTI PUBBLICI | FILMATI | CONTATTI
  •  
  • Un atto coerente isolato è la piu’ grande incoerenza.

    Don Lorenzo Milani

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Titolo
Appuntamenti (3)
Archivio redazionali (40)
Consigli Comunali (85)
Interpellanze (8)
Lettere al Sindaco (2)
Redazionale (63)
Terzi (23)

Ultimi commenti:
merito di questa fantastica amministrazione da voi appoggiata!!!! Complimen...
16/10/2019 @ 12:59:13
Di abomini
Il Bagliacca è pieno d'acqua e in parte inagibileIl Borella é pieno di debi...
10/10/2019 @ 06:25:26
Di I due asili...
Le anime belle son riuscite a portare al centro civico gli schiavi negri ar...
25/07/2019 @ 13:23:03
Di Plagiati dai media
Bianchi si è comportato male in consiglio comunale (non al bar) e non dovre...
08/06/2019 @ 22:45:37
Di in alternativa Paulon dimettiti tu..
Non capisco come mai non si sia ancora dimesso.....ma si puo' essere così a...
03/06/2019 @ 09:47:49
Di ottimo bianchi
Bianchi come assessore al bilancio non vale niente.. Ma questo si sapeva......
02/06/2019 @ 14:38:54
Di Avrà successo.. Dimissione.. Il minimo
Dopo quello che è successo, un passo indietro l'assessore Bianchi lo DEVE f...
28/05/2019 @ 14:40:20
Di la cacciata
Credo sia ora di staccare la spina a questa amministrazione
27/05/2019 @ 08:52:05
Di stop
Sorprende l'evidente enorme difficoltà degli amministratori locali a compor...
26/05/2019 @ 11:24:20
Di Maggio. Il mese del cucu'
BRAVE PERSONE NON FA RIMA CON BRAVO POLITICO
21/05/2019 @ 14:48:58
Di RIMEE
Paulon é una brava persona. L'ho votato però..Non capisco il suo percorso p...
19/05/2019 @ 16:07:32
Di Perché?
imbarazzante direi....
06/05/2019 @ 10:15:50
Di che imbarazzo
Sindaco che usa la responsabilità territoriale come sgabello per i suoi lib...
20/04/2019 @ 14:14:21
Di mobiliere
Mirko Paulon candidato alle europee con il partito +europa quello della bon...
20/04/2019 @ 10:45:01
Di Z
Maggioranza a pezzi.. Chi rimane?Qualcuno mi aggiorna?
30/03/2019 @ 10:17:45
Di Domanda?
Uno degli obbiettivi del gruppo di tavereriocittà era proprio la garanzia c...
28/02/2019 @ 11:24:57
Di ardua sentenza
ero alla riunione dei genitori ieri sera all'asilo. Ci è stato promesso che...
27/02/2019 @ 13:06:45
Di tutti in consiglio
SE L'ASILO BORELLA CHIUDE, IL SINDACO SI DEVE DIMETTERE. ALTRIMENTI SARA' F...
26/02/2019 @ 09:58:52
Di SINDACO DIMETTITI
Le responsabilità di questo sindaco e questa giunta sono enormi.Se L'Asilo ...
25/02/2019 @ 21:21:01
Di Editore deluso
asilo borella Rischio chiusura. Spero che il sindaco si dimetta
25/02/2019 @ 15:33:15
Di via sindaco
EffettivamenteUltimamente Non si vede niente...
23/02/2019 @ 19:54:21
Di Anonimo
assolutamente sì. Torna Rossella salvaci da questo pantano!!!
21/02/2019 @ 11:08:47
Di aiuto
rossella radice sindaco
05/02/2019 @ 16:09:42
Di i rosseliani
SILENZIO TOTALE DI INCAPACITA' AMMINISTRATIVA E PROGETTUALE. UN VERO FLOP Q...
13/11/2018 @ 08:48:49
Di FLOP
Ma esistete ancora?
09/11/2018 @ 10:51:55
Di Anonimo

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati



//

\\ : Articolo
mag15ven
Consiglio Comunale 21 maggio 2009
Di Admin (del 15/05/2009 @ 17:24:15, in Consigli Comunali, linkato 6979 volte)

COMUNE DI TAVERNERIO

PROVINCIA DI COMO

AVVISO

SI DA’ NOTIZIA DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE CHE SI TERRA’ IL GIORNO GIOVEDI' 21-05-2009 ALLE ORE 21:00 IN SEDUTA DI PRIMA CONVOCAZIONE – SESSIONE ORDINARIA, PRESSO L’AUDITORIUM COMUNALE.

ORDINE DEL GIORNO



1 ESAME ED APPROVAZIONE RENDICONTO ESERCIZIO FINANZIARIO 2008.

2 NOMINA DEL REVISORE DEI CONTI. TRIENNIO 2009-2012.

3 INDIRIZZI PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO SOCIALE DI MANDATO E COSTITUZIONE DEL GRUPPO DI LAVORO.

4 DECENTRAMENTO DELLE FUNZIONI CATASTALI AI COMUNI AI SENSI DEL DPCM 14.06.2007. ASSUNZIONE DELLE FUNZIONI PREVISTE DALL'OPZIONE DI TERZO LIVELLO DI CUI ALL'ART. 3 COMMA 2 LETT. C). MODIFICHE ALLA CONVENZIONE.

5 PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO N.1 DENOMINATO "ALDO MORO" CENTRO BENESSERE MENS SANA. ESAME OSSERVAZIONI E APPROVAZIONE DEFINITIVA.

6 PIANO DI LOTTIZZAZIONE DENOMINATO "P.L. 20 CAMPACCIO" - ADOZIONE.

7 APPROVAZIONE DELLE REGOLE DEL SERVIZIO DI PRESTITO BIBLIOTECARIO E DEL REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONSULTAZIONE INTERNET DELLE BIBLIOTECHE ASSOCIATE.

8 APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO.

Tavernerio, 30 aprile 2009
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Invia articolo Invia
 
# 1
Punto 3 dell’OdG: indirizzi per la redazione del bilancio sociale di mandato e costituzione del gruppo di lavoro.
Sbaglierò ma sento una gran puzza di aria fritta.
Il «bilancio sociale» si fa.
Non occorrono «indirizzi» e, tantomeno, «costituzioni di gruppi di lavoro».
Parole al vento che preludono solo la volontà di prendere tempo per non dire, subito e chiaramente: non sappiamo neanche da che parte cominciare.
Di  siamo nella c...cca  (inviato il 16/05/2009 @ 20:19:34)
# 2
Il bilancio sociale si fa se si sa fare.
E chi mai sarebbe, secondo te, in grado di farlo nel Comune di Tavernello?
Di  basta un nome  (inviato il 17/05/2009 @ 17:46:17)
# 3
Secondo me, o non lo faranno o prenderanno un consulente.
Di  il mio nome è "Nessuno"  (inviato il 17/05/2009 @ 19:31:39)
# 4
Slurp, slurp.
A sentir parlare di consulenze a Pippo il mozzarella viene l'acquolina in bocca.
Di  che goduria  (inviato il 17/05/2009 @ 21:23:21)
# 5
Bisogna essere onesti.
Quando in Consiglio ha preso la parola il mozzarella ha comunicato che c'è molta carne al fuoco.
Mica ha detto che c'è molto formaggio sulla piastra!
Di  l'onesta di Gian Vittorio Redenti  (inviato il 22/05/2009 @ 19:59:50)
# 6
In tre anni di amministrazione firmata Giovanni Rossini l'avanzo passa da diverse centinaia di migliaia di euro a "poco più di 8.000,00 euro" (parole di Giuseppe Anzani Paperino).
Di  complimenti!!  (inviato il 23/05/2009 @ 11:19:06)
# 7
Aggiunge Paperino: "le cose non sono andate un gran ché bene".
Ma no!!
Di  che strano!  (inviato il 23/05/2009 @ 11:21:14)
# 8
Bisogna riconoscere un merito a Paperino (al secolo Giuseppe Anzani).
Pur essendo assessore al bilancio non ci annoia mai con numeri chiari e precisi.
I suoi numeri sono sempre incerti e provvisori (dice, ad esempio, in inizio lettura “molte voci di bilancio non sono ancora definitive”).
I suoi commenti non sono mai risultati, ma immagini ed emozioni.
«Il bilancio è stato molto difficile.»
«Abbiamo grattato il barile.»
«Le cose non sono andate una gran ché bene.»
Con tutto il rispetto per D’Annunzio, anche Paperino può vantarsi dell’appellativo “l’immaginifico”.
Di  l'immaginifico minore  (inviato il 23/05/2009 @ 11:33:14)
# 9
«Il bilancio è stato molto difficile.»
«Abbiamo grattato il barile.»
«Le cose non sono andate una gran ché bene.» Potrà anche vantarsi dell'appellativo "l'immaginifico" ma di fatto non sa da dove è partito e dove sta andando. E allora si lamenta sposando il proverbio "fin che ce n'é, viva il re, quando non ce n'è più, crepa l'asino e chi ci sta su".
Di  gliene frega qualcosa ?  (inviato il 23/05/2009 @ 17:17:49)
# 10
Suggerirei all'«immaginifico» un'immagine perfetta per descrivere l'intera attività svolta dall'amministrazione Giovanni Rossini:
abbiamo c...gato fuori dal vaso.
Di  l'espressione giusta  (inviato il 23/05/2009 @ 18:43:08)
# 11
Un'altra immagine per Paperino:
Amministrazione Giovanni Rossini: i produtori di guano.
Di  modesto suggerimento  (inviato il 23/05/2009 @ 21:37:40)
# 12
Dice Giuseppe Paperino Anzani: siamo in ritardo sull’esecuzione di tutte le opere a causa della burocrazia che regola gli affidamenti in appalto.
Il Consigliere di Tavernerio Città Giovanni Aiani, che, come giustamente ebbe ad evidenziare la Mucca Monica Carolina Citeroni è una Iena e quindi non sta zitto quando vengono dette cretinerie, osserva: fu detto che affidare i servizi a terzi anziché svolgerli in economia era meglio.
E qui la cretineria di Paperino esplode.
Anziché utilizzare una solita risposta diplomatica, di cui lui è maestro, che dice tutto senza dire niente, risponde: fatte direttamente [le opere] ci saremmo trovati indebitati fino al collo, con l’appalto è invece tutto chiaro!!!
Di  cretinismo all'ennesima potenza  (inviato il 24/05/2009 @ 15:49:08)
# 13
Mi sembra assolutamente normale.
Se vado al supermercato a fare la spesa direttamente mi trovo indebitato fino al collo.
Se mi affido ad una società di servizi è invece tutto chiaro e non pago un c…zzo.
Di  ragionando come Paperino  (inviato il 24/05/2009 @ 19:07:28)
# 14
Più che chiamarlo Paperino proporrei Willy il Coyote
Di  il soprannome giusto  (inviato il 24/05/2009 @ 19:35:22)
# 15
#14
Direi che va benissimo.
Per sinteticità potremmo semplicemente chiamarlo «il Coyote»
Di  la parte significativa  (inviato il 24/05/2009 @ 21:19:23)
# 16
una cosa dobbiamo riconoscerla.
per tavernerio
l'AUDITORIUM
è diventato un luogo di SPETTACOLO!
Di  farsa  (inviato il 25/05/2009 @ 09:46:52)
# 17
certo, spettacolo
tra donne in mise trasparenti, consiglieri in pantaloni corti e distribuzione biglietti ad opera dello stradino, direi proprio niente male
Di  venghino siori venghino  (inviato il 26/05/2009 @ 11:35:15)
# 18
certo che presentarsi ad un consigio comunale, con pantaloni corti, e uno zaino in spalla,si puo catalogare che amministrazione abbiamo!
Di  montanari  (inviato il 26/05/2009 @ 13:08:32)
# 19
Potrei anche incazzarmi...
Arf!
Di  Wile E. Coyote  (inviato il 26/05/2009 @ 16:57:35)
# 20
Qualcuno potrebbe obiettare che l'abito non fa il monaco e che non sono queste le cose importanti. E' vero, se ci fosse un po' di buona sostanza potremmo anche soprassedere sulla forma. Se ci fosse...
Di  la forma  (inviato il 27/05/2009 @ 14:13:24)
# 21
probabilmente le mise trasparenti indicano la poca consistenza delle idee delle stesse assessore....
Di  poco consistenti  (inviato il 27/05/2009 @ 17:24:08)
# 22
#20
E’ vero che non è l’abito che fa il monaco.
Ma è anche vero che, per chi vede, l’abito fa il monaco.
Così chi vede l’esposizione di peletti del consigliere Massimo Franzin non pensa ad un consigliere in consiglio comunale, ma ad uno che ha confuso il consiglio con la spiaggia.
Di  un consigliere da sbarco  (inviato il 28/05/2009 @ 13:32:12)
# 23
per chi vuole vedere peli e altro di massimo franzin...
Di  clicca qua  (inviato il 28/05/2009 @ 18:26:41)
# 24
Ho cliccato sul commento 23
Ho visto Massimo Franzin affabile e sorridente in elegante giacca e cravatta.
Poiché l’abito è principalmente linguaggio, il messaggio è evidente.
Un giovane professionista, aperto al dialogo, attivamente inserito nella società in cui vive.
In Consiglio comunale Franzin in Bermuda e zainetto sulle spalle.
Il messaggio è altrettanto evidente.
Sono fra una manica di cialtroni, l’esibizione dei miei peli è più che sufficiente.
Di  consigliere di Tavernello  (inviato il 28/05/2009 @ 20:45:40)
# 25
In Consiglio abbiamo ammirato il pelo di Franzin e il pelo del messo comunale.
Pelo e contropelo.
Di  peli al vento  (inviato il 29/05/2009 @ 08:41:32)
# 26
In materia di peli, non dimentichiamoci del pelo della iena del Consigliere di Tavernerio Città.
Solo che lui ha il buongusto di ricoprirlo con il pelo d'agnello.
Di  peli animali  (inviato il 29/05/2009 @ 09:23:00)
# 27
Commento 24
Un consiglio al Consigliere Franzin al quale, per via della sua giovinezza, si può anche perdonare l'esibizione del pelo.
Concordiamo con lei che sindaco, giunta e consiglieri di maggioranza non meritano rispetto.
Di  Massimo avvisato, mezzo salvato  (inviato il 30/05/2009 @ 11:49:54)
# 28
Commento 24
Un consiglio al Consigliere Franzin al quale, per via della sua giovinezza, si può anche perdonare l'esibizione del pelo.
Concordiamo con lei che sindaco, giunta e Consiglieri di maggioranza non meritano rispetto.
Comprendiamo che i Consiglieri di minoranza, per ordine di scuderia, non devono meritare rispetto, come ampiamente dimostrato in più occasioni e stigmatizzato dall’esibizione di Monica Citeroni nel suo show sulle Iene (questa è la cultura politica del suo abominevole sindaco).
Le ricordiamo, però, che in un momento celebrativo formale della vita del paese quale è il Consiglio comunale, lei deve portare rispetto innanzitutto a sé stesso ed alla carica che ricopre e poi ai Cittadini i quali, seppur vergognosamente assenti fisicamente, sono tuttavia tutti presenti, rappresentati da coloro che siedono sullo scranno al tavolo di Consiglio.
Di  replay del #27  (inviato il 30/05/2009 @ 11:51:02)
# 29
Commento 19
Ha ragione Willy il Coyote di incazzarsi.
Gli chiediamo scusa.
Potremmo quindi modificare il soprannome di Giuseppe Paperino Anzani.
Anziché chiamarlo "il Coyote" potremmo chiamarlo "il Coyone".
Di  quello giusto  (inviato il 30/05/2009 @ 11:55:16)
# 30
Commento 28
Il Consigliere Massimo Franzin, pur nella sua giovinezza, nel suo sito http://www.webalice.it/massimo.franzin/ sa presentarsi molto bene, sempre con l’abito adatto a seconda dell’occasione: giacca e cravatta, divisa da infermiere, divisa da CRI, informale con gli amici, da turista in vacanza.
Per di più, presentandosi nella sua professione di Infermiere, egli scrive: «Io infermiere mi impegno nei tuoi confronti a: FARMI RICONOSCERE attraverso la divisa e il cartellino di riconoscimento.»
Lo sa bene, glie lo hanno insegnato anche all’Università, quanto sia importante l’abito che si indossa e il comportamento che deve tenere chi lo porta.
Perdonarlo, quindi, per via della giovinezza, per la sciatteria, sottolineata dal sacco sulle spalle e l’esibizione impropria delle gambe pelose?
Sì, ma poco.
Imperdonabile invece il sindaco Giovanni Rossini che ha degradato, con il suo comportamento e con i comportamenti indegni da parte dei suoi accoliti da lui accettati e tollerati, la sala del Consiglio comunale, deputata ad accogliere ben altri personaggi e ben altro contegno.
Di  conseguenze dell'avere un sindaco Pluto  (inviato il 31/05/2009 @ 21:43:58)
# 31
Che dire del sindaco?
Il Consigliere Massimo Franzin se l'è trovato, pelo al vento.
Ma il messo comunale?
Quello lo ha voluto.
Quindi vuol dire che approva.
Prepariamoci a vedere in Consiglio il sindaco in mutande.
Di  un brutto spettacolo  (inviato il 31/05/2009 @ 23:04:35)
# 32
#28+30
Massimo Franzin, esibendosi in Bermuda in Consiglio comunale merita solatnto di essere definito quello che è: un cialtrone.
Altro che perdono.
Di  senza scuse  (inviato il 01/06/2009 @ 10:16:27)
# 33
Scusate, ma perché tanto scalpore per un po’ di gambe nude?
Ma avete visto bene le facce?
Quelle sì che dovrebbero essere coperte!!!
Di  le vere vergogne  (inviato il 01/06/2009 @ 15:24:19)
# 34
Il consigliere Aiani denuncia i numeri del conto consuntivo 2008 - INVESTIMENTI NON RISPETTATI: SPESI SOLO 300 MILA EURO DEI 2 MILIONI PREVISTI- "L'Amministrazione non ha mantenuto le promesse di spesa inserite a bilancio, rispetto a una manovra previsionale da due milioni le spese effettive si sono ridotte a 300 mila euro. I numeri parlano da soli." Ha utilizzato queste parole il consigliere di minoranza Giovanni Aiani per commentare il documento di conto consuntivo 2008, presentato nell'ultimo consiglio comunale. [...] "Si attendeva la sistemazione del campo di calcio, ma l'opera annunciata come la più importante dell'esercizio non è stata mai avviata. Al cimitero si aspetta da 3 anni la conclusione degli interventi di ampliamento. Non è giusto nei confronti dei cittadini lasciare un cantiere aperto fino a non si sa quando". Laconico si può definire il commento conclusivo: "Le opere vanno realizzate, altrimenti diviene troppo semplice far quadrare i conti". Ma dall'altra parte non ci si scompone più di tanto. L'assessore al bilancio Giuseppe Anzani provvede a spegnere ogni allarmismo: "I progetti non sono stati nè accantonati nè annullati. Tutto purtroppo è legato a lungaggini della burocrazia che solo nel periodo più recente hanno permesso di avviare i mutui. Il Comune sta lavorando e investendo, di questo i cittadini possono stare certi". Se il responsabile di ambito getta acqua sul fuoco, le risultanze di bilancio delineano un quadro finanziario in regresso, per quanto concerne il fondo di cassa e la gestione di competenza. Dinamiche che peraltro non tengono conto dei debiti fuori bilancio, dove trovano spazio le spese per il lodo arbitrale intrapreso e perso con Metano Nord. Sinora la procedura legale è costata alle casse di Tavernerio ben 1 milione di euro, spesa ancora in attesa di copertura. - Claudio Riccardi da il giornale di erba del 30 maggio 2009
Di  articolo giornale di erba  (inviato il 01/06/2009 @ 22:28:48)
# 35
Commenta il bravo Claudio Riccardi: «Ma dall'altra parte non ci si scompone più di tanto» (vedi articolo riportato dal commento 34).
E’ vero.
Sono solo gli Uomini che possiedono una Dignità che possono scomporsi.
Le amebe ed i cretini no.
Di  nessuna meraviglia  (inviato il 02/06/2009 @ 22:03:05)
# 36
che blog di professori
ma per voi arriveranno i dolori
Di  L'osservatore PADANO  (inviato il 27/06/2009 @ 18:48:20)
# 37
Commento 36
Prendiamo nota e ci prepariamo a soffrire da veri stoici.
Ma, da professori, osserviamo che la rima va bene, ma la metrica fa schifo.
Si prega di rifare in maniera decente.
Di  quattro in metrica  (inviato il 27/06/2009 @ 22:01:27)
# 38
a 37: bravo
ahahahah
Di  aaa  (inviato il 28/06/2009 @ 18:49:10)
# 39
i professori rosiconi ormai sono gia' out!
e ben gli sta'
eat that
Di  X  (inviato il 28/06/2009 @ 19:14:59)
# 40
Mi pare che il nostro amico del commento 36 abbia qualche problemino.
Diamogli una mano.
«Oh che blog di professori
Ma per voi saran dolori»
Il pensiero resta una stupidaggine, ma la metrica è a posto.
Di  ci voleva poco  (inviato il 28/06/2009 @ 19:28:12)
# 41
i padani sono piu' bravi con i FATTI
che con le parole
Di  guerriero PADANO  (inviato il 29/06/2009 @ 23:50:24)
# 42
I PADANI STAN CRESCENDO...
I COMPAGNI STAN SPARENDO...

GIUSTA PURE LA RIMA!
Di  IL PADANO  (inviato il 30/06/2009 @ 13:46:13)
# 43
chi mi sa spiegare il fenomeno del celodurismo?
Di  il padano  (inviato il 30/06/2009 @ 23:15:37)
# 44
forse UMBERTO BOSSI
Di  guerriero PADANO  (inviato il 30/06/2009 @ 23:18:19)
# 45
oohhh
Di  Anonimo  (inviato il 30/06/2009 @ 23:22:17)
# 46
sei senza parole Anonimo?
Di  guerriero PADANO  (inviato il 30/06/2009 @ 23:25:25)
# 47
ohhh
Di  Anonimo  (inviato il 30/06/2009 @ 23:26:28)
# 48
poca fantasia
del resto stiamo portando il verde in un blog monocromo
Di  guerriero PADANO  (inviato il 30/06/2009 @ 23:30:12)
# 49
4 gatti siete
Di  Anonimo  (inviato il 30/06/2009 @ 23:31:25)
# 50
poki ma buoni...
Di  il padano  (inviato il 30/06/2009 @ 23:32:46)
# 51
dai rispondi che è la volta buona per fare il record dei commenti
Di  guerriero PADANO  (inviato il 30/06/2009 @ 23:34:25)
# 52
scusa noi della lega saremo 4 gatti
ma voi?
4 topi?
Di  guerriero PADANO  (inviato il 30/06/2009 @ 23:36:50)
# 53
che discussione a basso livello...
va bene il verde ma quali idee? quali progetti?
di disfattisti ne abbiamo abbastanza...
un dato oggettivo:
l'unico che dopo anni di immobilismo (è un eufemismo: padamo intendi?)
ha radicalmente cambiato il paese di tavernerio è stato il dott. Fabio Rossini. con i FATTI!!!
ti anticipo: non parliamo di buchi perché nessuno, e dico nessuno, sino ad ora ha dato uno straccio di prova in merito.
neanche il nuovo sindaco o il di lui cugino mal-tagliato che tanto si è prodigato...

Di  facere  (inviato il 01/07/2009 @ 09:59:10)
# 54
ei guerriero padano anche i tuoi 43 gatti siedono i9n minoranza , ma non ti sei accorto coa sta succedendo in questi giorni al cimitero dai un'occhiata e poi se trovi il coraggio di dire ancora str....te scrivile nessuno te lo proibisce
ma tantoper gradire il VERO SINDACO FABIO ROSSINI in una situazione del genere non ci abrebbe mai messo anzi aveva gia provveduto (e la struttura è li da vedere) a razionalizzare il cimitero per almeno una decina o forse più di anni ti basta o vuoi ancora fare dell'ironia
Di  maca...o  (inviato il 01/07/2009 @ 12:22:05)
# 55
errore
magari fossero 43 ma anche loro sono solo 4
Di  3 topini  (inviato il 01/07/2009 @ 12:23:45)
# 56
ma i 4 non dovrebbero sedersi ai consigli comunali, chi li ha visti tutti assieme?
Di  padani  (inviato il 01/07/2009 @ 12:51:21)
# 57
ciao..leggo e rileggo tante cosa ma...
QUANDO MAI IL CIMITERO E STATO IN ORDINE?
QUANDO MAI IL VOSTRO SINDACO FABIO ROSSINI A FATTO QUALCOSA DI BUONO?
I DEBITI DI ORA SONO DEBITI SUOI!!
APRITE GLI OCCHI!!
CHI A RISOLTO IL PROBLEMA CASARGA CHE GRAZIE AL VOSTRO SINDACO PER 9 ANNI E STATA REGALATA GRATUITAMENTE AD UN GRUPPO DI MACEDONI?
CHI MI RISPONDE ORA?
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2009 @ 13:08:10)
# 58
commento 55....vieni a fare un giro nella nostra sezione e prova a contarci quanti siamo...non ti bastano 2 mani!!
Di  il padano  (inviato il 01/07/2009 @ 13:10:59)
# 59
leggere la frase
"gruppo di macedoni" mi IMPONE silenzio e pena x chi ha scritto...grande pena...
Di  !  (inviato il 01/07/2009 @ 15:28:49)
# 60
coomento 59..l'unica cosa triste e la vicenda stessa..ma triste per chi paga le imposte comunali!VERGOGNA
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2009 @ 19:49:51)
# 61
ma i FATTI di Fabio Rossini sono buoni o cattivi?
Di  guerriero PADANO  (inviato il 01/07/2009 @ 19:52:36)
# 62
commento 59..MA NON TI VERGOGNI?LORO A GRATIS PER 9 ANNI E NOI A SUBIRE AUMENTI DI IMPOSTE LOCALI?APRI GLI OCCHI!
Di  il padano  (inviato il 01/07/2009 @ 19:54:05)
# 63
comment61 leggi il commneto 59..
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2009 @ 19:55:26)
# 64
i fatti di FABIO ROSSINI...
ACQUISTO EX AREA BAGLIACCA PER NUOVA SEDE MUNICIPALE...CREAZIONE DI SERVICE 24 E ANGELO BORELLA SPA...
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2009 @ 19:58:40)
# 65
guerriero padano...leggi il commento 59...che tristezza...
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2009 @ 20:00:26)
# 66
e di rovascio?
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2009 @ 20:12:13)
# 67
che fine hanno fatto gli Avanzi della casarga
Di  guerriero PADANO  (inviato il 01/07/2009 @ 20:16:39)
# 68
mah...
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2009 @ 20:19:55)
# 69
sei Anonimo di nickname
ma anche di colore politico
Di  guerriero PADANO  (inviato il 01/07/2009 @ 23:27:47)
# 70
SI VERGOGNA!
Di  IL PADANO  (inviato il 01/07/2009 @ 23:38:31)
# 71
chiude l'angelo borella s.p.a.
Di  il padano  (inviato il 01/07/2009 @ 23:39:51)
# 72
ma il guerriero padano in questi 9 anni dov'era? la sua voce si fa sentire solo ora perkè hanno qualke punto in più in politica?
Di  indignata  (inviato il 03/07/2009 @ 16:10:55)
# 73
in quanto a vergogna ognuno kiuda la bocca e accenda il cervello...perkè di vergogna in questi anni se nè vista tanta...ma veramente tanta...
Di  indgnata  (inviato il 03/07/2009 @ 16:15:46)
# 74
9 anni fa?
ero minorenne
Di  guerriero padano  (inviato il 03/07/2009 @ 16:21:29)
# 75
indignata...9 anni la lega era poca cosa a tavernerio..ora ci siamo,siamo tanti CON LE PALLE PRONTI A FARVI UN MAZZO COSI'!LEGA NORD:IL PARTITO DEL FARE
Di  Anonimo  (inviato il 03/07/2009 @ 19:01:27)
# 76
LEGA NORD: 28% DI PREFERENZE SU TAVERNERIO ULTIME EUROPEE...RADDOPPIATO I VOTI...SOLO 65 DI SCARTO DAL PDL..E VOI COMPAGNI??
SE IL VOSTRO RAPPRESENTANTE E AIANI,DORMIAMO SOGNI TRANQUILLI!!
Di  il padano  (inviato il 03/07/2009 @ 19:13:07)
# 77
sinceramente se lega nord e pdl si alleano vedo poche speranze per la sinistra troglodita di tavernerio
Di  Anonimo  (inviato il 03/07/2009 @ 19:15:32)
# 78
caro amico anonimo devo darti ragione,non vedo persone di sinistra in gamba a tavernerio per poter dar fastidio a questa alleanza,anche se poi..si FARA' VERAMENTE? Il commissario della lega nord e'un tipo determinato e sa il fatto suo
Di  Anonimo  (inviato il 03/07/2009 @ 20:17:08)
# 79
un articolo su "la provincia" di oggi
parla della situazione del nostro cimitero dove 2 bare sono in camera mortuaria per assenza di posti
quindi buoni o cattivi che siamo
NON POSSIAMO NEANCHE MORIRE
Di  guerriero PADANO  (inviato il 04/07/2009 @ 12:50:54)
# 80
riguardo l'articolo sulla provincia,il nostro assessore mozzarella, non era al corrente della situazione, era in cella frigorifera, poveri noi!
Di  poverello  (inviato il 04/07/2009 @ 16:37:29)
# 81
e'UNA VERGOGNA!!L'ASSESSORE COMPETENTE NON ERA AL CORRENTE!!COSA SEI IN COMUNE A FARE? DIMETTITI!!VAI A CASA!!
Di  il padano  (inviato il 04/07/2009 @ 16:53:03)
# 82
povero paese.....che gente che lo comanda...CALCI IN CULO!!!
Di  il padano  (inviato il 04/07/2009 @ 16:55:33)
# 83
riferimento82#83#
e tu vorresti allearti con loro,calci in culo se sei padano
Di  coerenza  (inviato il 04/07/2009 @ 18:24:45)
# 84
Commento 41.
Questo è il commento tipico degli sgrammaticati.
Ma è fasullo.
Non è che per essere bravo con i fatti sia necessario disconoscere l’ortografia.
Si può essere bravi con i fatti e con le parole.
Basta solo studiare un pochino.
Di  possono convivere  (inviato il 04/07/2009 @ 19:10:13)
# 85
CARO COMMENTO 83...NESSUNO MAI DELLA LEGA A DATO PER SICURO UN'ALLEANZA DEL GENERE...SOLO UN CERTO ANONIMO LA DA PER SICURA!
NOI NON DIAMO IL CULO A NESSUNO!
Di  Anonimo  (inviato il 04/07/2009 @ 19:56:59)
# 86
La Repubblica, 4 luglio 2009
Omelia in duomo dell'arcivescovo di Milano che chiede "percorsi seri di accoglienza"
"Dietro la difesa dei propri diritti si nascondono visioni di chiusura"
Immigrati, il cardinale Tettamanzi critico
"Leggi discutibili provocano sofferenza"

"Milioni di persone al mondo - afferma Tettamanzi - subiscono ingiuste e drammatiche sofferenze, costrette come sono a migrare a causa delle difficili condizioni di vita nei Paesi d'origine. Molte di queste sofferenze sono causate ai migranti talvolta da discutibili provvedimenti messi in atto da quei Paesi ricchi che dovrebbero maggiormente impegnarsi in percorsi di accoglienza e integrazione seri, ragionati e rigorosi".
Tettamanzi ha messo quindi in guardia dal "quanto mai diffuso", "egoismo che potremmo chiamare 'sociale', UN EGOISMO CHE, DIETRO IL VELO DELL'APPARENTE DIFESA DEI PROPRI DIRITTI, NASCONDE VISIONI QUANTO MAI RISTRETTE, DI CHIUSURA, DI VERA E PROPRIA CONTRAPPOSIZIONE. E se queste visioni vengono lasciate cadere è solo quando si è certi che gli altri possano essere funzionali ai propri interessi".
E così "sia nei comportamenti individuali sia in quelli pubblici, l'apertura agli altri e il riconoscimento dei loro giusti diritti spesso cambia a seconda che gli altri rientrino o meno nei nostri progetti e ci possano recare qualche vantaggio". Ma si tratta, secondo l'arcivescovo di "una forma di ingiustizia accuratamente ricoperta di apparenti 'buone' ragioni. Troppo spesso l'ingiustizia si diffonde nascondendosi sotto il velo dell'apparente difesa dei propri diritti! Eppure, per chi è onesto, non è difficile distinguere la vera dalla falsa giustizia: il criterio principale è riconoscere se è compatibile con i diritti di tutti o di alcuni soltanto".
Di  Filippo il Macedone  (inviato il 04/07/2009 @ 21:40:30)
# 87
E’ giusto che chiunque possa esprimere sul “blog” il proprio pensiero nella propria lingua.
E’ altrettanto giusto che tutti possano capire.
Provvediamo alla traduzione di alcuni brani scritti in proto-celtico e, quindi, poco comprensibili per gli italiani.
#62 – Loro a gratis per 9 anni
Traduzione: loro gratis per 9 anni
#75 – 9 anni la lega era poca cosa
Traduzione: 9 anni fa la lega era poca cosa
#76 – se il vostro rappresentante e Aiani
Traduzione: se il vostro rappresentante è Aiani
#85 – nessuno della lega a dato per sicuro
Traduzione: nessuno della lega ha dato per sicuro
Di  loro fanno i fatti, non le parole  (inviato il 04/07/2009 @ 22:02:37)
# 88
#87...ti sei risposto da solo...noi facciamo i fatti..a voi le parole!
TUTTI CERVELLONI!!
Di  il padano  (inviato il 05/07/2009 @ 13:14:33)
# 89
FILIPPO IL MACEDONE...bella omelia..ma ti ricordo che il nostro paese a delle regole,delle tradizioni,e queste vanno rispettate,chi non lo fa'..BIGLIETTO DI SOLO ANDATA!
Di  rosso ,mai  (inviato il 05/07/2009 @ 13:16:49)
# 90
L’Anonimo del commento 85 afferma: “noi non diamo il culo a nessuno”.
Molto bene.
Purtroppo però a volte anche se non lo diamo ce lo prendono.
Senza chiederci il permesso.
Di  fare attenzione!  (inviato il 05/07/2009 @ 19:18:22)
# 91
Commento 89.
Concordo su rosso (politicamente parlando), mai.
Concordo sul fatto che il nostro paese ha delle regole. Quella relativa alla coniugazione dei verbi, per esempio. L’indicativo presente del verbo avere chiede una acca. «Ha» non «a». «A» è la prima lettera dell’alfabeto oppure una preposizione.
Concordo sul fatto che il nostro paese ha delle regole e delle tradizioni. Ad esempio quella della Fondazione Angelo Borella (ex IPAB Rag. Angelo Borella) che ha come scopo l’assistenza dei fanciulli in età da asilo, degli anziani e delle fasce deboli, con precedenza per i residenti di Tavernerio, ma, risorse permettendo, per tutti coloro che ne hanno bisogno.
Concordo nel fare il biglietto di solo andata per chi dimentica queste regole e fa prevalere l’egoismo sulla solidarietà.
Di  consonanza di idee  (inviato il 05/07/2009 @ 22:55:39)
# 92
caro commento 91...lasciando stare il tuo monologo sulla grammatica,io sto' con chi vuol fare rispettare le nostre leggi,le nostre tradizioni e la nostra cultura,chi non rispetta e chi non concorda,come te,se ne puo' tornare assieme a questa gentaglia al propio paese di origine!!QUESTO NON E' EGOISMO MA DEMOCRAZIA!!
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 06/07/2009 @ 00:02:03)
# 93
COMMENTO 90..forse tu permetti che ti prendano il culo senza chiedertelo...
LA LEGA NON VENDE IL CULO NEMMENO AL NANO DI ARCORE!!LEGGI I GIORNALI(NON L'UNITA' CHE ORAMAI NEMMENO PER IL CAMINO VA BENE!!)
Di  il padano  (inviato il 06/07/2009 @ 00:04:53)
# 94
Commento 93 “Il Padano”.
Fatti, non parole.
Mi sembra che su questo ci troviamo d’accordo.
Ultime elezioni: 4 liste.
Tre hanno perso.
Una ha vinto.
Quella del sindaco Giovanni Rossini che ha sdoganato la vecchia e obsoleta sinistra assicurandole numerosi cadreghini.
Come il parasindaco governa, lo stiamo vedendo.
E secondo te non ce l’ha messo nel culo?
Di  penetrazione democratica  (inviato il 06/07/2009 @ 00:26:15)
# 95
ultime elezioni, 3 liste.
Non bisogna solo saper parlare, si deve soprattutto saper contare
Di  guerriero padano  (inviato il 06/07/2009 @ 09:44:21)
# 96
caro commento 94...mi dici i nomi delle 4 liste presenti alle ultime comunali??A ME IN CULO NON LO METTE NESSUNO,NON SO TE....
Di  IL PADANO  (inviato il 06/07/2009 @ 12:36:33)
# 97
Da una settimana non leggevo il blog. Lo apro oggi è trovo questa sfilza di insulti, sgrammaticature, discorsi da comizio: cose urlate perchè se fossero dette piano ci si accorgerebbe che non hanno poi tanta sostanza.... credo che lo chiuderò di nuovo per un po' se il tono deve essere questo : - (
Di  che tristezza  (inviato il 06/07/2009 @ 14:15:57)
# 98
il gioco è bello quando è corto.
Non so se sia meglio un commento volgare o un commento da "persona superiore", con nickname sempre diversi, ma come fate a dimostrare di avere una moralita' superiore?
Credo che cambiare continuamente nickname E' IL PRIMO SEGNALE DI NON TRASPARENZA perche' rende impossibile collegare i messaggi ad un'unica mente.
Di  guerriero PADANO  (inviato il 06/07/2009 @ 15:40:55)
# 99
ammetto che il 1° messaggio che ho scritto ho usato il nickname osservatore padano poi sono passato a quello attuale
Di  guerriero PADANO  (inviato il 06/07/2009 @ 15:45:48)
# 100
bisogna essere chiari con i cittadini,
se si è tutti della stessa parte politica SI DEVE CORRERE CON IL SIMBOLO DI PARTITO
dovete gettare la MASCHERA ovvero la LISTA CIVICA
Di  guerriero PADANO  (inviato il 06/07/2009 @ 15:52:58)
# 101
commento 97...che pensavi?quando 2 schieramenti politivi si scontrano ci sta' un po' di battaglia...me par minga de vede' insulti in shi gross..
Di  lo scurzon de gilasca  (inviato il 06/07/2009 @ 19:55:31)
# 102
LISTE CIVICHE=LISTE MINESTRONE

MOLTI PENSANO SIA MEGLIO CORRERE SOTTO UNA LISTA CIVICA CHE CON IL SIMBOLO DEL PD!!pure loro si vergognano!!
Di  il padano  (inviato il 06/07/2009 @ 19:58:06)
# 103
risposta dal #97: ok niente grossi insulti, è vero. Diciamo che non mi piace la politica che parla alla pancia; mi piacerebbe una politica che parlasse al cervello. Utopia temo.
Di  alfa1  (inviato il 07/07/2009 @ 14:06:00)
# 104
risposta commento 103,caro alfa,la politica che parla alla pancia e tipico dei sinistroidi,basta sentire FRANCESCHINI!!
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 07/07/2009 @ 20:24:02)
# 105
la sinistra si scorda 4 ministri come; MARONI,CALDEROLI,BOSSI E ZAIA!
TUTTI MINISTRI LEGA NORD
Di  il padano  (inviato il 07/07/2009 @ 20:27:37)
# 106
Propongo a tutti gli amici del blog di votare Lega Nord e di cantare questa canzone:
E Matteo è il capogruppo,
E Matteo è il capogruppo,
E Matteo è il capogruppo,
E Matteo è il capogruppo,
Senti che puzza, scappano anche i cani,
stanno arrivando i napoletani.
O colerosi, terremotati
Voi col sapone non vi siete mai lavati.
Di  W la Lega  (inviato il 07/07/2009 @ 21:41:16)
# 107
la sezione lega nord si dissocia da questo episodio,che macchia la super carriera di un grande europarlamentare.
Di  Anonimo  (inviato il 07/07/2009 @ 23:37:05)
# 108
commento #106
certo che mi sembra che s'incominciano a tirare imboscate alla lega
quella di salvini NON ERA UNA DICHIARAZIONE PUBBLICA,
voglio vedere se attacchiamo una telecamera 24 ore su 24 agli esponenti di qualsiasi partito cosa ne viene fuori....
Di  guerriero PADANO  (inviato il 08/07/2009 @ 08:49:11)
# 109
COMUNISTI ASSASSINI,VEDI NO GLOBAL
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 08/07/2009 @ 13:01:51)
# 110
caso cimitero
credo che mozzarella per sentirsi a casa abbia confezionato una vicenda alla Napoli
Di  guerriero padano  (inviato il 08/07/2009 @ 13:40:05)
# 111
invito l'autore del commento #107
a tesserarsi pima di parlare a nome di una sezione dove non è neanche iscritto.
Qualcuno ci fa la corte?
Di  guerriero padano  (inviato il 08/07/2009 @ 13:51:14)
# 112
Secondo me il commento 107 voleva essere ironico..... ma mi posso sempre sbagliare
Di  alfa1  (inviato il 08/07/2009 @ 13:58:36)
# 113
niente è certo
ma non credo sia ironico il commento 107, penso di aver intuito l'identita' di Anonimo
Di  guerriero padano  (inviato il 08/07/2009 @ 14:53:14)
# 114
GRANDE GUERRIERO!Non sanno piu' come attarci sti' compagni...ora pure la storia di MATTEO SALVINI ci voleva..ma LO DICO A TUTTI...LA LEGA E' FORTE,SIAMO UNITI E NON MOLLIAMO!Pronti a farvi vedere i sorci verdi
Di  Anonimo  (inviato il 08/07/2009 @ 20:09:34)
# 115
ANONIMO RENDITI PUBBLICO|
Di  IL PADANO  (inviato il 08/07/2009 @ 20:14:05)
# 116
Corriere della Sera, 8 luglio 2009
LEGA: AVVOCATO NAPOLETANO CITA IN GIUDIZIO SALVINI
NAPOLI - Un gruppo di cittadini napoletani annunciano un'azione civile di risarcimento nei confronti dell'eurodeputato della Lega Matteo Salvini, finito nella bufera per i cori offensivi contro Napoli e i suoi cittadini ripresi in un video. Promotore dell'azione l'avvocato Carlo Cincotto, che con il risarcimento simbolico di 50 euro intende comprare un libro sulla storia del Regno delle Due Sicilie da regalare al leghista. (Agr)
Di  fatti di cronaca  (inviato il 08/07/2009 @ 20:50:25)
# 117
SIETE PATETICI...RIDICOLI...fate opposizione vera,basta gossip!
Di  il padano  (inviato il 08/07/2009 @ 22:53:16)
# 118
guardate la foto che c'e' sul blog...via ROMA O NAPOLI...?Paragone razzista...da censurare!!
Di  Anonimo  (inviato il 08/07/2009 @ 22:59:15)
# 119
ma le strade a tavernerio le pulisce il comune o unsa ditta esterna? qualcuno sa qualcosa?
Di  ??  (inviato il 09/07/2009 @ 15:34:23)
# 120
sarebbe compito della service 24...dei suoi operai..che non sono 3...ma svariati...ma sai..tra malattie...ferie....le strade e' l'ultimo dei problemi...
Di  il padano  (inviato il 09/07/2009 @ 20:07:04)
# 121
caro padano ti sbagli...ogni cittadino pulisca il propio suolo comunale...perche'gli operai della service sono latitanti..chi li vede mai in giro??
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 09/07/2009 @ 20:10:19)
# 122
grazie scurzun..e l'inventore della societa' che ne pensa di sta' cosa?
Di  il padano  (inviato il 09/07/2009 @ 20:11:49)
# 123
ma la pulizia delle strade non è tornata in comune?
mi pare proprio di si...
confermate?
Di  ??  (inviato il 10/07/2009 @ 12:14:34)
# 124
commento 123...se cosi' fosse i dipendenti della service 24 cosa fanno tutto il giorno?DOVE SI NASCONDONO??Nessuno dice niente?
Di  il padano  (inviato il 10/07/2009 @ 13:07:02)
# 125
Ho la vaga impressione che si voglia dire che la colpa della situazione attuale è di chi ha a suo tempo creato Service 24. E perchè dovrebbe essere così? Se gli amministratori attuali dormono anzichè fare il lavoro per cui sono pagati non è colpa di chi c'era prima.
Di  alfa1  (inviato il 10/07/2009 @ 14:10:02)
# 126
chi prima e chi dopo...di certo e che i cari dipendenti service 24 non si ammazzano dal lavoro...si tolgono dalle strade e vanno a condurre gli scuolabus....
Di  il padano  (inviato il 10/07/2009 @ 20:04:31)
# 127
Ma il verde a tavernerio chi lo pulisce?COMUNE SERVICE 24 O CHI ALTRO?Visto che in frazione rovascio e' comparsa una cooperativa sociale onlus..e i bandi di concorso?
Di  il padano  (inviato il 10/07/2009 @ 20:07:25)
# 128
giornale di erba oggi...il sindaco rinuncia alla nomina dell' asilo ANGELO BORELLA...il consigliere di minoranza(ma molto di minoranza!)si candida a questa nomina..CI SIAMO...SEMPRE I SOLITI..FUORI DI QUI DENTRO DI LA'!Gente nuova ci vuole!basta riciclati che fan solo danni!
Di  il padano  (inviato il 11/07/2009 @ 12:44:58)
# 129
Spett.le Sezione Lega Nord di Tavernerio, non riesco a trovare un vostro blog o un vostro sito nella rete, mi sapreste indicare un indirizzo di riferimento per capire quali sono le idee che portate avanti localmente e a quale territorio fa capo detta sezione? Ve ne sarei grato per dare il giusto peso ai commenti sul blog di taverneriocittà. Perchè ho l'impressione che non possiate aprirne uno vostro in quanto le sezioni locali obbediscano solo agli ordini di scuderia dall'alto (e quindi siano prive di proprie iniziative). Inoltre relativamente alla politica locale, data la grande popolarità paventata, non capisco proprio
come mai abbiate preso una tal batosta alle comunali di albese con cassano, dove il vostro candidato sindaco (schiera everardo) è arrivato ultimo distaccando gli altri di diverse lunghezze. Forse ha cercato di fare solo delle cose concrete e non ha trovato le parole per spiegare i propri programmi e le proprie idee? In fondo questo è un vero fatto (pratica non teoria. il sindaco di albese è un altro, o no?). Tutto ciò è importante per coloro che fanno fatti e non parole?
Resto in attesa di vostre precisazioni in merito, se vorrete.
Cordiali saluti
Di  ismaele  (inviato il 12/07/2009 @ 14:47:42)
# 130
#128 okkio a non candidare barigelletti per la fondazione! Può far danni anche alla lega. E ce lo ricordiamo ancora candidato sindaco.....402 voti il 25 maggio 2003.
(male quasi come taverneriocittà nel 2006)
Di  402  (inviato il 12/07/2009 @ 15:23:09)
# 131
402..INFORMATI...CODESTO A CHIUSO CON LA LEGA NORD UN ANNO FA!
Di  il padano  (inviato il 12/07/2009 @ 19:37:41)
# 132
ma lasciateli lavorare in pace!sono un gruppo giovane,con belle idee,se sbaglieranno pagheranno!
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 12/07/2009 @ 19:44:51)
# 133
caro commento 129,per quanto riguarda il discorso albese e' un discorso che a noi non interessa,e vero che SCHIERA e' arrivato ultimo alle propie comunali..ma tu lo conosci?La sua considerazione a livello provinciale e' meno di zero!Aggiungo inoltre di provare a chiedere al' attuale sindaco di albese,in passato per quale partito e stato tesserato...prova a chiedere...poi di quel che succede in altri paesi a noi non interessa,siamo cresciuti,siamo in tanti,con un commissario mandato apposta da como per farci fare esperienza,stiamo lavorando bene,e ci puoi trovare facilmente in paese,abbiamo una sede,un indirizzo mail,basta che tu legga i giornali e lo scoprirai!
Di  LEGA NORD  (inviato il 12/07/2009 @ 19:51:10)
# 134
commento 130...pensa a casa tua..hai vostri 300 voti che a casa nostra ci pensiamo noi!
Di  il padano  (inviato il 12/07/2009 @ 19:58:00)
# 135
risposta al commento 129
Spett. Tavernerio citta'
non vi ho mai visto per il paese fare attivita'di propaganda, non vi ho mai visto per il paese attacare manifesti (del PD ovviamente, visto che è la vostra vera natura).
Dov'è la vostra sede?
oppure non l'avete perchè fate politica tra voi amichetti?
Di  guerriero PADANO  (inviato il 12/07/2009 @ 20:27:56)
# 136
120 FORSE SEI RIMASTO ANCORA E COME SEMPRE INDIETRO LA PULIZIA DELLE STRADE IL TUO SINDACO HA REVOCATO TUTTE LE CONVENZIONI E LUI IN PERSONA VEDO PER STRADA A DARE ORDINI ALGI OPERAI COMUNALI NE DECUCO CHE IL LAVORO DEVE ESSRE FATTO DAL COMUNE E NON DA SERVICE
DIMENTICAVO SE NON SAPETE LE COSE NON TIRATE AD INDOVINARE NON CI AZZECCATE MAI
Di  DUEL DE TAVARNEEE  (inviato il 12/07/2009 @ 20:33:45)
# 137
PADANO
due risposte facili e spero comprensibili
1 gli scuolabus sono stati dati in appalto ad una ditta privata;
2 le puilizie delle strade sono affidate a spizzichi e bocconi cioè "quel tant al toch" ad una ditta che come dici tu informati leggi e scoprirai le invenzioni del "bambaras"e della sua triade informati leggi e capisci
ciao
Di  quel de tavarnee  (inviato il 12/07/2009 @ 20:43:16)
# 138
guerriero
siete rimasti ancora al banchetto in piazza alle bandiere a rompere i m...ni alla gente che tenta di passare per la "piazza" ma smettetela ci sono altgri modi e
poi sai il detto "BEEF CHE L'E' BOONA" NOI siamo di quella soluzione BEVETE,BEVETE,BEVETE L'E' SEMPRU PUSEE BOONA
Di  quel de tavarnee  (inviato il 12/07/2009 @ 20:48:05)
# 139
commento 137...visto che sei un fenomeno dimmi tu...bando di concorso per gli scuolabus...andato deserto...in tutti gli altri i bandi di concorso sono affissi nelle piazze e qui?
Di  Anonimo  (inviato il 12/07/2009 @ 23:48:21)
# 140
caro quel de tavernee..di nostri gazebi in piazza ne vedrai ancora..e molti...se hai da fare rimostranze fermati e falle pure..ti offriamo noi da bere...DI CERTO PARASSITA COME SEI NON LO RIFIUTI!
Di  il padano  (inviato il 12/07/2009 @ 23:51:08)
# 141
138...spiegali tu altri modi per far politica,io preferisco vedere in piazza una loro bandiera che una delle vostre...
Di  Anonimo  (inviato il 12/07/2009 @ 23:53:44)
# 142
ACCETTASI RIPETIZIONI DI POLITICA DA
QUEL DE TAVARNEE
Di  il padano  (inviato il 12/07/2009 @ 23:56:11)
# 143
quel de TAVARNEE....VAI A BERE AL CENTRO CIVICO...COSTA POCO E LE SEMPRU PUSEE BONA
Di  lo scurzon de gilasca  (inviato il 13/07/2009 @ 00:01:40)
# 144
139 bando scuolabus affidato ad impresa privata
aggiormarsi o informarsi sono documenti pubblici
se non sono stati affissi chiedilo ai tuoi amministratori
Di  QUEL DE TAVARNEE  (inviato il 13/07/2009 @ 11:17:03)
# 145
#144...ma che guidano li scuolabus son sempre quelli...figlio di un uomo service..SBAGLIO?Assunto dalla stessa impresa privata?
Di  Anonimo  (inviato il 13/07/2009 @ 13:16:00)
# 146
mai visto un bando di concorso o di assunzione affissi per il paese,ne con questa amministrazione ne con quella passata....
Di  il padano  (inviato il 13/07/2009 @ 13:20:53)
# 147
padano mi dici chi e il vostro candidato alla nomina del' asilo borella?
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 13/07/2009 @ 22:21:30)
# 148
145
INFORMAZIONE ZERO
146
I BANDI NON SONO PROPAGANDA ELETTORALE MA SONO PUBBLICIZZATI NEI MODI PREVISTI
Di  QUEL DE TAVARNEE  (inviato il 15/07/2009 @ 11:22:40)
# 149
148:bravo!e mi dici dove vengono pubblicizzati?
SPIEGALO A NOI IGNORANTI!
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 15/07/2009 @ 12:59:58)
# 150
lasa perd scurzun...
SI ACCETTANO RIPETIZIONI DI
POLITICA
DA QUEL DE TAVARNEE...
Di  il padano  (inviato il 15/07/2009 @ 13:03:57)
# 151
Commento 97.
Anch’io ho disertato per un po’ la lettura del blog ed ho trovato delle novità, ma non per questo ho provato “tristezza”.
Certo, i commenti a cui eravamo abituati erano un po’ più corposi e, in molti casi, più divertenti.
Ma il blog è a disposizione di tutti ed ognuno scrive come vuole o, più spesso, come può, arricchendo in ogni modo il pensiero collettivo.
La sola cosa che mi ha rattristato non è il constatare che si sono inserito dei commentatori nuovi, ma che sono diminuiti quelli vecchi.
Perciò, commento “che tristezza”, invece di non leggere il blog per un po’, scrivi come prima e più di prima.
Di  con gioia  (inviato il 15/07/2009 @ 21:48:26)
# 152
#151..DIAMO gente nuova sia al blog che al comune,,,che ne pensi?
prima questo era di un solo colore politico,ora almeno ci sono idee differenti!
Di  il padano  (inviato il 15/07/2009 @ 21:55:36)
# 153
Il mio pensiero.
Benissimo gente nuova sul blog, senza eccezioni e di tutti i colori [ma, più o meno, sul blog di tutti i colori già ci sono. Conosco alcuni commentatori e ti posso assicurare che se alcuni sono rossi, altri, come me, quando in politica vedono rosso, hanno attacchi di cagotto. Conosco un nero (forse due), un leghista, un azzurro e diversi bianchi (ex DC)].
Benissimo un Comune con gente nuova purché capace, onesta e volenterosa.
Essere “nuovi” va benissimo per scrivere sul blog, per amministrare un Comune non basta.
Incapaci, ladri e lavativi, nuovi o vecchi che siano, via!
Di  con gioia  (inviato il 15/07/2009 @ 22:34:34)
# 154
sicuramente i "nuovi" possono pagare un po' l'inesperienza ma, essendo stati fuori dal gioco possono portare idee diverse e soprattutto un modo di fare politica "innovativo", non perchè piu' bravi ma perche' non hanno schemi ed esempi da seguire , il metodo di lavoro
nasce dalle loro esperienze personali e vedendo com'è andata fino adesso non sarebbe un male, anzi....
Di  guerriero PADANO  (inviato il 16/07/2009 @ 00:10:00)
# 155
153 154..concordo con voi,a casa i soliti riciclati,incapaci e via dicendo,bisogna avere il coraggio di far crescere gente nuova,darli stimoli e fiducia,solo cosi' ci puo' essere un ricambio generazionale in comune!!Certi consiglieri han passato piu' anni in comune che nelle propie abitazioni...
Di  il padano  (inviato il 16/07/2009 @ 13:10:39)
# 156
GUARDATE LA PROVINCIA DI OGGI...articolo sul cimitero..parlano un'esponente della LEGA NORD...E...sempre lui!!
GIOVANNI AIANI
Di  il padano  (inviato il 16/07/2009 @ 13:13:02)
# 157
risposta al #51.... Vedo un rimprovero allo scrivere poco.... ok, è vero. Però mi passa la voglia. il problema non è quello che si dice. Ciascuno può dire la sua, ci mancherebbe altro. Magari pensando prima di scrivere, e mettendo insieme un pensiero compiuto che non sia solo uno slogan oppure una battutaccia. E per quanto riguarda i riciclati, i nuovi e gli inesperti, vorrei citare Oscar Wilde: "più delle cattive intenzioni dei delinquenti mi spaventano le buone intenzioni degli imbecilli". Io non voglio offendere nessuno, sia chiaro, ma nessuno nasce imparato e sarebbe bene che ciascuno si facesse delle competenze e non mettesse le mani su cose che non conosce, anche con tutte le migliori intenzioni.
Di  alfa1  (inviato il 16/07/2009 @ 14:11:55)
# 158
Credo che l’aumento di partecipazione sul blog sia un elemento significativo.
E’ sicuramente positivo aver dato possibilità qui, a tutti, di potersi esprimere.
Quanto poi al fatto di essere con costanza interpellato, credo sia semplicemente indice di aver provato a raggruppare un gruppo di persone competenti per amministrare il Comune di Tavernerio.
Ho registrato un deciso non gradimento? Ne ho preso atto rimanendo a fare il Consigliere di minoranza. E’ sempre un onore cercare di servire il proprio territorio. Ed è anche un onore ospitare indistintamente tutti in un blog. E’ un onore rimanere per le persone che hanno inteso esprimere il loro voto a Taverneriocittà.
Se i piccoli punzecchiamenti di qualcuno qui avevano il senso di stimolare i pruriti, di obbligarmi a scrivere, di manifestarmi didissenso e ripugnanza, bhè, sono abituato alle prese di distanza.
Non mi meravigliano e non mi infastidiscono.
Come mi è sempre sembrato di comprendere che di lavoro da fare ce ne sarebbe e ce ne sarà moltissimo.
Io, come sono capace, cercherò di dare il mio piccolo contributo.
Se altri hanno volontà, idee forti o migliori sarà sempre una ricchezza per tutti.
Nessuno è indispensabile. Siamo davvero trascorrendo. Tutti.
Qualcuno è rimasto nell’anima degli ultimi pagando con la vita.
Io, in fondo, ricordo solo questo.
Giovanni Aiani - Consigliere di Taverneriocittà
Di  ga  (inviato il 16/07/2009 @ 14:54:53)
# 159
# 157..se tutta la gente ragionasse come alfa 1 si dovrebbero imbalzamare tutti i nostri consiglieri e riproporre sempre quelli...per fortuna la pensano in pochi come te
Di  Anonimo  (inviato il 16/07/2009 @ 19:50:36)
# 160
#158..Caro consigliere AIANI,pur non conoscendola di persona mi permetto di esprimere in modo educato e sincero il mio pensiero sul suo operato; Credo che lei a volte pecca di presunzione,si sente onnipotente,un po' un vecchio saggio che dispensa consigli a tutti,io,fossi in lei e specialmente dopo aver preso una "scoppola"come successo a lei alle ultime elezioni comunali,farei un bagno d'umilta',cercando di capire che forse ho fatto il mio tempo e che sarebbe ora di lasciar spazio,o di motivare nuovi giovani ad intraprendere una carriera politica!
Come pretende di candidarsi ancora alla nomina dell' asilo borella? La saluto,sperando di non averla ferita troppo--- SALUTI



Di  il padano  (inviato il 16/07/2009 @ 19:57:16)
# 161
Commento 87
E’ vero. Molti dei nuovi commenti riportano degli strafalcioni macroscopici.
Ma ti sembra giusto prendere in giro chi ha scarsa scolarità e non sa scrivere in maniera corretta?
Credo che sarebbe meglio e più onesto concentrarsi sulle idee e non su grammatica, sintassi e ortografia.
Di  mirare al sodo  (inviato il 16/07/2009 @ 20:12:36)
# 162
mirare al sodo...qui sono tutti professori...a parole pero'...quando c'e' da fare,proporre idee nuove,gente nuova sono tutti ottusi!
VERGOGNATEVI
Di  il padano  (inviato il 16/07/2009 @ 23:37:23)
# 163
ma sai la citazione di wilde mi fa riflettere , se colui che ha scritto non si ritiene imbecille è dell' altra categoria citata nel suo commento?
poi crede che a tavernerio vivano solo dei fessi?
Di  guerriero PADANO  (inviato il 16/07/2009 @ 23:50:18)
# 164
a 160
Certo le ultime elezioni comunali sono state un disastro per Tavernerio Citta'.....ma perche'?
Quanta cattiveria, menzogna e fango sono stati gettati ingiustamente sul Consigliere di Tavernerio Citta'.
E' stata fatta una campagna sotto sotto, sporca, di passa parola ,di scritte,di pettegolezzi per screditare una persona...bravi !Ci sono riusciti....!
Per altro se non si puo' competere con idee valide la soluzione piu' facile e' quella di denigrare.
Certo spazio ai giovani...ma attenzione istruiamoli bene ..che non abbiamo troppe idee ...rischierebbero di essere eliminati sul nascere.
Non abbiamo bisogno di nuovi giovani ma di idee ,di animi e menti giovani che non sempre coincidono con l'eta' anagrafica.
Carriera politica? Come mi stona questa parola....

Di  aaa  (inviato il 17/07/2009 @ 00:03:03)
# 165
Conoscersi e conoscere è importante.
E speso è semplice. Basta un colpo di telefono o un incontro.
Quanto ai giovani Taverneriocittà ha candidato quasi interamente giovani e donne. Ha continuato ad incontrarsi per questi tre anni con costanza, approfondendo problemi e scambiando esperienze.
Questo nel segno della serietà e della responsabilità.
Candidato per la guida di Angelo Borella? Buffo.
Con questo nome è rimasta solo una Fondazione. Forse sarebbe bello approfondire quello che si è distrutto. In termini di contenuti. In Angelo Borella spa. Sono certo che ci sarà tempo per farlo.
La mia osservazione riguardava l’indispensabilità di una presenza pubblica autorevole nel Consiglio di Amministrazione di un Ente giuridico totalmente privato come la fondazione in cui il CdA è autoreferenziale, cioè decide senza avere nessuna necessità di verifica con altri soggetti del territorio.
Questo Consiglio ha deciso in totale autonomia che “nessun componente delle giunta comunale” possa più fare parte dell’unico organo di controllo, di indirizzo didattico, di sicurezza, di spesa, di operazioni immobiliari di un Ente storico di Tavernerio dove ci sono 50 bambini alla scuola dell’infanzia e 20 cuccioli sotto i 30 mesi.
Figli di cittadini di Tavernerio che hanno “dovuto” iscriversi in questa struttura perché le strutture pubbliche non hanno ricettività ne un asilo nido.
Quindi sono figli di cittadini che per avere un servizio devono “necessariamente” andare lì.
Chi ha deciso, per esempio, le rette? Quelle del nido senza tenere conto delle priorità e delle disponibilità economiche della gente? Chi potrà farlo per il futuro? Cosa si riuscirà a fare di un patrimonio consistete e cadente? Cosa su una struttura dell’asilo datata e superata?
Il mio punto era semplicemente sostenere che se l’attuale giunta non ritiene di interpretare questa responsabilità di servizio, nomini altri per il momento (davo la mai disponibilità come provocazione) ma conservi nello Statuto il legame con la responsabilità pubblica e la presenza del Sindaco nel CdA come garante del bene comune in una struttura nata per servire il territorio, non per essere gestita in modo autoreferenziale.
E poi “vecchio saggio”…su dai…. “vecchio a chi?”
Giovanni Aiani - Consigliere di Tavernero
Di  ga  (inviato il 17/07/2009 @ 09:20:27)
# 166
Complimenti Giò!!! l'unico tuo grande difetto è di essere troppo SIGNORE.
E SIGNORI si nasce...non di certo si diventa.
Di  al  (inviato il 17/07/2009 @ 11:33:33)
# 167
un piacere ricevere la risposta direttamente dal sig.GIOVANNI,mentre quella del sig al..dimostra che pure lui di certo signore non lo e'!
Noi facciamo politica,abbiamo le nostre idee e nessuno ci vieta di esprimerle,lui sara' un grande oratore,un grande scrittore,ma parlando di lui in paese si raccolgono piu' pareri negativi che positivi...UN CASO?Cmque noi vogliamo fare una sana e coretta opposizione,anche se in consiglio nessuno ci rappresenta,non vogliamo litigare con nessuno ma solo avere la possibilita' di crescere e di imparare qualcosa da tutti,senza mai farci schiacciare e fIERI delmovimento politico che rappresentiamo.
CARO GIOVANNI,mi scuso per il"vecchio",e lodo il tuo intervento,pero' resto e restiamo sulla nostra posizione,
UN BAGNO D'UMILTA' A VOLTE SERVE!
Di  il padano  (inviato il 17/07/2009 @ 12:44:04)
# 168
#161.
Sono l’estensore del commento 87.
Ho riflettuto con attenzione su quello che ha scritto il commento 161.
Sì, è vero.
Non è giusto «prendere in giro chi ha scarsa scolarità e non sa scrivere in maniera corretta».
Per la verità ci ero già arrivato da solo.
Infatti, dopo il commento 87 del 4 luglio, non ho più fatto commenti sugli strafalcioni.
Ora posso far altro che scusarmi con chi ho involontariamente offeso.
Di  ho sbagliato  (inviato il 17/07/2009 @ 14:07:48)
# 169
Anch'io ho commesso un errore.
Mi correggo.
Ora non posso far altro che scusarmi con chi ho involontariamente offeso.
Di  errata corrige  (inviato il 17/07/2009 @ 14:10:10)
# 170
Evidentemente non mi sono espressa in modo chiaro nel precedente commento. Vediamo di rimediare. La parola “imbecilli” è riportata perché questa è la citazione, nessuna intenzione di dare degli imbecilli a chicchessia. Se qualcuno si è sentito offeso mi dispiace, non era quello lo scopo.
In risposta ai commenti 159 e 163 poi vorrei aggiungere alcune cose.
Non dico assolutamente che devono essere riproposti come consiglieri sempre gli stessi; è proprio il contrario. Fare il consigliere mi sembra un’ottima palestra per imparare, a condizione di impegnarsi, studiare , capire; se ti limiti ad alzare la manina per votare a favore forse non serve a molto. Invece fare l’assessore o il sindaco è un’altra storia: le competenze , le capacità e l’esperienza già le devi avere, non te le puoi fare sul momento col rischio di produrre un sacco di danni.
In quanto a me, non penso di essere imbecille, e nemmeno un delinquente. Però sono consapevole di quante cose non sono capace di fare. Per esempio non sarei in grado di redigere un bilancio comunale, e allora non mi verrebbe in mente di propormi come assessore al bilancio….. tutto qui.
Che poi possa sempre imparare è un’altra storia, ma allora se ne riparla se e quando ne sarò capace.
Saluti a tutti
Di  alfa1  (inviato il 17/07/2009 @ 14:18:21)
# 171
purtroppo non esiste una scuola per sindaci e consiglieri comunali, l'unico modo è fare esperienza direttamente sul campo riconoscendo i propri limiti.
Userei questa metafora "se aspetti la giornata perfetta per scalare la montagna, non la scalerai mai"
Di  guerriero padano  (inviato il 17/07/2009 @ 15:53:11)
# 172
#171
L’ANCI (Associazione Nazionale Comuni d’Italia) organizza corsi di formazione “Studiare da Sindaco”.
Sono corsi interessanti per quanto riguarda la materia amministrativa, ma, di certo, non insegnano “a fare il sindaco” sotto il profilo politico.
Per questo, la sola scuola è l’esperienza che si fa occupandosi seriamente di politica, partecipando ai Consigli comunali, iniziando a svolgere attività di Consigliere (dico “attività”, non dico sedersi sul banco di Consiglio, dormire e alzare la manina su comando del Sindaco).
Portare idee nuove, energia nuova, entusiasmo nuovo, rompendo un po’ i marroni ai “vecchi” (guai omologarsi con essi), ma ricordandosi che dai “vecchi” si può imparare molto.
Se non altro guardando con grande attenzione (non emotivamente) le putt…anate che hanno fatto per evitare di rifarle.
Di  tutti a scuola  (inviato il 17/07/2009 @ 18:28:19)
# 173
DOMANI SUL GIORNALE DI ERBA TROVERETE IL NOME DEL MILITANTE PROPOSTO DALLA LOCALE SEZIONE DELLA LEGA NORD per la nomina all' asilo BORELLA.
Lui e una persona giovane,conosciuta in paese volenteroso,con tante idee,quando scrive non storpia la lingua italiana,e rientra nel progetto di ringiovanimento che la LEGA NORD vuole attuare anche nel nostro comune.
Di  LEGA NORD  (inviato il 17/07/2009 @ 20:08:17)
# 174
SCUSE ACCETTATE,chi magari si e' sentito offeso da nostre frasi comparse su questo blog ACCETTI PUBBLICAMENTE LE SCUSE DA PARTE DELLA SEZ. LEGA NORD DI TAVERNERIO
Di  lo scurzon de gilasca  (inviato il 17/07/2009 @ 20:10:00)
# 175
#164..contano solo i risultati delle urne...sconfitti nettamente..tutto il resto e' aria fritta!
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 17/07/2009 @ 20:18:56)
# 176
scurzun....se non sei un nostro militante pensa a farti i c...i tuoi,e non firmarti con il nostro nome..NON CI INFANGARE!
Di  il padano  (inviato il 17/07/2009 @ 20:21:12)
# 177
a 175
qui sta la differenza...
il fine non giustifica i mezzi, caro mio, quando a pagare solo le persone...no, non non ci sto.
Una vittoia costriuta sulla falsita', sulla menzogna non mi interessa, la lascio a chi si accontenta.....
Siamo su due lunghezze diverse...
"Il resto e' aria fritta?"
"Il resto" per me ,sono il rispetto, la verita' , la trasparenza ...e queste cose non sono aria fritta. Se per te lo sono , non ho parole...ti sei classificato da solo.
Di  aaa  (inviato il 17/07/2009 @ 21:00:42)
# 178
#177..certo mi classifico da solo..
GIRO A TESTA ALTA PER IL PAESE,
VORREI SENTIRE LA VERITA' DA TE
QUELLI CHE PAGANO SONO SEMPRE QUELLI..
SPIEGAMI IL PROBLEMA CASARGA...
SPIEGAMI I DEBITI DI SERVICE 24..
SPIEGAMI IL FALLIMENTO DI ANGELO BORELLA SPA...
NON ERA PER CASO IL CAVALLO DI BATTAGLIA DEL VOSTRO PROGRAMMA ELETTORALE?
C'E' VOLUTA LA LEGA NORD PER SVEGLIARE STO' PAESE?
POI NON VORREI METTERE IL DITO NELLA PIAGA...x ora mi fermo qui...
RICORDA..
APRI GLI OCCHI FRANCESCHINI DI TAVERNERIO..
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 18/07/2009 @ 00:44:00)
# 179
proposte concrete?
Vogliamo nelle mense scolastiche i nostri prodotti, DEGLI AGRICOLTORI PADANI
Di  guerriero PADANO  (inviato il 18/07/2009 @ 09:56:12)
# 180
a 178
siamo su due lunghezze d'onda diverse...non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire e capire...le mie parole sarebbero sprecate
Di  aaa  (inviato il 18/07/2009 @ 09:57:12)
# 181
lo dico a tutti
attenti agli scherzi da PRETE
Di  guerriero PADANO  (inviato il 18/07/2009 @ 10:00:28)
# 182
a 181
non riesco ad interpretarla
mi spieghi
grz
Di  aaa  (inviato il 18/07/2009 @ 10:59:28)
# 183
Riprendo il mio pensiero espresso nel commento 153: «Benissimo un Comune con gente nuova purché capace, onesta e volenterosa.»
Il commento 154 risponde «sicuramente i "nuovi" possono pagare un po' l'inesperienza ma, essendo stati fuori dal gioco possono portare idee diverse e soprattutto un modo di fare politica "innovativo" …»
Cose verissime, ma glissano il problema: capaci, onesti, volenterosi.
Fermiamoci su «capaci».
Essere «capaci», non vuol dire necessariamente essere «esperti».
Capace viene dal latino «capax» che significa atto a contenere, che indica l'ampiezza contenitiva, non che possiede anziché di abilità.
E’ capace, quindi, non solo chi già sa, ma chi è in grado di sapere. Ed ecco perché un buon politico deve essere capace, ma anche volenteroso, cioè avere la curiosità di sapere e la volontà di apprendere, sempre, senza limiti.
Capacità vuol dire conoscere il confine della propria competenza e non superarlo mai, cercando di aumentare la propria linea di confine o acquisendo da altri quello che manca.
L’incapace, fra i tanti difetti, ha quello di non conoscere i propri limiti e la propria inesperienza, non è mai sfiorato dal dubbio di non sapere abbastanza e di poter sbagliare e, perciò, procede come un carro armato, pieno di sé e del suo fanatismo.
L’inesperto capace, onesto e volenteroso, diventa presto, magari con qualche errore, esperto.
L’incapace resta congenitamente un cretino.
Di  capace, onesto, volenteroso  (inviato il 18/07/2009 @ 12:39:54)
# 184
#183...pure lezioni di latino oggi...sbagliando si impara!nessuno e nato capace,colto,ma forse il sig del commento 183 si!
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 18/07/2009 @ 12:44:32)
# 185
Commento 183. Errata corrige.
Essendo «capace» correggo un errore e tolgo un «anziché di» di troppo.
Capace viene dal latino «capax» che significa atto a contenere, che indica l'ampiezza contenitiva, non che possiede abilità.
In verità, se fossi stato veramente capace, avrei riletto il testo prima di inviarlo e non avrei dovuto correggerlo poi.
Quindi: un po’ capace e un po’ pirla.
Di  nessuno è perfetto  (inviato il 18/07/2009 @ 12:45:54)
# 186
Commento 184.
“ul scurzun de GILASCA”, con il commento 184, dà dimostrazione di come NON affrontare un problema spostando, con la sua risposta, l’attenzione su fatti marginali anziché sul nodo focale del problema: occorrono persone nuove oppure persone nuove purché capaci.
Scurzun non affronta il significato di «capace», ma chiosa sulla sua etimologia (…pure lezioni di latino oggi…); non prende in esame la necessità di apprendere per passare da «inesperti» ad «esperti» (tema del commento 154 di “guerriero Padano”), ma domanda se sono “nato capace e colto”.
Sculaccioni quindi allo scurzun de GILASCA.
Comunque, per non eludere la domanda che sta a cuore allo scurzun: sì, sono nato già capace, colto, bello, simpatico e, da buon Padano, con il mio attributo durissimo.
Di  birichino!  (inviato il 18/07/2009 @ 13:12:52)
# 187
indizio per il commento #181
uomo di grande visibilita' in paese ma senza titoli religiosi
Di  guerriero PADANO  (inviato il 18/07/2009 @ 13:35:33)
# 188
a 187
????
Di  aaa  (inviato il 18/07/2009 @ 13:42:06)
# 189
ops...capito..meglio tardi che mai
Di  aaa  (inviato il 18/07/2009 @ 13:45:05)
# 190
rispondo al commento #153
non volevo glissare sul problema capaci,onesti,volenterosi .
Il mio era un commento corto ed incisivo , é il mio modo di esprimermi.
onesti e volenterosi non lo si impara LO SI E' o NON LO SI E'
sull'essere capaci, etimologia a parte rimango dell' idea espressa nei commenti precedenti.
Di  guerriero PADANO  (inviato il 18/07/2009 @ 13:46:47)
# 191
#179
La proposta è buona.
Agli agricoltori aggiungerei anche gli allevatori.
Peccato che sia realizzabile solo in piccola parte.
Colpa degli europarlamentari incapaci, che non sanno difendere gli interessi di allevatori e agricoltori italiani.
Colpa di allevatori e agricoltori italiani che non sanno organizzarsi su scala adatta per competere con i concorrenti europei.
L’Italia, oggi, mantiene solo il primato delle mele.
Gli altri prodotti, anche quelli storicamente italiani come le arance, le ciliegie, le fragole, ecc. stanno sui mercati locali e, talvolta, con fatica.
La “filiera corta” incomincia a funzionare abbastanza bene nel saltare passaggi inutili, ma stenta a funzionare quando vuole approvvigionarsi il più vicino possibile al luogo di consumo. Il mercato non risponde adeguatamente.

Di  filiera corta?  (inviato il 18/07/2009 @ 14:46:53)
# 192
Commento 178
Condivido le domande.
Non capisco, però, perché vengono rivolte a Taverneriocittà e non al sindaco Giovanni Rossini.
Erano strumenti operativi proposti nel programma elettorale di Taverneriocittà, ma questo cosa vuol dire?
La domanda va rivolta a chi, non condividendo tali strumenti, non li ha chiusi SUBITO, ma li ha lasciati fermi per anni ad accumulare debiti.
Le cose, e le società in particolare, sono strumenti in mano di chi le usa.
L’esito positivo o negativo va ascritto a chi ne detiene i poteri decisionali, non allo strumento societario.
Il parasindaco è proprietario di Service 24 ed è anche il suo unico “cliente”, quindi è lui che comanda. Cosa, come , quando fare. Se la società fa poco o nulla è perché le viene ordinato di fare poco e nulla. E se accumula debiti (parliamo della divisione ambiente, perché la piattaforma funziona egregiamente) non è colpa della società, ma di chi non la sa usare, ma non la sa neanche chiudere.
Il parasindaco è proprietario di Angelo Borella S.p.A. La società è nata per costruire il villaggio della terza età. Il parasindaco ha deciso di non farla costruire. Perché ha nominato ben cinque membri del consiglio di amministrazione più cinque sindaci, che per ben tre anni non hanno fatto nulla, anziché un liquidatore?
Perché ha nominato un liquidatore dopo tre anni di inattività?
Perché ha nominato un liquidatore “amico” che anziché fare gli interessi della liquidazione copre le magagne del sindaco e dei suoi compari e procede con esasperante lentezza, per non dire che non fa quasi nulla?
Forse perché i cinque membri del C.d.A. sono: Alessandro Pozzoli, cugino del sindaco; Elio Maltagliati, cugino del sindaco; Paolo Tiburzi, collettore di voti per il sindaco; Marco Trombetta, collettore di voti per il sindaco; Nicoletta Perlasca, collettore di voti per il sindaco.
Queste cose il blog le va dicendo da tre anni, non ha dovuto aspettare la Lega Nord per svegliarsi.
Quindi: rifare, rivolgendo le domande al destinatario giusto.
Di  destinatario errato  (inviato il 18/07/2009 @ 18:44:13)
# 193
leggo ora la provincia..pero' sta lega..avevan detto sabato esce il nome del nostro candidato sui giornali e cosi e' stato!
FOSSERO TUTTI DI PAROLA COME LORO!
Speriamo diano a questa persona la nomina
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 18/07/2009 @ 19:47:30)
# 194
#186...va a ciapa' i ratt..
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 18/07/2009 @ 19:48:54)
# 195
Commento 194.
Come volevasi dimostrare.
Di  tutto coerente  (inviato il 18/07/2009 @ 19:52:53)
# 196
asilo e cimitero sono le vicende del momento ma io voglio tornare sul tema agricoltura, un settore con l'acqua alla stragola MA CHE VA AIUTATO perche':
-sara' una risorsa economica del futuro (ricordiamoci che le industrie ormai hanno una velocita' di produzione altissima che la domanda di mercato non riesce assolutamente a sostenere
-aumentera' il costo dei prodotti importati
-puo' essere una risposta alla cementificazione selvaggia
Di  guerriero PADANO  (inviato il 18/07/2009 @ 20:14:56)
# 197
a 192
grazie per aver risposto e in modo adegauato a 178
Di  aaa  (inviato il 18/07/2009 @ 20:26:55)
# 198
Commento 196.
Ritengo che il tema agricoltura sia un argomento di estrema importanza.
Parliamone.
Ma facciamolo con precisione e senza ricorrere a stereotipi e a frasi fatte.
Lei, innanzitutto, dice «asilo e cimitero sono le vicende del momento …», in contrapposizione con il tema “agricoltura”.
No.
Asilo e cimitero sono vicende di Tavernerio.
L’agricoltura è un tema dell’Italia.
E i suoi “perché” non mi convincono molto, soprattutto quello della “risposta alla cementificazione selvaggia”.
Io direi che il settore (la cui importanza per l’Italia non necessita di spiegazioni) va aiutato perché si è invecchiato e non ha saputo stare al passo con l’Europa e gli altri grandi paesi produttori.
Suggerirei di “tornare sul tema agricoltura” dicendo «Vogliamo rafforzare qualità e sicurezza alimentare, per arrivare a un sistema-paese in grado di offrire tutte le garanzie chieste dal mercato».
Di  sono un rompimarroni, lo so  (inviato il 18/07/2009 @ 21:21:12)
# 199
# 179
"Vogliamo nelle mense scolastiche i nostri prodotti, DEGLI AGRICOLTORI PADANI"
padani non è chilometri zero, propongo agricoltori insubrici, l'impatto ambientale è ancora minore.
Di  Anonimo  (inviato il 19/07/2009 @ 17:33:00)
# 200
Commento 199
Quindi se un agricoltore padano si mette a coltivare banane, nelle mense scolastiche dobbiamo compare banane padane?
Di  forse ho capito male  (inviato il 19/07/2009 @ 17:52:31)
# 201
risposta al commento #198
se uno con il suo terreno ci VIVE (non come adesso che al massimo ci sopravvive) ci pensa a venderlo a chi ci costruira'? mentre se lo stesso terreno è solo un gruppo di erbacce cosa fara'?
poi dite che noi leghisti diamo risposte affrettate e siamo superficiali ma mi sembra...
Di  guerriero PADANO  (inviato il 19/07/2009 @ 18:09:19)
# 202
MERCOLEDÌ 15 LUGLIO 2009. INAUGURATA DAL MINISTRO ZAIA LA NUOVA CATENA PRODUTTIVA NELLO STABILIMENTO AURELI DI ORTUCCHIO (L’AQUILA).
È stato il ministro dell'agricoltura Luca Zaia ad inaugurare la nuova catena produttiva nello stabilimento Aureli di Ortucchio, leader nella lavorazione delle carote in Europa. L’azienda a conduzione familiare fondata da Mario Aureli (e gestita insieme ai tre figli maschi) sfrutta tutte le potenzialità della carota, che viene coltivata nel Fucino su 250 ettari di terreno. I lavoratori sono quasi 200 e si registra un fatturato in crescita costante a due cifre dal 1990. Per il ministro Zaia "un esempio da seguire".
"Un autonomista come me può capire bene questo atteggiamento, e quindi ho deciso di venire, anche per dimostrare che questo è un modello ripetibile…»
Credo che da queste parole di un Ministro Leghista si possa partire per parlare di agricoltura.
Costruire un dialogo considerando apodittica l’affermazione che si devono comprare i prodotti degli agricoltori padani credo sia impossibile.
Ma forse i Leghisti di Tavernerio hanno maggiore esperienza del Ministro Zaia.
Di  fatemi sapere  (inviato il 19/07/2009 @ 18:14:04)
# 203
#201
Se il PGT (ex PRG) trasforma un terreno agricolo in edificabile non c’è cultura al mondo che possa tenere, a meno che non si tratti del Giardino delle Esperidi dove crescevano alberi con i pomi d’oro.
Quando va bene, l’agricoltore vende il terreno edificabile, compra un terreno agricolo e mette in banca i soldi avanzati.
Quando va male, investe i soldi in altre attività.
Se è pirla se li sp*****a in poco tempo.
Ecco perché far funzionare l’agricoltura non serve più di tanto a frenare i bisogni dell’edilizia.
Caso mai servono diverse scelte politiche.
Per questo motivo, per parlare seriamente di agricoltura, partirei dal periodo riportato tra virgolette nel mio commento 198: «Vogliamo rafforzare qualità e sicurezza alimentare, per arrivare a un sistema-paese in grado di offrire tutte le garanzie chieste dal mercato».
Non l’ho scritto tra virgolette a caso, ma perché il testo è tratto dal DPEF agricolo presentato dal nostro ministro alle politiche agricole Luca Zaia, che, in sette punti, indica come «rilanciare la nostra agricoltura e di renderla più competitiva nel contesto internazione».
E con queste parole del Ministro Zaia si apre un altro argomento.
Perché i nostro agricoltori spesso (spesso, ma non tutti) sopravvivono?
Perché non hanno ancora imparato a ragionare, anche in agricoltura, in termini “industriali” inserendosi - sulla base delle caratteristiche e delle dimensioni dei propri terreni, del clima, delle proprietà e della disponibilità dell’acqua - in un contesto internazionale.
A dimostrazione di ciò, ci sono diversi esempi di agricoltori, padani e non, che fanno tutt’altro che la fame.
Vedi, ad esempio, lo stabilimento Aureli di Ortucchio inaugurato dal ministro Zaia il 15 luglio scorso (commento 202).
Di  parliamo di agricoltura  (inviato il 19/07/2009 @ 18:47:21)
# 204
Una chiosa al commento 201.
Nel commento 198 non ho mica scritto che voi leghisti date risposte affrettate e siete superficiali.
Per esempio, le risposte ai problemi dell’agricoltura italiana (non della padania) del Ministro Zaia non mi sembrano affatto affrettate e superficiali.
Non ho nemmeno detto che lei, in genere, dà risposte affrettate e superficiali.
Ho detto, in maniera precisa, esplicita e non generica che «… i suoi “perché” [quelli del commento 196] non mi convincono molto, …».
Di  parliamo di agricoltura  (inviato il 19/07/2009 @ 19:11:13)
# 205
Il #199 dice di volere nelle mense scolastiche i prodotti degli agricoltori padani.
Non è il solo a dirlo.
E ci sono già tanti Comuni che lo fanno.
Perciò, esaminando le numerose esperienze della Lombardia, per completezza d’informazione, suggeriamo di scrivere: vogliamo nelle mense scolastiche i prodotti degli agricoltori padani, anche se il costo pasto che pagano i genitori (padani e non) è più alto rispetto a quello praticato da chi si approvvigiona scegliendo per convenienza e non per provenienza.
Di  la legge del mercato  (inviato il 21/07/2009 @ 19:32:52)
# 206
d'accordo con voi!
NELLE SCUOLE PADANE PIETANZE PADANE!
Tutti cibi del consorzio d.o.p.!
Che storia e' la mensa multietnica?
SI DEVE MANGIARE CIBI PADANI E ITALIANI NELLE NOSTRE SCUOLE!
Di  il padano  (inviato il 21/07/2009 @ 20:03:20)
# 207
SI ALLA POLENTA
NO AL COUSCOUS
Di  il padano  (inviato il 21/07/2009 @ 20:10:40)
# 208
risposta alcommento #205
pagheranno di piu'? certo,
perchè non ci sara' la schoolcard con cui tutti mangiavano a scrocco
Di  guerriero PADANO  (inviato il 21/07/2009 @ 20:13:44)
# 209
pulenta e galena fregia....
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 21/07/2009 @ 20:20:01)
# 210
#208
Credo che la vis polemica ti abbia preso la mano.
Il commento non regge.
Rivedere e rifare in maniera corretta.
Di  in castigo  (inviato il 21/07/2009 @ 20:51:58)
# 211
Commenti 208/210
Credo che il nostro “guerriero PADANO” sia in po’ in difficoltà.
Diamogli una mano.
Prima proposta
Pagheranno di più? Certo.
Finché ci sarà la Schoolcard con cui tutti mangiano a scrocco.
Seconda proposta
Pagheranno di più? No di certo!
Perché non ci sarà più la Schoolcard con cui tutti mangiavano a scrocco.
Di  con affetto  (inviato il 23/07/2009 @ 08:35:00)
# 212
Un altro contributo per la comprensione del “guerriero PADANO”.
La Schoolcard è uno strumento e come tutti gli strumenti può essere usato bene o male.
La Schoolcard è uno strumento informatico moderno che consente un’infinità di cose, incominciando dal controllo di chi non paga e, volendo, può inibire l’accesso al servizio mensa a chi non ha disponibilità sulla “card”, così come, ad esempio, per le tessere telefoniche.
Basta decidere di lasciare alcuni bambini senza mangiare.
La Schoolcard ha funzionato perfettamente finché il gestore Angelo Borella S.p.A. funzionava.
I morosi venivano prima sollecitati a pagare, cosa che molti facevano, per gli altri si passava la pratica al recupero credito. E tutti pagavano.
Ma anche le società sono uno strumento.
Così quando ad amministrare la società sono arrivati i cinque cifoli Alessandro Pozzoli, Elio Maltagliati, Paolo Tiburzi, Marco Trombetta e Nicoletta Perlasca, la società non ha funzionato più.
Con cinque cifoli al comando la società funziona da cifola.
Non può fare altro.
E’ così che i morosi sono cresciuti a dismisura.
E’ così che è stato possibile, ad esempio, accumulare un credito di oltre 2.000,00 euro da una sola persona, senza fare nulla, senza intervenire.
Ora, con l’introduzione del vecchio sistema dei buoni, chi non pagava continua a non pagare, ma nessuno più lo sa.
Ma questo lo raccontiamo un’altra volta.
Di  corretta informazione  (inviato il 23/07/2009 @ 12:20:19)
# 213
COMUNICATO LEGA NORD:
Sopo un dialogo con il sindaco sig.dott ROSSINI,medesima persona conferma che la carica di presidente dell' asilo BORELLA non sara' data a nessuno dei 2 nomi candidati...noi non piangiamo...forse altri si...la nostra nomina e servita a disturbare altre candidature!
E QUESTO CHE VOLEVAMO!
GRAZIE SINDACO PER IL SUO BUONSENSO!
Noi non attrezzati per questa nomina.
altri attrezzati per questa nomina NUOVAMENTE TROMBATI!!!
Di  lo scurzon de gilasca  (inviato il 23/07/2009 @ 12:53:22)
# 214
scurzun...ti chiedo per favore di finirla di parlare a nome della lega nord,nessuna comunicazione in merito a questa vicenda e'arrivata a noi..quindi...SARA' IL SINDACO A DARCI NOTIZIE IN MERITO,E FINO AD ORA,ORE 20.17 DEL 23.07.2009 TUTTO TACE!IL nostro commissario segue di persona la vicenda,finiscila!
Di  il padano  (inviato il 23/07/2009 @ 20:18:09)
# 215
Segue commento 212.
Perché con i buoni pasto si continuerà a dare da magiare a chi non paga, ma nessuno lo saprà?
Vediamo come funziona la gestione dei buoni.
L’addebito al Comune dei pasti non avviene su presentazione dei buoni ritirati, ma su di una lista riepilogativa mensile dei pasti che giornalmente sono somministrati.
Quindi il gestore non ha nessun interesse a controllare il ritiro dei buoni, negare ai bambini il pasto e, quindi, litigare con i genitori.
L’addetto al ritiro dei buoni, quando il bambino non ce l’ha, si limita a dirgli: ricordati di portalo domani. Oppure: dì alla mamma di darti i buoni.
Chi li porta, li porta, chi no, mangia lo stesso.
Perché, sia che si usi la Schoolcard, sia che si usi il buono il problema è: quando un bambino ha la tessera vuota oppure non ha il buono, cosa faccio?
Gli do da mangiare lo stesso, oppure lo lascio digiuno?
E , visto che i bambini non si possono mandare via, ve lo immaginate un bambino che ha fame, che resta digiuno davanti ai compagni che mangiano?
Chi se ne assume la resposabilita?
Ecco il vero problema.
La differenza del sistemi.
Con la Schoolcard vuota si mangia lo stesso, ma il sistema registra immediatamente il credito verso i genitori.
Sta agli amministratori attivarsi per il recupero crediti.
I vecchi amministratori ci riuscivano con un po’ di insistenza e con la minaccia di adire le vie legali.
In pochi casi, passando la pratica al legale.
I nuovi amministratori (i vergognosi Alessandro Pozzoli, Elio Maltagliati, Paolo Tiburzi, Marco Trombetta, Nicoletta Perlasca, spalleggiati dal sindaco boccalone Giovanni Rossini) non facevano praticamente nulla, arrivando ad accumulare crediti inimmaginabili.
Verso un solo utente sono riusciti a raggiungere i 2.000,00 euro di credito!!!
Amministratori pirla, non sistema pirla.
Con il buono pasto nessuno farà più controlli e il parasindaco cialtrone potrà dire di aver risolto il problema.
Ma, di fatto, i cittadini pagheranno i pasti degli insolventi.
Felici e contenti, senza saperlo.


Di  corretta informazione  (inviato il 27/07/2009 @ 20:35:09)
# 216
Comune di Tavernerio.
Il “guerriero PADANO”, della Lega Nord, si allea con il Sindaco nella critica alla School-card, accusata di far mangiare tutti a sbafo.
Comune di Opera.
Il Sindaco Ettore Fusco, della Lega Nord, usa ormai da tempo la Schhol-card.
«Inoltre è stato attivato, con il link www.school-card.it/spazioscuola/operac, un sito che consente al genitore di verificare in tempo reale lo stato del conto-pasti riferito al proprio figlio, mediante un accesso protetto da login e password che saranno rilasciate, a richiesta, dall’Ufficio Educazione.»
Uno lo strumento.
Due i Comuni.
Tre le ipotesi.
• A Opera mangiano tutti a sbafo e il sindaco non se ne è ancora accorto.
• A Opera c’è un sindaco capace che usa la School-card con la testa.
• A Tavernerio c’è un sindaco incapace che usava la School-card con il “c…ulo”.
Voi cosa ne dite?
Di  tre ipotesi, una risposta  (inviato il 29/07/2009 @ 21:39:05)
# 217
COSA DICIAMO?Che il sindaco di OPERA CONTROLLA PERSONALMENTE LA SCHOOL CARD..QUI INVECE CHI DOVEVA CURARE QUESTA COSA?
IL SINDACO,UN IMPIEGATO O CHI PER ESSO?SPIEGATECI GRAZIE
Di  il padano  (inviato il 30/07/2009 @ 12:33:18)
# 218
#217.
Qui a Tavernerio la School-card era un servizio affidato alla Angelo Borella S.p.A. che disponeva di un impiegato capace di utilizzare il sistema che forniva report settimanali al Consiglio di amministrazione.
Il CdA, per quanto riguardava gli insolventi, attivava una prima procedura di esazione attraverso ripetuti solleciti telefonici e scritti (mediamente con buoni esiti) e trasmetteva le pratiche al legale in caso di insolvenza protratta.
Il CdA era composto da persone capaci, ma normalissime, non da geni che, peraltro, non necessitano per gestire la School-card.
Poi il CdA è stato cambiato.
Ed è diventato un CdA composto da persone incapaci che non hanno più saputo gestire la School-card, demotivando prima e perdendo poi l’impiegato addetto e, soprattutto, non avendo il coraggio (coraggio veramente da poco) di effettuare prima i solleciti e, poi, di passare la pratica al legale.
Ad imperitura vergogna ecco i nomi del CdA incapace: Alessandro Pozzoli, Elio Maltagliati, Paolo Tiburzi, Marco Trombetta, Nicoletta Perlasca (è da tempo che facciamo i loro nomi. Mai una smentita, mai una querela!)
Per il ritorno al vecchi sistema dei buoni pasto cartacei vedi il commento 215.
Di  spiegazione  (inviato il 30/07/2009 @ 13:52:49)
# 219
#218
Già che siamo in tema.
Nel primo Consiglio di Amministrazione della Angelo Borella S.p.A., fra i membri espressi dalla tanto vituperata Giunta del Dr Fabio Rossini, fu assegnato un posto ad un esponente della minoranza e, precisamente, della Lega Nord.
Esponente (da tempo non più residente a Tavernerio) che operò egregiamente, senza essere discriminato, senza ostacoli, senza preconcetti o altro.
Di  spiegazione  (inviato il 30/07/2009 @ 15:30:30)
# 220
#219
Per dirla tutta.
Il Consigliere, esponente dalla Lega Nord, ha sempre lavorato in Società insieme ai suoi avversari politici senza problemi di sorta od ostacoli di qualsivoglia natura, visto che la Società era stata costituita non per fare politica, ma per costruire e gestire il “Villaggio della Terza Età”, pensato per gli anziani non più autosufficienti, ma soprattutto per gli anziani ancora parzialmente autosufficienti che, nella struttura protetta del Villaggio, avrebbero potuto mantenere per anni la propria autonomia ed indipendenza.
Anziani. Non anziani di un certo colore.
E il Consigliere, trasferitosi a due ore di distanza da Tavernerio, si faceva due ore all’andata e due ore al ritorno per partecipare alle riunioni di Consiglio.
Per serietà, non per appartenenza ad un partito.
Era un leghista.
Ma mica fingiamo di dimenticarci di quello che ha fatto e di come si è comportato perché non appartiene a Taverneriocittà.
Di  spiegazione  (inviato il 30/07/2009 @ 20:37:10)
# 221
Commento 217.
Il sindaco di Desenzano controlla la School-card insieme ai suoi colleghi di:
Agrate Brianza, Amelia, Aosta, Arcore, Arona, Assago, Aymaville,
Barga, Bari, Bellinzago Novarese, Bernareggio, Biella, Bolzano, Borgaro, Borgomanero, Briosco, Buggiano, Busto Arsizio
Carate Brianza, Cardano al Campo, Carnate, Carrara, Casalmaiocco, Casatenovo, Caselle Torinese, Casorate Sempione, Cassano Magnago, Cassina De’ Pecchi, Castel d'Ario, Castellanza, Castelletto Sopra Ticino, Castelmaggiore, Castiglione dello Stiviere, Castiglione Olona, Ceglie Messapica, Cesano Maderno, Cinisello Balsamo, Ciriè, Coccaglio, Coreglia, Cornedo Vicentino, Creazzo,
Desenzano del Garda, Desio,
Fabbriche di Vallico,
Genazzano,Gorla Minore, Greve in Chianti,
Isola Vicentina,
Lainate, Lissone, Locate Triulzi,
Malnate, Maniago, Mantova, Mappano, Marcallo con Casone, Marmirolo, Mediglia, Melzo, Merano, Montalcino, Montopoli Valdarno, Monza,
Nogara,
Ornago, Osio Sopra,
Paderno Dugnano, Parma, Pero, Perugia, Peschiera Borromeo, Pino torinese, Pont st. Martin, Pordenone, Porto Sant'Elpidio,
Quart,
Rovigo,
S. Donato Milanese, San Fermo della Battaglia, San Vincenzo, San Vittore Olona, Sarre, Scandicci, Schio, Settimo, Sondrio, Spino d'Adda, Spoleto, Stresa, Suzzara,
Tarcento, Tavazzano, Teolo, Tradate, Triuggio,
Usmate Velate,
Vanzaghello, Varedo, Verbania, Vercelli, Vergiate, Vimodrone. Virgilio
Di  a Tavernerio, no  (inviato il 30/07/2009 @ 20:48:40)
# 222
Commento 215
Una utile precisazione sui criteri usati dal Sindaco Giovanni Rossini per le nomine degli amministratori della Angelo Borella S.p.A.
Alessandro Pozzoli, Presidente, cugino del Sindaco
Elio Maltagliati, Vicepresidente, cugino del Sindaco
Paolo Tiburzi, collettore di voti per il Sindaco
Marco Trombetta, collettore di voti per il Sindaco
Nicoletta Perlasca, collettrice di voti per il Sindaco
Di  per saperne di più  (inviato il 31/07/2009 @ 09:23:03)
# 223
marco trombetta è quello che aveva promesso alla società di calcio la costruzione di uno stadio?
appena eletto si è dimesso per fare il consulente di angelo borella?
Di  venduti  (inviato il 31/07/2009 @ 10:44:26)
# 224
221#
avendo del tempo a disposizione mi sono dilettato a fare una ricerca della densità abitativa dei comuni che utilizzano la school-card il risultato è sconcertante A TAVERNERIO ABITANTI 5721 E LA SCHOOL CARD è STATA ABOLITA E SI è TORNATI ALL'EPOCA DE “CARLO CUDEGA” (leggasi buoni pasto) mentre vi sono comuni e credetemi ( chi non ci crede po’ verificarlo in proprio) che utilizzano la tanto vituperata school-card che hanno 526 (conune di FABBRICHE DI VALLICO)abitanti, AVETE COMPRESO BENE 526 ABITANTI , quanti bambini saranno ??????e vi sono comuni anche più “grossi” 3800,4200,5100,2800 E ALTRI +ù
TAVERNERIO 5721 ABITANTI BUONI PASTO E CAMMINARE CHIARO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Di  SCHOOL-CARD INUTILE  (inviato il 31/07/2009 @ 12:10:47)
# 225
221...ben vengano i buoni pasto,se nessuno sa gestire e controllare la school card,...
coomento 220...sai dirmi chi e' quest o consigliere?
spero non sia lo stesso che per 2 anni non a dato luce al movimento arrivando quasi alla chiusura della sezione....
Di  il padano  (inviato il 31/07/2009 @ 12:48:51)
# 226
ma lo scurzun dove e finito?
Di  Anonimo  (inviato il 31/07/2009 @ 12:51:03)
# 227
225
IL CONSIGLIERE DOVRESTI ANZI DEVI CONOSCERLO BENISSSSSIMISSIMO ERA IL VOSTRO CONDOTTIERO
Di  CHIARIMENTO  (inviato il 31/07/2009 @ 12:54:55)
# 228
#225
Ben vengano i buoni pasto?
Può essere.
Basta non dire che i buoni pasto hanno risolto il problema delle insolvenze perché, invece, li hanno aumentati.
Solo che ora nessuno lo sa (vedi commento 215).
E bisogna avere il coraggio di ammettere che si è ritornato ai vecchi buoni pasto non perché la School-card non funziona, ma perché non si è capaci di farla funzionare.
Una dichiarazione di incapacità denota, quantomeno, onestà.
Di  Ben vengano i buoni pasto?  (inviato il 31/07/2009 @ 13:34:46)
# 229
#225
Io mi attengo alla regola non scritta dei commentatori di questo blog.
Nessun nome se non di personaggi pubblici.
L’ex Consigliere di Angelo Borella S.p.A. non è più, da tempo, esponente politico di Tavernerio, quindi io rispetto la regola.
Posso dirle che non è Marco Barigelletti (in quanto Consigliere comunale, di lui si può fare il nome).
Se la sua voglia di sapere è grande, basta chiedere una visura camerale della Angelo Borella S.p.A. è lì si vede il nome.
Di  il mio nome è nessuno. Firmato: Ulisse  (inviato il 31/07/2009 @ 13:50:13)
# 230
Nonostante sia molto attenta alle scadenze di pagamento mi e' capitato di andare in rosso con la school card, ma non mi sono preoccupata poi molto perche' sapevo che tutto era registrato e nulla sarebbe andato perso.
E' capitato anche che mi fosse addebitato un pasto non consumato , ma dopo una verifica, e' stato subito stornato.
L'errore puo' sempre capitare;
ma appunto xche' l'errore puo' sempre capitare e' importante che ci sia una possibilita' di verifica da entrambi i lati.
E tutto cio'e' possibile se esiste una traccia e una memoria.
Con i buoni pio' capitare che un bimbo mangi senza buono, ma che traccia rimane? E non penso prorpio che un bimbo consegni due buoni x un pasto.
Con la school card invece basta schiacciare un tasto e subito hai evidente la posizione di ogni alunno.
Scelta di controllo logica e naturale in un momdo dove il computer e' usato perfettamente anche da un adolescente.
Tenetevi pure i buoni, ma e' come voler spostare un mucchio di terra con il badile quando hai a disposizione una ruspa, o meglio tenere la contabilita' di un ufficio manualmente quando hai a disposizione un programma nel computer.
Davvero non capisco.
Forse necessita qualche corso di informatica?
Di  aaa  (inviato il 31/07/2009 @ 14:26:10)
# 231
a #230
Necessita un po' di buonsenso. Peccato che non si possa imparare se non lo si ha.
Di  alfa1  (inviato il 31/07/2009 @ 17:45:41)
# 232
I commentatori del blog si distinguono in due tipi: i buoni e i cattivi.
Dopo i commenti 230 e 231 scritti dai “buoni”, mi accodo anch’io che sono un “cattivo”.
L’eliminazione della School-card nasce da un preconcetto che ha dominato e domina tutta l’attività di questa immonda amministrazione: cancellare tutto quello che è stato fatto dalla precedente amministrazione, indipendentemente dal fatto che quello che è stato fatto fosse funzionale o no.
Rispondendo al commento 230 dico: non occorre qualche corso di informatica, ma una alfabetizzazione di base strutturata per diversamente abili.
Per maggior precisione, aggiungo al commento 231: peccato che non si possa imparare (il buonsenso) se non lo si ha. Soprattutto quando si è cretini.
(aspetto ormai da tempo di essere querelato e poter dimostrare in Tribunale la veridicità di quello che dico, ma nessuno agisce. Forse perché sono tutti d’accordo con me).
Di  il cattivo  (inviato il 31/07/2009 @ 18:07:08)
# 233
sun turnaa'!seri fa dentar in una bala de fen e riusivi piu a veni fo'...
Ma disan che sun sta' cativ?
E CULPA DEL COLD...
Di  ul scurzun de GILASCA  (inviato il 31/07/2009 @ 20:12:13)
# 234
#225
Forse c’è un’altra soluzione.
Se nessuno sa gestire e controllare la School-card... si impara.
Di  la soluzione più intelligente  (inviato il 31/07/2009 @ 20:19:22)
# 235
Certo che tutto si puo' imparare , basta volerlo .
Forse il mantenere qualcosa fatto dalla vecchia amministrazione vorrebbe dire che era cosa buona.
Per il proprio orgoglio, per la mancanza di umilta' si preferisce cancellare il buono e il meglio.
Io sento solo che c'e' tanta INVIDIA verso persone che nelle scelte ci vedono meglio di noi.
E dover ammettere che uno e' un po' piu' "bravo" e' difficile.
Di  aaa  (inviato il 31/07/2009 @ 21:13:27)
# 236
#235...carissimo...forse basterebbe riconoscere certi errori commessi da certe persone della vecchia amministrazione
Di  il  (inviato il 01/08/2009 @ 13:14:57)
# 237
Illuninani, di quali errori parli?
E in ogni caso tutti possono sbagliare ma non per questo si butta all'aria
Di  aaa carissima  (inviato il 01/08/2009 @ 14:49:27)
# 238
correggo...
ma non per questo si butta tutto all'aria
Di  aaa  (inviato il 01/08/2009 @ 14:51:14)
# 239
#234 e seguenti.
Mi sembra doveroso fare un precisazione.
Abbiamo una amministrazione costituita da una massa di incapaci, ma non abbiamo una massa di dipendenti comunali incapaci. Anzi.
La School-card avrebbe potuto essere benissimo gestita dagli uffici comunali.
Sarebbe bastato coinvolgerli e motivarli.
L’atteggiamento di scarsa collaborazione assunto da alcuni dipendenti comunali nella fase di passaggio tra School-card e buoni pasto è stato provocato esclusivamente da come ha gestito la cosa il parasindaco Giovanni Rossini.
Il parasindaco non ha capito che l’epoca del “padrone” è finita da un pezzo e, soprattutto, che il sindaco non è il “padrone” dei dipendenti comunali.
Egli è soltanto il vertice politico del Comune, ma non è il vertice amministrativo del personale.
Nessuna meraviglia se con certi politici da burletta la collaborazione è zero o diventa ostruzionismo.
Quando Sindaco e Giunta sono individuati, dai dipendenti del Comune, come Pluto, Pippo, Paperino, O’Fantasma, la Mucca Carolina, il Gatti dei miei stivali e la Carbonara, è difficile far funzionare qualunque cosa.
Di  Sciur Padrun da li beli braghi bianchi  (inviato il 01/08/2009 @ 18:37:21)
# 240
Commento 236 di “il” (sbaglio ma doveva essere “il padano”? Mi sembra di riconoscere lo stile).
Come già scritto da me e da altri, Taverneriocittà comunica attraverso il Consigliere Giovanni Aiani che, quando scrive, si firma in chiaro.
Tutti gli altri commentano a titolo personale, come faccio io adesso.
Molti commentatori, ed io fra questi, hanno più volte e in più occasioni “insultato” i nostri deprecabili amministratori sperando in una reazione.
Andare in Tribunale e lì misurarsi sui fatti, non sui preconcetti.
Andare in Tribunale vuol dire affrontare un’indagine, avvicinarsi, se non raggiungere la verità.
E la verità non vede mai una parte che ha ragione ed una che ha torto.
Tutti, soprattutto tutti coloro che hanno “fatto”, hanno commesso errori.
Ammettere gli errori è la prima cosa che si deve fare per non rifarli più ed andare avanti anziché indietro.
La vecchia amministrazione ha commesso errori?
Certo.
Molti li ha individuati.
Forse non tutti.
Ben vengano quelli che ce li faranno conoscere.
Basta che siano errori, non le solite calunnie su cui è stata imbastita la campagna elettorale del parasindaco Giovanni Rossini, calunnie diventate ormai favole metropolitane.
Nota a margine: la “vecchia amministrazione” non coincide con Taverneriocittà.
Molti della “vecchia amministrazione” siedono ora in Consiglio comunale nelle vesti di Assessori e Consiglieri.
Di  Errare humanum est, perseverare diabolicum  (inviato il 01/08/2009 @ 19:42:29)
# 241
Dopo tanta serietà di Errare humanun est, un po’ di stupidario.

Errare humanum est, perseverare ovest
Errare è umano, muggire è bovino (dedicata a Monica Citeroni)
Errare è umano, perseverare è upiede
Di  lo stupidario  (inviato il 01/08/2009 @ 19:52:52)
# 242
Credo opportuno precisare la “nota a margine” del commento 240 dove dice che «la “vecchia amministrazione” non coincide con Taverneriocittà».
L’unico “della vecchia amministrazione” che fa parte di Taverneriocittà è l’ex sindaco Dr Fabio Rossini.
Tutti gli altri, sono rimasti dall’altra parte.
Di  precisazione  (inviato il 01/08/2009 @ 21:29:23)
# 243
direi che la citeroni su "il paese" per giustificare il centro benessere ha dato il meglio di sè

guerriero PADANO
Di  Lorenzo Pozzi  (inviato il 06/08/2009 @ 20:27:31)
# 244
Incuriosito dal commento 243 di Lorenzo Pozzi, ho iniziato ad attendere con impazienza “Il Paese”, ma non si è visto.
Ho cercato sul sito del Comune, ma è aggiornato al numero 22 del dicembre 2008.
Si potrebbe avere qualche anticipazione?
Di  grazie  (inviato il 09/08/2009 @ 14:54:35)
# 245
PERDONATEMI SE SONO VENUTO IN CONSIGLIO COMUNALE IN BERMUDA E INFRADITO, ERO APPENA TORNATO DAL MARE E NON SONO RIUSCITO A CAMBIARMI... SONO UN CIALTRONE...

...MA SICURAMENTE MEGLIO CIALTRONE CHE CRIMINALE... COME VOI ALTRI CHE INSULTATE LA GENTE NASCONDENDOVI... E CHE AVETE MESSO IN GINOCCHIO UN COMUNE!!!
NON PENSIATE CHE LA GENTE SIA STUPIDA... LA GENTE DI TAVERNERIO HA CAPITO ALLA GRANDE!!!
ED E' PER QUESTO CHE VOI NON VINCERETE MAI...

E' CHIARO QUESTO CONCETTO?!?!
Di  Massimo Franzin  (inviato il 29/10/2010 @ 16:00:28)
# 246
Personalmente penso che la gente di Tavernerio abbia capito ben poco (senza offesa) altrimenti non si sarebbe lasciata sfuggre l opportunita' di cambiamneto e innovazione che la vecchia amministrazione (Fabio Rossini) aveva cosi' coraggiosamnete intrapreso.
POi, per coretesia, non siamo ridicoli, il Comune e' in ginocchio perche' si sta facendo Karakiri da solo.
Di  aaa  (inviato il 29/10/2010 @ 16:21:57)
# 247
#245
Massimo Franzin ci onora con un suo commento e ci spiega che, essendo appena tornato dal mare, non è riuscito a cambiarsi.
Meno male che non frequenta spiagge per nudisti!!
Di  scampato pericolo  (inviato il 29/10/2010 @ 20:12:35)
# 248
MASSIMO FRANZIN RIDICOLO COME LORENZO POZZI,AMORINO PONTIGGIA...ALLEATI NON PER CASO..FINIRETE NELL' ANONIMATO PIU' TOTALE!!
Di  io non voto massimo franzin  (inviato il 29/10/2010 @ 23:59:20)
# 249
Massimo Franzin si accorge dei commenti al Consiglio comunale del maggio 2009 nell’ottobre 2010.
E risponde, riconoscendo il suo torto.
Se questi sono i suoi tempi di reazione, è probabile che nel marzo 2011 si accorga di aver detto oggi una c…zzata.
Saremo pronti, in quel periodo, a leggere il riconoscimento del suo torto.
Di  a scoppio ritardato  (inviato il 30/10/2010 @ 16:31:11)
# 250
#249
Credo che oggi Massimo Franzin non pensi c…zzate, ma semplicemente non pensi.
Oggi si limita, acriticamente, a rappresentare, da bravo scolaretto, la “mistica del buco” che il suo sindaco gli ha insegnato.
Se un giorno riuscirà a ragionare con la sua testa, si darà da fare per cercare i famigerati buchi.
Non li troverà, e si scuserà di nuovo, così come oggi, per aver scambiato una sala consiliare per una spiaggia.
Di  la favola del buco cattivo  (inviato il 30/10/2010 @ 16:37:24)
# 251
#250
Massimo Franzin, evidentemente, non legge il nostro orripilante blog.
Ha cose più importanti da leggere.
Quindi è bene ripetergli alcune cose incontrovertibili già dette e ridette, ma, in quanto scomode, immediatamente rimosse.
L’operato della vecchia amministrazione, che Massimo definisce di “criminali” perché ha messo in ginocchio il Comune, è stata esaminata con la lente d’ingrandimento per ben tredici mesi dal Commissario prefettizio e dal suo vice, esperto in materia economico-finanziaria.
Nulla è emerso a carico dell’amministrazione né sull’operato delle società partecipate: AB e Service 24.
Ma, prova ancor più significativa, né il parasindaco Giovanni Rossini né i suoi manutengoli, quali Giuseppe Anzani, Monica Citeroni e Anna Antonacci, dopo aver raccontato pubblicamente dei “buchi”, sono riusciti ad individuarne uno.
Un’amministrazione di criminali, una volta scoperta, deve essere portata in tribunale e il denaro maltolto deve essere restituito alla popolazione.
Quindi i casi sono due: o l’attuale amministrazione è complice dei buchi ed è stata corrotta per tacere, oppure i buchi non ci sono.
“Tertium non datur”.
(traduciamo, per non ricevere rimproveri: non c’è una terza soluzione).
Di  Tertium non datur  (inviato il 30/10/2010 @ 16:52:35)
# 252
#251
C’è un’altra prova incontrovertibile e per questo dimenticata.
Elio Maltagliati, il cuginetto del sindaco che si è intascato per ben tre anni gli emolumenti da vicepresidente della Angelo Borella senza fare assolutamente nulla, in coerenza con la “mistica del buco” cui fa riferimento Massimo Franzin quando definisce la precedente amministrazione “criminale”, urlò in auditorium, a piena voce (la natura lo ha dotato di voce possente, ma, purtroppo, di scarso cervello) che l’amministrazione uscente era un’amministrazione di ladri.
E’ diventato vicepresidente della Angelo Borella.
Ha frugato per ben tre anni nei conti.
Non ha trovato assolutamente nulla.
Buco sì, ma buco nell’acqua.
Di  Buchi nell'acqua  (inviato il 30/10/2010 @ 18:25:08)
# 253
Massimo, ricordati quello che dice il tuo leader maximo: «Gli attacchi mi rafforzano. E sono orgoglioso del mio stile di vita»
Di  contento lui!  (inviato il 30/10/2010 @ 23:55:20)
# 254
... le tue deliranti cazzate non mi scalfiscono.

SEI UN FALLITO SIA NELLA VITA FALSA (I TUOI DIVERSI NICK ANONIMI) COME SEI UN FALLITO NELLA VITA VERA.

CON STIPSI.
Di  Massimo Franzin  (inviato il 31/10/2010 @ 01:29:20)
# 255
Caro Massimo,
prendo nota del suo problema e mi dispiaccio per lei.
E’ evidente che lo sforzo impiegato per defecare, toglie energie al cervello per ragionare.
Io, per fortuna, non ho mai sofferto di stitichezza.
Le consiglio di curarsi e di tenere il suo disturbo sotto controllo mediante la “Bristol Stool Scale”.
Tale strumento medico diagnostico, usato per la stipsi di cui è affetto Massimo Franzin, come egli stesso ci dichiara, (lo dico per chi ci legge, non per Massimo, che, vista la sua professione, non ha bisogno di spiegazioni) cataloga le feci in sette categorie:
• Tipo 1: Grumi duri separati tra loro, come noci/nocciole (difficili da emettere); dette anche:feci caprine.
• Tipo 2: A forma di salsiccia, ma formata da grumi uniti tra loro.
• Tipo 3: Come un salame, ma con crepe sulla sua superficie.
• Tipo 4: Come una salsiccia o un serpente, liscia e morbida.
• Tipo 5: Pezzi separati morbidi con bordi come tagliati/spezzati chiara (facile da emettere).
• Tipo 6: Pezzi soffici/fioccosi con bordi frastagliati, feci pastose.
• Tipo 7: Acquosa, nessun pezzo solido. Completamente liquida.
Ho l’impressione, visto il suo commento 254 che il suo ragionamento sia di tipo 1.
Di  con regolarità intestinale  (inviato il 31/10/2010 @ 18:05:20)
# 256
Aggiungo, alle deliranti cazzate, ed in particolare a quella del commento 252, che Elio Maltagliati è marito di un’impiegata della ragioneria del Comune di Tavernerio.
Quale fonte migliore per individuare le attività criminali della precedente amministrazione?
Ciò nonostante, anche qui, silenzio assoluto.
Come per il commento 251, anche qui i casi sono due: o Elio Maltagliati e consorte sono complici dei buchi e sono stati corrotti per tacere, oppure i buchi non ci sono.
Capisco che, soprattutto per chi soffre di stipsi, sia dura, ma “tertium non datur”.
Di  Buchi nell'acqua  (inviato il 31/10/2010 @ 18:14:03)
# 257
#254
Massimo, cerca di fare il bravo, perché: ai bimbi buoni, la dolce Euchessina.
Quelli cattivi: spingono!
Di  con dolore  (inviato il 31/10/2010 @ 19:55:51)
# 258
A255
ahahaah
complimeti per la sua capacita' descrittiva e per l'eleganza della forma che in altri modi sarebbe stata volgare.
Mi ha strappato un sorriso e ridere fa bene.
Di  aaa  (inviato il 31/10/2010 @ 20:05:32)
# 259
Concordo con il commento 254.
Massimo, se vai avanti così, finirai come il tuo sindaco: a Maalox.

Con dispepsia.
Di  un buon consiglio  (inviato il 31/10/2010 @ 20:06:49)
# 260
La stipsi nell’antichità.
Marco Valerio Marziale
Liber III, LXXXIX
Utere lactucis et mollibus utere malvis:
Nam faciem durum, Phoebe, cacantis habes.

(Mangia lattughe e tenere malve mangia,
dacché, o Febo, di chi caca duro hai la faccia.)
Di  dedicata a Massimo Franzin  (inviato il 01/11/2010 @ 20:16:09)
# 261
io, massimo franzin...................
in questa amministrazione sono tutti dotati di super-ego...e purtroppo solo di quello...
il sindaco si sarà arrabbiato con il tempo che ha fatto cadere le foglie sulle strade che portano al cimityero e di cui si ricorda solo x san fereolo e x i morti!
poveretto...ecco perché il maalox è sempre esaurito!!!
Di  super io  (inviato il 03/11/2010 @ 10:10:59)

Inserisci un commento









 

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Cerca per parola chiave
 



Titolo


Ultime notizie


07/12/2019 @ 17:05:18
script eseguito in 359 ms

info@taverneriocitta.it

 

 Taverneriocittà © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati. powered by dBlog CMS ® Open Source